STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2019. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2019 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

lunedì 22 aprile 2019

San Siro: Ad Agente Segreto il Filiberto verso il Derby! Dirk fulmina Presley nell'Ambrosiano. Zan O'Bowney seconda giovinezza a 7 anni

La giornata di Milano ha dato delle risposte, abbastanza sorprendenti almeno in linea teorica, tra i cavalli di 3 anni impegnati nel Filiberto Lr, come ultima chiamata per il Derby per alcuni dei partecipanti, poi l'Ambrosiano G3, come prima pattern di stagione in ottica Repubblica G2, e non solo, e poi gli sprinters anziani nel Certosa Lr sui secchi 1000 metri! Sottolineiamo che tutti i video di Milano sono disponibili cliccando QUI.
  • Partendo dai 3 anni del Filiberto Lr c'è stata la rivelazione Agente Segreto (Mastercraftsman), portacolori Incolinx e titolare di un fisico imponente, che ha risolto la prova sui 2000 metri facendo perno su un buon passo conclusivo anche se il test avrà bisogno di ulteriori conferme.  Il ritmo imposto sin dall'inizio infatti è stato piuttosto lento e soporifero, con più cavalli, in particolare Agente stesso e Keep In Love (Lope De Vega), mancato completamente in dirittura, che sono andati quasi sottoritmo. In retta la lunga volata ha premiato il grigio con in sella Fabio Branca che ha volato via Thunderman (Blu Air Force), appena rilevato dalla scuderia del Giglio Sardo del signor Biccai. Al terzo Bel Ami (Desert Prince), mentre il favorito è stato risucchiato dal resto del gruppo. IL VIDEO QUI. IL RISULTATO COMPLETO QUICREDIT FOTOGRAFICO: NICKOUTDOORPHOTOGRAPHY@GMAIL.COM

Mondo del Turf: Persian King più no che si a Newmarket. Sea Of Class tarda il rientro

Lunedì dell'Angelo, abbiamo alcune news in serbo per tenervi sempre informatissimi con delle pillole.
Ricordiamo ai nostri amici lettori che oggi è il giorno dell'Ambrosiano G3, la prima pattern di stagione, del Filiberto Lr e del Certosa Lr, tutti in programma a Milano. 
Questa è anche la settimana del Parioli e del Regina Elena, dunque rimanete sintonizzati con noi perchè nelle prossime ore daremo conto di alcuni aggiornamenti.
La news è sponsorizzata dalla NBF LANES, azienda al vertice nel commercio di prodotti veterinari di alta qualità. 
NBF Lanes infatti opera da oltre 25 anni nel settore degli integratori veterinari,  con un forte orientamento alla ricerca che ha permesso la realizzazione  di prodotti  innovativi, commercializzati dopo approfonditi ed estesi lavori clinici, in Italia, Inghilterra, Francia e Stati Uniti, offrono un’efficace risposta curativa  e migliorano la prestazione sportiva del cavallo atleta. In questo quadro ha lanciato, per prima, in Italia:

First Crop Sires: Primo vincitore per Due Diligence a Southwell. Residente in UK

Tra gli stalloni alla prima annata di produzione c'è stato un nuovo goal. Due Diligence (War Front), residente al Whitsbury Manor Stud, Whitsbury, Fordingbridge SP6 3QQ, Regno Unito, è entrato nel marcatore grazie a Littledidyouknow, allenata da Archie Watson, vincitrice a Southwell in una Novice sui 1000 metri. 
La femmina, velocissima, ha preso lo steccato ed ha vinto di una lunghezza ed un quarto nei confronti di Hollaback Girl (Camacho) che aveva già corso. 
Allevata dal Rathasker Stud e due volte passata per Goffs, acquistata per €15,000, è la prima vincitrice di Solfilia (Teofilo), della famiglia dello stallone Fracas (In the Wings).

sabato 20 aprile 2019

Inghilterra: Too Darn Hot fuori dalle 2000 Ghinee! ❌ Ora è ufficiale...Ecco i nuovi favoriti della Classica

Notizia appena battuta dalle agenzie di oltremanica riguardanti uno dei cavalli più attesi di questo 2019.
Il campione giovanile Too Darn Hot (Dubawi), imbattuto in 4 uscite e favoritissimo nell'antepost delle 2000 Ghinee, è stato ufficialmente ritirato dalla possibilità di correre a causa del contrattempo che in uno degli ultimi lavori forti, ne aveva fatto propendere per l'assenza nel rientro previsto in occasione delle Greenham Stakes G3 di Newbury della settimana scorsa.

Lingfield: Amade secondo nella Maratona, Pizzicato fa svettare la desinenza ITY. Ecco il meglio di venerdì

In Inghilterra il fine settimana è cominciato nella giornata di venerdì con il Good Friday prima di Pasqua, ed alcune corse di livello tecnicamente parlando.
Nel Betway All-Weather Marathon Championships Conditions Stakes sulle due miglia, sconfitta per Amade (Casamento), reduce da un filotto di affermazioni consecutive ed allenato da Alessandro Botti in Francia, giunto secondo dietro a Watersmeet (Dansili), un 8 anni allenato da Mark Johnston. Non cambiano comunque i programmi del cavallo in parte ancora italiano (circa il 17%) e di una metà di proprietà della Oti Management, gruppo australiano che lo ha rilevato proprio per le sue doti di fondista.

Ippica in tv, le trasmissioni della settimana. Primi Passi, Pianeta Galoppo, L'Estero Dietro L'Angolo, Questione di Rating

Con il seguente post intendiamo comunicare a tutti gli interessati della programmazione del canale 220 di Sky, che sono disponibili ed online le repliche delle puntate di questa settimana delle trasmissioni relative al mondo del galoppo.
Nella fattispecie qui sotto pubblichiamo il link cliccabile, sul quale basta fare solo PLAY, delle puntate di:
  • QUESTIONE DI RATING curata da Sandro Marranini del 19 Aprile scorso. Una rubrica di cultura ippica vissuta dalla voce dei protagonisti, dai rating delle corse, dagli allenatori che ci svelano i segreti delle valutazioni e delle programmazioni. UN MODO NUOVO DI VEDERE LE CORSE, UN MODO NUOVO DI VALUTARE I CAVALLI IN FUNZIONE DI UN RATING NAZIONALE ED INTERNAZIONALE. In questa puntata si parla di anticipazioni dell'Arno e le analisi delle corse di domenica e lunedì tra Roma e Milano.
  • L'ESTERO DIETRO L'ANGOLO a cura di Andrea Zanoboni, con la puntata del 17 Aprile con approfondimenti sulla settimana appena vissuta tra Newbury e le Greenham e Newmarket con il Craven Meeting.
  • PIANETA GALOPPO a cura di Stefano Luciani, puntata del 18 Aprile, nella quale si parla del meglio del weekend italiano in piano ed in ostacoli.
  • PRIMI PASSI a cura di Gabriele Candi, puntata del 18 Aprile, con argomenti relativi ai giovani cavalli. Ospite telefonico Franco Pala, allevatore di The Race e proprietario dello stallone Galidon che ci ha raccontato le sue teorie nel mondo dell'allevamento, e Fabio Boccardelli che ad inizio settimana è stato impegnato con dei lavori pubblici di alcuni suoi giovani allievi. Ma non è tutto, abbiamo parlato anche di giovani stalloni come Gleneagles e American Pharoah, subito rappresentati da vincitori. 
Qui sotto le puntate disponibili su Youtube in ordine. Buona visione!

venerdì 19 aprile 2019

Pasquetta italiana per tutti i gusti. A San Siro Ambrosiano G3, Filiberto Lr e Certosa Lr. Ecco chi corre

In Italia non esiste un vero e proprio Easter Day, ma il giorno di Pasquetta si presenta molto interessante. 
Il testimone passa a Milano dove sono in programma 3 corse di livello, come il Premio Ambrosiano G3 sui 2000 metri per anziani, il Premio Emanuele Filiberto Lr sui 2000 metri come test in vista del Derby G2 del 19 Maggio a Capannelle, e poi c’è il Premio Certosa Lr sui 1000 metri per sprinters anziani.
Continuando a leggere fino in fondo troverete il programma completo con il sorteggio degli steccati e la distribuzione delle corse.
Da segnalare che lunedì si corre a Capannelle anche, ma con una giornata ordinaria. Comunque 58 partenti in 6 corse molto difficili da pronosticare, ma comunque belle da vedere. Da sottolineare anche Milano, nel giorno di Pasqua, proporrà un programma molto divertente. Ancora i 2 anni in apertura, per la quarta corsa stagionale a loro riservata.

Allevamento italiano: Premio Aggiunto, importantissima novità per incentivare il made in Italy

Con il seguente comunicato intendiamo celebrare un bel traguardo raggiunto da parte dell'ANAC che, insieme alla Dottoressa Isabella Bezzera presidente ANG, hanno dato vita ad un grande risultato utile ad incentivare il prodotto italiano.
Intercettato telefonicamente, il Presidente Massimo Parri si è detto felice e soddisfatto del risultato ed ha tenuto a ringraziare la presidente ANG per l'ottimo lavoro svolto di concerto con il Ministro delle Politiche Agricole e Forestali Gian Marco Centinaio.
Continuando a leggere il Decreto Firmato, intanto ecco il comunicato completo appena reso noto dall'ANAC e quali categorie beneficeranno del Premio Aggiunto.

CE L’ABBIAMO FATTA!!!  ESTENSIONE PREMIO AGGIUNTO DAL 1 MAGGIO 2019 
Grazie alla sensibilità del Ministro nei confronti del nostro Allevamento e di tutto il comparto ippico, abbiamo ricevuto notizia da fonte estremamente attendibile del Ministero che il M.I.P.A.A.F.T. ha accolto la mozione presentata dall’A.N.A.C. fin dal Dicembre scorso e fatta propria da A.N.G. per l’estensione del Premio Aggiunto, secondo il sotto riportato schema.

DIVENTA PARTNER COMMERCIALE DI MONDOTURF. ECCO COME ACQUISTARE UNO SPAZIO PUBBLICITARIO

PARTNERS COMMERCIALI – Mondoturf.net è pronta a partire con lo sprint giusto in vista del 2019 ed in ottica seconda parte di stagione. Come? Proponendo eccezionali offerte per sponsorizzare e aumentare la clientela della tua azienda e la tua VISIBILITA'.
Si dice che ogni soffitto è nuovo pavimento, e proprio qualche settimana fa, a MARZO 2019, Mondoturf ha toccato un nuovo picco giornaliero con visite uniche per oltre 14,174 visualizzazioni di cui oltre 10,000 uniche e che hanno visitato i nostri contenuti. Se non hai visibilità su Mondoturf, non la hai da nessuna parte ed i prezzi che facciamo noi non li fa proprio nessuno sul web e sul cartaceo! Guarda tu stesso il grafico.

Mondo del Turf in chiave Italians. Oggi Amade tenta il salto in alto a Lingfield. Il meglio dei nostri..

La rubrica italians è abbastanza ricca in questo episodio del venerdì prima di Pasqua, con il classico giro intorno al mondo dei nostri alfieri.
Siamo andati in Francia, in Qatar, ad Hong Kong, ma soprattutto siamo volati in Inghilterra dove c'è una giornata di altissimo livello tecnico a Lingfield che purtroppo non sarà possibile vedere dall'Italia, con la segnalazione della doppietta di Andrea Atzeni nel giovedì di Newmarket.
Lo streaming su internet di ITV4 è disponibile seguendo questo LINK. Oppure cliccando su questo LINK.
  • Per la serie italians oggi a Lingfield, nel Good Friday, grande convegno di corse con £1 milione in palio. Nel Betway All-Weather Marathon Championships Conditions Stakes (Class 2) (4yo+) sulle 2 miglia, torna in pista Amade (Casamento), nella foto, il 5 anni di proprietà di L Dassault/OTI Management Pty, club australiano che ne ha rilevato una parte recentemente, è favorito a 10/11. Allenato da Alessandro Botti con Cristophe Soumillon in sella, è reduce da 5 vittorie consecutive. Ne parlammo QUI. IL CAMPO PARTENTI QUI.

giovedì 18 aprile 2019

Newmarket, Craven Meeting day 2: Skardu rimane imbattuto verso le 2000 Ghinee. Ecco i risultati dei breeze

Tantissima carne al fuoco nel mercoledì di Newmarket, e allora andiamo subito dritti al punto raccontando cosa è accaduto dalla mattina alla sera. 
Prima di tutto le corse: Il convitato di pietra è stato Too Darn Hot (Dubawi), grandissimo favorito delle 2000 Ghinee che dopo aver rinunciato alle Greenham G3 di sabato preoccupa sempre di più. Il cavallo di John Gosden è a passo e trotto dopo il famoso lavoro "forte" in seguito al quale ha accusato un "calore" su una gamba, che ne fa adesso preoccupare sempre più. La sua quota per la Classica sale sempre di più, speriamo bene per lui e per lo spettacolo della corsa, e per John Gosden che non ha mai vinto le 2000 Ghinee. Strano, no?
Comunque, nelle  bet365 Craven Stakes (Group 3) (Colts & Geldings) sul miglio del Rowley Mile, ultimo o quasi test in vista delle 2000 Ghinee a vincere è stato al rientro, dopo la vittoria a 2 anni, Skardu (Shamardal), allenato da Willy Haggas, che ha prodotto un buon cambio di marcio per liberarsi di Momkin (Bated Breath) e Set Piece (Dansili), che era l'altro imbattuto della corsa. Solo quarto il favorito Royal Marine (Raven’s Pass), che ha pagato certamente il rientro, con Cristophe Soumillon in sella ancora a digiuno a Newmarket. Vedremo quanto verrà avanti fra qualche settimana.

Milano: Sky Constellation rimane imbattuto in siepi pur finendo....staffato. Ecco l'incredibile video

Quello che è accaduto ieri a Milano è qualcosa di molto raro, sicuramente spettacolare, che mette ancora più in evidenza il grande coraggio di uomo e cavallo. 
Raffaele Romano, in sella a Sky Constellation (Blu Constellation), ha mantenuto l'imbattibilità sui salti del suo allievo riportando una leggendaria affermazione nel Premio dei Novizi, Euro 17.600 TRIO - Metri 3000 - Percorso Siepi per cavalli di 3 anni (Siepi - CONDIZIONATA - FANTINI), affrontando l'ultimo quarto di percorso completamente senza staffe.

mercoledì 17 aprile 2019

Djordje Perovic torna in Italia. Il jockey serbo, che ha vinto Parioli e Repubblica, da venerdì a Roma

Giorgino torna a casa, come Malena. Magari non avrà lo stesso profondo significato della canzone dei Maneskin, ma gli appassionati si saranno certamente resi conto della "new entry" nella giornata di venerdì a Capannelle di una vecchia conoscenza del nostro galoppo.
Djordje Perovic, 38 anni da compiere, è tornato in Italia e venerdì sarà protagonista a Capannelle con 4 ingaggi pescati dalla sua agente storica Eleonora Ruffo. CLICCANDO QUI IL PROGRAMMA COMPLETO DI CORSE DI ROMA venerdì POMERIGGIO.
Si, ma che aveva fatto il fantino serbo? Dopo le esperienze italiane, a fine 2015 aveva deciso di averne abbastanza e si era procurato un pass verso la Corea del Sud dove si è certamente fatto valere vincendo tantissime corse e trionfando anche nella classifica fantini del 2017 ma in generale collezionando una cosa come 238 affermazioni in Oriente.

Newmarket, Craven Meeting day 1. Aste breeze up e preparazioni Classiche, ecco il report

Martedì pomeriggio si è tenuta l'asta, alla fine della prima giornata di corse a Newmarket, delle Tattersalls' Craven Breeze Up Sale.
A fare la parte del padrone del mondo, nel primo giorno di asta in attesa della seconda, ci ha pensato un ispiratissimo Sheikh Mohammed che ha acquistato i primi 4 prezzi dell'asta spendendo complessivamente £1,785,000 di cui £850,000 solo per il top price, di cui parleremo a breve.
In catalogo nel primo giorno c'erano 73 puledri, di cui realmente offerti 57 con 43 venduti (il 75%), dato favorevole rispetto ai 38 venduti dello scorso anno (58%). Il fatturato complessivo è stato di £5,261,000 (+1%), con una media di £122,349 (-11%) ed il mediano a £70,000 (-7%).

Allevamento: Addio a King's Best. Il campione Classico, ottimo stallone, aveva 22 anni.

Il mondo dell'allevamento piange un campione scomparso nelle ultime ore. All'età di 22 anni King's Best (Kingmambo) è rimasto vittima di una colica fatale, presso il Darley Japan dove era pensionato in seguito al termine delle attività riproduttive causa l'elevata anzianità. 
Della famiglia di Galileo, tramite Allegretta (Lombard), la mamma di Urban Sea, King’s Best ha corso solo sei volte in carriera per i colori di Saeed Suhail ed il training di Sir Michael Stoute, vincendo le prime 2 corse della carriera ed arrivando quinto nelle Dewhurst Stakes G1 vinte da Distant Music. Secondo nelle Craven Stakes G3 al rientro, fece sue le 2,000 Guineas 16 giorni dopo e lasciando a 3 lunghezze e mezza un campione come Giant’s Causeway. Continuando a leggere il video delle 2000 Ghinee.

La campionessa Almond Eye rinuncia all'Arc de Triomphe. Niente sfida ad Enable e Sea Of Class..

La notizia è di quelle toste da digerire. La campionessa Almond Eye (Lord Kanaloa), vincitrice della triple crown al femminile in Giappone, della Japan Cup G1 contro i maschi e del Dubai Turf G1 a Meydan con una prestazione superlativa, dunque in corsa per sfidare Enable (Nathaniel) nell'Arc de Triomphe, rinuncerà alla possibile consacrazione nell'Arc de Triomphe G1.
Il motivo stavolta non risiede in un infortunio ma per precisa scelta del suo entourage che ha deciso autonomamente, per il benessere della cavalla, di rinunciare al tilt di Longchamp nonostante l'allenatore Sakae Kunieda ed il fantino Christopher Lemaire avevano espresso grandissimo entusiasmo per la più importante corsa europea. 

martedì 16 aprile 2019

Mondo del Turf: Domani debutta ad Hong Kong Summer Festival, derby winner italiano. Settimana di test in UK

Martedì 16 Aprile, tante brevi news o pillole che meritano la giusta attenzione per gli amici appassionati e lettori di Mondoturf, sempre più numerosi dati i recenti numeri. Parliamo di prospetti importanti in Inghilterra, ma anche di un ex italiano che cercherà di farsi onore fuori dai confini italiani.
Questo non è lo sport dei Re, ma il Re degli sport. 
  • Partiamo da Hong Kong ed in particolare dal mercoledì di Happy Valley dove effettuerà il suo esordio locale il vincitore del Derby Italiano G2 del 2018 Summer Festival (Poet's Voice), che ora si chiama Party Together, il quale correrà subito in una prova dura come il King's Park Handicap (Class 2) (3yo+) (Course B) (Turf) (3yo+) da circa £200,000 al primo, avrà in sella Matthew Chadwick. Tra le riserve della corsa anche Super Chic (Strategic Prince), ex Saent, anche lui vincitore di Derby Italiano G2 per la Incolinx qualche anno fa. IL CAMPO PARTENTI QUI.

lunedì 15 aprile 2019

Addio a Birthday Party. La cavalla della Effevi non ce l'ha fatta dopo l'infortunio nel Torricola

Alla fine non ce l'ha fatta. Come violenta conseguenza dell'infortunio occorso ieri a Capannelle nel Premio Torricola, la 3 anni Birthday Party (Rock Of Gibraltar) è deceduta proprio nelle ultime ore a causa delle complicazioni derivanti da una operazione che si era resa necessaria in seguito ad una profonda ferita sulla zampa posteriore, causata da un "fallo di gioco" nel pomeriggio di domenica a Roma nella preparazione al Regina Elena.
Il tutto è accaduto poco prima delle intersezioni delle piste quando Intense Battle (Intense Focus), montata da Dario Di Tocco, poi vincitrice del trial, le ha galoppato addosso finendole per procurare un taglio netto e deciso, impedendole di proseguire con la sua azione e arrivando ultima.
Tanto da creare una situazione di nervosismo in sala fantini tra Dario Vargiu e lo stesso Di Tocco, e non solo, nel post gara con scuse poi da parte dello stesso jockey pisano e del trainer milanese. Un incidente non voluto, ma una manovra molto rischiosa.

Programmi e libretti: Pubblicato Maggio 2019 a Capannelle. Ecco le giornate, date e proposizioni.

In esclusiva per i lettori di Mondoturf siamo in grado di rendere noto e pubblico il programma ed il libretto delle corse di Maggio 2019 per l'ippodromo delle Capannelle.
Continuando a leggere potrete scaricare il PDF con tutte le proposizioni di corsa. 
Ricordiamo una cosa importante: DOTAZIONI, DATE E PROPOSIZIONI DI CORSE POSSONO VARIARE IN CONSEGUENZA DELLA DEFINITIVA APPROVAZIONE.
Anticipiamo già che si correrà in 12 occasioni, con la prima giornata del mese di Maggio proprio con il tradizionale Primo di Maggio dove sono in programma Tolouse Lautrec e Marguerite Vernaut. Poi si continuerà con le giornate di venerdì 3 Maggio, poi domenica 5, martedì 7, venerdì 10, domenica 12, venerdì 17 Maggio, domenica 19 Maggio con la grandissima giornata del Derby G2, Premio Presidente della Repubblica G2, Premio Tudini G3, Premio Sbarigia Lr, Carlo D'Alessio G3 e Perrone Lr, poi martedì 21, venerdì 24, martedì 28 e poi venerdì 31 Maggio. Continuando a leggere il libretto intero.

Aste: Ecco il live streaming ed il catalogo delle Tattersalls Craven Breeze Up Sales da Newmarket

Questa mattina a Newmarket, sul Rowley Mile, a partire dalle 9,30 ora locale ci saranno i breeze delle Tattersalls Craven Breeze Up Sales.
L'asta si terrà martedì e mercoledì, dopo la conclusione delle corse nei primi due giorni dei tre giorni del Craven Meeting.
Ci sono 147 giovani catalogati per la vendita "premier" in Europa di cavalli di due anni, una asta che ha prodotto 43 performer da gruppo o vincitori di Listed dal 2016, compresa la vincitrice delle Natalma Stakes G1 dell'anno scorso La Pelosa. Il catalogo in PDF disponibile cliccando QUI.
Continuando a leggere qui sotto potrete vedere la diretta dei protagonisti dei breeze che poi verranno venduti in asta pubblica nei prossimi giorni.

Longchamp: Persian King strepitoso nel Prix de Fontainebleau. Altri prospetti in Castle Lady e Slalom

Domenica francese di livello ed interessante, con il cartello di Longchamp retto da alcuni trials molto probanti in ottica Poule francesi, Ghinee inglesi, o Derby sempre inglesi o francesi. 
Il cavallo più impressionante che abbiamo visto, senza dubbio, è stato Persian King (Kingman), allenato da Andre Fabre per i colori di Godolphin che ne ha rilevato il 50% dal Ballymore Thoroughbred Ltd, il quale ha risolto con assoluta semplicità il Prix de Fontainebleau G3 sul miglio, lasciando ad ampio distacco di lunghezze un altro Godolphin che fino a ieri era considerato una star di primo livello come Epic Hero (Siyouni), battuto di 5 lunghezze ed al terzo posto un vincitore di Listed come Duke Of Hazzard (Lope De Vega).
Il figlio di Kingman (Invincible Spirit), residente presso Juddmonte, ha cominciato la carriera con un secondo posto prima di vincere due corse a Chantilly consecutivamente ed impattare subito dopo con Magna Grecia (Invincible Spirit), poi vincitore di G1, nelle Autumn Stakes G3 di Newmarket ingaggiando una bellissima lotta.

domenica 14 aprile 2019

Capannelle, tempo di trials. Call Me Love e Trita Sass impressionano. Frozen Juke si conferma, Intense Battle di..lotta

Tempi di test a Capannelle, sulla strada verso le Classiche e non solo. Nella prova di apertura il rientro e vittoria per dispersione per Call Me Love (Sea The Stars) che con in sella Tore Sulas, in sostituzione di Dario Vargiu arrivato tardi per un problema aereo, ha surclassato la compagnia mostrando delle doti che contro le coetanee fanno pensare ad uno spessore completamente diverso. 
La figlia di Sea The Stars della Effevi ha agito in zona di copertura ma una volta in retta ha cambiato marcia e se n'è andata per proprio conto accumulando una cosa come 8 lunghezze nei confronti di Jllary (War Command), la prima delle battute, che ha curato appositamente la piazza. Call Me Love si è distratta solo una volta passata netta, ma avendo la percezione di non avere avversari in grado di impensierirla. Obiettivi ora sono quelli del Derby e delle Oaks, appuntamenti ai quali arriverà verosimilmente fresca. Tre su tre in carriera per la saura allevata da Franca Vittadini. IL RISULTATO COMPLETO QUI.

Inghilterra, Irlanda e Giappone: Preparazioni, rientri e Classiche del fine settimana vissuto

Inghilterra, Irlanda e Giappone. Questi tre paesi hanno ospitato corse tecnicamente di livello tra sabato pomeriggio e domenica, con dei test verso le Classiche nella terra d'albione, dei rientri di pregio tra gli anziani nell'isola verde e delle 2000 Ghinee giapponesi che si sono tenute proprio domenica mattina ad Hanshin.
Dell'Italia parleremo nella serata di domenica per analizzare la domenica di trials verso le nostre Classiche.
  • Partiamo dall'Inghilterra ed in particolare da Newbury dove si sono disputate le Greenham Stakes G3 orfane di Too Darn Hot. Ma il test è stato comunque interessante per Mohaather (Showcasing), portacolori di Shadwell allenato da Marcus Tregoning, che ha messo in mostra il cambio di marcia già fatto intravedere proprio a Newbury lo scorso anno nelle Horris Hill Stakes G3 ancora sui 1400 metri. Il figlio di Showcasing (Oasis Dream) ha battuto Great Scot (Requinto) ed Urban Icon (Cityscape) mentre il co favorito Boitron (Le Havre), non si è piazzato. Il vincitore fu pagato 110,000gns alle Tattersalls last October. 

First Crop Sires: Primo vincitore per American Pharoah a Naas. Monarch Of Egypt verso Ascot..

Il Triple Cown hero American Pharoah (Pioneerof The Nile), campione in pista nel 2015 quando fu capace di cancellare il mito di Affirmed quasi 40 anni dopo dall'ultima vittoria di un cavallo nella triplice americana, ha cominciato bene anche come stallone. 
Il tutto non è successo in America, dove era possibile prevederlo, ma a Naas grazie al primo corridore che ha subito vinto. Lui si chiama Monarch Of Egypt, è allenato da Aidan O’Brien ed è di proprietà di una connection formata da Peter M Brant, business americano, in connection con Mrs J Magnier & M Tabor & Derrick Smith. Il 2 anni ha risolto la prima divisione di una maiden sui mille metri di Naas, e lo ha fatto con grande stile seguendo il gruppo dei candidati e superandoli di slancio ottenendo un risultato che parla di 2 lunghezze e tre quarti su Ming Warrior (No Nay Never) e In The Present, quest'ultimo figlio di un altro first season sire in Karakontie, di cui però parleremo a tempo debito.

sabato 13 aprile 2019

Australia: Winx chiude in bellezza a Randwick con la 33° consecutiva e 25° in G1. Buon ritiro campionessa!

Chiamatela come volete. Chiusura di un cerchio, leggenda dal lieto fine, o mito senza tempo. La campionessa Winx (Street Cry) ha chiuso in bellezza la sua carriera di corse e lo ha fatto alla sua maniera sabato mattina, ore 7,05, al Royal Randwick con la solita passerella nelle Longines Queen Elizabeth Stakes (Group 1) (3yo+) (Turf) sulla distanza dei 2000 metri, surclassando i rivali, da G1, ma non abbastanza, e vincendo comodamente di fronte ad una folla oceanica, superiore alle 50,000 unità, venuta sin qui per tributare il giusto saluto ad una cavalla capace di fare qualcosa di inenarrabile.
Winx, con in sella Hugh Bowman, per Chris Waller, ha raggiunto la quota 33 vittorie consecutive di cui 25 a livello di G1. Numeri devastanti. Ha concluso i 2000 metri finendo in 2m 2.54s e battendo il giapponese Kluger (King Kamehameha) per una lunghezza e mezza, e Hartnell (Authorized) pluribattuto da una cavalla strepitosa.

Addio a Carlo Ferrari. Il ricordo di Mario Berardelli per uno dei più grandi jockey italiani di tutti i tempi

Come promesso e anticipato, vi riproponiamo per concessione del Trotto & Turf e di Mario Berardelli, un profondo ricordo di Carlo Ferrari, scomparso nella giornata di giovedì all'età di 81 anni. 
Ricordato anche nel veenrdì di Capannelle appena vissuto, Carlo Ferrari ha scritto delle pagine indelebili del nostro turf legato soprattutto a dei grandissimi cavalli, ma senza mai dimenticare la sua dote naturale, quella di avere un dono innato, della classe in sella. Chi lo ha vissuto ricorda una persona discreta, educata, gentile, grande umanità e, come detto, una grande professionalità che ha messo sempre in sella, oltre alla grandissima dose di qualità.
Capannelle, ma tutta l'Italia che galoppa, non dimenticherà mai la sua figura e quello che ha rappresentato. Qui Mario parte dalla incredibile cavalcata di Spegasso, il cavallo per certi versi più rappresentativi, raccontando la vita professionale di un jockey maiuscolo, in tutti i sensi. Buona lettura.
Addio Re Carlo, meraviglioso Campione. Quanti ricordi, quante emozioni, sensazioni indescrivibili. Dieci febbraio 1962, Grande Steeple delle Capannelle. Sulla diagonale ascendente un cavallo inizia a risalire dalle posizioni di coda, fino a quel momento il suo jockey lo ha lasciato tranquillo, sente che il Campione non sta dando la risposta attesa. Improvvisamente su quella diagonale cambia ritmo e passo, risale uno dopo l’altro i rivali, in curva alita sui leader della corsa, li aggredisce in retta perché un Campione non si tira mai indietro e vola via sulla ultima siepe verso il traguardo, l’ennesimo, lanciando il cuore ancora una volta al di la dell’ostacolo. Non lo ritroverà, non riuscirà a riprenderlo come aveva sempre fatto fino ad allora. Continua di slancio e si allunga generoso fino al traguardo...
Ha vinto ancora una volta. Prosegue per cinquanta metri, appena inizia la curva sembra scivolare , con delicatezza ma risoluto, si accascia a terra, non respira più. Il cuore gigantesco del campione si ferma per sempre , si consegna alla leggenda del turf in maniera eroica e tragica. Finisce a terra anche il suo jockey che intuisce subito la tragedia. In lacrime abbraccia l’amico di tanti trionfi. Un dolore immenso che in un attimo diviene quello di tutti i veri appassionati. L’eroe glorioso, esanime sulla pista di Capannelle, è Spegasso, il suo fantino attonito e incapace altro che di piangere è Carlo Ferrari.

First Crop Sires: Primo vincitore per Gleneagles. Si chiama Highland Chief ed ha vinto a Newbury

Il Coolmore ha festeggiato nella giornata di venerdì, perchè uno degli stalloni di punta come prospetto, Gleneagles (Galileo), European Champion Two-Year-Old and Champion Older Miler, si è visto rappresentare dal primo figlio e contestualmente anche del primo vincitore della sua carriera di stallone. 
Si tratta di Highland Chief che ha siglato a Newbury in una maiden, per conto di Fitry Hay ed il training di Paul Cole, e battendo Separate (Cable Bay), guadagnandosi subito una quota di 33/1 nell'antepost delle Coventry Stakes G2 al Royal Ascot di Giugno.

venerdì 12 aprile 2019

Weekend mondiale. Sabato Australia e Newbury, domenica tanta Capannelle con i trials verso le Classiche

Il fine settimana sarà molto interessante sia all'estero che in Italia. In particolare il lungo weekend ricordiamo che comincerà sabato mattina da Royal Randwick in Australia dove ci sarà il passo d'addio alle corse della campionessa Winx (Street Cry), dichiarata partente nel Longines Queen Elizabeth Stakes (Group 1) (3yo+) (Turf) (3yo+) contro 8 avversari e dopo aver pescato il numero 9 di steccato, il più esterno di tutti. Orario di partenza, le 6am inglesi.
Tanta gente farà nottata per essere presente ad un evento senza precedenti con una cavalla che cercherà di aggiungere un'altra vittoria al suo palmares, in particolare le 33 vittorie consecutive e le 25 a livello di G1. Tutto è possibile, Winx è proposta ad 1/20 al betting. CAMPO PARTENTI QUI.
Sabato pomeriggio a Newbury i test classici verso le 2000 e 1000 Ghinee. Non ci sarà come detto Too Darn Hot (Dubawi), e allora dovremo vedere chi contenderà lo scettro al cavallo di John Gosden e ai Coolmoriani.

giovedì 11 aprile 2019

Storia: Addio a "Re" Carlo Ferrari. Il leggendario fantino ha vinto Derby e Gran Premio Merano

Ci ha lasciato anche Carlo Ferrari. In serenità, a Roma, all'età di 81 anni si è spento uno dei migliori fantini della sua epoca. 
Siamo negli anni 50, 60 e 70, e Carlo Ferrari ha un talento fuori dal comune e per chi non lo ha conosciuto può essere paragonabile ad uno di quei fantini con il numero 10 sulle spalle. Talento, genio, furbizia, classe. Una vera leggenda. Era chiamato "Re Carlo".
Molto spesso era solito fare capolino in sala stampa a Capannelle, l'ultima volta qualche mese fa, soprattutto per salutare Mario Berardelli che ogni tanto lo ricordava in memoria di qualche premio intitolato a cavalli importanti da lui montati. Era grato. Educato, brava persona, e incredibile fantino.
Capace di vincere del Derby Italiano nel 1968 in sella ad Hogarth (Neckar) per i colori della Razza Dormello Olgiata e Vittorio Ugo Penco, poi vincitore del Premio Presidente della Repubblica G1, e capace di realizzare un doppio unico nella storia come la vittoria in sella a Spegasso (Trau) nel Gran Premio Merano del 1958, per il training di Luigi Camici. Vinse anche tre edizioni consecutive del Premio Parioli.

mercoledì 10 aprile 2019

Francia verso le Classiche. Ecco il mercoledì di Maisons-Laffitte molto...italiano.

Facciamo un pò il punto della situazione sulle notizie di questa giornata di mercoledì 10 Aprile, a cavallo con giovedì 11 Aprile, su quello che è accaduto in Francia a Maisons Laffitte anche in ottica italiana.
  • A proposito di Classiche, in Francia si sono tenuti dei trials in vista delle Poules di Chantilly. Nel Prix Djebel (Group 3) (3yo Colts & Geldings) (Turf) a vincere è stato il favorito Munitions (War Front), americano di Godolphin allenato da Andre Fabre, che ha battuto di muso Graignes (Zoffany) con in sella Cristian Demuro.

Inghilterra: Too Darn Hot out dalle Greenham Stakes causa contrattempo. Diretto alle 2000 Ghinee

La prima notizia di questa sera, purtroppo, non è una buona notizia. Contrariamente a quanto espresso nelle ultime ore precedenti a queste nelle quali vi stiamo scrivendo, è stato fatto un passo indietro per il rientro di sabato di Too Darn Hot (Dubawi), previsto in occasione delle Greenham Stakes G3 di Newbury.

Scommesse in Italia: Al via il palinsesto complementare. Sarà possibile giocare su qualsiasi cosa.

Finalmente, dopo anni di lotte in proposito, è stato ufficializzato da ADM (Agenzie delle Dogane e Monopoli) il documento con le linee guida dell’atteso palinsesto complementare per l’ippica. Si tratta di un intervento molto atteso dagli operatori del settore e che ha già avuto ottimi risultati nel segmento delle scommesse sportive.
Cosa significa questo? Che ogni assuntore di gioco potrà acquistare autonomamente i diritti per le corse inglesi, per esempio, o di qualsiasi altro paese che propone le scommesse sulle quali gli stessi assuntori possono bancare le quote. 
Sulle scommesse sulle straniere molto dipenderà dal bookmaker in questione. Per esempio Snai potrà acquistare i diritti delle corse inglesi e mostrarle, in streaming, sul proprio sito. E così tutti gli altri, a seconda del tipo di proposte sulle quali sarà possibile giocare
Il documento verrà pubblicato anche sulla Gazzetta Ufficiale nella giornata di domani e servirà come certificazione di un nuovo prodotto, che vedrà finalmente la luce anche se l'operatività completa sarà fra circa 3 settimane. 
Betfair da anni ha un palinsesto complementare, e nella sezione delle FAQ è spiegato bene cosa si potrà o non potrà fare, in maniera generalistica: 

martedì 9 aprile 2019

Aste: Pubblicato il catalogo delle Tattersalls Guineas Breeze-Up and Horses in Training Sale

Pubblicato proprio poche ore fa il catalogo delle Tattersalls Guineas Breeze-Up and Horses in Training Sale, ora disponibili anche online.
L'asta si terrà a Newmarket il 2 e 3 Maggio con almeno 172 cavalli che breezeranno sul Rowley Mile di fronte alla platea e almeno 132 cavalli in training passeranno sotto il martello del banditore, con inizio fissato per le 9.30am.
Questa asta ha prodotto 30 vincitori di Gruppo e Listed dal 2016, e ci sono almeno 39 stalloni che hanno prodotto vincitori di G1 o vincitori Classici. Tra questi Acclamation, Camelot, Dark Angel, Dutch Art, Holy Roman Emperor, Iffraaj, Invincible Spirit, Kodiac, Kyllachy, Lawman, Lope De Vega, Mastercraftsman, Nathaniel, No Nay Never, Showcasing e Zoffany.

Settimana di trials. Domenica rientrerà Call Me Love a Capannelle. Sabato Too Darn Hot e Winx...

Martedì 9 Aprile, un'altra bella giornata ed un altro bel weekend ci aspettano. Parliamo delle notizie del giorno avvicinandoci sempre di più agli impegni di questa settimana, che saranno certamente di livello. 
Parleremo di cataloghi di aste, di rientri illustri previsti, di un addio alle corse molto importante e di tanto altro in pillole. Nella foto, Ten Sovereigns al Coolmore.
Giorno dopo giorno, fino a domenica, ecco quello che ci aspetta. Siete pronti? Partenza....Via!
  • Partiamo innanzitutto da una story italiana. Nel weekend scorso abbiamo visto alcuni potenziali candidati Classici con i trials di Milano ed il Pisa. Ma non abbiamo ancora visto tutti tutti quelli della leva 2016 che dovranno essere protagonisti. Call Me Love (Sea The Stars), imbattuta e vincitrice del Campobello contro i maschi, ennesima femmina di casa Villa che rincorrerà il sogno del Derby e delle Oaks, rientrerà nella giornata di domenica a Capannelle in condizionata.

lunedì 8 aprile 2019

Italians: Luca Panici fa 600 in USA, verso le 1000 globali. Ecco la settimana dei nostri connazionali

Siamo a lunedì ed è stata una settimana interessante per i nostri alfieri fuori dai nostri confini.
In questo post parliamo soprattutto dei fantini italiani che si sono fatti onore all'estero, ed in particolare faremo un bel giro intorno al mondo partendo dall'America, passando per Hong Kong, Corea del Sud, Francia, Qatar ed Emirati Arabi Uniti, celebrando prime vittorie, traguardi raggiunti e semplicemente per tenere aggiornato il conto delle vittorie di coloro i quali, per scelta o per necessità, hanno dovuto lasciare il nostro paese.
Nella foto Luca Panici, a cui spetta la copertina di questa edizione di "italians", del 8 Aprile 2019, in esclusiva su Mondoturf per il raggiungimento della vittoria numero 600 della sua carriera in America.
Visto il corposo numero dei nostri connazionali fuori dall'Italia, vi preghiamo di contattarci in caso ce ne fossimo dimenticato qualcuno che può sempre sfuggire.

Longchamp: Ghaiyyath conquista l'Harcourt impressionando, nome nuovo per l'Arc de Triomphe

Le corse sono finalmente tornate a Longchamp per la riapertura del 2019 con 4 prove Stakes, incluse un paio di preparazioni per le Classiche di Chantilly. 
Ma la corsa principale della giornata è stato certamente il Prix d’Harcourt G2 vinto in maniera impressionante da un cavallo che a 4 anni potrà dire di se molte cose.
Lui si chiama Ghaiyyath (Dubawi), allenato da Charlie Appleby, che aveva in sella William Buick ed improvvisamente, andando in avanti in una corsa lenta, ha anticipato il resto del gruppo prendendo un vantaggio considerevole di almeno 7 lunghezze, dimostrando di essere veramente forte, e rilassandosi nella fase finale a corsa finita con un bel rush conclusivo del compagno Soleil Marin (Kendargent), vincitore del Prix Exbury G3 nella sua ultima uscita, venuto a fare il secondo. Terzo a distacco Intellogent (Intello), il vincitore del Jean Prat G1 dello scorso anno, con tempo finale molto buono sui 2000 metri di 2m 2.87s (fast by 0.13s).

domenica 7 aprile 2019

San Rossore: Out Of Time rimonta e stampa It's The Only Way nel Premio Pisa! Rivincita del Criterium

Un poderoso recupero, metro dopo metro, ha consentito a Out Of Time (Sakhee's Secret) di vincere il Premio Pisa Lr numero 129 sulla distanza del miglio in pista grande di San Rossore, e riprendersi con gli interessi della sconfitta patita in occasione del Criterium Di Pisa Lr di Dicembre quando, al contrario, It's The Only Way (Lilbourne Lad) era riuscito a tenere botta. 
Stavolta no, perchè il cavallo Riccardo Santini, pur correndo con infinito onore in avanti, ha ceduto di schianto rimanendo in apnea e consentendo così la rimonta al cavallo allenato da Stefano ed Alduino Botti per i colori del Giglio Sardo di Giuseppino Biccai che ha acciuffato proprio sul palo il cavallo di Mario Lanfranchi.

Mondo del Turf. Trials in Irlanda, velocisti in Australia, Classiche in Giappone e America, razzi ad Hong Kong

Nel sabato appena vissuto sono successe tantissime cose oltre al Grand National di cui abbiamo riferito più sotto e alle questioni italiane in ottica Classica a San Siro, sul quale abbiamo disquisito sempre nella giornata di sabato.
Questo post serve per fare il punto della situazione di quanto di bello è accaduto in giro per il mondo sinora, in attesa della domenica di Pisa e della domenica francese con in programma il Prix d'Harcourt (Group 2), e dunque la riapertura di Longchamp, e lo facciamo passando in particolare in Irlanda, dove si sono tenuti dei trials importanti, passando per l'Australia con qualche interessante novità, arrivando fino in America e le prove di selezione ed un debutto eccezionale. Questa mattina anche il Giappone ha mandato in scena la prima classica della stagione, mentre ad Hong Kong c'è stata una conferma di un campione. Qui sotto trovate tutto quello che un appassionato proprio non si può perdere, compresi anche i video!

Aintree: Tiger Roll entra nella leggenda del Grand National 45 anni dopo Red Rum. Perfetto Davy Russel..

Tiger Roll nella leggenda e nell'olimpo di Aintree. A distanza di 45 anni dall'ultimo doppio realizzato dal mitico Red Rum nel 1974, poi successivo vincitore, ed unico, del terzo Grand National G3, ci è riuscito un altro campionissimo dei salti che risponde al nome di Tiger Roll, dal nome morbido, di proprietà importante e non perfettissimo nell'avvicinamento, che ha così coronato anche il sogno di rimanere tra gli immortali capolavori di Aintree.
Questa vittoria è costata ai bookmakers di oltremanica oltre £250,000, perchè era favorito a 4/1, quota comunque troppo bassa rispetto alla chance, e tutti lo hanno giocato cercando e sperando in uno storico bis.
Il 9 anni da Authorized (Montjeu) ha risolto in maniera decisamente migliore rispetto allo scorso anno con 2 lunghezze e mezzo di margine rispetto alla "testa" grazie alla quale emerse nella edizione 2018. Nonostante un sovraccarico di 9 libbre è riuscito a mettere cuore, testa e tanto coraggio con Davy Russel in sella, raggiante, e ci mancherebbe, dopo il palo, come del resto anche il suo proprietario del Gigginstown House Stud e cioè quel Michael O'Leary, CEO di Ryanair, che ha offerto da bere a tutti al ritorno in Irlanda da Liverpool, come da video più sotto.

sabato 6 aprile 2019

San Siro: Verde e Rosa piazza la stoccata a sorpresa nel Seregno, battuta Stone Tornado. Appuntamento all'Elena

Tra le femmine colpo da maestro per Nicolò Simondi che ha portato ad un livello superiore, rispetto al rientro, la femmina Verde e Rosa (Zoffany) capace di risolvere il Premio Seregno Listed per femmine di 3 anni sul miglio, paritetica al Gardone di cui abbiamo parlato nel post precedente.
La figlia di Zoffany (Dansili), con in sella Fabio Branca, ha seguito le mosse di Stone Tornado (Toronado), che l'aveva battuta in maiden dieci giorni fa ed era giocatissima al betting, l'ha affiancata e non l'ha mai persa d'occhio e ai 600 ha ingaggiato un bel duello uscendone vincitrice e conquistando così la sua prima vittoria della carriera direttamente in Listed. A rimorchio è finita Lamaire (Casamento), seconda favorita, rimasta sul passo.
FOTOCREDITNICKOUTDOORPHOTOGRAPHY@GMAIL.COM

San Siro: Mission Boy rientro con stile nel Gardone. Imbattuto, punterà al Parioli del 28 Aprile


Nella prima delle 2 prove più interessanti di San Siro abbiamo assistito al rientro con stile per Mission Boy (Paco Boy), il campione della leva giovanile a 2 anni, riuscito a mantenere illibato il suo score con 5 vittorie in 5 uscite nel Premio Gardone Listed Race sul miglio in pista grande di Milano dotato di €42,800.

venerdì 5 aprile 2019

Ippica in tv, le trasmissioni della settimana. Primi Passi, Pianeta Galoppo, L'Estero Dietro L'Angolo, Questione di Rating

Con il seguente post intendiamo comunicare a tutti gli interessati della programmazione del canale 220 di Sky, che sono disponibili ed online le repliche delle puntate di questa settimana delle trasmissioni relative al mondo del galoppo.
Nella fattispecie qui sotto pubblichiamo il link cliccabile, sul quale basta fare solo PLAY, delle puntate di:
  • QUESTIONE DI RATING curata da Sandro Marranini del 29 Marzo scorso. Una rubrica di cultura ippica vissuta dalla voce dei protagonisti, dai rating delle corse, dagli allenatori che ci svelano i segreti delle valutazioni e delle programmazioni. UN MODO NUOVO DI VEDERE LE CORSE, UN MODO NUOVO DI VALUTARE I CAVALLI IN FUNZIONE DI UN RATING NAZIONALE ED INTERNAZIONALE.
  • L'ESTERO DIETRO L'ANGOLO a cura di Andrea Zanoboni, con la puntata del 3 Aprile con approfondimenti sul sabato appena vissuto a Meydan e con la notte della Dubai World Cup.
  • PIANETA GALOPPO a cura di Stefano Luciani, puntata del 4 Aprile, nella quale si parla del meglio del weekend italiano.
  • PRIMI PASSI a cura di Gabriele Candi, puntata del 4 Aprile, con argomenti relativi ai giovani cavalli. Ospite telefonico Marco Bozzi, protagonista con 5 acquisti al breeze up organizzato da Tattersalls ad Ascot dei quali abbiamo anche le immagini, ed in più le prime prove per i 2 anni tra Kempton, Lingfield, Musselburgh, Naas e Bordeaux, con un occhio dedicato agli stalloni giovani. 
Qui sotto le puntate disponibili su Youtube in ordine. Buona visione!

San Rossore: Ecco i partenti del 129^ Premio Pisa Lr di domenica.. Dieci al via e una novità

A San Rossore, come anticipato, sono stati resi noti e sfornati i partenti per la giornata di corse di domenica incentrati sul Premio Pisa Lr, sulla distanza del miglio in pista grande, con dotazione da €60,500. Si corre alle 17,45, mentre in generale saranno 8 le corse in programma.
Al via sono in 10, tra cui un cavallo che arriva da Budapest e si chiama Dante's Peak (Harbour Watch), vincitore di una prova di selezione in patria di G3, il video lo trovate continuando a leggere. Tra gli altri ovviamente i più attesi come It's The Only Way (Lilbourne Lad) che ha vinto il Criterium di Pisa ed è rientrato indietro di condizione, Bobby Ewing (Charm Spirit) che ha vinto il Rook e correrà per i colori della Scuderia Ambrosiana, perchè la scuderia milanese ne ha rilevato la proprietà parziale proprio qualche ora fa, ma rimarrà in training da Filippo Marras e la percentuale rimanente è stata suddivisa tra i precedenti proprietari, poi ancora Power Best (Power) che arriva dalla Francia, Watch Tomorrow (Harbour Watch) che ha vinto il Castello Sforzesco HP, Out Of Time (Sakhee's Secret) che rientra dal Criterium di Pisa, ed ancora Dragonheart (Dragon Pulse) che è l'altro della selezione Botti di Cenaia, utile a prendere le misure ai cavalli da "Parioli". 
Qui sotto campi partenti e sorteggio degli steccati.

Mondo del Turf, notiziario del 5 Aprile. Le brevi news della giornata in attesa del weekend

Venerdì 5 Aprile, giorno del notiziario del fine settimana con qualche interessante news, più che altro pilloline, per rimanere sempre costantemente informate sulle vicende di questi giorni in Italia e nel mondo dell'ippica con il turf europeo che si sta lentamente risvegliando.
  • A Pisa si sono tenuti i partenti per la 129^ edizione del Premio Pisa a San Rossore. Sono in 10 al via, ma di questo parleremo nel dettaglio nelle prossime ore. Campi partenti ufficiali QUI.
  • In Francia, in tema di first crop sires, da registrare il primo rappresentante vincitore per lo stallone Anjaal (Bahamian Bounty) che ha visto Ask Me Not vincere una maiden a Lyon Parilly nella giornata di giovedì sui 900 metri. Il maschio è di proprietà di Theresa Marnane ed allenato da Matthieu Palussiere, che era stato allevato da MJ Halligan ed è stato pagato sole €2,000 alle Goffs Autumn Yearling Sale lo scorso anno, quale prodotto di una fattrice da Intikhab della famiglia di Contredance. Anjaal era di proprietà Sheikh Hamdan Al Maktoum e debuttò in Maggio prima di vincere la sua prima corsa alla seconda uscita a Beverley sui 1000 metri. In seguito ha vinto anche nelle July Stakes G2 ed è stato poi quarto di War Command nelle Dewhurst Stakes.

DIVENTA PARTNER COMMERCIALE DI MONDOTURF. ECCO COME ACQUISTARE UNO SPAZIO PUBBLICITARIO

PARTNERS COMMERCIALI – Mondoturf.net è pronta a partire con lo sprint giusto in vista del 2019 ed in ottica seconda parte di stagione. Come? Proponendo eccezionali offerte per sponsorizzare e aumentare la clientela della tua azienda e la tua VISIBILITA'.
Si dice che ogni soffitto è nuovo pavimento, e proprio qualche settimana fa, a MARZO 2019, Mondoturf ha toccato un nuovo picco giornaliero con visite uniche per oltre 14,174 visualizzazioni di cui oltre 10,000 uniche e che hanno visitato i nostri contenuti. Se non hai visibilità su Mondoturf, non la hai da nessuna parte ed i prezzi che facciamo noi non li fa proprio nessuno sul web e sul cartaceo! Guarda tu stesso il grafico.

giovedì 4 aprile 2019

Mondo del Turf, notiziario del 4 Aprile. Mission Boy sabato nel Gardone. Domenica Atzeni a Pisa

Una dietro l'altra diamo conto di alcune pilloline della giornata in ottica attualità di questo giovedì 4 Aprile nel quale parleremo di rientri illustri, di debutti interessanti, ed anche di un pizzico di allevamento.
  • In Italia per esempio si sono tenuti i partenti per la giornata di sabato a San Siro, dove sono in programma Gardone e Seregno, le Listed sul miglio di Milano in preparazione di Parioli e Regina Elena. Nella prova per i maschi sono in 5 mentre le femmine saranno in 6 al via. Tra i maschi ci sarà da rivedere all'opera il campione dei 2 anni Mission Boy (Paco Boy), vincitore del Gran Criterium G2 imbattuto in 4 uscite chiamato a confermarsi pur rendendo tre chili e mezzo a 4 avversari.

Aste: Tattersalls Ascot Breeze-Up Sale, top price per uno Swiss Spirit da £110,000. Cinque per Marco Bozzi

La prima asta di breeze up in Europa si è tenuta ad Ascot, organizzata e nominata come Tattersalls Ascot Breeze-Up Sale.
In catalogo c'erano 91 cavalli contro i 146 dello scorso anno, realmente offerti 78 contro i 118 ma i venduti sono stati di più. Ben 67 (86%) hanno cambiato proprietario contro i 59 (50%) dello scorso anno. Ne ha risentito di poco il fatturato con un movimento di £1,377,000 (-3%) con la media a £20,552 (-15%) ed il mediano a £13,000 (-19%). 
Gli italiani sono stati molto attivi, ma prima parliamo dei nomi caldi. Il top price è stato per il Lot 91, un figlio di Swiss Spirit (Invincible Spirit), ora residente presso il Batsford Stud in Gloucestershire, che ha realizzato £110,000 acquistato da Jamie Osborne che ha battuto la concorrenza di Matt Coleman e rappresentanti della Cool Silk Partnership. Il maschio era stato acquistato per €15,000 alle Goffs Orby Sale di Ottobre, e dunque è stato realizzato un buon profit. IL VIDEO DEL BREEZE CLICCANDO QUI. Continuando a leggere il resto del report..

mercoledì 3 aprile 2019

Verso il Premio Pisa: Dalla Francia confermato Power Best, forse con Andrea Atzeni in sella

Siamo a mercoledì, mancano ufficialmente 4 giorni alla disputa del 129^ Premio Pisa edizione 2019, ed al momento gli iscritti, in attesa di ulteriore scrematura dalla dichiarazione dei partenti, sono in 93 ancora come si evince dal foglio delle iscrizioni della giornata disponibili cliccando su questo LINK.
Al momento possiamo dirvi che il pomeriggio sarà trasmesso in HD ed è stata già ufficializzata la presenza di Power Best (Power) direttamente dalle scuderie di Alessandro e Giuseppe Botti e Chantilly, di proprietà della scuderia Millennium, che avrà in sella Andrea Atzeni.

First Crop Sires: Primi vincitori per Brazen Beau e Cable Bay. Ecco chi sono..

Ancora First Crop Sires protagonisti di questa parte di stagione. Ieri in Inghilterra due di loro sono entrati nel marcatore. 
Il primo è stato il "Reverse shuttler" Brazen Beau (I Am Invincible), vincitore in patria in Australia di due G1 come VRC Coolmore Stud Stakes e VRC Newmarket Handicap, vincitore anche a 2 anni di G2, e secondo nelle Diamond Jubilee Stakes G1 al Royal Ascot del 2015, rappresentato da Proper Beau, allenato da Bryan Smart, che ha vinto una novice a Musselburgh sulla distanza minima dei 1000 metri.

Aste: Ascot Two-Year-Old Breeze-Up Sale 2019. Ecco il catalogo ed il live..

Oggi in Europa si celebra il primo breeze up della stagione 2019. Il luogo è quello di Ascot per le Ascot Two-Year-Old Breeze-Up Sale 2019, con qualche italiano presente in loco.
Nella giornata di ieri si sono tenuti i breeze e le ispezioni, questa mattina è programmata invece l'asta con circa 89 cavalli che passeranno sotto il martello del banditore, in diminuzione rispetto ai 150 circa dello scorso anno. Continuando a leggere i cataloghi ed il live.
L'asta comincerà intorno alle 12, e qui sotto diamo la possibilità di vedere i lotti in catalogo ed il live dell'asta. C'è un incentivo interessantissimo di £100,000 per chi acquista un cavallo qui e poi lo vedrà vincere al Royal Ascot. Da qui sono passati Sands Of Mali e The Wow Signal, tanto per citarne due.