STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2019. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2019 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

lunedì 18 febbraio 2019

San Rossore: Candalex vince la Corsa Siepi Nazionale G1. Pierre Pilarski vince 2 G1 in 2 specialità diverse in pochi minuti. Leonardo Da Vinci si vendica di Athena du Berlais

Pierre Pilarski, proprietario del crack e fenomeno del trotto Bold Eagle, ha vissuto una giornata indimenticabile grazie a due vittorie in G1 in 2 paesi differenti e grazie a discipline diverse. 
Almeno un quarto d'ora dopo la vittoria della sua Green Grass nel Prix Comte Pierre de Montesson at Vincennes (con Gabriele Gelormini, driver italiano, in sediolo), diventata così la prima figlia di Bold Eagle a vincere in G1, in Italia invece l'exploit è stato con il 5 anni Candalex (Alex The Winner) ha ottenuto la prima vittoria in G1 nella Corsa Siepi Nazionale G1 di San Rossore sulla distanza dei 4000 metri, regalandogli una bella soddisfazione in questa specialità per un proprietario poliedrico che ha cominciato a diversificare il suo impegno nell'ippica. 
La sua tradizionale giubba rossa, cap giallo e spalline nere, ha trionfato in un luogo molto significativo. Il suo primo partente è datato 28 Aprile ad Auteuil e Candalex ha vinto per il suo proprietario la 20° corsa su 43 partenti dichiarati dalla giubba di Bold Eagle, dunque uno score invidiabile per il bravo ed audace proprietario francese.
Più sotto trovate l'intervista realizzata in Turflash da Pisa nella quale Pilarski ha parlato anche di una possibile presenza in Italia di Bold Eagle in occasione del Lotteria a Napoli.

domenica 17 febbraio 2019

Mondo del Turf, il notiziario del 17 Febbraio. Stabili le condizioni di Marcello Belli. Ecco le news della giornata

Domenica mattina 17 Febbraio un pò diversa dalle altre, perchè al solito resoconto, la spremutona social ed il notiziario, c'è da fare i conti con una bruttissima caduta che sabato pomeriggio ha coinvolto uno dei jockey più popolari in Italia. 
Facciamo il punto della situazione parlando delle sue condizioni e poi tocchiamo tanti, tantissimi temi di questa domenica con un viaggio ideale in Oriente tra Hong Kong e Giappone ed altre news del periodo come allevamento ed una rissa ad Haydock.
  • Questa mattina abbiamo contattato gli amici siciliani per avere un quadro un pò più chiaro della saluta di Marcello, e quello che si dice è che il danno è meno grave di quanto si pensasse. In rianimazione ancora prognosi riservata, dovranno passare 24 ore. Alle 12,30 è previsto l'orario delle visite e allora ne sapremo di più, ma la cosa importante è che la TAC ha escluso emorragia celebrale. Insomma, continuiamo a tifare Marcello! L'aggiornamento delle 13,30 di Patrizia Tidona recita così: "Rispetto a ieri la situazione è nettamente migliorata anche se si vagliano comunque le possibili conseguenza della caduta perchè ancora, essendo sedato, non possono vagliare funzioni cerebrali. Resta in rianimazione sedato, in prognosi riservata all'Ospedale Umberto I di Siracusa. Dovranno aspettare 48 ore dalla prima tc (quindi domani), per la seconda tac. Si riscontra una costola rotta ed il setto nasale rotto. La moglie è a Siracusa, attonriata dagli operatori ippici siciliani con cui Belli ha rapporto professionale ed amicale". 

sabato 16 febbraio 2019

+++ Sicilia: Terribile caduta a Siracusa, Marcello Belli in rianimazione. Il convegno è stato annullato.

A Siracusa si sono vissuti attimi di terrore a causa di un bruttissimo incidente occorso a Marcellino Belli che, sostituendo Giuseppe Cannarella in sella Willy Wildwind, è stato vittima di una bruttissima, terribile caduta che ha fatto temere per il peggio ed indotto gli stewards di gara prima a sospendere e poi ad annullare il convegno.

Australia: Winx fa 30 consecutive nelle Apollo Stakes. Nessun problema per la campionessa di Chris Waller

Il tour d'addio alle corse è cominciato così: Trentesima vittoria consecutiva per Winx (Street Cry) che, al netto di dichiarazioni di facciata pregara sulla vulnerabilità dei 1400 metri delle The Star Apollo Stakes (Group 2) (3yo+) (Turf) del Royal Randwick, è stata impeccabile come sempre, gestita in guanti di seta da Hugh Bowman che le ha permesso di mettersi sulle gambe senza spendere troppo e finire in spinta, ma senza mai faticare, lasciando a 2 lunghezze e mezzo il primo dei battuti, in perfetto distacco previsto dagli analisti internazionali. 
Praticamente il suo è stato un breeze di quelli ben remunerati, ben preparata e affilata dopo i 4 mesi di sosta dall'ultimo storico Cox Plate, il quarto, vinto in Ottobre.

venerdì 15 febbraio 2019

Mondo del Turf. la spremuta social del 15 Febbraio: Meydan, America, Oriente e Ribot Cup..

Facciamo a questo punto un bel spremutone social del 15 Febbraio, venerdì, per conoscere, in breve tutte le altre news della giornata.
Anticipiamo che, continuando a leggere la news sotto, parleremo di Meydan e del Carnival, poi dei risultati delle aste in Francia, della Ribot Cup a San Rossore domenica, degli appuntamenti clou in Oriente domenica tra Hong Kong e Giappone e gli italiani impegnati e di America con la creazione di alcuni circuiti di valorizzazione, sullo stile triple crown, per i 3 anni da erba americani. Buona lettura..
  • Partiamo dagli Emirati Arabi Uniti dove si è tenuta un'altra giornata del Carnival. Non ci sono stati grossi squilli ed il convegno si è tinto, come sempre più spesso accade, di blu. Nel Meydan Sprint Sponsored By Gulf News (Group 2) (Turf) sullo sprint, un vero "demolition job" per il favoritissimo Blue Point (Shamardal), nella foto, vincitore delle King's Stand G1 al Royal Ascot 2018, che ha risolto agevolmente per 5 lunghezze preparandosi al meglio per l'Al Quoz Sprint. Nelle Firebreak Stakes Sponsored By Reach By Gulf News (Group 3) (Dirt) sul miglio a vincere è stato lo Sceicco Fratello Hamdan grazie a Muntazah (Dubawi), con il favorito Heavy Metal (Exceed And Excel) solo terzo. Nelle Balanchine Sponsored By gulfnews.com (Group 2) (Fillies & Mares) (Turf) consacrazione per Poetic Charm (Dubawi), alla seconda vittoria consecutiva, di fronte ad una stagione che potrebbe regalarle l'ambito G1 della carriera. In giornata tripletta per William Buick e Charlie Appleby.

Australia: Sabato mattina torna Winx a Royal Randwick per le Apollo Stakes. Vulnerabilità e movimenti gioco..

Sabato è un giorno che può rivelarsi importantissimo per la tecnica e per chi segue il galoppo nel mondo. 
A circa 3 mesi di distanza dall'ultimo impegno, torna in pista la campionessa Winx (Street Cry), classe 2011, alla caccia della 30° vittoria consecutiva in carriera e soprattutto per quella che sembra possa essere la sua ultima stagione di corse, che culminerà con un impegno nelle Queen Elizabeth G1 il 13 Aprile prossimo.
Ma badiamo al presente più immediato. La 7 anni correrà al Royal Randwick le The Star Apollo Stakes (Group 2) (3yo+) (Turf) (3yo+) sulla distanza dei 1400 metri, ed è questo un punto a sfavore della mitica cavalla australiana.

Questione Capannelle: L'Assessore Frongia comunica lo stato avanzamento lavori e dice no alle minacce

La querelle Capannelle è vicina, in un modo o in un altro, alla sua conclusione. 
Oggi, 15 Febbraio, andrà in scena forse l'ultimo atto della vicenda, come abbiamo anticipato ieri.
Gli uffici legali sono al lavoro per trovare un accordo che possa almeno far continuare a lavorare gli operatori. Di questo sapremo di più nel corso della giornata, come tutte le cose che riguardano la macchina amministrativa ci sono dei tempi da rispettare e le soluzioni non sono immediate. Ma oggi, e ve lo confermiamo, potrebbe essere veramente decisiva per il futuro di Capannelle.
Non è detto che la comunicazione arriverà entro stasera, ma forse entro lunedì. Indiscrezioni parlano di contatti tra Capo di Gabinetto e Corte dei Conti per avere la conferma di andare avanti con l'articolo 22, delibera 199, della giunta Alemanno. A breve aggiornamenti e speriamo bene!!
Se tutto andrà come deve e si troverà un accordo tra uffici legali, giunta e dirigenza, si proseguirà ancora così come è stato negli ultimi 3 anni, in attesa del famoso bando che, tuttavia, è di difficile risoluzione.

giovedì 14 febbraio 2019

Corse italiane in accettazione in Inghilterra, primi dati positivi. Ipotesi da percorrere velocemente

A parte riferiamo della "questione Capannelle", che imperversa su tutta l'Italia che galoppa. Ma margine ci sono altre notizie di cui dare conto.
Qualche giorno fa abbiamo anticipato come la rete di scommesse inglese abbia preso in accettazione le corse di Napoli, grazie alla mediazione di Paolo Benedetti, in assenza delle loro causa Influenza Equina, ed i primi dati sembrano incoraggianti come parte di un percorso che può essere intrapreso senza timori.
Il convegno è scivolato via senza clamorosi ritardi (il vero problema dell'Italia in accettazione all'estero) ed il movimento non è stato poi così scandaloso di come poteva rischiare di essere, considerando che non c'erano state grandi informazioni su partenti e prestazioni ed il mercato ha dovuto agire un pò, al "buio". Qui sotto raccontiamo le prime indiscrezioni raccolte che poi dovranno essere confermate definitivamente ed ufficialmente con i dati conclusivi ed esatti.

Capannelle: Manifestanti bloccano l'Appia Nuova, date alle fiamme 2 rotoballe di paglia

Nuova protesta degli operatori dell’ippodromo di Capannelle, che già ieri avevano svolto un sit-in in piazza del Campidoglio di cui abbiamo raccontato abbondantemente nella giornata di ieri. 
Questa mattina alle 5,30 circa gli operatori, che protestano per il mancato rinnovo della concessione da parte di Roma Capitale o comunque per premere affinchè le parti in causa, dunque Comune e Hippogroup, quest'ultima l'entità che gestisce l'impianto, trovino un accordo secondo quanto stabilito nelle modalità di lavoro ed in maniera veloce.
Gli operatori, spontaneamente, rappresentanti del maggior numero dei cavalli presenti su Roma, hanno creato un blocco stradale su via Appia di fronte all’ippodromo incendiando anche delle balle di paglia.
Continuando a leggere potrete trovare il video ed il resto della notizia, ripresa poi da varie testate non di settore.

mercoledì 13 febbraio 2019

Questione Capannelle: Al Campidoglio prima la protesta e poi il tentativo di darsi fuoco da parte dell'allevatore Franco Pala. Ecco il racconto della giornata. In serata e venerdì altri incontri.

Con il presente post cerchiamo di fare un pò il punto della situazione sulla questione Capannelle, e capire quali possono essere gli sviluppi dopo una mattinata carica di tensioni nella quale c'è stata anche una dimostrazione di coraggio da parte di uno degli allevatori in orbita romana.
Vi raccontiamo non solo la mattinata e quelle che sono le sensazioni raccolte, ma diamo uno sguardo all'immediato futuro ed i probabili scenari:
Dalle ore 8,30, questa mattina al Campidoglio circa 150 persone, dati della Questura, ha manifestato in maniera pacifica. Per quale motivo? Per sensibilizzare la politica sulla "questione Capannelle" e velocizzare i tempi, che si preannunciano lunghi, e per cercare di avere un riscontro da parte dell'Amministrazione Capitolina circa la riapertura dell'impianto che avverrà, secondo quanto già espresso, solo quando verrà determinato un canone che poi in seguito dovrà anche essere accettato dall'attuale gestore Hippogroup.

martedì 12 febbraio 2019

Mondo del Turf, il notiziario del 12 Febbraio. Capannelle, domani la manifestazione. Oggi una lettera della Hippogroup lascia poche speranze

Anche il notiziario del 12 Febbraio, implementato dalla solita spremuta social, è ricco di news che arrivano un pò da tutto il mondo. 
Facciamo il punto della situazione parlando di tanti argomenti, partendo come al solito dalla situazione Capannelle sempre molto rovente con 3 aggiornamenti per gli amici lettori, ricordando la manifestazione di mercoledì sotto al Campidoglio, poi parleremo dell'elezione dei consiglieri Anag, di estero con Enable, Meydan, le decisioni della BHA sulla ripresa delle corse in Inghilterra, di aste e la storica richiesta di un campo italiano in Inghilterra.
Buona lettura..
  • Partiamo, come al solito, da Capannelle. Aggiornamenti? Si, tre. Innanzitutto ricordiamo che mercoledì 13 alle 9,00 tutti gli operatori, ma anche chi interessato a sostenere la causa Capannelle, sarà sotto al Campidoglio perché sotto pressione da una situazione diventata insostenibile. Gli obiettivi della protesta degli operatori sono il Comune e le sue tempistiche e la Hippogroup. Mancano 16 giorni e la fine dell'ippica romana è sempre più vicina. Intanto nella mattinata di martedì è uscita una lettera, indirizzata all'Assessore Frongia e all'Avvocato Saolini, da parte della Hippogroup Capannelle che ribadisce la ferma intenzione di voler collaborare con il Comune, ma lamenta la non ricezione della PEC ufficiale del verbale della riunione di venerdì scorso e soprattutto il non aver evidenziato la definizione di 3 punti: Primo, dell'indennità da Gennaio 2017, secondo delle tempistiche certe per l'assunzione degli impegni per la definizione del bando, e terzo i riferimenti alla normativa sugli appalti degli investimenti non ammortizzati dal concessionario uscente in relazione al redigendo bando di gara. PER SCARICARE LA LETTERA CLICCA QUI. In caso contrario, ed è molto probabile, si inizierà la dismissione dal 28 Febbraio. E ciao ippica a Roma. E se così fosse, non sarebbe in maniera temporanea. Nel frattempo sono usciti nuovi fogli di iscrizioni per 2 giornate supplementari a Napoli, e questa è la seconda notizia, crediamo in sostituzione di Roma. Il castello sta crollando pezzo per pezzo..

lunedì 11 febbraio 2019

Mondo del Turf, notiziario del 11 Febbraio sponsorizzato da Luck Of The Kitten: Capannelle, Inghilterra, Australia, italians..

Ecco un nuovo lunedì. Quello dell'11 Febbraio è particolare perchè inizia una settimana veramente decisiva su tanti fronti.
Innanzitutto la questione Capannelle, di cui parleremo qui sotto, poi faremo il punto della situazione circa le principali notizie della giornata di domenica e di lunedì. Continuando a leggere più sotto trovate tutte le news del periodo aggiornate a oggi.
La notizia è sponsorizzata da Luck Of The Kitten (Kitten's Joy), che funziona da Vita e Niccolò Riva (ex-Haras du Thenney) presso l'Haras d'Annebault per la stagione 2019, ad un tasso di monta di €3,500 ma a condizioni vantaggiose per gli allevatori italiani. Chiedi maggiori informazioni.
Importato negli Stati Uniti dai Ramsey, Luck of the Kitten è un figlio di Kitten's Joy (El Prado), il padre anche di Roaring Lion, cavallo dell'anno, rappresentante dell'importante stallone del palcoscenico mondiale ma ancora molto poco rappresentato in Europa.
Il sito di riferimento è il seguente: https://www.harasdannebault.com/luck-of-the-kitten.
Presente sul sito anche un SIMULATORI DI INCROCI per la tua fattrice, provalo cliccando QUI.

domenica 10 febbraio 2019

Mondo del Turf, la spremuta social del 10 Febbraio. Andrea Atzeni sigla in G3 a Santa Anita. Capannelle, Giappone, America, allevamento e tante altre news

Un'altra settimana è praticamente passata, siamo giunti a domenica 10 Febbraio e la primavera avanza lentamente. 
Nella spremuta social della giornata diamo conto di quanto di meglio accaduto o dovrà accadere nei prossimi giorni e nelle prossime ore. Come al solito cercheremo di dare più informazioni interessanti o curiosi possibili.
Parleremo di un pò di italiani all'estero, e dedichiamo la copertina proprio ad Andrea Atzeni che ha vinto in G3 a Santa Anita, poi di allevamento e di coperture ufficializzate per il 2019 di Juddmonte, di cavalli promettentissimi che hanno vinto nelle ultime ore, di Giappone, di America, di jockey ritiratosi dall'attività, di influenza equina e inevitabilmente anche della situazione Capannelle, senza dimenticare anche qualche news a margine.. Buona lettura.

Sangue Purosangue Arabo in Italia, la HM3 raddoppia l'offerta: Nizam, Majeed e Nashmi disponibili

Il purosangue arabo è sempre più una BELLA realtà in Italia. I cavalli nati ed allevati in Italia stanno facendo bene anche in questo fine stagione all’estero e negli Emirati Arabi con Eghel de Piné recente vincitore negli Emirati Arabi e Zorba del Ma piazzato sempre in UAE. 
In conseguenza a questo trend positivo molti sono gli investimenti nel bel paese da parte dei paesi del Golfo. Ricordiamo infatti anche come l’Italia annovera alcuni importanti eventi sponsorizzati (corse per purosangue arabi) tra cui spicca per importanza la tappa italiana della UAE PRESIDENT CUP che si corre ogni anno a Milano/S. Siro. 
Tra i grandi investitori, il più attivoin questi mesi è sicuramente il Qatar e l’allevamento di stato UMM QARN FARM che fa capo direttamente a H.H. SH A. BIN KHALIFA AL THANI che con il suo braccio operativo HM3 ha raddoppiato la sua offerta in Italia dopo il grande successo della stagione 2018. 2018 chiuso con quasi un centinaio di giumente coperte in Italia e oltre 30 in Europa e Tunisia da parte dei loro stalloni residenti in Italia. 
Spicca la qualità delle cavalle che hanno scelto questi stalloni con oltre l’80% delle madri di vincitori in corsa presenti nella penisola. Ricordiamo tra l’altro che questi stalloni sono figli dell’indimenticabile Amer (il Galileo dei purosangue arabi sempre di proprietà di UMM QARN FARM). Link per vedere Amer: http://www.france-sire.com/actu_generale-12318-amer_un_immense_champion_psa_est_mort.php

  • HM3 forte di 5 locations dove saranno dislocati gli stalloni nel 2019 (2 in Sardegna, 1 a Roma e 2 nel Nord Italia) ha fatto arrivare per la stagione 2019 altri 2 stalloni estremamente importanti in termini di pedigree e prestazioni in pista.
  • Confermato anche per il 2018 l’immenso NIZAM, unico stallone PSA residente in Italia ad aver prodotto vincitori di Gr.1, (link video NIZAM: https://www.youtube.com/watch?v=J7ZcesLyvCg ) alla sua ultima stagione in Italia. 
  • Le novità per il 2019 sono l’esordiente Majeed vincitore di Gruppo in Francia proveniente stessa linea materna di General (doppio vincitore della Arabian World Cup a Parigi) e Nashmi, nella foto in alto, che non è altro che il fratello pieno di Dahess stallone planetario e padre del fenomenale Al Mourtajez. Dahess che ricordiamo fu venduto ad Arqana da UMM QARN FARM alla cifra record di 1.050.000,00 €.
Anche per il 2019 la scelta è stata quella di concedere all’allevamento italiano condizioni UNICHE e che mai erano state offerte prima in Europa o da altri operatori del mercato stalloniero internazionale
Questo per potenziare con l’immissione di sangue “Amer” le già buone linee materne presenti in Italia. Tutte le info sugli stalloni alla pagina facebook di HM3: https://www.facebook.com/HM3-Equine-Breeding-Society-297974727374741/ oppure scrivendo a: info@hm3equinepro.com

venerdì 8 febbraio 2019

Questione Capannelle: Il Comune prende tempo, gli operatori sono in pressione. Ecco i comunicati ufficiali.

L'argomento del momento riguarda Capannelle e la sua particolare situazione nella geografia ippica della nazionel.
Oggi, nel tardo pomeriggio, alla Garbatella, c'è stato un incontro tra il Dottor Saulini, avvocato che gestisce tutte le vicende del Comune di Roma, ed i rappresentanti di categoria Riccardo Menichetti, presidente ANAG, e Roberto Faticoni, segretario del SIAG.

Sostegno a Capannelle: L'Avvocato Largajolli lancia una missiva in nome e per conto delle scuderie del trotto e del galoppo. Ecco i moduli da firmare e scaricare

A sostegno della questione Capannelle, è intervenuto anche Vittorio Largajolli, noto avvocato romano vicino alle vicende del galoppo e del trotto. 
La sua iniziativa è volta a tutelare TUTTI i proprietari interessati, che siano di qualsiasi specialità coinvolta nel nostro amato ippodromo. 
Qui sotto trovate la sua lettera d'intenti ed in allegato la missiva che intende girare al Comune di Roma. Chiunque fosse interessato può leggere la missiva, compilare il modulo e consegnarlo direttamente o prendere contatto comunque via mail all'indirizzo iniziativelegalilproma@gmail.com ENTRO mercoledì 15 Febbraio prossimo venturo. 
Continuando a leggere trovate il tutto con la lettera inviataci dall'Avvocato Largajolli e che informa di come intende dare un supporto all'ippica romana, che poi è di interesse NAZIONALE. Chiaramente cerchiamo di diffondere il più possibile coinvolgendo il maggior numero di proprietari che hanno interesse nella questione. Continuando a leggere trovate il contenuto..

Mondo del turf: Spremuta social del 8 Febbraio sponsorizzata Ticino Bloodstock. Capannelle, aste, influenza equina, Meydan etc..

E anche questa prima settimana di Febbraio se n'è andata, quasi velocemente. Ce ne sono di notizie però che negli ultimi giorni hanno scosso il mondo dell'ippica. 
Faremo un pò il punto della situazione, la solita spremuta social e non solo, sugli accadimenti del periodo.
In questo 8 Febbraio gli argomenti sono questi: Parleremo della situazione di Capannelle, oggi giornata cruciale, poi delle aste di Goffs che si sono concluse, dei risultati di Meydan, dell'influenza equina in Inghilterra con la BHA che ha fermato le corse fino al 13 Febbraio, poi daremo menzione di una smentita importante, e di amenità varie che ci risultano via social.
La news è sponsorizzata dalla Ticino Bloodstock, dove funzionano Affaire Solitaire (Danehill Dancer), Blu Constellation (Orpen) e Benvenue (Iffraaj), visto che siamo vicini all'apertura della stagione di monta 2019 che avverrà fra qualche giorno.
Per prenotare la vostra monta tra le scelte e avere maggiori informazioni, vi invitiamo a contattare la Dott. sa Alessandra Vigliani cell. 335.6849353, oppure di inviare una mail all’indirizzo info@ticinobloodstock.it. La Ticino Bloodstock offre anche il servizio Rent a Mare, che ti permette di affittare una fattrice senza eccessivi costi ma diventando protagonista. Maggiori informazioni cliccando QUI. Il sito per consultare tutte le proposte è questo: https://www.ticinobloodstock.it/.
Continuando a leggere le notizie della giornata.

giovedì 7 febbraio 2019

Inghilterra: Cancellati tutti i convegni odierni, ipotesi epidemia influenza equina attiva in alcune scuderie

Tutti i convegni di corse in Gran Bretagna sono stati cancellati oggi (giovedì) in seguito alla conferma da parte dello Animal Health Trust nella tarda serata di mercoledì di tre casi di influenza equina (EI) attiva, in una scuderia.
Lo stable in questione aveva corridori alle riunioni di salto a Ayr e Ludlow mercoledì.

mercoledì 6 febbraio 2019

Crisi Capannelle, indetta manifestazione per mercoledì 13 Febbraio! Chi ama Capannelle ci sarà.

Di pochi minuti fa un comunicato stampa da parte degli operatori di Capannelle che, stufi del tempo che passa e dell'imminente chiusura dell'impianto che in assenza di ulteriori indicazioni avverrà il 28 Febbraio 2019, dunque fra 22 giorni, hanno indetto una azione di forza e dunque una manifestazione per mercoledì 13 Febbraio prossimo venturo in Piazza del Campidoglio.
Ormai l'impasse è totale, sembra che la voglia di far continuare le corse effettivamente non ci sia e, come ricordato in un precedente post, il punto nevralgico della questione è sempre lo stesso: Il mancato accordo tra Comune e Hippogroup, che tante volte abbiamo ricordato.
L'ultima questione, che ha fatto crollare i nervi degli operatori, centinaia, che occupano le scuderie di Roma e che gravitano nell'orbita di Capannelle con circa 600 cavalli all'interno e più di 1000 a livello nazionale, è quello che la Dottoressa Cintio, responsabile e dirigente, dopo la presentazione dei documenti contabili richiesti, pare non abbia le competenze per leggere i bilanci e dunque deliberare in canone.
Filtra l'idea che si voglia fare un... bando per trovare un professionista in grado di svolgere tale compito. Il che significherebbe morte certa, perchè, con le tempistiche italiane prima di sei mesi, come minimo, non si giungerà ad una conclusione.
Altra cosa fondamentale: Il Comune predica calma, chiede che nelle prossime 2 settimane ci sia tranquillità, ma gli operatori sono allo stremo anche psicologico. E appunto la data del 28 Febbraio si avvicina sempre più. Tutti uniti per far sentire la propria voce, chiunque voglia partecipare è ben accetto.
Ecco il comunicato completo:

Comitato Pattern, ecco il verbale completo con tutte le decisioni prese per il 2019 in Europa. In Italia giù Lydia Tesio e Carlo Chiesa, sale il Dormello.

Finalmente è arrivato il tanto atteso verbale diffuso in seguito all'European Pattern Committee di Londra di un paio di settimane fa. Esattamente il Comitato si è incontrato il 24 Gennaio negli uffici della British Horseracing Authority, una riunione dalla quale è stato reso noto il seguente statement, con tutte le decisioni che sono state prese per questo 2019.
In particolare si è parlato tantissimo dell'Italia, in parecchi passaggi, confermando la retrocessione del Lydia Tesio a status di G2 e retrocedendo anche il Carlo Chiesa che nel giro di qualche anno è passata dallo status di G3, a Listed e ora neanche più a quello. Nel 2020 a rischio il Premio Presidente della Repubblica, attualmente di G2 e a rischio di diventare G3, mentre tra le promozioni in Italia ecco che il Dormello diventa di G2.
In generale ecco il comunicato completo, le parole del Chairman che ha reso note le decisioni e gli obiettivi per l'anno successivo, mentre più sotto troverete tutte le decisioni prese nel dettaglio.

Mondo del Turf, il mix del 6 Febbraio. Capannelle ancora news, Centinaio, aste, allevamento etc.

Dopo la giornata ed il pomeriggio snervante vissuto con la situazione Capannelle, diamo conto del solito mix social di questa giornata del 6 Febbraio.
Mancano solo 22 giorni all'inizio di Marzo, e le cose sembrano veramente andare per il verso sbagliato. Roma rischia e lo abbiamo già detto. Qui sotto diamo menzione sia di qualche aggiornamento che delle altre notizie della giornata, magari un pò più leggere.
La news è sponsorizzata da Ruffoprinting, la tipografia online, stampa digitale grande formato. Visita il sito http://www.ruffoprinting.com/shop/index.phpStampa UV Durst roll-to-roll (luce di stampa fino a 320cm),  Decorazione automezzi ad intaglio o in wrapping cast, Carte blueback/cartellonistica interna, Stampa UV Durst flatbed fino a 7cm di spessore e formato massimo 300x200, Intaglio adesivi e preparazione adesivi per wrapping, Preparazione ed allestimento film solari 3M, Realizzazione ed allestimento, per conto proprio o per conto terzi, di qualsiasi materiale pubblicitario (maxiaffissioni, espositori, roll-up, desk personalizzati, stand fieristici, ecc.)
Qui sotto le notizie della giornata.

martedì 5 febbraio 2019

Questione Capannelle: La situazione è sempre più grave, ecco le news della giornata.

Nubi colme di pioggia si avvicinano minacciose. La situazione Capannelle, dopo l'ennesima riunione, è tutt'altro che fluida, anzi. 
L'impianto rischia il crollo tecnico e la storia di essere cancellata. Tra Comune ed Hippogroup si allungano le tempistiche a tal punto che non è prevedibile una soluzione a breve termine e questo significa morte certa se non si applicano soluzioni a breve. E chi sarà artefice di qualsiasi cosa accada, si dovrà ritenere responsabile.
E il 28 Febbraio, data nella quale si chiuderanno tutte le utenze ed i contratti con annesse lettere di licenziamento da parte di Capannelle, come ammesso da un comunicato che pubblichiamo qui sotto.
Dopo di che l'ippodromo verrà smontato pezzo per pezzo e già qualche allenatore ha cominciato ad organizzare l'esodo verso altri centri che ospitano le corse.. Il braccio di ferro continua. E intanto gli operatori si stanno organizzando in una manifestazione furente.
Facciamo il punto della situazione elencando le voci che abbiamo percepito nell'etere nazionale.

Mondo del Turf, il mix del 5 Febbraio sponsorizzato NBF. Capannelle, aste, programmi a breve.

Anche in questa giornata di martedì facciamo un pò il punto della situazione su cosa accade in Italia e nel mondo sul fronte ippico.
Il solito "mix" include un pò tutto, con Capannelle, proteste, aste, amenità varie e il Carnival di Meydan negli Emirati Arabi Uniti in programma giovedì. Poi si parla di movimenti di gioco in Italia raccolti nell'ultima giornata di corse di lunedì e del futuro dell'impianto milanese del trotto dopo la lettera che Milan e Inter hanno scritto al Comune.
La news è sponsorizzata dalla NBF Lanes Linea Horse, azienda Leader in Italia nella preparazione di preparati per piccoli animali e cavalli da corsa. Negli ultimi anni si è impegnata fortemente in questo settore sostenendo l'allevamento ed il reparto corse del purosangue, non trascurando mai tutti gli aspetti legati al cavallo in generale e non solo come atleta in corsa. 
Si tratta di una azienda in continua espansione che investe nella ricerca e sostiene, da qualche anno, anche l'Associazione Nazionale Allevatori Cavalli (ANAC) omaggiando tutte le prove black type con un quadrifoglio in argento, consegnato sempre dalle mani di coloro i quali sono a capo dell'azienda come il Dottor Carlo Maria Colombo ed il Dottor Vincenzo Gautieri. MAGGIORI INFORMAZIONI sul sito: http://www.nbflaneshorse.com/. Buona lettura.

domenica 3 febbraio 2019

Inghilterra: Ritorno con doppietta per Frankie Dettori a Lingfield. Wissahickon e Kachy le star del pomeriggio

Un ritorno in grande stile. Frankie Dettori ha ottenuto subito una doppietta nella prima vera occasione in Inghilterra in questo 2019, facendo capire di essere già mentalmente predisposto per un'altra stagione (si spera) di successo. In effetti in Inghilterra si comincia a respirare una certa aria di tecnica, dopo un lunghissimo inverno.
La prima affermazione di giornata l'abbiamo vissuta nel Betway Winter Derby Trial Stakes (Listed Race) (All-Weather Championships Fast-Track Qualifier) in sella a Wissahickon (Tapit), portacolori di George Strawbridge che lo ha anche allevato, ed allenato da John Gosden, che ha risolto con una lunga progressione dimostrando grande attitudine al sintetico inglese e lasciando a lottare per le piazze Court House (Dawn Approach) e Big Country (High Chaparral).

sabato 2 febbraio 2019

Mondo del Turf, la spremuta social del 2 Febbraio sponsorizzata da Sakhee's Secret. Ecco le news del giorno

Siamo al 2 Febbraio e seppure lentamente, stiamo tornando pian piano alla normalità con tanta bella attualità. 
Anche questa mattina tiriamo fuori le notizie più importanti del periodo in giro per il mondo.
Si parla di aste, di italiani che acquistano all'estero, di italiani fuori dai nostri confini che vincono, di compleanni importanti da festeggiare, con un pizzico di politica ippica ed amenità varie che rappresentano anche il bello, il brutto ed il curioso del nostro mondo.
La news è sponsorizzata da Sakhee's Secret (Sakhee), funzionante in Italia presso l'Allevamento Si.Fra (PAGINA FACEBOOK QUI). Un suo figlio, che si chiama Mystyko, ha dato l'ennesima dimostrazione della bontà di suo padre. Il cavallo in questione è neozelandese e corre in Australia, assomiglia a suo padre, ed è il cavallo più migliorato dell'ultimo anno in Oceania, e nelle ultime ore ha vinto la terza corsa consecutiva a Caulfield ed ora si è guadagnato una forte candidatura per il Newmarket Handicap G1 che ci sarà ad inizio Marzo in Australia.

Buona lettura, per il resto, della Spremuta Social del 2 Febbraio
se vi aggrada..

venerdì 1 febbraio 2019

Mondo del Turf, la spremuta social del 1° Febbraio. Doppio Marcialis a Chantilly, Meydan, Aste, allevamento

A Meydan ancora un giovedì di corse del Carnival, in vista della notte della Dubai World Cup e non solo. Due erano le prove più interessanti, cerchiamo di capire cosa sia successo esattamente dando conto soprattutto delle nozioni più importanti.
Anche quest'oggi, però, in generale, diamo menzione delle news più importanti della giornata, inserendo nella spremuta social anche la buonissima giornata degli italiani in Francia ed in particolare la doppietta ottenuta da Andrea Marcialis come proprietario ed allenatore, in più diamo una chiosa sulle aste di Tattersalls, le February, a Newmarket anche in quel caso con italiani presenti ed attivi, nella prima giornata, sebbene con operazioni minori, e poi in generale parleremo di cosa accade in giro per il mondo in tema di allevamento, in pillole. Buona lettura.

giovedì 31 gennaio 2019

Questione Capannelle: Hippogroup e Comune, ecco il comunicato congiunto. Altra riunione il 5 Febbraio

Incontro terminato tra la Hippogroup Capannelle ed il Comune di Roma ed è stato appena diffuso il seguente comunicato nel quale si specifica come i lavori tra le due parti stiano andando avanti, ma sarà sicuramente necessario un ulteriore incontro per definire la situazione e stabilire il canone di locazione per il 2019.
Le nostre impressioni? Eccole..

Mondo del Turf, spremuta social del 31 Gennaio. Capannelle, Meydan, allevamento e aste. Ecco le news

Il 31 Gennaio è una data da considerare crocevia di tante situazioni. Finisce un mese brutto e lungo, per molti aspetti, e si volta pagina con Febbraio.
In questo periodo le notizie che tengono banco sono: La situazione Capannelle, Meydan con il suo Carnival, la sezione allevamento, le aste che sono appena cominciate a Newmarket, e la sconfitta della Roma per 7 a 1 contro la Fiorentina. Per questioni di opportunità parliamo dei primi tre argomenti citati, con la spremuta social del giorno.
La spremuta è sponsorizzata da NBF LANES, linea horse, una azienda Leader in Italia nella preparazione di preparati per piccoli animali e cavalli da corsa. Negli ultimi anni si è impegnata fortemente in questo settore sostenendo l'allevamento ed il reparto corse del purosangue, non trascurando mai tutti gli aspetti legati al cavallo in generale e non solo come atleta in corsa. Informazioni e prodotti http://www.nbflaneshorse.com/
Buona lettura..

mercoledì 30 gennaio 2019

Dalla Gazzetta del 2001: "L'ippica non galoppa più". Ecco i movimenti di gioco di allora e di oggi..

Come cambiano i tempi. Da regina delle scommesse a fanalino di coda di tutte le scommesse in Italia.
Abbiamo ritrovato poche ore fa un articolo pubblicato sulla Gazzetta dello Sport il 5 Gennaio del 2001, esattamente 18 anni fa, a cura di Giorgio Specchia, che analizzava l'andamento delle scommesse agli albori degli anni 2000 dopo il boom degli anni 80 e 90.
Basti pensare che si parlava di cifre di circa 4,500 miliardi di lire che sarebbero, al cambio attuale, circa 2,3 miliardi di euro.
Il 2019 ha chiuso, invece, per l'ippica con 494 milioni di euro di movimento con la quota fissa a 134 milioni di euro, con questo dato ovviamente in crescita. La differenza, in 18 anni, è enorme. Una voragine. A questi andrebbero aggiunti altri numeri, dei quali però non abbiamo contezza perchè si tratta di gioco nero.

Capannelle, Frongia tuona: "Abbiamo a cuore l'esito del settore, non capisco il senso del comunicato degli operatori"

Dopo i comunicati della Hippogroup e di un gruppo spontaneo di sostenitori di Capannelle, in attesa della riunione che ci sarà in programma giovedì 31 Gennaio intorno alle 15, è arrivato anche il Comunicato di Daniele Frongia, l’assessore allo Sport, Politiche Giovanili e Grandi Eventi Cittadini del Comune di Roma, che abbiamo percepito un filino "irritato" dalla voglia di corse e di "vigilanza" da parte degli ippici.
Da una parte si comprendono le ragioni del Comune, dall'altra anche le esigenze della Hippogroup, e nella speranza si trovi un punto di incontro è normale che gli operatori, cioè le vere vittime di questa diatriba, siano all'erta.
Di seguito il comunicato pubblicato su vari organi di stampa.

Addio a Francesco De Siero, ippico di grandissimo stile e signorilità. Gennaio maledetto..

Questo sembra essere un mese maledetto, con molti ippici che ci hanno lasciato. Dopo la prematura scomparsa di gente come Glauco Cicognani, il collega Aldo Colombo, la storica voce dell'impianto torinese Franco Pinna, ha lasciato questa terra anche Francesco "Checco" De Siero, una figura molto ben voluta nell'ippica, un vero gentleman, signorile, che nel nostro mondo ha ricoperto più figure, in particolare quella di proprietario, collaboratore ed infine soprattutto appassionato.

martedì 29 gennaio 2019

Mondo del Turf: Spremuta Social del 29 Gennaio. Winx, Frankie Dettori, Meydan etc...

Qualche notizia ippica che arriva dal mondo social, in giro per il globo. Parliamo di stalloni che sono diventati per la prima volta papà, di allevamento, di corse, di trials, e di personaggi. Buona lettura con la spremuta social del 29 Gennaio.

  • In Australia seconda uscita pubblica della stagione per la campionessa Winx (Street Cry), da qualche giorno eletta come cavallo più forte al mondo con una valutazione di 130 insieme a Cracksman, che a 8 anni si rimetterà in marcia per un'altra stagione da protagonista, si spera. L'obiettivo finale è ancora quello del Cox Plate, già vinto 4 volte. Il prossimo obiettivo per la campagna autunnale australiana è quello delle Apollo Stakes, intanto la campionessa ha sostenuto un convincente barrer trial a Rosehill Gardens. Vedilo qui sotto.

lunedì 28 gennaio 2019

Questione Capannelle: Giovedì 31 riunione per trattare il canone, e stato di agitazione degli operatori.

Nel giro di pochi minuti, sono stati pubblicati e resi noti due comunicati importanti che aggiornano circa la situazione di Capannelle.
Uno lo ha reso noto Hippogroup, nel quale si spiega la data dell’incontro (inizialmente previsto per il 29 Gennaio martedì e slittato a Giovedì 31), ed i motivi per cui si è arrivati a questa decisione. Nella riunione, dove saranno presenti tutti i vertici Hippogroup, si cercherà di trovare una soluzione all’annosa questione del canone che finalmente, in caso positivo, dovrà essere stabilito e ratificato.
Nell’altro comunicato si esprime allerta, attenzione e vigilanza da parte di un gruppo spontaneo nato a difesa ed interesse alle corse di Roma. Del gruppo, ma i firmatari includono anche ANAG e UIF, fanno parte allenatori, proprietari, fantini, familiari, appassionati, e tutti coloro i quali hanno a cuore che l’ippica a Roma riparta. Ma non solo: si pone l’accento sul rischio che corrono i 620 circa cavalli di stanza a Capannelle, ed eventuali manifestazioni a difesa del lavoro qualora tra Hippogroup e Comune non si venisse a capo di un risultato, a margine della riunione di giovedì. Si paventa una manifestazione ed una invasione del Raccordo Anulare con i cavalli.
Di seguito i due comunicati.

Hong Kong: Alberto Sanna torna alla vittoria. Dopo l'infortunio, ecco il primo sigillo dell'anno.

Italians, parte seconda. Si, perchè uno spazio a parte lo dedichiamo ad Alberto Sanna che ieri, dopo una lunga (relativa) degenza dopo un infortunio serio dal quale ha recuperato comunque più velocemente di quanto ci si poteva aspettare, è tornato alla vittoria.
Nelle ultime ore gli è stato dedicato un articolo che riportiamo dal South China Morning Post che ha parlato con il jockey italiano che ha raccontato le sensazioni del suo ritorno alla vittoria. Un pò come l'adrenalina nel cuore di Uma Thurman in Pulp Fiction, passare per primo il palo regala sempre una emozione forte. 
È accaduto esattamente 102 giorni dopo, sempre a Sha Tin, nel Kam Tin Handicap (Class 4) (3yo+) (Course B+2) (Turf) sui 1000 metri in sella a Winner Supreme (Rothesay), di proprietà di Choi Fong Hon Mei ed allenato da Y S Tsui. Nella foto credit Kenneth Chan. Continuando a leggere trovate il resto dell'intervista ed il video della vittoria.