STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2019. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2019 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

venerdì 30 novembre 2018

Italians: Carlo Fiocchi primo sigillo 2018 in Qatar. Magia Forest, per Botti, alla quinta vittoria 2018 in Francia

Apriamo, a questo punto è necessaria, una parentesi sugli italiani impegnati all'estero. Nella giornata di giovedì ci sono state alcune vittorie meritevoli di menzione, fuori dai nostri confini. Facciamo anche un giro per i Social, grazie ai quali ci hanno resi edotti delle proprie imprese.

giovedì 29 novembre 2018

News italiane: Spectralight venduta in America. Anche Noblesse Oblige partita in Australia. Blueberry-Griz ritorno di fiamma

Il Supermercato Italia non chiude mai e da qualche anno a questa parte siamo diventati il breeze up del resto del mondo. I cavalli che corrono da noi, se piacciono, vengono ritenuti oggetti di interesse da Hong Kong, Australia ed America, cioè mercati che possono ulteriormente valorizzare un investimento grazie alle loro ricche corse. 
Qui sotto diamo conto di 4 brevi news tutte in merito all'Italia ippica.
  • L'ultima in ordine temporale ad essere venduta è stata Spectralight (Fast Company), che ha lasciato l'Italia dopo la concretizzazione dell'acquisto da parte di proprietari americani. La figlia di Fast Company (Danehill Dancer) e Bagnolese (Cape Cross), dunque sorellastra di Dagda Mor etc, in Italia ha vinto il Criterium Varesino Lr contro i maschi, poi il Repubbliche Marinare Lr a Capannelle e prima ancora si era piazzata seconda nel Mantovani Lr di San Siro in Luglio. L'ultima prestazione è stato il sesto posto nel Dormello G3 vinto da Noblesse Oblige...

mercoledì 28 novembre 2018

Meydan, verso il Carnival 2019. Ecco i cavalli invitati, 4 italiani, e i cambiamenti della stagione.

Il Meydan Group ha rilasciato poche ore fa uno statement relativo alla stagione del Carnival 2019 in programma a Meydan, che avrà inizio il 3 Gennaio prossimo. La lista include almeno 202 cavalli invitati per 71 allenatori e provenienze da almeno 17 paesi. 
La serie di corse metterà al palo, prima della notte della Dubai World Cup, la cifra record di US$12,670,000 di bottino, con incremento del 12% rispetto al 2018, distribuibile in 10 convegni con 61 corse riservate ai PSI e 4 riservate ai PSA. 
Nel suo 16° anno, il Dubai World Cup Carnival prenderà il via con 9 martedì consecutivi dal 3 Gennaio al 28 Febbraio, prima del Super Saturday in programma il 9 marzo con $2,65 milioni sul palo della giornata, mentre la notte della Dubai World Cup si terrà il 30 Marzo con $35 milioni proposti nella giornata. Pioggia di dollari, dunque.
Alcune variazioni al programma sono stati resi noti: 

Mondo del Turf: Walgeist verso il Vase, Almond Eye verso Dubai. Nel 2019 chiusura per Maisons-Laffitte

Qualche notizia arriva dall'estero in questo frangente di stagione, soprattutto in ottica orientale con chiave di lettura anche italiana.
La news è sponsorizzata dalla RideTech, la nuova azienda che sta investendo in materiali rivoluzionari a favore dell'ippica.
In particolare sono già in vendita delle nuove cinghie ultraleggere e super resistenti, sia per lavoro della mattina o per i fantini che montano in corsa.
Informazioni cliccando sul sito: https://www.ride-tech.it/ o visitando la pagina Facebook: https://www.facebook.com/RIDE-TECH-418683488621641/
  • La prima notizia riguarda Hong Kong e le International Races del 9 Dicembre prossimo venturo. In programma, lo ricordiamo, ci sono Hong Kong Cup sui 2000 metri, il Vase G1 sui 2400, poi lo Sprint ed il Mile con distanze tra i 1200 ed i 1600 metri. Chiaramente, come al solito, grande contingente europeo. I primi a salpare verso l'ex colonia britannica sono Waldgeist (Galileo), quarto di Arc de Triomphe G1, ed Ezyra (Teofilo) che sono già arrivati sul posto per partecipare al Vase che metterà in palio HK$20. Per Fabre, che in Francia si accinge a vincere per la 29° volta il titolo di Champion Trainer, ha già vinto il Vase nel 1999 con Borgia e nel 2014 con Flintshire. Altri stanno arrivando, e ve ne daremo menzione appena verranno confermati. Comunque tanti fantini di pregio in loco per le corse più importanti del luogo.

Politica ippica: Il Ministero accelera sui pagamenti, ufficiale la task force ippica. Ecco i nomi..

Il notiziario di mercoledì 28 Novembre ha un taglio abbastanza politico e racconta le novità in materia di istituzioni, Ministero e Task Force ufficialmente nominata. Ma non è tutto:
  • Continua in maniera costante il lavoro del Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari, Forestali e del Turismo per il rilancio del settore ippico. Da alcuni giorni sono state predisposte, infatti, le lettere di invito alle società di corse che potranno firmare così l’adesione all’accordo sostitutivo e il relativo contratto per le sovvenzioni 2018. Si tratta di procedure accelerate, concordate con gli Uffici della Ragioneria centrale, per impegnare le somme spettanti e proseguire con il loro successivo pagamento. Dunque, si procede. Quest’iter accelerato è stato reso possibile grazie al decreto Centinaio con cui il ministro ha sganciato la determinazione delle spettanze dovute ai singoli ippodromi dal precedente Decreto 681/2016, richiamando i criteri già applicati nel 2017. 

martedì 27 novembre 2018

Calendario: Reso noto Dicembre al galoppo, 43 giornate. Ecco le date ed i campi attivi

Reso noto da poche ore il calendario delle corse di Dicembre in Italia, con particolare vocazione in questo post per le corse al galoppo, che avranno a disposizione 43 giornate mentre 92 sono dedicate al trotto. 
Attivi al galoppo saranno i campi di Varese Le Bettole con 6 giornate (1, 8, 15, 22, 27 e 29), con Treviso 1 giornata il 3 Dicembre, Pisa San Rossore con 9 giornata il 2, 6, 9 (data del Criterium di Pisa), 13, 16, 20, 23, 26 e 30, poi Follonica Dei Pini con 3 giornate il 5, 11 e 19, Capalbio La Torricella con 4 giornate il 4, 11, 17, 24, Napoli Agnano con una giornata il 16 Dicembre, Villacidro con 5 giornate del 3, 10, 17, 22, 29, e Siracusa Mediterraneo con 6 giornate e giornate del 1, 8, 15, 22, 26 e 29 e Roma Capannelle con 8 giornate tra 4, 7, 14, 18, 21, 24, 28 e 31. Il dettaglio degli stanziamenti qui sotto: 

Frankie Dettori incoronato Longines World's Best Jockey 2018. La cerimonia il 7 Dicembre..

Ora è ufficiale. Frankie Dettori è stato insignito del 2018 Longines World's Best Jockey grazie ai 128 punti accumulati secondo la griglia della International Federation of Horseracing Authorities (IFHA) che lo ha comunicato nella giornata di lunedì.
La premiazione avverrà ufficialmente durante la cena di gala delle Longines Hong Kong International Races in programma il prossimo 7 Dicembre. Frankie ha vinto 8 delle 100 corse di Gruppo 1 selezionate nel mondo, con 5 cavalli differenti e cioè, si legge nello statement, Cracksman (Frankel), Without Parole (Frankel), Stradivarius (Sea The Stars), Enable (Nathaniel) ed Expert Eye (Acclamation), anche se mancano le Dewhurst vinte con Too Darn Hot (Dubawi).

Allevamento: Addio a Sinndar, il campione aveva 21 anni. Unico a realizzare triplo Derby-Irish Derby-Arc

Nelle ultime ore è stato pubblicato uno statement da parte dell'Aga Khan che ha comunicato la scomparsa del campione e stallone Sinndar (Grand Lodge) che ha rappresentato nell'immaginario collettivo, quando correva, il prototipo del cavallo eccezionale. Sinndar, deceduto in serenità a 21 anni, è stato l'unico cavallo capace nella stessa stagione di vincere Derby di Epsom, Irish Derby ed Arc de Triomphe G1.
Allenato da John Oxx, Sinndar è stato anche campione a 2 anni con la vittoria nelle National Stakes G1. Per il suo allenatore era l'esempio si "limitless ability, untappable steeliness and a kind and generous disposition that made Sinndar the exceptional champion he was" aggiungendo che anche sua nonna di 100 avrebbe potuto montarlo, tanto era docile in corsa ed in lavoro, ma con una potenza indescrivibile abbinata ad una grande velocità.

Tattersalls December: Ultima asta di yearlings con top price per un Oasis Dream. Domani i foals..

In Inghilterra si sono tenute, presso i Park Paddocks, le ultime aste in ordine temporale per gli yearlings organizzate da Tattersalls nella prima sessione, quella dedicata agli yearlings, in attesa di quelle per le fattrici e dei foals dei giorni successivi con il live dell'asta che trovate continuando a leggere più sotto.
Nella sessione sono stati proposti 201 cavalli in catalogo, di cui effettivamente offerti 162, con 118 venduti (il 73%) in lieve calo rispetto ai 124 del 2017 più o meno con lo stesso numero di cavalli offerti.
Il movimento completo è stato di £4,200,500 (-2) con una media a £35,597 (+3%) ed il mediano a £21,500 (-14%). La lista dei venditori è capeggiata dal The Castlebridge Consignment con 11 capi venduti per £690,000, mentre tra gli acquirenti Stroud Coleman Bloodstock ne ha pescati 8 spendendo complessivamente £884,000.

lunedì 26 novembre 2018

Comitato Pattern, importanti novità. Il Ministro Centinaio ci mette la faccia con una lettera. Il futuro delle nostre corse più roseo?

Nella mattinata di lunedì sono arrivate delle importanti novità in ottica Comitato Pattern.
Dopo 5 anni, grazie al supporto del Ministro Gianmarco Centinaio e della Dottoressa Silvia Saltamartini, secondo quanto ci è stato riferito direttamente dalla Dottoressa Isabella Bezzera sul canale 220 di Sky, attraverso una lettera è stato messo nero su bianco l'impegno diretto del Ministro nei confronti dell'Europa, in tema di pagamenti (come promesso entro 90 giorni), condizione importante per gli operatori europei per presenziare le nostre corse, ed in generale sulla questione che riguarda tutto il rapporto tra Ministero e Comitato Pattern.

domenica 25 novembre 2018

Giappone: Almond Eye nella storia! Vince la Japan Cup a tempo di record, e guarda all'Arc 2019. Sfida ad Enable?

Cominciate a preparare i biglietti per Longchamp 2019, perchè l'Arc potrebbe essere ancora più spettacolare. La mina vagante, ma neanche tanto, arriva dal Giappone e non solo gli occhi a mandorla, ma anche il nome..a mandorla.
Almond Eye (Lord Kanaloa) ha inserito il suo nome nei libri di storia grazie ad una spettacolare performance nella Japan Cup G1 di Tokyo, sul miglio e mezzo, in una corsa da £6 milioni di £2 al primo, riuscendo nell'impresa di diventare la seconda femmina a completare il doppio con la Triple Crown al femminile dopo la campionessa Gentildonna, le cui gesta le abbiamo raccontate qualche anno fa.
Almond Eye, favorita sotto la pari prima della corsa, è una cavalla fortissima che nella stagione è rimasta imbattuta in 5 uscite. Nell'occasione, ha vinto come un favorito a quella quota deve fare. Il tutto di fronte ad una folla di 98,988 persone, sebbene in decremento del 9% dello scorso anno, con le scommesse, solo sulla corsa, di 20.5 miliardi di yen (circa $181.2 milioni), in un declino del 7%. Cioè loro in una corsa scommettono più del doppio dell'intero montepremi italiano delle corse al galoppo. In una corsa.

sabato 24 novembre 2018

Aste in Irlanda: Goffs Open con movimento in calo del 25% e 53 acquisti italiani. Riflessioni..

Sono passate ormai quasi 2 settimane da una delle ultime sessioni degli yearlings disponibili in Europa, in particolare le Goffs Open Yearling Sales di inizio Novembre che hanno visto gli italiani molto attivi con tantissimi acquisti.
Giriamo una riflessione ai lettori ma non una ammonizione, bensì solo un ragionamento: Quantità non significa qualità. Auguriamo a chiunque a trovare la pepita d'oro nel mare di acquisti, speriamo sia questo il caso, ma molto spesso e nella maggior parte dei casi si tratta di...scarti di tutto il mercato europeo che dunque viene sversato in Italia. Con questo ognuno con i propri denari e le proprie idee fa quello che vuole, perchè poi a parlare ci pensa quel cerchio rosso appiccicato sul legnetto in prossimità dell'arrivo.
Ma, e non è un caso, e qui ci allacciamo al discorso di cui sopra con una riflessione, che negli HP molto dotati per i 2 anni ultimamente ci sono pochi elementi al via, sebbene queste siano corse ricche, mentre negli ultimi tempi abbiamo visto handicap di minima, con forse nemmeno 2000 euro al primo, gonfie di partenti, di cavalli anziani perlopiù, trascinati li in quella posizione negli anni, e appunto, reduci da una carriera non indimenticabile, pur essendo stati acquistati fuori dai nostri confini. Certo, riescono alla grande le seconde tris e la TQQ, ma in quanto a qualità... ragioniamoci su.

venerdì 23 novembre 2018

Giappone: Talismanic approda al Darley Japan. Tassi di monta, Deep Impact a ¥40m. Domenica la Japan Cup

Per la rubrica mondo Giappone partiamo dal discorso allevamento, perchè da poco è stata resa nota la nuova residenza per il bellissimo Talismanic (Medaglia D'Oro), che dal 2019 sarà disponibile in Giappone appunto ad un tasso di monta ancora non reso noto.
Il figlio di Medaglia D'Oro (El Prado) è uno dei 21 rappresentanti vincitori di G1 per il sire americano, la cui progenie spazia ad ottimo livello tra i 1200 ed i 2400 metri ed è uno degli stalloni più richiesti di quest'ultimo anno con almeno 8 puledri sopra il milione di dollari in America. 
La scelta di mandare Talismanic in Giappone da parte del Darley è presto detta. Si tratta di un figlio della buonissima Magic Mission (Machiavellian), della famiglia immediata di Wind In Her Hair (Alzao), la mamma del super sire Deep Impact e di Black Tide, altro padre famoso nel Sol Levante. In più la terza mamma ha prodotto Rey De Oro, vincitore di Derby nipponico. Insomma, una scelta intelligente sperando possa trovare posto in un mercato difficilissimo.

Goffs: Foal Sale in calo del 20%. Tanti "ri-acquisti" italiani e forse una nuova connection sta nascendo..

Nei giorni scorsi si sono tenute, in Irlanda, le aste dedicate ai foals che sono sempre molto indicative per capire il trend nel periodo storico che stiamo vivendo. Nella tre giorni a loro dedicata sono passati sotto al martello del banditore 665 cavalli, su 775 in catalogo, con 480 di questi venduti (il 72%), che hanno fatto registrare un movimento complessivo di €20,311,000 (-20%), con la media a €47,651 (-11%) ed il mediano ad un +4%, con la cifra di €27,000.
Il top price è stato per una figlia di Kingman (Invincible Spirit) e Splashdown (Falbrav), venduta per €350,000 ad una nuova ed importante scuderia in Spagna, più che altro concentrata sull'equitazione, che si sta avvicinando al mondo ippico ed è già al terzo investimento in pochi mesi. Il puledro molto probabilmente verrà affidato a Carlos Laffon-Parias, ma verrà deciso più avanti.

giovedì 22 novembre 2018

Scommesse: Stop al gioco in Italia sulle corse estere: La contraddizione italiana...

Da ieri 21 novembre non sarà più possibile scommettere in Italia sulle corse dei cavalli all'estero. 
Questa è una notizia già resa nota da qualche ora ma che attendevamo a darvi solo per capire se c'erano dei margini affinchè venisse presa una contromisura per tempo, al momento non prevista, entro la fine dell'anno 2018 in attesa del 2019 quando si aprirà un nuovo capitolo, pare, relativo anche al palinsesto complementare e alle vendite delle corse italiane all'estero.
Al contrario, quelle straniere in Italia, infatti non saranno inserite nel palinsesto degli eventi "scommettibili", almeno fino a fine anno pare, in quanto si è esaurito il plafond a disposizione nel bilancio del Mipaaft dedicato all'ippica, destinato al pagamento dei diritti, tutto utilizzato anche e giustamente in occasione dei grossi meeting mondiali e soprattutto europei. Ma la cosa assurda, nel mare magnum della burocrazia italiana, è un'altra. Le corse straniere infatti incidono nella misura di circa il 3% del movimento scommesse (ma non anticipato, bensì sul movimento registrato), che vi viene effettuato.

Hong Kong: Umberto Rispoli raggiunge la vittoria numero 100 per l'HKJC. Congratulazioni!

Mercoledì ad Happy Valley un importante traguardo raggiunto da Umberto Rispoli che ha raggiunto quota 100 vincitori da quando è emigrato nell'ex colonia britannica ad Hong Kong, l'8° affermazione in questa stagione.
Umberto ha siglato il Sutherland Handicap (Class 3) (3yo+) (Course C+3) (Turf)  sui 1200 metri a bordo di Starlight (Red Element), a 29/1, per C H Yip ed i colori di Yip Yuk Tong, in una corsa con l'equivalente di £74,000 al primo. Congratulazioni da parte di Mondoturf! IL VIDEO DELLA VITTORIA CLICCANDO QUI.
Umberto, nato il 31 Agosto 1988 a San Severino Marche, è un cittadino del mondo. Cresciuto a Napoli, ha mosso i primi passi da fantino a Roma agli ordini di Luigi Camici.

mercoledì 21 novembre 2018

Mondo del Turf, allevamento e non solo. Il notiziario del 21 Novembre. Too Darn Hot in razza al Darley al termine della carriera..

Siamo a metà settimana di fine Novembre, notizie riguardano soprattutto il mondo dell'allevamento. Ne diamo menzione sperando sempre di costituire un valido notiziario, in particolare del 21 Novembre, che parla un pò di tutto. Aste americane, quelle dei foals in Europa, programmi dei campioni etc.
  • La prima notizia riguarda l'ingresso già programmato in razza per Too Darn Hot (Dubawi e Dar Re Mi), vincitore ed imbattuto in 4 uscite, che quando terminerà la carriera di corsa ha già un posto nel box con il suo nome al Dalham Hall Stud di Newmarket, per conto del Darley. Questo grazie ad un accordo trovato tra la proprietà dei signori Lord e Lady Lloyd-Webbers del Watership Down Stud e Godolphin.

martedì 20 novembre 2018

Ippica in lutto: Addio a Sergio Scarpellini, storico patron de La Nuova Sbarra.

L’imprenditore Sergio Scarpellini è morto questa notte nella Capitale. L’immobiliarista romano, che aveva 81 anni, era da tempo gravemente malato.
Accusato di corruzione nell’ambito del processo che lo vedeva imputato insieme all’ex capo del personale del Campidoglio, Raffaele Marra, la sua posizione era stata stralciata a luglio scorso proprio per le sue gravi condizioni di salute.
Noi, indipendentemente da ciò che gli era accaduto alla sfera personale, vogliamo ricordarlo come un grandissimo proprietario, di quelli con la "P" maiuscola, appassionato sia di trotto che di galoppo, molto impegnato con grandi investimenti e grandi nomi eccellenti del nostro mondo, titolare de La Nuova Sbarra che ha scandito i migliori e ultimi anni della nostra bistrattata ippica grazie alle innumerevoli vittorie.

lunedì 19 novembre 2018

ANAG: Richiesta di posticipare la data di rinnovo patenti prevista per il 30 Novembre. Ecco il testo..

Riceviamo e pubblichiamo dall'Associazione Nazionale Allenatori Galoppo, nel nome del suo Presidente Riccardo Menichetti che ha tenuto a ribadire come siano stati percorsi tutti i canali possibili per cercare di posticipare la questione rinnovo, di qualsiasi concessione, ad una data più opportuna rispetto a quella imminente di fine Novembre, cause contingenti.
Si rende noto, alla c.a. della Dottoressa Stefania Mastromarino, con oggetto il Rinnovo delle Patenti, che è stata inviata la seguente richiesta:
Il sottoscritto Riccardo Menichetti, in qualità di Presidente dell'ANAG, considerata la situazione attuale e la grave crisi che sta investendo ormai da tempo il settore ippico, chiede di posticipare la data di rinnovo delle patenti prevista per il 30 Novembre 2018.
Certo di un responso positivo, porgo cordiali saluti. 
Roma, 12 Novembre 2018

+++Breaking News: Enable rimarrà in training anche nel 2019! Obiettivo è l'Arc de Triomphe per la 3° volta

Ora è ufficiale!! La campionessa Enable (Nathaniel), vincitrice degli ultimi 2 Arc de Triomphe G1 a Longchamp e della Breeders' Cup Turf G1 a Churchill Downs, doppio leggendario, rimarrà in training anche a 5 anni per tentare di concorrere alla leggendaria terza vittoria nell'Arc, impresa mai riuscita a nessuno.

domenica 18 novembre 2018

Giappone: Stelvio regala a William Buick il 1° G1 in Oriente, battuto Mirco Demuro. Doppio Cristian..

In Giappone si sono mossi i grossi calibri, e nella mattinata (italiana) di Kyoto è andato in scema il Mile Championship G1 sulla distanza del miglio con 215 milioni di yen in palio.
Sul palo è emerso Stelvio (Lord Kanaloa), con in sella William Buick, che ha approfittato di un percorso vicino alla corda per resistere dal serrate tardivo di Persian Knight (Harbinger), che aveva tentato di infilarsi al suo interno, sul quale c'era Mirco Demuro in sella che ha sfiorato il colpaccio di pochissimo.

sabato 17 novembre 2018

Mondo del Turf, notiziario del 17 Novembre sponsorizzato da Shalaa. Ecco tutte le pillole di giornata..

Due notizie arrivano dal mondo delle corse e dell'allevamento, ma non solo. Altra appendice sugli italiani, una manifestazione da tenere conto come la Gazzetta Sports Award con Frankie Dettori tra i candidati, e qualche altra interessante e breve pillola di news.
La news è sponsorizzata dalla Al Shaqab che propone tra le sue pedine in razza Shalaa (Invincible Spirit), disponibile a 22,000 euro. Visitate il sito http://www.alshaqabracing.com/en/stallion-type/pur-sang-anglais

venerdì 16 novembre 2018

Italians: Vittorie per Gianluca Bietolini e Andrea Marcialis. Ad Hong Kong ex Saent a segno ancora

In questo periodo non ci sono tantissime notizie dal mondo del galoppo, molte vanno ricercate in profondità, ma una cosa comune riguarda gli italiani all'estero che qualche risultato lo hanno ottenuto, e noi ne diamo conto spaziando tra Francia, medio e estremo oriente con le storie che arrivano da Hong Kong e dal Giappone, sempre in chiave italiana.

mercoledì 14 novembre 2018

Horse of the year: Vince Roaring Lion! John Gosden pigliatutto con 4 cavalli di diversi proprietari..

Si è tenuta, nelle ultime ore, l’annuale cerimonia per l’attribuzione del Cartier Horse Of The Year, in quel di Londra, giunta alla 28° edizione. 
Come ci si poteva aspettare il nome caldo per il titolo di Horse of The Year è andato a Roaring Lion (Kitten’s Joy), quattro volte vincitore di G1, che a breve entrerà in razza presso la Tweenhills Farm per il 2019 e per il quale verrà reso noto a breve il tasso di monta, capace di vincere in serie le Eclipse Stakes G1, le Juddmonte International Stakes G1, le Irish Champion Stakes G1 e le Queen Elizabeth II Stakes G1 prima di capitolare, ma in una corsa che fa testo relativamente, nella BC Classic in sabbia.
Questo titolo significa anche che il trainer John Gosden è attualmente il leader tra quelli che hanno ricevuto il premio negli ultimi 5 anni grazie a Kingman (2014), Golden Horn (2015), Enable (2017).

Ippica: Il Ministro Centinaio al TG5 parla dei problemi dell'ippica e di soluzioni da ricercare. Eccolo..

Non pare quasi il vero che, dopo anni di gestione del Ministero da parte del Ministro Martina, un uomo al comando parli dell’ippica al TG5.
È accaduto proprio ieri con il Ministro Gian Marco Centinaio che ha svariato su vari temi evidenziando quali siano i veri problemi che attraversano il nostro settore e quali sono le possibili vie d’uscita, ma co
n una gestione non per forza distributiva di risorse ma di una gestione che possa far tornare ad alti livelli l’ippica...
Centinaio, che ha già accelerato i pagamenti agli ippodromi, ha garantito anche una certa velocità nel pagamento dei premi. Bisogna avere pazienza, è chiaro, nessuno ha la bacchetta magica, ma da quando si è insediato certamente ha coinvolto sempre più i media nel portare a conoscenza le tematiche che attanagliano il nostro mondo. La cosa importante è proprio questa: Far conoscere al di fuori del nostro mondo, quindi non parlando agli ippici ma ai cittadini, quali sono le problematiche, che esulano dall'immagine che abbiamo come quella del gioco d'azzardo e del malaffare. Si tratta forse della prima volta in assoluto che accade una cosa del genere..

martedì 13 novembre 2018

Stalloni al Newsells Park: Aumentato tasso di monta di Nathaniel, abbassato quello di Equiano

Continuano gli aggiornamenti sui tassi di monta dei principali, e tutti anche, stalloni di stanza in Europa per la stagione 2019. 
L'ultimo reso noto in ordine temporale è quello di Nathaniel (Galileo), padre di Enable, che ha visto aumentare il proprio tasso di monta lievemente rispetto alla precedente proiezione. Il sire funzionerà infatti per £25,000, sempre al Newsells Park Stud, con £5,000 in più rispetto ai £20,000 dello scorso anno.

Dichiarati i partenti per Capannelle 13, Follonica mercoledì 14 e Pisa San Rossore giovedì 15. Eccoli..

Come ben saprete, la mattinata di martedì 13 è stata particolare perchè a seguito della firma da parte della Corte dei Conti per la contrattualizzazione del rapporto tra Ministero delle Politiche Agricole e gli ippodromi, è stato possibile sbloccare finalmente la situazione che perdurava da molto tempo.
Con questo post intendiamo rendere i noti i partenti della giornata di martedì 13 Novembre, continuando a leggere.

Social: La pagina Facebook di Mondoturf ha raggiunto i 6000 mi piace. Grazie ai lettori...

Anche MONDOTURF ha tagliato un traguardo importante! Da questa mattina infatti, 13 Novembre, la pagina Facebook di Mondoturf piace a....6000 persone! Cioè 6000 persone che quotidianamente seguono i nostri aggiornamenti "social", consultando poi per approfondimento il sito. 
Superato dunque il nostro sesto "milestone" della giovane carriera della pagina. Tutto questo in pochissimi anni, raggiungendo un traguardo prima e più di qualsiasi altra pagina italiana che si occupa del nostro stesso argomento. 
La strada e lunga ma contiamo di superare altre "pietre" con incisi i tre zeri, subito dopo il numero progressivo perchè abbiamo, ed ho, voglia di crescere ancora. 

lunedì 12 novembre 2018

Ippodromi: La Corte dei Conti ha firmato. Partenti martedì mattina a Roma. Ecco le informazioni..

Come avrete notato, nella mattinata di lunedì non c'è stata nessuna dichiarazione dei partenti per i giorni successivi e questo è relativo alla richiesta che gli ippodromi hanno fatto richiesta al Mipaaft di posticipare la dichiarazione dei partenti di lunedì a martedì mattina (per le corse di martedì pomeriggio), a causa della perdurante situazione di incertezza dei rapporti contrattuali non ancora formalizzati con il ministero e le agitazioni del proprio personale, e questo anche onde evitare il blocco dell'attività.
Nella tarda mattinata di venerdì, invece, la Corte dei Conti ha firmato dando dunque via libera alla riscossione per gli ippodromi, in una situazione che formalmente e sostanzialmente verrà effettuata nei prossimi giorni. Importante continuare a leggere con interesse per proprietari ed allenatori intenzionati a correre nella giornata di martedì a Capannelle!!!

Capannelle: Frozen Juke si conferma nel Rumon. Indian Eagle nel Roma Vecchia, Isole Canarie e Birthday Party tra le femmine. Giuseppe Ercegovic tocca le 1000 vittorie in carriera

Se a Milano c'è stato il Chiusura, definitiva, della stagione a Roma c'è stato il rompete le righe "tecnico" con 4 Listed a chiudere il programma di livello, lasciando spazio (sempre se si continuerà a correre) a tanto programma ordinario che continuerà in Novembre, Dicembre (martedì e sabato) e Gennaio prima della chiusura di Febbraio.
La corsa tecnicamente più rilevante è forse stata proprio la prima, il Rumon Lr ricollocato a fine fuochi, che ha laureato, meritatamente, il 2 anni Frozen Juke (Frozen Power) che aveva corso alla grandissima il Gran Criterium G2 e si è preservato fresco per ottenere la meritata vittoria a livello di Stakes. Frozen Juke, preparato al meglio da Fabio Marchì, è andato a riprendere i primi 2 che avevano speso tanto ed in particolare Foot Of King (Footstepsinthesand), ancora molto ardente, e Pensiero D'Amore (Zoffany) con questo che aveva provato a tenerlo d'occhio da vicino. Ma su terreno colloso si sono trovati in debito d'ossigeno nei metri finali e così è arrivato travolgendoli il cavallo con in sella Samuele Diana, freddo a non farsi prendere dalla foga dai parziali iniziali.

domenica 11 novembre 2018

Italians ad Oriente e medio Oriente. Mirco Demuro a segno in G2, tripletta per Cristian. Intervista a Umberto Rispoli ad HK

Per la rubrica italians rendiamo noti i movimenti più interessanti dei nostri alfieri all'estero in particolare ad Oriente.
  • In Giappone, a Kyoto, doppietta per Mirco Demuro che ha raggiunto così la quota di 136 vittorie nel 2018, e la perla di giornata è stata con Admire Mars (Daiwa Major) nelle Daily Hai Nisai Stakes G2 sul miglio. Per Mirco anche un terzo posto con Mozu Katchan (Harbinger) nella QEII Cup G1 vinta da Joao Moreira, al primo G1 giapponese in una giornata per lui trionfale con 5 affermazioni. Anche Cristian Demuro a segno nel convegno e dopo la vittoria della scorsa settimana, è arrivato il triplo salendo quota 4 in stagione. 

Stalloni 2019 in Inghilterra, Irlanda, Francia e America. Ecco tutti i tassi di monta pubblicizzati!

A tutto stalloni, perchè come abbiamo anticipato le notizie del periodo vanno più che altro in direzione allevamento, con l'ingresso di molti nuovi stalloni nel panorama europeo e alcune candidature rafforzate o indebolite dal mercato, in termini di tassi di monta.
Qui nel dettaglio parliamo di tre stud che hanno reso ufficiali i tassi di monta per la stagione 2019, e dopo aver parlato di quelli di Darley (cliccando QUI) e di Coolmore (cliccando QUI), in questo post approfondiamo in particolare quelli di Juddmonte, Cheveley Park Stud e Irish National Stud, mentre più sotto, continuando a leggere, potrete consultare TUTTI i tassi di monta in Europa, tra quelli resi noti. Buona lettura. 
  • Quella più rilevante riguarda il Juddmonte che ha reso noto il ritiro del campione Expert Eye (Acclamation), dopo la vittoria fresca nella Breeders' Cup Mile G1, presso il Banstead Manor Stud in Inghilterra al tasso di monta di £20,000. Il figlio di Acclamation, allenato da Sir Michael Stoute, è stato precoce tanto da vincere con grande margine nelle Vintage Stakes G2. La stagione dei 3 anni si è aperta con un secondo posto nelle Greenham Stakes G3 prima di deludere nelle 2000 Ghinee, rifacendosi nelle Jersey Stakes G3 al Royal Ascot, secondo nelle Sussex Stakes G1 e poi con il terzo posto nel Prix du Moulin G1 e poi la perla in America.  Quando si parla di Banstead Manor Stud non si può non menzionare Frankel (Galileo), nella foto, che capeggia la lista degli stalloni con il suo tasso di monta di £175,000, con il, 2018 che ha visto 3 nuovi rappresentanti di G1 in Call The Wind in Francia, Mozu Ascot in Giappone e Without Parole in Inghilterra. Da segnalare anche Kingman (Invincible Spirit) che con i suoi 20 vincitori al primo anno si è guadagnato una bella e promettente fetta di mercato, tanto da vedere il proprio tasso di monta aumentato a £75,000 dai £50,000. Invariato Bated Breath (Dansili) a £10,000 mentre Oasis Dream (Green Desert) è sceso a quota £30,000.

sabato 10 novembre 2018

San Siro: Asta di cavalli in allenamento, movimento a €52,000. Top price Aethos a €10,000

Nella mattinata del Chiusura si sono tenute le Aste dei cavalli in training a San Siro, con circa 44 soggetti passati sotto il martello del banditore. All'inizio molta freddezza e poco interesse, del resto il momento è quello che è, e molti non hanno fatto un bid perchè c'era la consapevolezza di una difesa che sarebbe arrivata dai rispettivi team.
Il movimento completo è stato di 18 venduti per fatturato di €52,100 con la media a €2,984. Il top price è stato per Aethos (Dragon Pulse), vincitore del Premio Guido Berardelli G3 a 2 anni, rilevato da Francesco Santella per la cifra di €10,000.
Secondo prezzo più alto per la femmina Poppet's Lachy (Kyllachy), ex della Rencati allenata da Stefano Botti che ha conseguito in carriera risultati interessanti, acquistata a quota €8,500 spesi da Camilla Daria Fantoni (pensiamo andrà da Marco Gonnelli in training).
Altri prezzi interessanti ci sono stati, cavalli interessanti che sono venuti via a poco e che magari faranno divertire i rispettivi acquirenti. TUTTI I PREZZI DELLA SESSIONE CONTINUANDO LA LETTURA. Trovate nome cavallo, status (se comprato o no), e genealogia.

Milano: Chiusura..all'inglese Belle Meade, battuto il detentore Poeta Diletto. Saluto di Mario Esposito alle corse..

Alla fine gli inglesi hanno picchiato duro anche a San Siro. A vincere il Chiusura Lr sui tipici 1400 di San Siro in pista dritta è stata Belle Meade (Roderic O'Connor), una 4 anni sellata da Andrew Balding che in carriera non aveva mai mangiato nessuno e dopo una onesta carriera di 2 anni, con piazzamento in G3 ad Ayr, aveva dovuto bussare a più porte per cercare una valorizzazione veleggiando tra le classi 2 e le classi 4 in Inghilterra. Ed invece è bastato un 88 di OR inglese per battere tutti i nostri con una corsa gagliarda, intensa, sin dalle prime battute e da uno steccato largo con Rob Hornby in sella che ha battuto Poeta Diletto (Poet's Voice), detentore del titolo, sul quale Carlo Fiocchi ha fatto il massimo valorizzando ancora una volta un cavallo bellissimo nel fisico. 

venerdì 9 novembre 2018

Stalloni: No Nay Never, fissato il tasso di monta 2019 a €100,000! Campione tra i first crop sire

Siamo in una fase dove si cominciano a scoprire i tassi di monta per la stagione 2019. Il primo nome importante che balza all'occhio è No Nay Never (Scat Daddy) il cui tasso di monta è stato quadruplicato in un sol colpo, portandosi dai €25,000 del 2018 ai...€100,000 del 2019! 
Un aumento stellare giustificato dal fatto che Scat Daddy è scomparso ma ancora richiestissimo, e un suo figlio come Ten Sovereigns ha vinto il Prix Morny G1 e le Norfolk Stakes G2. 
In più nelle ultime settimane ha superato di slancio Bungle Inthejungle anche nella classifica "cannonieri" diventando Champion First Season Sire, con 27 vincitori individuali in Gran Bretagna ed Irlanda, senza considerare dunque i 2 in Italia, con il 54% di winners to runners ratio. 
Oltre a Ten Sovereigns, la principale speranza di Ballydoyle per le 2,000 Guineas, No Nay Never è sire anche di Land Force, e dei vincitori All The King’s Men, Servalan, No Needs Never, The Irish Rover. In Italia Nikisophia e Chestnut Honey sono suoi rappresentanti. Qui sotto i tassi di monta completi per la stagione 2019. In grassetto quelli nuovi.

giovedì 8 novembre 2018

Hong Kong: Alberto Sanna tenta il recupero record! Nonostante la frattura all'anca e una vite di 18 cm, possibile il ritorno in sella a breve..

Alberto Sanna tenta un clamoroso recupero. Si, è questo il titolo di un post che incoraggia un jockey fin troppo sfortunato che sta cercando di rientrare prima del previsto per la stagione di Hong Kong, dopo un banale quanto grave incidente in bicicletta occorsogli il 26 Ottobre scorso, e che rischia, o rischiava, di tenerlo fuori per svariati mesi. 
Alberto, secondo una intervista pubblicata al South China Morning Post, è convinto di riuscire a superare la barriera del dolore ancora una volta e tornare a..pedalare in tempo record, dopo essersi fratturato l'anca in quel maledetto bizzarro incidente ciclistico di cui sopra. Anche con una vite enorme lunga 18 cm, e dopo aver ricostruito parte dell'anca chirurgicamente, ha spiegato che la sua guarigione è più che altro una cosa mentale, secondo il suo punto di vista. Se lo credi, puoi, in sostanza. Insomma, si aspetta possa tornare in sella già  entro fine dell'anno bruciando le tappe. Una sorta di "iron man".

mercoledì 7 novembre 2018

America: Fasig Tipton November con il botto. Lady Aurelia venduta per $7,5 milioni!

Proprio il giorno successivo alla disputa della 2 giorni della Breeders’ Cup, domenica a Lexington è iniziata col botto l’asta organizzata da Fasig Tipton November Sales con almeno 22 capi passati per oltre $1 milioni. 
Il movimento della sola giornata di apertura ha superato gli 89 milioni, raggiunti con 140 venduti per la cifra record di $89,473,000, che ha eluso il record dello scorso anno di $74,200,000 per almeno il 20% in più. La media è stata di $639,093, quarto riferimento in assoluto nella storia dell'asta, qualcosa in meno ai $645,217 del 2017. Il mediano è stato di $327,500, il secondo più alto della storia, con un +31% rispetto ai $250,000 dello scorso anno.

martedì 6 novembre 2018

Australia: Cross Counter regala a Godolphin la prima Melbourne Cup. Infortunio fatale a The Cliffsofmoher

Finalmente è accaduto! Nell'anno in cui Charlie Appleby sta ridisegnando l'architettura dei risultati di Godolphin in giro per il mondo, è arrivata la tanto agognata vittoria nella Lexus Melbourne Cup G1 di martedì mattina, ora italiana, a Flemington Park di fronte ad una folla oceanica che ha superato anche il maltempo, per essere li.
Come detto, la corsa che ferma una nazione è stata alla fine vinta dalla nazione più odiata dagli australiani: I britannici che così hanno messo il pallino anche in una corsa finora tabu per loro con un 1-2-3 da brivido, come da brivido è stato l'infortunio davanti al palo, nel primo passaggio, per uno dei concorrenti più attesi...

lunedì 5 novembre 2018

Roma Champions Day, ecco le valutazioni del RPR. Lydia Tesio appeso ad un sottilissimo filo...

Appesi ad un filo. Quelli del Lydia Tesio G1 2018 potrebbero essere stati gli ultimi 2 minuti dell'ippica italiana inserita in un contesto europeo ad un certo livello. Dal prossimo, potrebbe esserci una sedia vuota al posto nostro. 
Qui sotto raccontiamo in un'altra versione la giornata, grazie anche alle immagini gentilmente forniteci da Domenico Savi, fotografo ufficiale di Capannelle, che ringraziamo per la collaborazione.
Si, perchè dalle prime proiezioni delle valutazioni espresse dal Racing Post Rating, che non sono la Bibbia ma sono comunque molto indicativi, è emerso che il valore medio della competizione non varca minimamente la soglia media. 
I rating delle prime quattro, secondo il RPR, è stato di 108+107+103+95= 415. Che diviso 4 fa... non abbastanza. La terza e il non piazzamento di Well Timed ha mandato in vacca il resto, pur considerando che senza una cavalla forte e trainante, in termini di valori, si sapeva sarebbe andata così.

Darley: Resi noti i nuovi stalloni! Cracksman funzionerà per £25,000! Ecco tutti i tassi 2019

Alla fine è arrivata l'ufficialità, attesa. Il campione di Anthony Oppenheimer Cracksman (Frankel e Rhadegunda da Pivotal), vincitore dell'ultima corsa disputata ad Ascot nelle QIPCO Champion Stakes G1 di un paio di settimane fa, è stato ritirato in razza al Darley dove funzionerà ad un tasso di monta di £25,000 presso il Dalham Hall Stud a Newmarket. Leggendo fino in fondo potrete leggere tutti i tassi di monta per la stagione 2019 al Darley.
Il cavallo allenato da John Gosden ha inanellato nella sua carriera 4 vittorie di G1 inclusa l'edizione 2017 delle Champion Stakes, poi il Ganay G1, la Coronation Cup e si ritira con 8 vittorie in 11 uscite e circa £4 milioni in somme vinte. Cracksman verrà accompagnato al Darley, tra le novità, da Harry Angel (Dark Angel), che funzionerà al tasso di monta di £20,000, e Hawkbill (Kitten's Joy) ad un tasso di £7,500.

domenica 4 novembre 2018

Capannelle: God Given regala a Cumani la gioia nel Lydia Tesio. Nel Roma Va Bank di slancio. Report completo..

Una magnifica chiusura del cerchio, quello che God Given (Nathaniel) ha regalato a Luca Cumani nella affermazione di forza nel Premio Lydia Tesio Sisal Matchpoint G1 sui 2000 metri, che chiude anche la stagione romana. 
La figlia di Nathaniel, sorellastra del campione Postponed (Dubawi) che Luca Cumani guidò nella affermazione nelle King George, ha risolto una corsa molto tattica ma mettendo molto coraggio nella prestazione. 
Con il bravo Jason Watson a bordo, champion apprentice in Inghilterra ed uno dei migliori talenti degli ultimi 10 anni in Inghilterra, ha seguito la scia delle prime coprendo la sua in una corsa guidata in avanti da Snowy Winter, in maniera molto tattico.

America: Expert Eye e Frankie Dettori dominano il Mile. Pezzo di bravura del jockey italiano

Frankie, dicci dove hai messo il quadro che invecchia al tuo posto. Diccelo, perchè altrimenti non si spiega.
Il vero capolavoro, Frankie, in questa serata speciale a Churchill Downs, lo ha realizzato in sella ad Expert Eye (Acclamation) nella Breeders' Cup Mile G1. Stessa giubba di Enable, e stesso identico esito, con una monta didascalica grazie alla quale ha portato il tre anni di Sir Michael Stoute (alla sua ottava vittoria in una prova Breeders) sul gradino più alto del podio a dimostrare che l'età è solo un numerino messo li a contare il tempo che passa ma la classe, quella no, rimane intatta e cristallina.

sabato 3 novembre 2018

America, Breeders Cup Classic, Accelerate Batte Gunnevera e Thunder Snow


Con un finale intenso ed emozionante Accelerate (Lookin At Lucky) si impone nella Breeders Cup Classic (Group 1) resistendo di forza nel finale agli attacchi portati dall'esterno da Gunnevera (Dialed In) ed all'interno da Thunder Snow (Helmet) finiti nell'ordine alle spalle del campione americano della Hronis Racing. 
Accelerate, giunto al  quinto Gruppo 1 della sua carriera, ha regalato la prima vittoria dopo 42 tentativi a livello di corse Breeders Cup al suo allenatore Jonh Sadler, molto fiducioso alla vigilia nonostante il brutto numero di partenza. Il sauro con in sella Joel Rosario è riuscito a sfruttare un ottima partenza che gli ha consentito di prendere una comoda posizione a tiro dei primi, in una corsa che ha visto Mendelssohn gestire l'andatura sotto la pressione esterna di McKenzie e West Coast con Thunder Snow quarto in corda.

America, Longines Breeders Cup Turf, Enable e Frankie Dettori nella storia! Battuti Magical E Sadler'S Joy !

Settimo Gruppo 1 in carriera, 10 vittorie in 11 uscite, non abbiamo più aggettivi per descrivere una cavalla stratosferica, una autentica fuoriclasse che oggi ha scritto la storia del turf mondiale. 
Enable (Nathaniel) fa sua la Longines Breeders Cup Turf (Group 1) andando completare un doppio Arc-Breeders Cup Turf che non era mai riuscito a nessuno prima d'ora. Bellissimo il duello nella fase finale tra due dei jockey più forti al mondo come Ryan Moore e Dettori stesso. 

America, Breeders' Cup day 1: Line Of Duty difende gli europei nel Juvenile. Ecco il report completo..

La Breeders' Cup è ufficialmente iniziata nella notte italiana di venerdì, e subito si sono registrati dei successi interessanti.
Ricordiamo ancora una volta che questa sera l'intero programma sarà trasmesso anche dalla tv italiana e sarà possibile scommettere sulle corse.
Oggi è il giorno di Enable (Nathaniel) che cercherà di realizzare un doppio mai riuscito nella storia, cioè vincere l'Arc de Triomphe G1 e la Breeders' Cup Turf. Ma è pur vero che nessuno prima d'ora era arrivato in condizioni di freschezza come ci è giunta lei, dunque legittimo aspettarci qualcosa di importante su un terreno che è diventato sempre più pesante. La corsa di Enable sarà alle 21,56 ora italiana, ed il campo partenti è disponibile cliccando QUI.
La Breeders' Cup Classic G1, la prova centrale della serata, andrà in scena alle 22,44 ora italiana. Continuando a leggere tutte le news della giornata americana...

venerdì 2 novembre 2018

Roma Champions Day: Ecco i partenti ufficiali, le monte e gli steccati. Torna in pista Anda Muchacho per il bis. Flower Party favorita del Lydia Tesio

Sono stati appena resi noti i partenti ufficiali per la giornata speciale il 4 Novembre a Capannelle. 
Al momento su Roma non piove, ma sono previsti altri acquazzoni tra venerdì e sabato, ma in linea teorica per la giornata di domenica sono previste solo nubi con umidità vicina all'80%. Non cambia però il terreno, che sarà certamente pesante. 
In programma nel Roma Champion Day, al debutto storico come tipologia di convegno improntato su 5 pattern tutte in un giorno, 9 corse, con le più importanti ad inizio pomeriggio, e si inizia alle 13,30. 
La prova di apertura sarà il Divino Amore Lr sui 1000 metri per i cavalli di 2 anni sui 1000 metri con 2 ospiti a fronteggiare i nostri. Il favorito sarà You Better Run (Thewayyouare), vincitore del Primi Passi G3, che partirà dallo steccato 1 ma con un sovraccarico per le vittorie. Dall'estero Iron Duke (Dark Angel) per Peter Schiergen, che ha vinto una maiden a Dusseldorf sui 1000 e poi fuffa in Listed francese, e Stage Play (Oasis Dream) che abbiamo conosciuto nel Pandolfi Lr con un terzo posto. Poi altri 8 promettenti candidati alla vittoria con profili più o meno interessanti, ma dai quali ci si può aspettare una sorpresa.

Mondo del turf, notiziario del 2 Novembre: Iquitos vince l'ultimo G1 tedesco. Headman gran debutto.. Siyouni a €100,000

Il notiziario del 2 Novembre è aperto a tutta una serie di notizie che arrivano dal mondo dell'allevamento e non solo, con tutto il meglio di quanto accaduto nella giornata di ieri ed in ottica fine settimana.
Si parla di Germania e del suo ultimo G1, di un debutto interessantissimo in Inghilterra, di motori rombanti in vista della Breeders Cup e della Melbourne Cup e per una 4 giorni a partire da oggi veramente imperdibile! E poi di allevamento, di Capannelle etc..
La news è sponsorizzata dalla NBF LANES Linea Horse. Maggiori informazioni per la salute del tuo cavallo cliccando su questo LINK. Buona lettura.
  • La prima notizia arriva dalla Germania dove si è tenuto, nella giornata di giovedì, il Bayerische Hausbau - Grosser Preis von Bayern (Group 1) da Monaco sul miglio e mezzo, ultimo G1 della stagione tedesca, dotato di €150,000 e quindi meno appetibile di alcuni Gruppi 2 in Italia, che ha lanciato verso la gloria ancora una volta Iquitos (Adlerflug) che ha risolto facilmente aggiungendo un altro G1 al suo curriculum di cavallo progressivo, tale da vincere al massimo livello almeno una volta l'anno.

giovedì 1 novembre 2018

Asta Mista cavalli in training del 10 Novembre. Ecco i 46 iscritti ed il catalogo

Pubblicato da qualche ora il catalogo delle aste in allenamento in programma a San Siro organizzata dalla SGA, presso il tondino dell'ippodromo, in data sabato 10 Novembre con inizio alle 11 di mattina con bid minimo di 1000 euro.
L'asta include 46 cavalli di varie tipologie: Due anni, tre anni, anziani e fattrici. 
Qui sotto trovate i nomi generali mentre per scaricare il catalogo in versione PDF cliccare su questo LINK.
1 RAGIAM 2005 F B MARTINO ALONSO MY LUIGIA SIBA
2 SAFWAH 2014 F B DARK ANGEL LISA'S STRONG GRIZZETTI GALOPPO
3 RIDENTE 2013 F S POUNCED RIVELAZIONE VIGLIANI - LA VIGNA
4 TRIADE 2016 F B MOUNT NELSON TRIBULINA GRIZZETTI GALOPPO
5 ZUBAT 2014 M B MUJAHID CLEFAIRY GRIZZETTI GALOPPO

Verso il Roma Champions Day: Flower Party con i colori americani. Nel Roma Anda Muchacho vs Va Bank. Mac Mahon in razza

Il giovedì italiano è il giorno delle considerazioni finali in attesa della dichiarazione partenti ufficiali per la grande domenica delle Capannelle del 4 Novembre, con il Roma Champions Day. Alcune news erano attese, altre meno attese, per i campi partenti che si preannunciano abbastanza stringati se tutto verrà confermato. 
Intanto va registrato un rimescolamento, qualche cambio di programma e qualche grande assente. 
Cerchiamo in questo post di fare il punto della situazione a qualche ora dalla distribuzione degli steccati e delle monte, corsa per corsa.
In generale il notiziario parlerà del meglio e del peggio ma in salsa italiana, con riferimento anche ai fantini presenti mentre per un altro verso parleremo dei nostri jockey impegnati fuori dai confini nazionali con Cristian Demuro in Giappone ed una brutta caduta in bicicletta per Alberto Sanna. Aggiungiamo solo che il terreno previsto è pesante perchè pioverà fino a venerdì almeno, poi schiarite per sabato e domenica.. almeno ad oggi.

DIVENTA PARTNER COMMERCIALE MONDOTURF. Se vuoi sponsorizzare la tua azienda, questo è il posto giusto per te

PARTNERS COMMERCIALI – Mondoturf.net è pronta a partire con lo sprint giusto in vista del la seconda metà del 2018, ed in vista del 2019. Come? Proponendo eccezionali offerte per sponsorizzare e aumentare la clientela della tua azienda e la tua VISIBILITA.
Si dice che ogni soffitto è nuovo pavimento, e proprio qualche giorno fa Mondoturf ha toccato un nuovo picco giornaliero con visite uniche per oltre 6,400 persone entrate che, nel computo del giorno, hanno visitato 8,624 volte i nostri contenuti. Se non hai visibilità su Mondoturf, non la hai da nessuna parte ed i prezzi che facciamo noi non li fa proprio nessuno!