STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2019. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2019 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

mercoledì 16 gennaio 2019

Allevamento: Prima volta papà per Highland Reel, Churchill, Ribchester ed Almanzor..

Alcune news che riguardano l'allevamento. Siamo a metà Gennaio dunque cominciano ad essere esposti i primi..."fiocchi" di celebrazione delle nuove nascite, monocromatici, fuori dai box.
Immaginate i nuovi stalloni con le gambe accavallate, pardon, con gli zoccoli incrociati in sala d'attesa.
A parte gli scherzi, diamo conto dei primi nati nel periodo e degli stalloni giovani diventati papà per la prima volta.

Aste: Pubblicato il catalogo delle Tattersalls February Sale. Act Of War e Sladina in vendita..

Pubblicato nelle ultime ore il catalogo della 2 giorni delle Tattersalls February Sale. Parliamo di un totale di 464 cavalli di cui 176 femmine in e out of training, 41 fattrici, 174 tra maschi, castroni, in e out of training, 53 yearlings e 20 cavalli di 2 anni che passeranno sotto il martello del banditore presso i Park Paddocks di Newmarket il 31 Gennaio e 1 Febbraio prossimi. Ricordiamo che a questa asta per pochi spiccioli fu acquistato Mission Boy, attualmente imbattuto in 4 uscite e favorito invernale delle classiche italiane.

martedì 15 gennaio 2019

Mipaaft: emesso bando di gara per promozione ippica!! Ecco i requisiti per partecipare

Nel tardo pomeriggio di martedì 15 Gennaio il Ministro Gian Marco Centinaio ha diffuso, Gian twitter, una interessantissima novità riguardante la creazione di un bando di gara per la promozione ippica.  Di seguito il comunicato. 
Il Ministero delle Politiche agricole alimentari, forestali e del turismo ha emesso un bando di gara per una campagna di comunicazione per la promozione di eventi ippici, avente quale finalità principale suscitare l’interesse degli appassionati negli ippodromi, creando nuovi appassionati di ippica, oltre a contribuire al rilancio delle attività organizzative degli ippodromi in occasione di eventi ippici di rilievo, rilanciando la spettacolarità delle corse dei cavalli (trotto, galoppo, derby), perseguendo l’obiettivo di una integrazione tra ippica, attività socio-culturali, turismo, rapporto con la natura. Valore totale stimato dell’appalto, IVA esclusa: 327.868 euro in 12 mesi. 

Questione Capannelle: Venerdì 18 manifestazione al Campidoglio. Intanto in ippodromo via i primi steccati..

Nella tarda mattinata di lunedì c'è stata una riunione nata in maniera "spontanea" con l'intento di capire, da parte degli operatori del galoppo e del trotto, quali possano essere le mosse da poter fare per cercare di sbloccare la situazione di empasse che esiste tra Comune di Roma e Hippogroup Capannelle.
La riunione ha visto una corposa partecipazione da parte di tutti gli operatori e non solo, molti le tesi sostenute ma tutti (al netto di alcuni avvoltoi presenti, che non perdono mai occasione di perpetrare battaglie personali inutili), convergenti con quella che porterà ad una manifestazione organizzata dal Siag e Snapt prevista per venerdì 18 Gennaio dove, in teoria, non ci sarà un grande numero di partecipanti secondo i dati espressi dalla questura. Chiaramente più si è, e meglio è. La manifestazione si terrà dalle 11 alle 13 al Campidoglio con la funzione di protesta contro la chiusura dell'attività delle corse.

lunedì 14 gennaio 2019

Italians: Doppio colpo per la Si.Fra. da allevatori a Chantilly. DemurOne poker a Kyoto

Per la rubrica "italians" ancora qualche spunto degno di interesse. Partiamo dalla Francia, arriviamo in Giappone e torniamo successivamente in Europa in Germania.
  • In Francia un paio di soddisfazioni per l'allevamento Si.Fra. di Simone Esposito e Francesco Loi. Rientro con vittoria per Pizzicato (Dabirsim), allevato appunto dalla Si.Fra, allenato da Fabrice Chappet per i colori di A. Gilibert/Ecurie Vivaldi, che ha risolto il Prix Abdos - Classe 1 - A conditions - 35 000 € 1600m - 8 Partants - Sable fibré, e che ha battuto Eagleway (Sakhee's Secret), allenato da Andrea Marcialis per conto di Mme Andreina Mosca Toselli, e figlio dello stallone di casa Si.Fra., allevato da Nicola Bockova e Simone Esposito. I primi 2 arrivati di questa corsa sono piazzati di Listed. IL FOTOFILM DELLA CORSA QUI.

Torna il Palio della Costa etrusca: si corre il 22 Aprile, è la 13° edizione a San Vincenzo. Ecco il programma

Pasqua e Pasquetta con il Palio della Costa Etrusca a San Vincenzo. La tredicesima edizione dell’unico palio al mondo che si corre sulla spiaggia torna ad aprire la stagione turistica dell’alta maremma con una settimana di eventi, dal 14 al 22 aprile, dedicati ai cavalli e ai fantini più vincenti del Palio ma anche ai giochi storici, all’arte e alla cultura con talk show ed spettacoli fino al palio nautico (veleggiata).
A contendersi il “cencio” saranno come tradizione gli otto comuni della Costa Etrusca (Rosignano Marittimo, Cecina, Bibbona, Castagneto Carducci, San Vincenzo, Campiglia Marittima, Suvereto e Piombino). Lo scorso anno vinse San Vincenzo con il fantino Tittia (Giovanni Atzeni) su Umatilla.
La nuova edizione della kermesse estiva è stata presentata in un’affollatissima Sala Torre di San Vincenzo dal Sindaco, Alessandro Massimo Bandini e dall’Assessore al Turismo, Serena Malfatti insieme al Presidente dell’Associazione sportiva dilettantistica “Palio della Costa Etrusca”, Luciano Toncelli e dal Responsabile del Comitato organizzatore, Roberto Saggini. 
Presenti due testimonial d’eccezione: il giovane fantino Andrea Coghe, detto Tempesta, vincitore del Palio di Siena straordinario organizzato per celebrare il centenario della fine della prima guerra e dal padre, il mitico, Massimino plurivincitore sia a Siena che a San Vincenzo. In platea anche Erik Fumi, ex fantino grossetano vittima di un grave incidente nel 2011 che oggi è tornato alla grande in sella ad un cavallo vincendo il campionato italiano paralimpico e che vedremo galoppare in solitaria anche sulla spiaggia di San Vincenzo. Il sito con tutte le informazioni sulla manifestazione: https://www.paliodellacostaetrusca.com/. Di seguito il programma della manifestazione.

sabato 12 gennaio 2019

Italians: Vittorie per Antonio Fresu, Pier Convertino, Antonio Orani, Andrea Marcialis..

Per la rubrica italians aggiorniamo il dato relativo ai nostri connazionali impegnati all'estero tra Qatar, Emirati Arabi Uniti, Francia ed Inghilterra. Eccoli...
  • Partiamo con Jebel Ali, negli Emirati, dove Antonio Fresu ha collezionato la sua prima vittoria di questo 2019 siglando in sella a Pinter (Exceed And Excel), allenato da Erwan Charpy per i colori di Sheikh Ahmed bin Mohd Al Maktoum, con il quale aveva già vinto in Dicembre.

Francia: I Gilets Jaunes bloccano anche le corse a Chantilly, almeno 1000. Un esempio da seguire?

Intanto in Francia continua la protesta dei "gilets jaunes", giunta all'ottavo sabato. Questa mattina un migliaio di rappresentanti si sono riuniti fuori dall'ippodromo di Chantilly che hanno successivamente occupato di fatto facendo ritardare le operazioni delle corse di almeno 30 minuti. 
Si parla di un ritardo che si protrarrà ancora, dunque almeno un'ora per le corse di quest'oggi. Sottolineiamo questo aspetto perchè, benchè mossi da motivazioni certamente più alte di quelle nostrane, questo è un movimento spontaneo nato con l'intenzione di smuovere le coscienze. 
Nelle ultime ore è nato un movimento ugualmente spontaneo che riguarda gli ippici che hanno a cuore la situazione Capannelle. Lunedì manifestazione di fronte alla sala peso di Capannelle alle ore 11,00. Prevista ampia partecipazione. Qui sotto la situazione in Francia. 

Mondo del Turf, notiziario del 12 Gennaio sponsorizzato da Affaire Solitaire. Mercato, aste, ex italiani...

Il 12 Gennaio è un venerdì, l'inizio di un nuovo weekend di questo inverno lunghissimo.
Allora cerchiamo qualche pillola qua e la per tenere sempre aggiornati e belli freschi di news i nostri lettori. Parliamo di attualità, di mercato, di prossime aste con cataloghi disponibili e del mondo orientale.
Ah, a proposito, si è rivisto in pista Summer Festival, il vincitore del Derby Italiano 2018. Ha sostenuto il suo trial, per vedere come è andato continua a leggere....
La news è sponsorizzata da Affaire Solitaire (Danehill Dancer), funzionante presso la Ticino Bloodstock accanto a Blu Constellation (Orpen) e Benvenue (Iffraaj). Affaire Solitaire è un vero talento, tra i più attesi per la prossima stagione di monta quando funzionerà per €3,000 live foal. Per prenotare la vostra monta e avere maggiori informazioni, vi invitiamo a contattare la Dott. sa Alessandra Vigliani cell. 335.6849353, oppure di inviare una mail all’indirizzo info@ticinobloodstock.it. Maggiori informazioni cliccando QUI
Qui sotto le news, buona lettura.

venerdì 11 gennaio 2019

Mercato: Il giovane Dario Di Tocco cambia procuratore, "ingaggiato" da Andrea Arbau. Compagno di Dario Vargiu..

Altra breve news riguarda un nuovo "acquisto" da parte della scuderia di Andrea Arbau che, in qualità di agente di Dario Vargiu, ha acquisito le prestazioni di un altro..Dario, sperando che possa ricalcarne le orme.
Stiamo parlando di Dario Di Tocco, classe 1998, del quale da ora in avanti gestirà la procura con la professionalità che gli appartiene dopo aver gestito un "top" come Dario, vincitore del sesto frustino d'oro della sua carriera nell'ultima stagione.
Dario "il giovane" invece, 20 anni appena compiuti il 27 Dicembre, ha ancora tanta strada da fare ma la stoffa giusta. Titolare della scritta presso ancora Marco Gasparini dal quale ha iniziato come allievo, pur venendo da una famiglia non propriamente ippica.

Scommesse ippiche a quota fissa 2018: €143 milioni di incasso, sale sempre di più la raccolta..

Secondo quanto riferito da Agimeg e Agipronews, è di ben 143,6 milioni di euro l’incasso delle scommesse ippiche a quota fissa in agenzia in tutto il 2018, secondo i dati appunto elaborati da Agipronews sul report pubblicato oggi dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli. 

Classifiche italiane, ecco i 2 anni. Top Mission Boy (116), la miglior femmina Noblesse Oblige (114)

In attesa di capire dove e come si terranno le Classiche italiane nel 2019, stante la perdurante situazione di Capannelle dove si corrono Regina Elena, Parioli e Derby, facciamo il punto della situazione sui 2 anni italiani che hanno concluso la stagione 2018 attraverso le maggiori prove a loro riservate e pubblicando la lista dei valori secondo i rating espressi da Italia Form.
Più avanti verranno pubblicate le classifiche mondiali ufficiali e da li capiremo anche quale è stato in assoluto il miglior cavallo italiano nel 2018. 
Il leader della classifica dei 2 anni è Mission Boy (Paco Boy), portacolori della Blueberry, imbattuto in 4 uscite, che ha concluso la stagione con la vittoria del Gran Criterium G2 candidandosi ad essere la punta dei Botti per il nuovo anno e le Classiche per i maschi.

Meydan, Carnival: North America torna e vince il 1° Round. Strepitoso anche Walking Thunder, da imbattuto

Seconda giornata del Dubai Carnival che è cominciata all'insegna di qualche vecchia conoscenza e qualche novità succosa. 
Nel primo Round del Maktoum Challenge ritorno alla vittoria per North America (Dubawi) che, lontano dalle piste dal giorno della Dubai World Cup G1 di fine Marzo 2018 dopo una pessima prestazione, è tornato in maniera roboante vincendo per 9 lunghezze con Richard Mullen in sella per battere Kimbear (Temple City), il favorito, e Muntazah (Dubawi), rimasto in terza posizione.
Male l'altro atteso Heavy Metal (Exceed And Excel), a 3/1, giunto ultimo.

giovedì 10 gennaio 2019

Mondo del Turf, notiziario dell'10 Gennaio. Oggi Meydan, aggiornamento situazione Capannelle e "Italians".

Per la rubrica italians rendiamo noti tre risultati dei nostri alfieri fuori dai nostri confini e non solo. Parliamo di tutta l'attualità della giornata con il notiziario del 10 Gennaio.
La news è sponsorizzata dalla NBF LANES, è una azienda Leader in Italia nella preparazione di preparati per piccoli animali e cavalli da corsa. Negli ultimi anni si è impegnata fortemente in questo settore sostenendo l'allevamento ed il reparto corse del purosangue, non trascurando mai tutti gli aspetti legati al cavallo in generale e non solo come atleta in corsa. Informazioni e prodotti http://www.nbflaneshorse.com/.
  • Partiamo innanzitutto dal giorno. Il 10 Gennaio è nato Nando Iovine, leggenda in sella. Domani celebreremo, 11 Gennaio, altri campioni. In questo periodo sono nati, come illuminati da una luce particolare, degli assoluti fuoriclasse come Mirco Demuro, Classe 1979, Richard Hughes, 1973, poi il Maestro Sir Henry Cecil nel 1943 e la leggenda in sella Fred Archer in data 1857. Auguri a tutti loro! In generale nella prima decade di Gennaio sono nati molti talenti del nostro mondo. 

mercoledì 9 gennaio 2019

Aste in America: Fatturato a +59%. Top price per la 6 volte vincitrice di G1 Abel Tasman. Secondo prezzo per un "italians".

In America si è tenuta la prima asta dell'anno a Keeneland per le Keeneland 2019 January Horses of All Ages Sale con in vendita cavalli di tutte le età. 
La campionessa Abel Tasman (Quality Road) ha capeggiato questa clamorosa sessione di aste con i suoi $5 milioni spuntati e spesi da Mv Magnier, per conto Coolmore, per strappare la 5 anni alla concorrenza e raggiungendo la cifra che fu record 19 anni fa per Mackie (Summer Squall), all'epoca sorellastra del vincitore di Kentucky Derby Sea Hero
Keeneland ha manifestato, ovviamente, soddisfazione per questa prima asta del 2019 nell'emisfero nord del mondo. I numeri parlano di 223 cavalli venduti per un giro di affari di $21,052,200 (+59%) con una media di $ 94 mila (+32%) ed il mediano a $39.000 (-13%).

martedì 8 gennaio 2019

Questione Capannelle, nulla di nuovo. Parla Frongia: "Capiamo le preoccupazioni, chiediamo ad Hippogroup di proseguire"

Con il seguente Comunicato Stampa l'Assessore allo Sport di Roma Capitale Daniele Frongia ha riferito dell'incontro avuto quest'oggi al Comune insieme con Hippogroup. 
Di seguito il testo diffuso a varie agenzie di stampa.

Ippica in lutto: Ci ha lasciato improvvisamente Glauco Cicognani. Un grande ippico, signore vero.

Improvvisamente, è scomparso Glauco Cicognani. Una gran brutta una notizia. Se n'è andato, a 60 anni, senza preavviso complice un malore che ha messo fine alla sua esistenza mentre stava lavorando, come ogni mattina, nel suo centro privato.
Era a cavallo ed improvvisamente il suo cuore ha cessato di battere, a nulla sono serviti i primi soccorsi ed il massaggio cardiaco.
Una gravissima perdita per il nostro mondo ma soprattutto per i suoi affetti più cari.

lunedì 7 gennaio 2019

Classifiche allevamento in Italia 2019. La Nuova Sbarra vince lo scudetto. Tra i "sires" ancora Mujahid. Tra i padri di 2 anni Sakhee's Secret

A qualche giorno di distanza dalla pubblicazione delle classifiche dei professionisti, tiriamo le somme del 2018 anche per ciò che concerne l’allevamento in Italia.
ALLEVATORI ITALIANI: Tra gli allevatori spicca La Nuova Sbarra che ha vinto la classifica con 75 vittorie e 150 piazzamenti in 475 corse disputate dai cavalli del gruppo della famiglia Scarpellini. Il “patron” Sergio è scomparso negli ultimi mesi ma la sua linfa vitale è mantenuta dal figlio Andrea che, rispetto a suo padre, ha concentrato il meglio della sua attività nell’allevamento per farne una peculiarità più che da proprietario negli ultimi anni. Ed i risultati sono arrivati con efficacia. Le somme vinte per La Nuova Sbarra sono state di €211,000. Secondo in Classifica per somme vinte è Stefano Luciani che ha vinto circa €1,000 in meno della Nuova Sbarra, con 11 vittorie in meno nella stagione. Per il “papà” di Blu Air Force sono infatti 64 le affermazioni con 185 piazzamenti con 481 corse disputate.

Questione Capannelle: Incontro tra Comune e Hippogroup slitta a martedì 8 Gennaio. Escluse le categorie..

Questione Capannelle, arrivano altri aggiornamenti su una questione che necessita una risoluzione, speriamo immediata o quantomeno veloce. 
Secondo il Corriere dello Sport la riunione, originariamente prevista per lunedì 7 Gennaio, in pratica ci sarà nella giornata di martedì 8 Gennaio, orario intorno alle 15,30, in seguito ad una convocazione da parte del Comune che però ha deciso di lasciare fuori, almeno per il momento, le categorie ed il Ministero, al contrario di come sembrava invece fino a qualche giorno fa.

domenica 6 gennaio 2019

Italians: Dettori torna a lavoro, pescato un ingaggio nella Pegasus. Vittorie per Ale Botti in Uk e Rispoli ad Hk.

Gli italiani hanno cominciato discretamente questo 2019, specialmente in Francia dove hanno cominciato a vincere.
Il primo è stato Maurizio Guarnieri cui ha fatto seguito Andrea Marcialis che, proprio qualche ora dopo, ha collezionato anche la seconda vittoria del suo 2019.
Lo abbiamo intercettato telefonicamente ed ha parlato di una stagione, quella prossima, che spera possa essere della consacrazione. Ha attualmente 40 cavalli, molti devono ancora arrivare, e tra le scuderie di pregio c'è anche Gerard Augustin Normand.
Lui è uno dei tanti "italians" che si stanno facendo onore all'estero, e dunque facciamo il punto dei loro risultati recenti...A partire da Frankie Dettori, tornato da poco a lavoro dopo le vacanze invernali.

sabato 5 gennaio 2019

Irlanda: Arriva l'Irish Stallion Trail 2019 organizzato da ITM. Ben 25 allevamenti da visitare..

La quinta edizione della Irish Stallion Trail organizzata dalla Irish Thoroughbred Marketing (ITM) è pronta per essere vissuta, e prenderà luogo venerdì 11 Gennaio e sabato 12 Gennaio 2019. Venticinque stazioni di monta, in aumento rispetto allo scorso anno, apriranno le porte al pubblico con alcuni dei top stallions nel mondo che faranno bella mostra di loro. 
Gli studs partecipanti al Trail nel 2019 includono Ballylinch, Castlehyde, Coolmore, Derrinstown, Irish National Stud, Kildangan, Yeomanstown e molti altri. Saranno esposti alcuni dei più grandi stalloni al mondo di Flat e National Hunt, tra cui il pluripremiato e champion sire in piano Galileo (IRE), ed il campione del National Hunt Kalanisi (IRE), il vincitore del gruppo 1 Ribchester (IRE) e quattro volte vincitore dell'Ascot Gold Cup Yeats (IRE), un eroe.

venerdì 4 gennaio 2019

Un anno fa ci lasciava Daniele Porcu. Un ricordo sempre vivo nella memoria.

Ci sono momenti nella vita in cui qualcuno ti manca così tanto che vorresti tirarlo fuori dai tuoi sogni per abbracciarlo davvero
Paulo Coelho ha riassunto così, con queste poche parole, un concetto tanto attuale quanto perfettamente aderente alla mancanza che avvertiamo di Daniele Porcu.

Meydan: Dream Castle comincia il dominio Godolphin negli Emirati. Doppietta per Cristophe Soumillon..

Son tornati i cannoni. A distanza di quasi 300 giorni dall'ultimo impegno in pista, il colpo della giornata a Meydan, nel primo giorno del Carnival di questa stagione 2019, lo ha realizzato, tanto per cambiare, un Godolphin che non si vedeva da un pò. 
Dream Castle (Frankel), castrone di 5 anni presentato da Saeed bin Suroor, che grazie ad una monta intraprendente di Cristophe Soumillon ha preso la coda della volpe nella giostra emiratina e vinto le Singspiel Stakes Presented By Longines V H P Collection (Group 3) (Turf) sui 1800 metri in erba. Dream Castle, a 12/1, ha capitanato il plotone dei "blues" capeggiando la lista dei primi 5 arrivati e battendo Racing History (Pivotal), con un altro cappellino, poi Salsabeel (Exceed And Excel) con il cappellino bianco, Team Talk (Teofilo) con il cappellino giallo e Bay Of Poets (Lope De Vega) con il cappellino rosso.

giovedì 3 gennaio 2019

Tornano le corse straniere! Da venerdì la Francia, ecco il programma dei prossimi giorni

Da domani tornano le corse francesi... ora è ufficiale, mentre sono in fase di studio e di trattativa i contratti e gli accordi per le corse inglesi. Tornano anche le Sudafricane a partire da sabato. Questo il programma dei prossimi giorni. 

Italians, parte II: Cristian Demuro, Andrea Marcialis e la TBA dei Berardelli, prima vittoria 2019.

A poche ore di distanza dalla prima vittoria italiana fuori dai nostri confini, è arrivata anche la seconda in Francia per un team tutto tricolore.
Il tutto è successo a Deauville nella terza corsa in programma grazie a Admiral Thrawn (Most Improved) che ha vinto il Prix de la Seullette - Course E - Handicap divisé - Réf. : 31.5 - 18 000 € 1500m - 16 Partants - Sable fibré.

Italians: La prima vittoria 2019 per Maurizio Guarnieri. Ecco come si apre il nuovo anno per gli "italians".

Apriamo il 2019 della rubrica italians con un paio di risultati dei nostri portabandiera in giro per il mondo. NB: Qualcuno può essere sfuggito, fateci sapere qualche omissione o dimenticanza.
  • La prima vittoria di un italiano fuori dai nostri confini è arrivata in Francia a firma di Maurizio Guarnieri con Boot Camp (American Post) che ha vinto a Pau il Prix du Conseil Général des Pyrénées-Atlantiques - Course E - Handicap divisé - Réf. : 28 - 21 000 € 1950m - 14 Partants - Sable fibré, a 18/1 e con Valentin Seguy in sella. Il 2018 si era chiuso con 10 vittorie e 73 piazzamenti su 188 partenti per il trainer toscano che ha avuto in Cartabianca (Vision D'Etat) il miglior cavallo della sua stagione. 

mercoledì 2 gennaio 2019

Questione Capannelle: Frongia invita Hippogroup a tornare sui suoi passi. Forse una riunione il 7 Gennaio

Molti di voi ci stanno chiedendo novità sulla situazione Capannelle, su quello che potrà accadere e se veramente l'ippodromo è a rischio chiusura definitiva. 
Rispondiamo dicendo che il rischio è concreto, anche se molto remoto, e sebbene il Ministero abbia dato già tutte le giornate dell'anno a tutti gli ippodromi, compreso Capannelle, al quale sono stati anche attribuiti i gran premi da calendario, al momento la situazione è stagnante. Insomma, serve una soluzione più che altro "politica", forse, vista la distanza tra le 2 entità in questione.

Mondo del Turf. Inaugurato Sky Sports Racing. Domani inizia Meydan con 3 corse di livello.

Alla fine il capodanno è solo una data, si azzerano i numeri e si ricomincia daccapo. La forma, quella resta.
Tanto che ad Hong Kong, nel primo convegno del 2019, tutto è rimasto invariato con il cannibale Joao Moreira capace di inanellare 5 vittorie nella giornata di Sha Tin.
All'estero una giornata interessante ci sarà domani con il Dubai e Meydan che apriranno i battenti per il Carnival 2019. In programma ci sono 6 corse ma che, per ora, non saranno proposte in accettazione in Italia perchè, come ha reso noto il caporedattore della tv ippica Luigi Migliaccio.."Il 31 dicembre sono scaduti i contratti per le corse estere e devono essere firmati i nuovi. Per questo motivo in questi giorni non ci sono in palinsesto..". A breve avremo news.

martedì 1 gennaio 2019

Classifiche 2018. Dario Vargiu 6° volta Champion Jockey. Ecco i numeri totali tra trainers, cavalli e altro

A tutto classifiche. Che anno è stato il 2018? Un anno tutto sommato in linea con gli anni precedenti con i leader rimasti tali ma con qualche variazione sul tema. 
Cercheremo di leggere i numeri in controluce dando ampia interpretazione a chiunque li legga, per capire chi sia migliorato o peggiorato. Una cosa è sicura, tra i trainers e tra i jockeys, nulla è cambiato ed il “mostro” a 2 teste formato dalla famiglia Botti e Dario Vargiu, è abbastanza spiccato. Un po' come la Juve: La qualità genera vittorie. 
Parliamo di tutte le categorie per capire che anno è stato, in ogni ambito, questa 2018. Quando ne parlavamo, un anno fa, non sapevamo che Summer Festival avrebbe vinto il Derby, per esempio, e nemmeno che Wait Forever si sarebbe ritagliato un ruolo di miler, che Anda Muchacho sarebbe potuto essere il cavallo copertina della stagione. 
Il mistero della fede si è svelato via via vivendo l'anno, ed è questo il bello. Interessante è capire cosa è successo: Divideremo le classifiche per settore, proprio per analizzare al meglio ogni presupposto. 
Sperando non ci siano sfuggiti troppi dati che, in caso rilevante, come netti miglioramenti o declini da un anno all'altro, possa indurvi a segnalarcelo. NB: Il database preso in considerazione è quello di ippica biz, dunque non sono sempre considerati i PSA. Rendetecele note con vigore, eventuali mancanze. Sottolineiamo che, ad una prima lettura, non sono visibili i dati completi. Ma visitando il sito www.ippica.biz, nella sezione classifiche, basta cliccare sull'individuo in questione che vedrete apparire i dati completi anche con i PSA.