STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2015. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2015 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Prezzi modici e massimo profitto!

lunedì 31 agosto 2009

Ritirato Silver Frost

Il grigio Silver Frost (Verglas) vincitore delle Poule D'Essai des Poulains G1 è stato ritirato dalle competizioni a causa di un infortunio. Il figlio di Verglas (Highest Honor) ha conosciuto il suo momento più alto della carriera in maggio con la vittoria appunto nelle 2000 Ghinee Francesi, è altresì finito sesto nel Prix du Jockey-Club, del vincitore Le Havre (Noverre) anch'esso ritirato, prima di finire dietro a Goldikova (Anabaa) nel Prix Jacques le Marois G1. Si dice sia stato uno dei motivi del divorzio Soumillon-Aga Khan, proprio in occasione del Jockey Club.

Sopresa in Irlanda

L'unica nota storta nel weekend di Godolphin è stata la cattiva prestazione di Long Lashes (Rock Hard Ten) nelle Moyglare Stud Stakes G1 al Curragh di domenica. Complice forse un terreno a dir poco pesante, la supplementata dallo sceicco ha faticato sempre a trovare la giusta azione per poi finire nelle retrovie. La corsa è andata alla poco attesa Termagant (Powerscourt), 16 contro 1, per il training di Kevin Prendergast. La puledra è stata pagata €34,000 alle Goffs Sportsman's Sale yearling, ed è l'unica figlia europea di uno stallone americano quale Powerscourt (Sadler's Wells).

Finale Deauville

Finale artificiale a Deauville per la chiusura della stagione. Nel GP de Deauville G2 Jukebox Jury (Montjeu) ha risolto con una bella prestazione il problema eventuale dell'adattabilità alla distanza battendo Pouvoir Absolu (Sadler's Wells), di pochissimo ma soprattutto il favoritissimo Ideal World (Kingmambo e Banks Hill mamma che pedigree) che come al solito non conferma la fama dei genitori in pattern. Nel Prix Quincey G3 sul miglio Racinger (Spectrum) ha avuto la meglio dei rivali in una corsa cadenzata dagli allegri Donativum (Cadeaux Genereux) e Laa Rayb (Storm Cat). Nel Prix de Meautry per velocisti Mariol, figlio di Munir (Indian Ridge) stallone in Italia alla Sab, ha confermato l'ultima notevole prestazione vincendo con facilità disarmante. Coperto ha allungato ai 400, per fare il vuoto negli ultimi 200 metri.

Travers Stakes

Il vincitore di Belmont Stakes G1 Summer Bird (Birdstone) ha replicato alla prestigiosa vittoria vincendo facilmente anche le Shadwell Travers Stakes G1, giunte alla 140 edizione. Tra l'altro Summer Bird è figlio di un vincitore di Belmont e Travers quale Birdstone (Grindstone) nel 2004. Montato dall'Hall of Famer Kent Desormeaux, ha preso la testa nell'ultimo quarto di miglio e si è distaccato a piacimento facendo suo questo “Mid-Summer Derby” disertato da Rachel Alexandra e Mine That Bird. Il tempo è stato di 2:02.83 su un terreno "sloppy" come dicono gli americani. Secondo è arrivato Hold Me Back (Giant's Causeway) mentre terzo è subentrato alla contesa l'atteso Quality Road (Elusive Quality). Summer Bird è inoltre il 30esimo cavallo ad aver vinto in combinazione con il Sire il double Belmont-Travers. Con il suo pedigree si è guadagnato una A+++ dalla Werk Nick Rating frutto dell'incrocio tra Grindstone (Unbridled) su Storm Cat, tramite Summer Squall.

1-2 Shamardal e Footstepsinthesand

Il Coolmore sire Footstepsinthesand (Giant's Causeway) è solo uno degli ultimi freshman sire a registrare un prodotto stakes winner. Sabato a Goodwood il Barry Hills Sent From Heaven è stato artefice di un eccellente finale con vittoria nelle Prestige Stakes G3. E domenica un figlio di Giant's Causeway (Storm Cat) che fa lo stallone ai rivali del Darley, Shamardal, ha ottenuto il suo vincitore di Gruppo in Arctic che ha portato a casa le Go And Go Round Tower Stakes G2 al Curragh domenica.

Riscatto Godolphin

L'estate Godolphin sembra essere cominciata proprio ora. In una giornata come quella di sabato che che non si vedevano da tempo. Quattro le vittorie conquistate in corse di gruppo che potevano essere cinque se a Saratoga non ci si fosse in mezzo un intervento dei commissari. Ha cominciato Delegator a Goodwood nelle Celebration Mile G2. Il figlio di Dansili, favorito prima delle 2000 Ghinee, ha inaugurato la nuova giubba con una bella vittoria travolgente su Zacinto (anche lui Dansili). Per Delegator ora si parla di Queen Elizabeth II S. G1 del 26 settembre ad Ascot e di trasferta a Santa Anita per il Breeders' Cup Mile. Lanfranco Dettori subito dopo la vittoria si è trasferito come fa spesso in un campo vicino nelle fattispecie a Windsor per vincere le Winter Hill S. G3 in sella a Campanologist (Kingmambo). Tutto ciò mentre in America, a Saratoga, arrivano altri due successi. Autoritario quello di Music Note (A.P. Indy) nelle Ballerina S. G1, davanti alla più famosa Indian Blessing (Indian Charlie). Diversa la storia di Vineyard Haven (Lido Palace) il quale in testa dalla partenza è stato attaccato nel finale da Capt. Candyman Can (Candy Ride) con quest'ultimo che a detta dei commissari viene disturbato dal Godolphin che dunque viene distanziato.

In Irlanda tagliano

A partire dal 2010 le corse classiche irlandesi subiranno un taglio netto a causa della persistente crisi mondiale. In particolare, il Dubai Duty Free Irish Derby scenderà dai canonici €1.5 milioni di montepremi a €1.25 milioni, mentre di €75,000 sarà la riduzione delle Darley Irish Oaks (da €500,000 a €425,000) così come le 1,000 & 2,000 Guineas che caleranno da €400,000 a €325,000. La percentuale di taglio stimata sarà dunque del 17% circa.

sabato 29 agosto 2009

Scelto il successore

Sul sito dell'Aga Khan è apparso che Christophe Lemaire sarà il successore di Christophe Soumillon alla guida della prestigiosa scuderia verde-rosso. Il fantino francese è comunque sotto contratto con la famiglia Niarchos ma in caso di impegni non contemporanei sarà in sella ai cavalli del Principe Karim. Per citare alcune prestigiose vittorie di Lemaire basta ricordare quelle in sella a Divine Proportions, Pride, Natagora e più recentemente Elusive Wave, Le Havre e Stacelita.

venerdì 28 agosto 2009

Soumì risponde ai media

Non si fa tanto attendere la risposta di Christophe Soumillon in seguito alla notizia del licenziamento da parte dell'Aga Khan. In particolare, si legge sul suo sito : "E' un duro colpo che non mi aspettavo, ma non nutro alcun risentimento nei confronti del principe. Al contrario, egli è colui che ha svolto un ruolo importante nel costruire la mia carriera. Lui è uno sportivo vero, onesto e mi ha dato molto a livello sportivo ed intellettuale" poi continua.."Grazie a lui, ho avuto la fortuna di essere al fianco di due cavalli importanti, come Dalakhani e Zarkava, che mi hanno permesso di raggiungere il massimo. Abbiamo avuto otto anni brillanti, una fruttuosa partnership e molte vittorie ad alto livello". Come se non bastasse anche Fabre, uno dei motivi della discordia ha rincarato la dose sostenendo che la sua inimicizia con il fantino belga risale a quando gli ha cominciato a contestare l'eccessivo uso della frusta in corsa. "Lui usa ancora la frusta troppo per i miei gusti, gliel'ho detto molte volte. Ma questa è solo la mia opinione e apparentemente ad alcuni allenatori piace ciò".

Mine That Bird abdica

Dopo Rachel Alexandra, le Travers Stakes G1 perdono un altro potenziale protagonista. Mine That Bird (Birdstone) non prenderà parte alla contesa perchè non ha ancora recuperato del tutto dall'intrappolamento all'epiglottide che ne ha compromesso di effettuare lavori probanti in tutta serenità. La decisione è stata coadiuvata anche dal Dr. Leonard Blach e dal trainer Chip Woolley. Il Kentucky Derby winner, ha come prossimi obiettivi le Goodwood Stakes G1 a Santa Anita il 10 ottobre, oppure direttamente il Breeders’ Cup Classic a Santa Anita il 7 novembre.
Con la defezione del castrone, il campo dei partenti delle Travers si presenta in tal modo: Charitable Man, Hold Me Back, Kensei, Our Edge, Quality Road, Summer Bird and Warrior’s Reward.

giovedì 27 agosto 2009

Primo vincitore europeo per Alamshar

Con la vittoria di lunedì scorso a Clairefontaine il puledro Aaro è diventato il primo prodotto vincitore in europa per il sire Alamshar (Key Of Luck), vincitore in corsa dell'Irish Derby e delle King George VI and Queen Elizabeth Diamond Stakes. Allevato dall'Haras de Bourgeauville, il grigio Aaro è il primo prodotto di Ask For Rain (Green Desert) la quale fa parte della famiglia di Aussie Rules (Danehill), Dragon Dancer (Sadler's Wells), Alborada (Alzao) ed Allegretto (Galileo). Alle ultime Arqana December sale Aaro è rimasto invenduto per €5,000. Figlio di Key Of Luck (Chief's Crown) e Alayida (Sharastani), Alamshar ha ora nove anni, alla fine della sua carriera di corse l'Aga Khan lo vendette al Japan Racing Association ed entrò in razza presso il Japan Bloodstock Breeders' Association nel 2003. Nel 2006 e nel 2007 è tornato all'Irisha National Stud per una breve parentesi, prima di tornare in Giappone.

Notizie Godolphin

La femmina Long Lashes (Rock Hard Ten) acquistata da Godolphin dopo le vittorie in Listed al debutto e vincitrice delle Sweet Solera Stakes G3 è stata supplementata al costo di 25,000 euro per partecipare alle Moyglare Stud Stakes G1 (1400 metri per femmine di due anni) in programma al Curragh domenica prossima. Lo scorso anno vinse Again (Danehill Dancer) per il Coolmore.
Kite Wood (Galileo), vincitore delle Geoffrey Freer Stakes, capeggia l'antepost per il Ladbrokes St Leger G1 a Doncaster il prossimo mese. In totale 11 i cavalli rimasti iscritti, tra cui il Coolmore Age Of Aquarius (Galileo), secondo nel recente Grand Prix de Paris G1 a Longchamp.

Fattrice record, di nuono gravida

La tredicenne fattrice Better Than Honour (Deputy Minister), madre dei campioni Jazil (Seeking The Gold) e Rags To Riches (A. P. Indy) entrambi vincitori di Belmont Stakes, e Casino Drive (Mineshaft) vincitore a livello di G2, è stata diagnosticata gravida del sire Darley Street Cry (Machiavellian). Better Than Honour ha anche il record di fattrice più pagata al mondo in virtù del prezzo per lei pagato di $14 milioni alle Fasig-Tipton in Kentucky autunnali del 2008 mixed sale. La vendita era stata stabilita per risolvere la partnership tra Southern Equine ed Hill 'n' Dale Farms; La Southern Equine ha avuto la meglio. Better Than Honour ha anche un due anni che non ha mai corso da Giant's Causeway (Storm Cat).

martedì 25 agosto 2009

Darley Japan acquista Deep Sky

Il Darley Japan ha annunciato di aver acquistato Deep Sky, nel 2008 campione giapponese dei tre anni. Il figlio di Agnes Tachyon (Sunday Silence) ha vinto 4 corse consecutive lo scorso anno, tra cui NHK Mile Cup G1, il Japanese Derby G1 ed il Kobe Shimbun Hai G1. Si è inoltre piazzato nel Tenno Sho G1 e nella Japan Cup G1. Aggiornamenti circa il tasso di monta saranno annunciate nonappena comunicate.

Aga Khan e Soumì: è rottura

L'Aga Khan studs ha annunciato quest'oggi di aver rinunciato a rinnovare la partnership che la lega a Cristophe Soumillon, a partire dal 2010. La decisione, si legge nella nota del prestigioso allevamento, è maturata in seguito alle recenti difficoltà relazionali ed umane sorte con il gruppo del principe ismaelita ed il fantino Belga. L'Aga Khan ha inoltre annunciato che la decisione è stata maturata da entrambe le parti che si lasciano comunque in amicizia e buoni rapporti, tanto da far permare il contratto fino al termine della stagione. La connection durava dal 2002, dal binomio sono nate 153 GP vinti in Francia, inclusi 12 Gruppi 1 e 2 Arc de Triomphe (uno con Dalakhani (Darshaan), l'ultimo vinto con la cavalla dell'anno Zarkava (Zamindar) capace di vincere solo lei 5 G1 consecutivi.

Notizie dall'America

La connections di Rachel Alexandra capitanata da Jess Jackson alla fine ha deciso: La figlia di Medaglia d'Oro (El Prado) non prenderà parte alle Travers Stakes G1 dove era stata già annunciata partente, ma dirotterà tutte le sue attenzioni al Saratoga Race Course il 5 settembre prossimo, in occasione delle Woodward G1. Una decisione che potrebbe avere ripercussioni nella storia poichè la sensazionale baia, si accinge per la prima volta ad affrontare i maschi anziani. Proprio a tal proposito la New York Racing Association, Inc. (NYRA) ha portato il già cospicuo bottino di $500,000 a $750,000.
Altro incremento della dotazione potrebbe avvenire il 3 ottobre prossimo in occasione delle Beldame S. G1 dove sempre il New York Racing Association è in procinto di offrire un adeguamento ai $600,000 di base portandolo a $1 milione, qualora Zenyatta (Street Cry) e Rachel decidano di incontrarsi.

lunedì 24 agosto 2009

Ancora Dubawi

Procede inarrestabile la marcia dei vincitori prodotti del sire Dubawi (Dubai Millennium). Domenica si è arrivati a quota 19 con Douala capace di una bella vittoria al debutto a Brema. La femmina allevata dal Stiftung Gestut Fahrhof, che si è prodotta in bello stile, fa parte della famiglia di Diacada (Cadeaux Genereux) campionessa a tre anni, e sorellastra di Desidera (Shaadi), campionessa a due anni.

Primo vincitore per Ghostzapper

Il cavallo dell'anno 2004 in America Gosthzapper, ha avuto domenica il suo primo prodotto vincitore in Golden Ghost, subito stakes winner nelle First State Dash Stakes a Delaware Park. La cosa curiosa è che stato ottenuto in parità con Toboggan Slide (Rock Slide). Golden Gost è stato allevato dalla Steeplechase Farmed ha completato i 5 furlongs in 59.07 su un terreno scivoloso. Ghostzapper, che in carriera ha vinto le Vosburgh S. a due anni (G1,6.5F), il Breeders' Cup Classic (G1,10F) e e Woodward S. a tre (G1, 9F), è un figlio di Awesome Again (Deputy Minister) che ha corso per i colori dell'Adena Springs, funziona presso il medesimo allevamento in Kentucky, al tasso di $125,000.

domenica 23 agosto 2009

Schiaparelli, Alpine Rose e le altre

In una giornata sponsorizzata Darley, è proprio un rappresentante della casa madre ad aprire il convegno di Deauville, con il Prix Kergorlay G2 per stayer con Schiaparelli (Monsun) che ha difeso le sue chance in un campo che prevedeva solo altri tre concorrenti, al di sopra del proprio livello. Lanfranco Dettori ha cercato solo di tenersi ben saldo in sella. Nel Jean Romanet G1 si è rivista quella Lady Marian (Nayef) che aveva indotto il team Godolphin ad investire su di lei molti denari dopo la vittoria dell'Opera G1 a Parigi. Peccato abbia dovuto soccombere ad una Alpine Rose (Linamix) in stato di grazia, e con la quale ha dato vita ad un duello durato tutta la retta conclusiva. Nel Prix de la Nonette G3 netto assunto da parte di Charity Belle (Empire Maker), la Gosden che ha ammutolito le francesi, con brutta figura da parte di Tamazirte (Danehill Dancer) e Proportional (Beat Hollow ).

Arcano trionfa nel Morny, ecco il video

In un meeting non troppo riuscito dal punto di vista del numero dei partenti globali, notevoli i spunti di natura tecnica. Il Morny G1 (1200 metri) si è risolto ad una volatona finale cui hanno partecipato il grande favorito Canford Cliffs (Tagula), vincitore di Coventry, Special Duty (Hennessy), vincitore di Papin, e del neo pupillo di Sheikh Hamdan al Maktoum Arcano (Oasis Dream) che aveva in dote le July Stakes, e con quest'ultimo che ha risolto la contesa all'ultimo balzo di galoppo, bagnando con una vittoria dunque l'avvento nella nuova scuderia di Brian Meehan. Pagato 90,000 gns alle Tattersalls yearling, Arcano fa parte della famiglia di Tarwiya (Dominion), vincitrice in G3 e seconda nelle Moyglare Stud Stakes G1. Arcano è l'ennesimo figlio di Oasis Dream quest'anno (14 stakes winners), che vince a livello di Gruppo.
video

sabato 22 agosto 2009

Shakespearean, Dick Turpin e Cape Blanco

Di rilievo alcune vittorie quest'oggi in Inghilterra e Irlanda. A Sandown Shakespearean vince le Solario Stakes G3 e regala al padre Shamardal (Giant's Causeway) il primo vincitore di gruppo della sua carriera di stallone. Secondo arrivato il Godolphin Buzzword (Pivotal) per Godolphin. A Fairyhouse rimangono imbattuti Cape Blanco (Galileo) e Dick Turpin (Arakan). Il primo ha conquistato le prestigiose Futurity Stakes G2 (corsa che ha lanciato molti campioni tra cui Sea The Stars lo scorso anno ed anche Teofilo e New Approach, tutti figli di Galileo appunto), sui 7 furlongs, guadagnandosi una "A" in pagella della Werk Nick Rating per via del fruttuoso incrocio tra Sadler's Wells e General Assembly (Secretariat). Dick Turpin è un bel cavallo che farà bene, il quale ha invece conquistato la sua quarta vittoria consecutiva in una condizionata sui 1200 metri, sempre a Fairyhouse, ma statene certi che il pupillo di Hannon farà parlare di sè in futuro.

Joanna stravince

Ottima prestazione di Joanna (High Chaparral) nel Prix Calvados G3 a Deauville. La pupilla dell'allevamento dei Sette è stata sempre prominente in corsa ed ai duecento finali non ha fatto prigionieri scattando e lasciando le sue avversarie indietro. Tranne Virginia Hall (Medicean), la quale ha preso buona azione e nel finale si è avvicinata a Joanna, interpretata benissimo da Dario Vargiu. Nulla da fare per le altre italiane Rodarte (Killachy) e Yushka (Kingsalsa), finite nelle retrovie.

La Windfields Farm chiude

La Windfields Farm, leggendario allevamento canadese che ha dato i natali a molti campioni mondiali, ha annunciato che chiuderà l'attività e proporrà il proprio dispersal alle prossime Keeneland November sale. Fondata in Ontario dall'ultimo E.P. Taylor nel 1936, la Windfields ha prodotto 48 campioni e 361 stakes winners che hanno guadagnato per circa $84 milioni. Tra le gemme del proprio allevamento, il più influente stallone nei tempi moderni Northern Dancer, erede tramite Neartic del Tesiano Nearco, vinse il Kentucky Derby e le Preakness nel 1964. Durante i suoi 73 anni di storia, la Winfdields è stata capolista per guadagni per nove volte, e leader negli SW per 13 volte. Oltre a Northern Dancer ha dato i natali a Nijinsky II, The Minstrel, e Secreto. Altri sire famosi sono stati Devil’s Bag e Glorious Song in america, e Storm Bird, El Gran Senor, Shareef Dancer, Awaasif, Danzatore e Try My Best in Europa.

Medaglia d'Oro shuttle

Il Darley Medaglia d’Oro, sire della sensazionale Rachel Alexandra, è in procinto di lasciare l'America per cominciare una nuova stagione di monta nell'emisfero sud del mondo presso la Jonabell Farm dal primo di settembre. Medaglia D'Oro è vincitore di G1 ed in razza ha prodotto dieci Black Type winners e 20 in Stakes. E' attualmente capolista in Nord America tra gli stalloni per vincite.

Ancora York

Il sette anni Borderlescott (Compton Place) ha completato un incredibile double venerdì pomeriggio con la seconda vittoria consecutiva, un anno dopo, nelle Coolmore Nunthorpe Stakes G1. Da ricordare però che lo scorso anno si disputarono a Newmarket a causa del temporale che allagò la pista di York. Il figlio di Compton Place (Indian Ridge) ha comandato le operazioni da una posizione d'avanguardia ed ha fronteggiato le avanzate dell'altro anziano Benbaun (Stravinsky) sopravanzandolo nettamente. Al terzo posto il puledro Radiohead (Johannesburg), Per il vincitore si aprono le porte del Prix de l’Abbaye G1 a Longchamp. Allevato da James Clark, Borderlescott, è stato pagato 13,000gns alle Doncaster Bloodstock October Yearling Sale.

giovedì 20 agosto 2009

Clamoroso a York

Quello che è accaduto nelle Yorkshire Oaks G1 ha dell'incredibile, almeno dal punto di vista delle scommesse. Sariska (Pivotal) favorita a 1,10 ha perso clamorosamente da quella che si poteva comunque considerare la sua avversaria designata. Quella Dar Re Mi (Singspiel), la quattro anni di John Gosden che portava 4 chili di sovraccarico, che è riuscita a fare lo sgambetto alla tre anni di Michael Bell, interpretata forse con troppa sufficienza da Jamie Spencer, anticipata regolarmente in dirittura e respinta sul traguardo.
Nelle Lowther Stakes G2, nulla da fare per la italian-bred Radd'ell Pauline (Dubawi), sorellastra di Remarque (Marju), la quale è terminata nelle retrovie. La vittoria è andata a Lady Of The Desert (Rahy) che così ha ricalcato le orme di sua madre Queen's Logic (Grand Lodge), vincitrice proprio delle Lowther.

Primo Black Type winner per Camacho

Finalmente dopo tante vittorie a buon livello, anche lo stallone Camacho (Danehill) ha il suo primo prodotto Stakes Winner. Si tratta di Star Rover, il più famoso tra i vincitori dello stallone, il quale è riuscito a vincere in Listed nelle Julia Graves Roses Stakes a York sui 1200 metri. Il cavallo allenato da David Evans, alla sua undicesima uscita stagionale, ha stabilito anche il record della pista con 57.33s per i puledri. Star Rover è stato pagato €17,000 da yearling alle Tattersalls Ireland e fa parte della famiglia del sire Fayruz (Song). E sempre per i corsi e ricorsi storici, il padre Camacho è fratellastro di Showcasing, vincitore in giornata delle Gimcrack Stakes G2. Camacho funziona presso il Morristown Lattin Stud al tasso di €3,000 ed è rappresentato quest'anno da sei vincitori.

mercoledì 19 agosto 2009

Ebor Festival

Prosegue l'Ebor Festival a York. Quest'oggi le Gimcrack G2 hanno visto la vittoria netta del favorito Showcasing (Oasis Dream) montato da Jimmy Fortune, il quale ha atteso i duecento conclusivi per produrre un allungo decisamente buono ai danni dello Shadwell Taajub (Exceed And Excel) in un campo ridotto a solo 6 unità. Deludente la prestazione di Monsieur Chevalier (Chevalier), seppure con qualche attenuante dovuta ad una partenza non proprio brillante ed arrivo in progresso a conquistare il terzo gradino del podio. La Lonsdale Cup G2 è stata premiante per Askar Tau (Montjeu) il quale ha prodotto ottimo allungo dalla coda del gruppo da cui si era posizionato nel campo pure stringato. Il figlio di Montjeu (Sadler's Wells) sotto le mani di Ryan Moore ha avuto la meglio di Drill Sergeant (Rock Of Gibraltar) che veniva dagli handicap ma almeno proponeva un po' di forma.

Selkirk continua

Nonostante il periodo critico attraversato lo scorso anno in seguito ad un declino della fertilità, il ventunenne stallone Selkirk (Sharpen-Up), ricomincerà la sua attività di stallone come sempre presso il Lanwades Stud a Newmarket dalla prossima stagione. Il general manager del Lanwades Kirsten Rausing ha assicurato che la decisione è stata presa in piena sintonia con il veterinario che ha chiarificato l'esito di alcuni esami sostenuti su Selkirk.

Ritirato Archipenko

Archipenko (Kingmambo), vincitore della QEII Cup G1 ad Hong Kong per il training di Mike de Kock, è stato ritirato dalle ompetizioni e funzionerà presso il Lanwades Stud a Newmarket dal prossimo anno. Il figlio di Kingmambo ha cominciato la sua carriera nelle scuderie di Aidan O'Brien, per il quale ha vinto il Derrinstown Stud Derby Trial Stakes a tre anni. Venduto all'allenatore Sudafricano ha conquistato come detto la Audemars Piguet QE II Cup in Hong Kong e Al Fahidi Fort G2 in Dubai ed il Summer Mile G2 ad Ascot.

martedì 18 agosto 2009

Nessun problema per Sea The Stars

Il fatto che Sea The Stars (Cape Cross) sia un campione è oramai un fatto noto ed appurato da tempo, dopo le vittorie nelle 2000 Ghinee (1600 metri), nel Derby (2400 metri) e nelle Eclipse (2000) metri. Quest'oggi il fratellastro di Galileo ha solo confermato tutta la sua classe nelle Juddmonte International Stakes G1 a York, dove in un campo stringato a solo 4 unità, ha fatto un sol boccone degli avversari, tutti Coolmore peraltro capitanati da Mastercraftsman (Danehill Dancer), il quale ha lottato fino in fondo ma ha dovuto comunque arrendersi allo strapotere del bel baio. Come prevedibile i tre di Ballydoyle hanno provato a mettere i bastoni fra le ruote a Sea, ma Mick Kinane è rimasto vigile e non ha fatto prigionieri. Dunque, tutto come da previsione.

Frozen Fire e Golden Sword venduti

Frozen Fire (Montjeu), vincitore dell'Irish Derby lo scorso anno, e Golden Sword (High Chaparral), quinto quest'anno nel Derby di Epsom vinto da Sea The Stars hanno lasciato le scuderie di Aidan O'Brien a Ballydoyle in queste ore, per approdare quelle di Mike De Kock in quel di Newmarket, nel suo crescente gruppo di lavoro. Dettagli circa l'acquisto saranno diramati nei prosimi giorni, ed intanto Juan Jel, assistente di De Kock ha confermato che i due potrebbero far parte della campagna Dubaiana del trainer Sudafricano.
Da qualche anno oramai De Kock fa spesa presso il Coolmore. Ricordiamo tra tutti Archipenko (Kingmambo) e Eagle Mountain (Rock Of Gibraltar).

Ricovero per Mine That Bird

L'eroe del Kentucky Derby G1 Mine That Bird (Birdstone) sarà persto sottoposto ad un intervento chirurgico per correggere un problema all'epiglottide che gli sta causando fastidio. Se ne sono accorti gli uomini del team, i quali hanno individuato il problema solo dopo che il castrone ha effettuato un lavoro deludente a Spa breezando cinque furlongs in 1:03.83. Se tutto andrà bene, l'intervento non impedirà al tre anni di partecipare alle Shadwell Travers S. G1 a Saratoga il 29 agosto prossimo, dove potrebbe incontrare Rachel Alexandra (Medaglia d'Oro)

Old Fashioned ritirato alla Taylor Made Farm

Il tre anni Old Fashioned, uno dei principali favoriti del Kentucky Derby nel mese antecedente la corsa, è stato ritirato ufficialmente in razza e funzionerà accanto al padre Unbridled's Song, presso la Taylor Made Farm in Kentucky la prossima stagione. Il grigio si era infortunato gravemente durante la disputa delle Remsen Stakes G2 ad Aqueduct quando vinse di 7 lunghezze. Pagato $800,000 da yearling, Old Fashioned ha vinto 4 delle 6 corse disputate per un bottino di $600,000.

The Sale Paradise terzo e quarto giorno

La terza sessione delle Deauville August Yearling Sale con top-price il lotto numero 310, un bel maschio da Peintre Celebre (Nureyev) e Hayhaat (Irish River) piazzata di Listed, pagato €210,000. Presentato da Neustrian Associates (Haras du Buff), venduto all'Agence FIPS.
Quarto giorno con top price un maschio da Enrique (Barathea) e Zaneton (Mtoto) presentato dall'Haras de Capucines e pagato €140,000 da Alan Decrion.
Sostanzialmente l'asta rispecchia i risultati dello scorso anno, che dunque si equivalgono anche nei mediani e nei prezzi medi.

lunedì 17 agosto 2009

Criterium Labronico

Terzo round dei Criterium estivi ha fatto tappa a Livorno con il Labronico Listed, giunto alla 102° edizione che ha premiato ancora una volta l'armata Olmo con l'americano di nascita Air Crew (Pollard's Vision) il quale ha lasciato ad un paio di lunghezze l'altro atteso Grenso (Martino Alonso) ch la femmina di e ha respinto di una incollatura la Grizzettiana Letizia Relco (Lucky Story). E così la Razza dell'Olmo si è aggiudicata il Criterium Varesino con Storm Of Wind (Tout Seul) ed è secondo nel Partenopeo di Collesano (Pearl Of Love) con Air Crew appunto che in questo modo si è ampiamente rifatto della sconfitta. In sella al vincitore c'era Luca Maniezzi.

The Sale Paradise secondo giorno

Seconda sessione delle Deauville August Yearling Sale con 77 lotti venduti per €9,385,000, con un 5% in meno rispetto allo scorso anno. Top Price tanto per cambiare per il Darley e John Ferguson che si portano a casa per €300,000, una femmina da Pivotal (Polar Falcon) presentato dall' Haras des Capucines. Secondo prezzo per il sire del momento Cape Cross dall'Haras de la Louvière, un maschio pagato €280,000, così come un maschio dalla star Australiana Redoute's Choice (Danehill), presentato dall'Haras d’Etreham, e pagato €280,000 da Shadwell.

Domenica francese, ancora Deauville

Le vittorie di Goldikova (Anabaa) continuano. Questa volta a Deauville nel Prix Jacques le Marois G1 sul miglio, la terza vittoria consecutiva ed il sesto G1 per una femmina che non smette di stupire. La figlia di Anabaa ha allungato con sicurezza ai 200 finali appena sollecitata da Olivier Peslier concludendo con 6 lunghezze di vantaggio su Aqlaam (Oasis Dream) e Virtual (Pivotal), mentre quarto è finito Iran (Tertullian). Ma non solo, la portacolori di Wertheimer ha stabilito il record della corsa, con un 1.33.50. Deludenti le prestazioni di Silver Frost (Verglas) e Never On Sunday (Sunday Break) ma ancora più cocente la delusione per Gladiatorus (Silic), il quale non ha mai dato l'impressione di poter lottare la corsa, seppure si sia sistemato all'attesa. Nostre fonti davano Gladi a riposo fino al prossimo anno a causa di un problema ad un piede, ma i vertici Godolphin lo hanno fatto correre a dispetto dell'inconveniente. Quo Usque Tandem? Frankie si è potuto consolare con la vittoria di Sri Putra (Oasis Dream) nel Prix Guillaume D'Ornano G2 per Michael Jarvis.
Da segnalare per la Wertheimer et Frere, la bella vittoria in America per Meteore (Pulpit) nel La Jolla Handicap G2, dopo una indecisione in partenza ed un arrivo veramente favoloso. Ne risentiremo parlare.

Sabato Deauville e Merano

A Deauville è andata in scena la prima giornata di un meeting che è durato due giorni. Sabato bei calibri in pista con le vittorie degne di nota di Piccadilly Filly (Exceed And Excel) nel Prix de la Vallee d'Auge sul chilometro in pista dritta, da menzionare sicuramente il doppio nel Prix de Pomone G2 sui 2500m per il sire Dalakhani (Darshaan) con Armure e Shemima in preparazione al Vermeille G1, che fa linea con Voila Ici (Daylami). Da menzionare il ritorno con vittoria per il Kalidh Abdullah Crossharbour (Zamindar) nel Prix Gontaut-Biron G2, dopo che il fratellastro di Rail Link (Dansili) non correva dal 2008.
A Merano Cottonmouth (Noverre) ha fatto sua la Listed Terme di Merano EBF, vincendo da un capo all'altro.

Venduto Spirit Of Sport

Spirit Of Sport (Marju), vincitore del Botticelli in coabitazione, ed uno dei protagonisti fra i 3 anni quest’anno, è stato venduto in Cina e presto lascerà le scuderie di Angelo Candi, direzione Oriente, con scalo Inghilterra o Francia. Il cavallo è stato acquistato grazie all'intermediazione della Vision East Bloodstock e l'acquirente è una signora cinese di nome Cheuk Wai Poon.

Report Newbury

In programma nella giornata di Newbury c'erano le Geoffrey Freer Stakes G3 sui 2500 metri e le Hungerford Stakes G2 sui 1400 metri. Le prime sono state vinte da un Kite Wood (Galileo) in formissima per i colori Godolphin in auge nel periodo, il quale ha strabattuto Halicarnassus (Cape Cross) ed Age Of Reason (Halling) secondo nel Milano di Quijano e Voila Ici. Ben battuti gli italiani Fiulin (Galileo) per la Rencati e Basaltico (Shantou) per la Siba.
Nelle Hungerford dominio per Balthazaar's Gift (Xaar) il quale ha avuto ragione di Regal Parade (Pivotal), mentre male è andato il neo acquisto Godolphin Evasive (Elusive Quality) terminato dietro.

Primo Black Type winner per Azamour

Con la bella vittoria in Listed nelle Washington Singer Stakes, il John Gosden Azmeel (Azamour) è diventato il primo stakes winner per il first crop sire Azamour (Night Shift). Pagato €65,000 da puledro alle Goffs Million Sale yearling, Azmeel è il primo prodotto di Best Side vincitrice di Listed. Azamour è residente presso il Gilltown Stud ed ha tre vincitori in totale su 14 runners in Europa. Azamour ha 34 yearlings venduti lo scorso anno ad una media di £45,800, con un top-price di 400,000 gns. Questa vittoria ha regalato anche la gioia per King's Best (Kingmambo) come broodmare sire. Anche Firebreak (Charnwood Forest) ha avuto il suo primo Stakes Winner in Hearts Of Fire nel Prix Francois Boutin a Deauville domenica, dove correva anche l'italiana Parisella, sorella piena di Monachesi (Key Of Luck), finita nelle retrovie.

Fratelli semi-famosi

Predatory Pricer (Street Cry), un fratellastro dell'incredibile Takeover Target (Celtic Swing) ha vinto in Australia a livello di G2 sabato scorso nelle Liston Stakes a Caulfield. E dal momento che il velocista Overdose (Starborough) è ai box a causa di qualche acciacco, ci pensano le sorelle a tenere alto il nome della famiglia. Poppet's Treasure è una due anni da Dansili (Danehill) la quale ha vinto al debutto a Deaville in maiden, l'altra è Poppet's Lovein, una figlia di Lomitas (Niniski) vincitrice in maiden anch'essa, però a Chepstow. La madre dei tre predestinati è Our Poppet (Warning) la quale ha ora uno yearling femmina da Bertolini (Danzig), che è inserita nel Book 2 delle Tattersalls October yearling sale, ed un foal femmina da Clodovil (Danehill). Ora è gravida di Exceed And Excel (Danehill).

The Sale Paradise

Le Arqana Deauville August Yearling Sale hanno aperto venerdì scorso con un incremento del 11% rispetto allo scorso anno. Top Price per un figlio di Storm Cat fratellastro di Electrocutionist (Red Ransom) vincitore della Dubai World Cup G1 phele er lo Sceiccone, che naturalmente si è voluto regalare il fratello a solo €900,000. Secondo prezzo più alto per il lotto 59, un fratello pieno di CORRE CAMINOS vincitore in G1, pagato €750,000 dal Coolmore. Il figlio di Montjeu è stato presentato dall'Haras de la Reboursière et de Montaigu.
A €600,000 sono stati aggiudicati un altro figlio di Montjeu della famiglia di Amonita, e sempre allo stesso prezzo una femmina da Kingmambo ed una sorella piena di High Chaparral. In totale nella sessione venduti 79 lotti per un totale di €19,870,000, prezzo medio a €241,709.


DubaWinner

Il Darley first season sire Dubawi (Dubai Millennium) ha celebrato il suo primo stakes winner in Sand Vixen vincitrice in Listed nelle St Hugh’s Stakes a Newbury qualche giorno fa. Allevato da Mette Campbell-Andenaes, Sand Vixen è stato comprato per 30,000gns alle Tattersalls October Yearling Sale Book One e poi rivenduto per 130,000gns alle Craven Breeze-Up Sale. Sand Vixen è sorellastra di So Will I (Inchinor), terzao nelle Greenham Stakes G3. Dubawi, è correntemente leading first-season sire in Europa con 14 vincitori, ed è inoltre padre del promettentissimo Poet’s Voice, il quale ha debuttato vincendo di 10 lunghezze a Newmarket giorni fa.

Male le italiane

Nel Prix de Lieurey G3 di Deauville un parte d'Italia riponeva un pò di fiducia nelle nostre due paladine Sweet Hearth (Touch Gold) e Aria Di Festa (Orpen), le quali però hanno deluso totalmente le attese arrivando ultima e penultima dopo corsa tatticamente particolare per entrambi. Aria Di Festa ha cadenzato il ritmo salvo poi abdicare con l'ingresso in dirittura, la pupilla della Ri.Ma ha invece cercato le corsie interne per far valere il proprio speed, cosa che però non è avvenuta perchè si vinceva venendo al largo. E' stato così per Soneva (Cherokee Run) la quale ha atteso guardinga i duecento finali, per poi sprigionare il suo allungo nelle mani di Soumillon. La cavalla allenata da Yves de Nicolay aveva però due chili di discarico. Pagata da puledra $170,000 alle Keeneland September yearling, Soneva è sorellastra di Coronado Rose, stakes winner americano. Soneva è inoltre l'unica Stakes Winner europea per il sire Cherokee Run (Runaway Groom), di proprietà Darley America.

Campagna acquisti parte 2

Sheikh Mohammed colpisce anche nel secondo giorno delle Fasig Tipton a Saratoga. Duoi i primi tre prezzi, tra cui il top price ovvero un fratellastro di Aragorn (Giant's Causeway) da Storm Cat presentato dalla Lane's End e pagato da John Ferguson $2,8 milioni. Il puledro è stato allevato dalla Summer Wind Farm. Secondo prezzo più alto per un maschio da Distorted Humor (Forty Niner), mezzo fratello di Invasor (Candy Stripes), pagato solo $900,000 consegnato dalla Hill 'n' Dale Sales Agency, mentre il terzo prezzo più alto è stato fatto registrare per un maschio da Medaglia d'Oro (El Prado) pagato $875,000. Nella sessione venduti 75 puledri per un totale globale di $25,760,500.

Campagna acquisti

Dopo venti anni di assenza Sheik Mohammed, patron Godolphin, ha fatto di nuovo visita alle aste selezionate di yearlings che ogni anno si tengono a Saratoga per la casa d'aste Fasig Tipton. Lo sceico ha fatto sentire la sua presenza a suon di licitazioni. In totale ha acquistato sei lotti per un totale di $5,5 milioni, quasi tutti figli di suoi stalloni presso il Darley, tranne uno che è figlio di Smart Strike (Mr Prospector). Naturalmente suoi i primi tre prezzi più alti. Il top price è stato realizzato per un figlio di Medaglia D'Oro (El Prado) pagato $1,5 milioni, secondo prezzo per un figlio di Bernardini (A. P. Indy) pagato $1,3 milioni e terzo prezzo per un altro maschio sempre da Bernardini pagato $1,2 milioni. Suo, come detto, anche il sesto prezzo più alto per un figlio di Smart Strike pagato $875,000.
In totale 76 cavalli venduti per un totale di $25,470,000 (+ 40.3%) con la media di $335,132, a +10.7%.

lunedì 10 agosto 2009

Ancora Zenyatta, e sono 12

In America l'irresistibile Zenyatta (Street Cry) ha mandato in scena il suo dodicesimo atto della sua folgorante carriera nelle L. Hirsch Stakes G1 a Del Mar. La figlia di Street Cry ha vinto non di molto in un campo ristretto a sole sei unità, a causa della monta troppo confidente di Mike Smith. Per la mastodontica femmina, è il sesto G1 consecutivo conquistato.

Domenica francese

L'unico Gruppoi europeo di ieri era il Prix Maurice de Gheest G1 per sprinter sui 1300 che ha visto emergere King’s Apostle (King's Best) dopo grande accellerazione finale sospinto dalle braccia di Ryan Moore. Il cinque anni da King's Best (Kingmambo) stallone Darley residente presso l'Haras du Logis resident, ha vinto davanti all'altro inglese Mariol (Munir) e terzo Lesson In Humility (Mujadil), per un podio che parla di invasione inglese in terra francese. La corsa ha avuto un'altra notizia nel ritiro di African Rose (Observatory) dopo la corsa, annunciata dagli uomini Juddmonte.

domenica 9 agosto 2009

Ed ora un pò di risultati

Sabato sera si è corso l'Arlington Million G1 a Chicago in America, con un pò dell'allevamento italiano protaonigsta. Correva Cima De Triomphe, il Galileo di Yoshida da Cumani che non è andato oltre ad un quarto posto che non è del tutto da buttare via seppure sia a sei lunghezze dal terzo. Cima ha corso forse un pò troppo con il freno tirato, con Lemaire che ha fatto di tutto per non essere nel vivo della contesa e dopo un ingresso in dirittura al largo di tutti, ha faticato molto ad agganciare il treno dei primi che era ormai scappato via. Ha vinto Gio Ponti (Tale Of The Cat) al suo quarto Gr 1 consecutivo. Secondo è arrivato Just As Well (A P Indy) e terzo Stotsfold (Barathea).

Notizie sparse

-Il Juddmonte homebred Ideal World (Kingmambo), ha vinto a livello di Listed qualche giorno fa a Deauville nel Prix de Reux. Ideal World è figlio della magnifica Banks Hill, molteplice vincitrice di G1 e sorella dei campioni in corsa e stalloni come Dansili, Cacique, Intercontinental e Champs Elysees. Prossimo obiettivo potrebbe essere il Grand Prix de Deauville del prossimo 30 agosto.
-L'Aga Khan Arazan, vincitore delle Futurity Stakes G2 lo scorso anno e terzo dietro a Mastercraftsman (Danehill Dancer) nelle National Stakes G1. Arazan (Anabaa), allenato da John Oxx, è fratellastro di Azamour (Night Shift) che vinse le Prince of Wales's Stakes G1 e leKing VI & Queen Elizabeth Stakes G1.
-Il Godolphin Gladiatorus (Silic), che ha saltato la possibilità di correre l'Arlington Million a Chicago a causa di un affaticamento ad un piede, rientrerà a breve nel Prix Jacques le Marois G1 del 16 agostoo nel Prix du Moulin de Longchamp G1 il 6 settembre, ad annunciarlo Simon Crisford.

Ritirato US Ranger

U S Ranger (Danzig) è stato ritirato dalle competizioni e funzionerà dal 2010 presso l'allevamento di Ben P. Walden Jr’s Pauls Mill a Versailles in Kentucky. Uno dei più eloci figli di Danzig, è rimasto imbattuto nelle tre uscite a due anni, poi a tre ha vinto in Listed e si è piazzato nel Prix de la Foret G1 e nelle Jersey G3, oltre che nelle Gladness G3, nella July Cup ed in altri gruppi sullo sprint. Us Ranger è figlio di Danzig e My Annette (Red Ransom), una sorella del top-sire Dynaformer.

giovedì 6 agosto 2009

Vincitore americano per Mujahid

Starlarks, un duplice vincitore in Gran Bretagna per il trainer William Knight la scorsa stagione, ha trionfato in sabato scorso nel San Clemente Handicap G2 sul miglio in erba sintetica a Del Mar. La tre anni figlia di Mujahid (Danzig) ha conquistato il suo primo Graded dopo che era stata acquistata lo scorso anno alle Tattersalls Autumn per i cavalli in allenamento. Il padre come detto è Mujahid (Danzig), al primo prodotto vincitore di Gruppo in America, stallone Shadwell da qualche anno stabile e funzionante in italia presso la SAB

Risultati italiani all'estero

Debutto sulle piste inglesi e subito vittoria per l'italiano Fanunalter (Falbrav) sulla all weather di Kempton. Il portacolori della Rencati, allenato da Marco Botti, dopo due uscite in Italia con un piazzamento ed un brutto esito nel Botticelli Listed, ha trovato subito il successo in maiden sul miglio, più congeniale di sicuro alle sue caratteristiche. Fanunalter è un figlio di Falbrav (Fairy King) e di Step Dancer (Desert Prince), seconda arrivata nelle Oaks G1 e vincitrice in Listed, la quale è sorellastra di Baila Salsa (Barathea), della famiglia di Salsa Sound (Law Society). Step Dancer ha uno yearling da Hurricane Run (Montjeu) e un foal da Manduro (Monsun).
Nella giornata di mercoledì un pò d'Italia si è fatta valere in Francia con Yushka (Kingsalsa), portacolori della Pieffegì la quale è stata beffata sul palo in una condizionata a Deauville, montata da Lemaire. Yushka è sorellastra di Yacht Woman (Mizzen Mast), vincitrice del Criterium Labronico davanti a Gladiatorus (Silic) e seconda nel Criterium Femminile a Roma.

mercoledì 5 agosto 2009

Stalloni americani in Europa

La Adena Springs nel nome di Frank Stronach ha annunciato lunedì scorso di voler trasferire in Europa parte degli stalloni residenti presso le farm in Kentucky ed in Florida nell'autunno prossimo per fare la stagione di monta nell'emisfero sud del mondo e per poter dare l'opportunità agli allevatori europei di poter scegliere linee di sangue sviluppate interamente in America o quasi ed aprire così un nuovo fronte nel mercato stalloniero, a prezzi altamente competitivi. Gli stalloni di riferimento sono Awesome Again (Deputy Minister), Congaree (Arazi), El Prado (Sadler's Wells), Ghostzapper (Awesome Again), Macho Uno (Holy Bull), North Light (Danehill), Touch Gold (Deputy Minister) e Wilko (Awesome Again). I tassi di monta saranno comunicati a breve.

martedì 4 agosto 2009

Ritirato Zambezi Sun

Il Khalid Abdullah Zambezi Sun (Dansili e Imbabala da Zafonic), vincitore di G1 in Francia, è stato ritirato dalle competizioni americane e nel 2010 funzionerà presso l'Haras de la Hetraie in Normandia. Zambezi è stato dirottato in America dopo una prima parte di carriera in Francia dov'è stato alla corte di Pascal Bary e dove ha conquistato il Juddmonte Grand Prix de Paris G1 nel 2007, e nel Prix Foy G1. Dopo l'ennepi nell'Arc è stato mandato nelle scuderie di Bobby Frankel cogliendo qualche piazzamento in Graded. Allevato in Inghilterra, Zambezi Sun ha vinto 4 delle 15 corse disputate per un bottino di $853,754. Non è stato ancora deciso il tasso di monta, che sarà annunciato a breve.

Ritorna Quality, ed è record

Quello che era iniziato come una preparazione per le Shadwell Travers S. G1, si è evoluta in un vero e proprio sprint senza esclusione di colpi per L' Evans Quality Road (Elusive Quality), favorito dell'antepost del Kentucky Derby G1 poi vinto da Mine That Bird (Birdstone) ed infortunato dopo quella occasione. Il figlio di Elusive Quality (Gone West) è tornato da quattro mesi di degenza ed ha fracassato il record dell'ippodromo di Saratoga in un 1:13.53, sui 6 furlong e mezzo (1300 metri), che appartenteva ad un certo Topsider (Northern Dancer) dall'agosto del 1979, 30 anni fa. Quality Road ha una famiglia femminile rappresentata in Italia da Rob's Spirit (Theatrical), stallone appartentente a Giuliano Fratini e Allen Paulson, la cui madre Winglet (Alydar) è seconda madre di Quality Road. Prossima tappa per il baione, sono sicuramente le Travers S. nelle quali incontrerà certamente Rachel Alexandra (Medaglia D'Oro) in un duello che chiamerà a raccolta gran parte dell'America.

lunedì 3 agosto 2009

Ancora fenomenale Rachel

La superstar Rachel Alexandra (Medaglia D'Oro) ha prodotto una nuova sensazionale vittoria in G1, a discapito di cavalli veri nell 'Haskell Invitational Grade 1 a Monmouth Park domenica notte, in una corsa che consegnava al primo $1,25 milioni. Partita da favorita, non ha faticato per nulla a piegare le velleità degli avversari e si è guadagnata la palma di migliore femmina d'America. Per lei parla uno score di 10 vittorie e due secondi posti in 13 uscite. Nell'Haskell secondo a sei lunghezze è finito Summer Bird (Birdstone) mentre terzo il Coolmore Munnings
(Spreighstown). Tempo totale sui 1 1/8-miglio è stato di 1:47 1/5. Prossimo show il 29 agosto a Saratoga nelle Travers Stakes, altro Graded 1.
video

News allevamento

- Con la vittoria di domenica Prompter è diventato il primo prodotto vincitore per il first crop sire Motivator (Montjeu) promettente stallone Coolmore vincitore del Derby di Epsom nel 2005. Prompter ha vinto sui 7f di una EBF Maiden Stakes a Chester.

- Il sei anni Barastraight (Barathea) vincitore del Prix la Force G3 e fratellastro del celebre Naaqoos (Oasis Dream) è stato ritirato in razza e funzionerà presso l'Haras des Sablonnets al fianco di Smadoun (Kaldoun), al tasso di €1,500. Barastraight fa parte della famiglia di Pilsudski e Youmzain.

- Con la vittoria di domenica a Newbury in maiden Avongate è diventato il decimo vincitore per il First Crop Sire Avonbridge (Averti)

Domenica internazionale

In Germania Night Magic (Sholokhov) ha vinto il Preis der Diana (Oaks tedesche) G1 in modo decisamente auterevole. La femmina, pagata €43,000 alle BBAG September Yearling Sale, ha regalato al proprio padre Sholokhov (Sadler's Wells) la prima vincitrice di G1. Night Magic fa parte di una buona famiglia tedesca che include Novelle (Northfields) vincitrice delle Oaks tedesche, di Next Desert (Desert Style), Next Gina (Perugino) e di Night Of Magic (Peintre Celebre) recente vincitrice delle Oaks d'Italia G2.

domenica 2 agosto 2009

Goldikova conferma

Finalmente si è rivista la Goldikova (Anabaa) dei giorni migliori nel Prix de Rotshild (ex Astartè) G1 sul miglio in pista dritta di Deauville. La pupilla di Freddy Head è partita bene e si è posta subito dietro la battistrada Only Green (Green Desert) e nei 400 conclusivi non ha faticato a sopravanzarla e staccarsi dal gruppo che arrancava alle sue spalle. L'unica che può recriminare è Elusive Wave (Elusive City) la quale ha forse atteso un pò troppo per attaccare gli spazi di cui disponeva, tant'è che dopo il traguardo è ben davanti la Wertheimer. Terza la Juddmonte Proviso (Dansili), mentre delude la Blue Lady Marian (Nayef) alla prima corsa per il team dello Sceiccone.

Criterium Varesino

Dopo Collesano nel Criterium Partenopeo, la seconda tappa dei Criterium estivi riservati ai puledri è andato a Storm Of Wind (Tout Seul) bel baio portacolori della Razza dell'Olmo che ha fatto suo il Criterium Varesino Listed con un balzo risolutore sul traguardo che ha beffato il favorito grizettiano Dancer Cat (One Cool Cat), apparso molto sudato sin dalle operazioni preliminari all'insellaggio. Storm of Wind, che era stato sconfitto a Grosseto da Marcret (Martino Alonso), in questa occasione molto deludente, Al terzo posto Rodarte (Killachy) sempre del trainer di Viggiù che ha visto sfumare così il suo nono successo nella Listed prealpina. Storm Of Wind regala al padre Tout Seul (Ali Royal), il primo vincitore di Listed.

Vincitore il primo figlio di Divine Proportions

Eightfold Path (Giant's Causeway) potrebbe ben presto seguire i passi della sua più famosa madre Divine Proportions (Kingmambo) (5 volte G1 per lei), dopo l'eccellente debutto mostrato a Deauville qualche giorno fa. D'altro canto il campo non era proprio malaccio, includeva infatti Rainfall Shadow (Night Shift) un fratellastro di Le Havre (Noverre) vincitore del Prix du Jockey Club G1, e Messidor (Malibu Moon), figlio di Dedication (Highest Honor) vincitrice del Prix de la Foret G1. Tuttavia Eightfold Path potrebbe correre ben presto il Morny, GP vinto dalla madre stessa la quale è sorella per 3/4 di Whipper (Miesque's Son).

Meeting Goodwood parte 2

In una buona edizione delle Nassau Stakes G1 l'ha spuntata dopo corsa intensissima la Juddmonte Midday (Oasis Dream) la quale ha avuto ragione di Rainbow View (Dynaformer) finalmente un lampo degno della sua classe, e Moneycantbymelove (Pivotal) terza. Di fatto, buona la linea delle Oaks di Epsom che la vedeva nettamente avanti all'avversaria. Midday fa parte della famiglia di Reams Of Verse (Nureyev), vincitrice di Oaks e di Elmaamul (Diesis) vincitore di Eclipse, entrambi figli dell'inedita Modena (Roberto). E della stessa famiglia fa parte anche Zacinto (Dansili), il pupillo di sir Michael Stoute che è tornato alla vittoria dopo un anno quasi di inattività ed un inizio carriera che ne lasciava intravedere le potenzialità, proprio a Goodwood seppur in Listed nelle Thoroughbred Stakes. Per l'homebred Juddmonte buona questa in vista di obiettivi più importanti.