STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2020. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2020 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

venerdì 31 maggio 2019

Epsom, le Oaks: Frankie Dettori e Anapurna nella Classica rosa! Ancora battuto Ryan Moore...

Altro giro, altro regalo. Secondo "prosciutto" in giornata per Ryan Moore ad Epsom Downs che, dopo la Coronation Cup, battuto da Andrea Atzeni, ha gettato alle ortiche anche le Investec Oaks in sella a Pink Dogwood (Camelot), passata molto presto senza aver fatto i conti con un signore di 48 anni che si chiama Frankie Dettori, il quale in sella ad Anapurna (Frankel) ha ottenuto, brillantemente, la quinta affermazione in questa Classica rosa dopo Balanchine (1994), Moonshell (1995), Kazzia (2002) ed Enable (2017), e regalando la terza a John Gosden.
Corsa abbastanza lineare, con Anapurna che si è posizionata vicino alla testa ed in particolare proprio dietro a Lavender's Blue (Sea The Stars) che quando ha alzato bandiera bianca ha lasciato spazio alla dura figlia di Frankel che è passata, poi è stata superata dalla favorita ma mantenendo qualcosa per il finale, emergendo e rientrando completamente alla rivale. IL RISULTATO COMPLETO QUI.

Epsom: Andrea Atzeni vince la Coronation Cup G1! Battuto a sorpresa Kew Gardens

Il lungo pomeriggio di Epsom è stato coronato da Andrea Atzeni che ha aperto con una tripletta, la migliore affermazione però nella Coronation Cup in sella al grigio Defoe (Dalakhani) che ha risolto svettando grazie ad una monta intelligentissima del jockey italiano, filtrato di forza tra due rivali e beffando il favorito Kew Gardens (Galileo) che sembrava il dominatore della corsa, ai 150 finali.
Il grigio da Dalakhani (Darshaan), 5 anni, non vinceva da Maggio 2018 a Newmarket.
A Novembre era stato castrato e si era avvicinato a questa corsa in maniera lineare. Deludente la favorita Lah Ti Dar (Dubawi), solo sesta, mentre al terzo posto Salouen (Canford Cliffs) che lo scorso anno fu secondo in questa corsa.
Per Defoe, a 11/1, era la vittoria numero 8 della carriera in 17 corse disputate, la prima al massimo livello. Si tratta di un portacolori di Sheikh Mohammed Obaid Al Maktoum, allenato da Roger Varian. IL RISULTATO COMPLETO QUI.

Ippica in lutto: Addio a Vittorio Panici, aveva 79 anni. Uno dei più grandi fantini della sua epoca

Se n'è andato un altro rappresentante dell'ippica che fu, quella gloriosa e che non c'è più. Ci ha lasciato infatti Vittorio Panici, scomparso all'età di 79 anni nella giornata di ieri 30 Maggio nella sua Milano che lo aveva praticamente adottato, dopo i suoi trascorsi romani giovanili.
Stiamo parlando di uno dei grandi protagonisti degli anni 60, quelli della ruggente ippica, rimasto praticamente fino all'ultimo vicino ai suoi amati cavalli, nelle mattinate passate in scuderia. 
Vittorio Panici ha iniziato a montare nel 1954, poi le esperienze con Federico Regoli e i legami indimenticabili con i più grandi della sua epoca, tra cui Antonio Pandolfi, ha scandito i periodi più intensi del nostro settore. Viene ricordato da tutti come una grandissima persona, prima di essere considerato grandissimo fantino che battagliava con gente come Enrico Camici.

giovedì 30 maggio 2019

Epsom Derby: In 13 al via, ecco il sorteggio completo. Frankie Dettori su Circus Maximus per Coolmore

Si avvicina il Derby e, come nella trama di un thriller, ci sono stati momenti di tensione al momento di sorteggiare gli steccati che, secondo quanto riportato dal Racing Post, hanno causato una sorta di misunderstanding tra gli organi preposti al sorteggio e la comunicazione relativa.
In particolare il Racing administrator di Weatherbys ha comunicato dei dati alle 10,30 quando invece ci sarebbe dovuta essere una apposita cerimonia presso l'ippodromo di Epsom alle 11 di mattina. Sta di fatto, che alla fine si è svelato il mistero e sono stati ufficializzati gli steccati e anche le monte per il Derby, quello vero, quello inaugurato nel 1780. 
Partiamo dai particolari e dai video più rappresentativi di questa edizione, che trovate continuando a leggere. Nessun cavallo nella storia del Derby di Epsom, e nel dettaglio da quando sono state introdotte le gabbie di partenza nel 1967, ha mai vinto partendo dallo steccato 2. Solo 3 vincitori sono partiti dallo stallo numero 1, ben 10 vincitori sono partiti dallo stallo 10, mentre dallo stallo 11 nessun vincitori. Noi crediamo sia solo un caso. Ma andiamo avanti con le notizie. Alla fine saranno in 13 al via perchè Cape Of Good Hope e Surfman correranno in Francia. Ecco le news del Derby 2019.

Mondo del Turf: Oaks e Derby in Inghilterra, in Francia il Jockey Club ed Italians. In Giappone Almond Eye

Giovedì è giornata di news, visto che siamo all'inizio di un weekend di fuoco che riguarda l'Europa, ma non solo.
Facciamo il punto della situazione paese per paese, notizia dopo notizia, da snocciolare come delle arachidi sul divano. Parliamo ovviamente del weekend di Epsom che partirà venerdì e terminerà sabato, con il Derby ed i 13 partecipanti definitivi, successivamente la domenica di Chantilly con il Derby G1 francese e con un pò di italianità che cercherà di evidenziarsi, e poi con il Giappone, così lontano, ma così vicino, e il nuovo tentativo della campionessa Almond Eye. Buona lettura. 
  • ENABLE: La prima notizia arriva dall'Inghilterra ed in particolare dal quartier generale di John Gosden a Newmarket dal quale è filtrata la notizia che la campionessa Enable (Nathaniel) vedrà slittare ulteriormente il proprio rientro in questo 2019. Dapprima sembrava dovesse correre la Coronation Cup G1, poi è stato deciso per il Royal Ascot con indecisione se correre le Prince Of Wales's Stakes G1 o le Hardwicke G2 in preparazione alle King George di Luglio, ed invece alla fine sembra rientrerà direttamente ad inizio Luglio perchè il Royal Ascot arriverebbe troppo presto, considerata la condizione in cui si trova ora a livello di preparazione, e dunque dopo un lavoro di ieri a Warren Hill è stata presa la decisione di concerto anche con Frankie Dettori, che le era in sella. L'obiettivo, al momento, è quello di rientrare nelle Eclipse Stakes G1 di Sandown in programma il 6 Luglio, fra 40 giorni circa. Aspettiamo e vediamo. 

mercoledì 29 maggio 2019

Inghilterra: Frankie Dettori vorrebbe montare un giorno con suo figlio Rocco, 14 anni. Ecco le sue parole

Uno dei desideri di Frankie Dettori, come stimolo a prolungare la sua carriera, ma in generale uno dei sogni ricorrenti di ogni professionista, è quello di poter competere con un figlio. 
Nella fattispecie, Rocco Dettori, jockey in erba, è vicino a poter coronare questo sogno.
Frankie, che compirà 49 anni in Dicembre, pur riconoscendo di essere al crepuscolo della sua carriera, ha dichiarato al sito www.thejockeyclub.co.uk, a margine ed in occasione di un approfondimento in vista del Derby di Epsom, di essere molto attratto dall'idea e che uno dei motivi che lo spinge a continuare a montare è quello di riuscire a farlo proprio con Rocco, che sta intraprendendo attivamente ed in maniera fattiva il percorso che poi lo porterà a diventare allievo.

Epsom: Ecco le Oaks, 14 femmine al via. Frankie Dettori su Anapurna. Coronation Cup per 10. I campi partenti..

Venerdì ad Epsom l'antipasto Classico con le Oaks e la Coronation Cup, due G1 di spessore in attesa del Derby in programma, come tradizione, sempre nel primo sabato di Giugno.
Sono state appena dichiarate partenti le cavalle delle Investec Oaks (Group 1) (Class 1) (3yo) sul miglio e mezzo, con le "market leaders" Pink Dogwood (Camelot) e Mehdaayih (Frankel) che sono ufficialmente in corsa.
Pink Dogwood, una delle 4 contenders di Aidan O'Brien, è rientrata vincendo a Navan in Listed battendo alcune avversarie dirette, dopo che era giunta quinta nel Prix Marcel Boussac G1 a ParisLongchamp in Ottobre, è favorita infatti a 9/4. Ha cinque corse in carriera, ha vinto la sua maiden al terzo tentativo a Gowran Park ma da sempre è stata considerata da Oaks.
L'altra attesissima è Mehdaayih, che ha impressionato nel trial di Chester e supplementata per l'occasione, è disponibile a 5/2 per cercare di emulare Enable che nel 2017 vinse prima a Chester le Cheshire Oaks e poi ad Epsom.

Giovedì in Italia TQQ da ParisLongchamp. Torna la visione e accettazione delle straniere?

Giovedì sera l'Italia avrà la possibilità di vedere, e scommettere, una Tris Quartè e Quintè fuori dai nostri confini.
L'Aams ha infatti appena reso noto che alle 18,30 ci sarà una corsa da ParisLongchamp sulla quale si potrà anche scommettere. 
Insomma, una bella novità sul discorso corse straniere, e a breve ne sono attese delle altre per la trasmissione delle stesse in Italia. 
Molto probabilmente ad inizio Giugno qualcosa si smuoverà in maniera definitiva ma indipendentemente da ciò, il palinsesto complementare è praticamente pronto a partire, serve solo che lo "starter" spinga il bottone rosso, cosa comunque non scontata a questo punto, e da quel momento non ci saranno problemi. Mentre per vedere di nuovo le straniere in Italia in maniera tradizionale, come siamo stati abituati fino ad oggi, bisogna pazientare ancora ma qualcosa appunto si muove.. e vi spieghiamo perchè e come.

Francia: Tutto pronto o quasi per il Prix du Jockey Club di Chantilly. Persian King contro...tutti.

Sabato c'è il Derby, si, ma il menu del weekend è ricchissimo anche domenica perchè in Francia, ed in particolare a Chantilly c'è il Prix du Jockey Club G1, il Derby francese, ma a seconda del "purismo" o no, con la distanza dei 2100 metri da percorrere e con in palio €857,000 al primo. Martedì mattina ci sono stati i primi forfait della vigilia ed i cavalli sono scesi da 26 a 20 e poi infine a 18, cui faranno seguito quello del "partant probable" di mercoledì in giornata, eventuali supplementazioni e poi la distribuzione delle monte. 
Nella stessa giornata di domenica in programma anche Prix de Royaumont, Prix du Gros Chene, e Grand Prix de Chantilly.

martedì 28 maggio 2019

Epsom, verso il Derby del 1° Giugno. Sono 15 i rimasti, 8 di O'Brien. Due i supplementati a £85,000..

Siamo a martedì, ma la settimana che ci apprestiamo a vivere è quella del The Derby, in programma ad Epsom Downs sabato 1° Giugno sul miglio e mezzo, e 6 yards esattamente (2,420 metri), orario 17,30 italiane, che metterà in confronto i migliori 3 anni inglesi e probabilmente del mondo, sicuramente di Europa per il prestigio che ricopre questa corsa. 
Si riparte da Masar (New Approach), vincitore lo scorso anno ed in procinto di rientrare a breve, ma al momento le cose sono abbastanza fluide.
Le notizie, per ora, sono queste: Quindici i confermati a questo stage, in attesa di dichiarazione ufficiale dei partenti, e due cavalli incorporati ai 15 che hanno rifinito in maniera impressionante e sono stati ufficialmente supplementati al costo di £85,000, quando mancano pochi giorni all'appuntamento del "blue ribbon".

domenica 26 maggio 2019

Milano: A Mixology il Coppa D'Oro, a Greach il Nogara. Elisa Again svetta nell'Incisa verso le Oaks

San Siro ha ospitato una domenica di livello medio buono con 3 Listed in programma e convegno che di fatto da il via al fine Maggio meneghino che fa da preludio al Giugno di grande livello, con giornata clou del 23 ed in programma Primi Passi G3, Gran Premio Milano G2 e soprattutto Oaks G2.
Domenica si sono disputate il Coppa D'Oro per fondisti sui 3000 metri, poi l'Incisa come preparazione ultima verso le Oaks in programma appunto fra poco più di 3 settimane, e poi il Nogara che di solito serve come sfollamento del Regina Elena di fine Aprile a Capannelle, sui 1400 metri in pista dritta. Credito fotografico nickoutdoorphotography@gmail.com.

Domenica Europea: A Longchamp Siyarafina e Zabeel Prince, in Irlanda Magical e Hermosa.. Il report!

Il nostro giro intorno al mondo, partito dal Giappone domenica mattina, è proseguito nel pomeriggio di grande classe tra Irlanda, con il rinnovato impianto del Curragh che ha ospitato due belle prove, poi ParisLongchamp dalla Francia con altri 2 G1 di livello, e Dusseldorf dalla Germania con le 1000 Ghinee tedesche in programma.
La copertina spetta tutta ad una cavalla che ha fatto passi da gigante e si potrebbe manifestare al mondo come una nuova campionessa. Serviranno altre prove a certificarlo, ma il 2019 europeo lancia moltissime femmine interessanti verso l'Arc de Triomphe autunnale. Parliamo di Sayarafina (Pivotal) che ha vinto il suo G1, ma senza dimenticare un altro protagonista della domenica francese come Andrea Atzeni e poi anche in Way To Paris nella nuova veste di fondista. In Irlanda dominio del Coolmore e di Aidan O'Brien, mentre in Germania le Ghinee sono sempre preda delle inglesi, come del resto come avvenuto con i maschi. Cosa è successo questa domenica? Ne parliamo qui sotto. Buona lettura

Allevamento: Phoenix Of Spain acquistato dall'Irish National Stud per la futura carriera da stallone

Quale pubblicità migliore se non una vittoria nelle 2000 Ghinee irlandesi, per l'Irish National Stud che ha reso noto l'accordo trovato con i proprietari di Phoenix Of Spain (Lope De Vega) ed il suo ingresso in razza presso lo stud irlandese, al termine della sua carriera di corse.
Del resto l'accordo era già noto a fine 2018 per un cavallo che era piazzato di G1 ed era riuscito ad avvicinarsi ai 2 capofila come Too Darn Hot e Magna Grecia ed in un sol boccone è riuscito anche a batterli nella Classica. 
Dunque, ovviamente, si aspettava solo l'occasione giusta per scartare il regalo da poter finalmente mostrare al mondo e farne un vanto. 
I proprietari del cavallo Tony Wechsler e Ann Plummer hanno confermato le parole dello Stud manager Cathal Beale, molto eloquenti: "Is impossible not to like him: he's a big, strong, old-style horse."

Giappone: Roger Barows a sorpresa nel Derby Giapponese! Battuti i favoriti, il vincitore è parente di Gentildonna

Domenica mattina di Classiche in Giappone, in particolare a Tokyo dove si è disputato il Tokyo Yushun (il Derby giapponese) (Grade 1) (3yo Colts & Fillies) (Turf), che ha avuto un esito shockante.
Di fronte ad una folla di 110,000 persone, la vittoria è andata al 3 anni Roger Barows (Deep Impact), montato da Suguru Hamanaka per il training di Katsuhiko Sumii ed i colori di Hirotsugu Inokuma. che ha concretizzato il miglior percorso vicino alla testa emergendo da estremo outsider ad una quota di 93/1.
Al secondo, terzo e quarto posto sono giunti i più attesi ed in particolare il secondo gradino del podio è andato a Danon Kingly (Deep Impact) con al terzo Velox (Just A Way) mentre il favorito Saturnalia (Lord Kanaloa), precedentemente imbattuto in 4 corse, giunto al quarto posto dimostrando di non gradire al 100% la distanza. Solo sul Derby sono stati giocati ¥25,307,598,300, circa 16 milioni di euro.

sabato 25 maggio 2019

Irlanda: Phoenix Of Spain sorprende nelle Irish 2000 Guineas al Curragh. Battuto Too Darn Hot..

Impressionante! Si, lo so, lo diciamo spesso ma sfidiamo chiunque a dire non sia così nel caso dell'affermazione del grigio Phoenix Of Spain (Lope De Vega) nelle Tattersalls Irish 2000 Guineas G1, con €232,000 al primo, nell'impianto appena rinnovato del Curragh, per il training di Charlie Hills, la monta ispirata di Jamie Spencer ed i colori di Tony Wechsler & Ann Plummer, che a 16/1 ha battuto tutti ma soprattutto Too Darn Hot (Dubawi), giunto secondo, e grande favorito della vigilia.
Continuando a leggere scriviamo anche del meglio della giornata inglese ad Haydock con Calyx e Battaash favoriti sprinters di 2 prove di livello.

Inghilterra: Private Secretary vince a Goodwood saltando il Derby. Pierre Lapin impressiona ad Haydock

In Inghilterra convegno interessante a Goodwood, incentrato sulle Cocked Hat Stakes, una Listed tradizionale che serve come alternativa o come ultima chiamata in vista del Derby. A vincere è stato Private Secretary (Kingman), allenato da John Gosden, che aveva già annunciato di voler saltare Epsom per puntare a questa corsa, magari guadagnandosi la candidatura a qualcosa di diverso, come le King Edward VII Stakes G2, quello che viene definito il Derby del Royal Ascot.

Irlanda: Tattersalls Ireland Goresridge Breeze-Up Sale a €4,9M. Circa 40 acquisti italiani! Ecco quali sono

Per €175,000 un figlio di Lope De Vega (Shamardal) ha illuminato la platea irlandese conquistando il top price delle Tattersalls Ireland Goresridge Breeze-Up Sale di venerdì, con almeno 4 dei cavalli che hanno raggiunto le sei cifre acquistati dalla Blandford Bloodstock di Richard Brown, vero padrone di questa asta nell'isola verde.
Andando a leggere i movimenti, in catalogo c'erano 225 cavalli di cui offerti realmente 196, venduti 170 (il 91%) per un fatturato di €4,990,500 (-1%) con la media a €28,037 (-6%) ed il mediano a €18,000 (+12.5%). 
Un giorno certamente memorabile per Norman and Janet Williamson della Oak Tree Farm che hanno concluso la settimana, dopo aver visto vincere War Of Will nelle Preakness, da loro presentato al breeze up dello scorso anno, con questo figlio di Lope De Vega che era stato acquistato per €28,000 da yearling, per poi rivenderlo pochi mesi dopo ad una cifra 6 volte superiore.

venerdì 24 maggio 2019

Roma chiama, Milano risponde. Domenica 3 Listed a San Siro con Coppa D'Oro, Incisa e Nogara

Capannelle ha ufficialmente consegnato il testimone della tecnica a Milano, infatti domenica si correrà a San Siro ma non a Roma e il convegno meneghino parla di 3 Listed ed un programma che, via via, sarà sempre più incentrato sulle corse buone con culmine del 23 Giugno prossimo con Oaks G2, Primi Passi G2, Gran Premio di Milano G2 e poi ancora tanto altro in programma di cui daremo conto nei prossimi giorni.
Domenica 26 Maggio in programma a Milano ci sono il Premio Coppa D'Oro Listed per anziani sui 3000 metri, il Mario Incisa della Rocchetta Lr come test per femmine di 3 anni in vista delle Oaks sulla distanza dei 2000 metri ed il Premio Nogara Lr, ancora per femmine di 3 anni, ma sulla distanza dei 1400 metri in pista dritta che è una sorta di consolazione del Regina Elena G3.
La prima news che balza all'occhio è l'assenza di Fabio Branca in sella ai cavalli della scuderia Incolinx, ma per ora nulla di clamoroso in quanto il jockey di Dorgali, intercettato telefonicamente, aveva già annunciato non avrebbe montato per dei problemi alla schiena. A sostituirlo è Antonio Fresu impegnato sugli effettivi di Niccolò Simondi e dell'Ingegner Romeo. Continuando a leggere le altre news.

Francia: Barney Roy è tornato con il botto! Prima vittoria dopo la fallimentare esperienza in razza

Giovedì alle corse, un bel ritorno alla vittoria, molto atteso, per un cavallo che prima dell'ingresso in razza era considerato un crack ma ha fallito con il mondo dell'allevamento, e negli ultimi mesi è tornato in allenamento.
Lui è il monumentale Barney Roy (Excelebration) e nella prima carriera ha ottenuto vittorie nelle St James Palace's Stakes G1 e si è piazzato secondo nelle 2000 Ghinee G1, nelle Eclipse Stakes G1 e poi terzo nelle Juddmonte International Stakes G1 ma, non nutrendo nessun interesse per il sesso opposto ecco che è stato riportato a fare quello che sapeva fare meglio: correre.

giovedì 23 maggio 2019

Mondo del Turf, notiziario del 23 Maggio sponsorizzato da Goresbridge Breeze Up Sales. Ecco le news di oggi


Facciamo il punto della situazione in un momento interlocutorio del nostro calendario. In questi giorni ci sono i partenti ufficiali di alcune corse importantissime tra Francia con ParisLongchamp pronto ad ospitare due G1 nella giornata di domenica, e stessa cosa in Irlanda che farà partire il Festival del Curragh con una due giorni Classica tra le 2000 Ghinee, le 1000 Ghinee e la Tattersalls Gold Cup per gli anziani.
Poi parleremo di un pò di attualità, di italians in Francia e non solo, di Antonello Fadda e anche di imminenti aste in Irlanda, che sono tra i main sponsor di Mondoturf e che sponsorizzano anche la news che state leggendo.
Ricordiamo che le aste si terranno venerdì 24 Maggio ma i breeze cominceranno nella mattinata di giovedì, trasmessi in diretta sui vari canali internazionali. Il sito di riferimento è raggiungibile cliccando su questo LINK.
Continuando a leggere più sotto maggiori dettagli in merito e le news della giornata.

martedì 21 maggio 2019

Capannelle, Derby Day: Movimento al tot a €638mila, +10%. Vola la quota fissa, ecco tutti i dati

Con il presente post riassumiamo quanto accaduto in termini di scommesse e presenze all'ippodromo delle Capannelle con i dati alla mano.
Dopo i conteggi vari, e dopo aver letto l'excel dell'ufficio tecnico, il movimento fatto registrare è stato di circa 1 milione di euro, tutto il globale sulla giornata del Derby e con colpo d'occhio decisamente notevole sulle tribune, dal Presidente della Repubblica in poi, con circa 3500 presenze vere e certificate sul campo, dato anche lo studio delle auto che hanno parcheggiato all'interno e data la capienza dello stesso.
Dati certamente significativi, in una situazione nella quale il volume di scommesse non è ancora sfruttato come dovrebbe essere, ed è un aspetto di cui parliamo spesso. Continuando a leggere trovate i dati completi della giornata tra totalizzatore, movimento esterno, quota fissa ed altro.

Mondo del Turf: Cristian Demuro doppio a Saint-Cloud lunedì. Fox Champion vince le Ghinee a Colonia

Siamo già a martedì, ovviamente ci siamo lasciati trasportare da tutto quello che è successo in questa settimana di Derby. 
Con questo post facciamo il punto anche sulla situazione internazionale, cosa è accaduto e cosa accadrà nei giorni scorsi e nel fine settimana prossimo.
Il protagonista del lunedì è stato ancora una volta Cristian Demuro al quale dedichiamo la copertina di oggi, con una doppietta a Saint-Cloud ed una vittoria in G3.
Qui sotto facciamo il punto del meglio che abbiamo visto tra domenica in Germania, nelle 2000 Ghinee locali, e in Francia appunto dando un occhio a quanto accadrà nel prossimo fine settimana in Europa. Diciamo che le corse straniere non sarà ancora possibile vederle, ma il Ministero ha messo in palinsesto il meeting di trotto di Solvalla, per uno scambio con le immagini del Lotteria. Per vedere le corse straniere in Italia dovremo attendere il palinsesto complementare che, in linea teorica, senza considerare ritardi, dovrebbe iniziare a Giugno. Sempre se... Parliamo anche di Dettori, di un sondaggio sulla pagina di Mondoturf e di iscrizioni Classiche. Buona lettura.

lunedì 20 maggio 2019

Capannelle: Stormy Antarctic facile nel Presidente della Repubblica, Buonasera rosa shocking nel Tudini

Il pomeriggio del Derby è stato veramente molto intenso, alla fine c'è stata tantissima gente che nonostante la pioggia annunciata, ed arrivata, ha accompagnato le 10 corse in programma con tutte le più importanti corse del periodo accorpate in una sola.
L'incasso fatto registrare sul campo, ma è un dato che daremo definitivamente in un secondo momento, quando ne avremo in maniera dettagliata, poco prima delle ultime 2 corse era stato già superiore all'anno precedente. Insomma, buoni segnali, di fronte ad una platea composta anche da istituzioni in particolare dal Ministero e dal Comune, molto conciliante con la giornata.
Ma parliamo del resto del pomeriggio del Derby perchè alla fine il miglior cavallo della giornata, ratings e valori alla mano, è stato Stormy Antarctic (Stormy Atlantic) che ha squarciato le nuvole con un raggio di sole, si è portato a casa la sesta corsa di Gruppo, ottenuta in 4 paesi differenti, della sua carriera vincendo anche il Premio Presidente della Repubblica G2 sponsorizzato dal Campus Biomedico di Roma.

Capannelle: Keep On Fly e Cristian Demuro recuperone e volo sul 136^ Derby Italiano, beffato Mission Boy

Come Van Gogh amava disegnare girasoli, Cristian Demuro ama vincere il Derby Italiano. Si, insomma, il paradigma può sembrare in qualche modo forzato ma rende l'idea di come una corsa ed un fantino molto spesso, almeno negli ultimi anni, siano strettamente correlati. 
Il "sorcio" ha vinto il 136^ Derby Italiano Sisal Matchpoint in sella a Keep On Fly (Rip Van Winkle) venendo a capo di una corsa che era diventata complicatissima e solo grazie al gran mulinare di braccia, sostenendo il suo fino in fondo, credendoci fino alla fine come pochi avrebbero fatto per venire a fare lo scalpo di Mission Boy (Paco Boy), che sembrava averla risolta da lontano, e con al terzo posto la femmina Call Me Love (Sea The Stars) che ha perso l'imbattibilità e non è riuscito a sfatare il mito di Andreina che dura da 83 anni, e che bisognerà attendere per l'84° almeno. Altro 1-2-3, almeno il quarto in 7 anni, per Alduino e Stefano Botti al training.

domenica 19 maggio 2019

Giappone: Mirco Demuro vince le Oaks giapponesi su Loves Only You, imbattuta in 4 corse

Nel giorno del Derby in Italia, in Giappone si sono corse le Yushun Himba (Japanese Oaks) (Grade 1) (3yo Fillies) (Turf), le Oaks Giapponesi, la classica al femminile più ricca del mondo, nella quale a farsi onore è stato Mirco Demuro che ha onorato al meglio il ruolo di favorito in sella a Loves Only You (Deep Impact) rimasta così imbattuta in 4 corse disputate. 
La figlia di Deep Impact (Sunday Silence), sorellastra di quel Real Steel in sella al quale Mirco fece un miracolo a Meydan qualche anno fa e ora stallone presso l'Arrowfield Stud in Australia, ha gravitato in pancia al gruppo con il jockey italiano che si è cercato la schiena giusta. Poi, all'ingresso della larga retta di Tokyo, ha tirato fuori la sua e l'ha fiondata verso la meta in un tempo record di 2m 22.80s, superando quello ottenuto dalla campionessa Gentildonna. Per Mirco, che ha vinto un'altra corsa in giornata, è la prima affermazione in carriera in questa corsa, dopo aver vinto tutto in Giappone.

America: War Of Will, redenzione e riscatto nelle Preakness Stakes. La storia del cavallo da erba che vince in sabbia

Solo due settimane fa War Of Will (War Front) è stato al centro ad una delle storie più controverse nella storia dell'ippica, con il danneggiamento ricevuto nel 145° Kentucky Derby insieme ad altri concorrenti che hanno contributo, più o meno direttamente, al distanziamento di Maximum Security a favore di Country House, e che non gli permise di arrivare oltre ad un settimo posto a 4 lunghezze e mezzo dal vincitore. 
Ebbene, in assenza dei 2 citati, dopo 14 giorni, si è preso una ricca rivincita nella 144° edizione delle Preakness Stakes (Grade 1) (3yo) (Main Track) (Dirt) a Baltimora, nella seconda prova della triple crown americana che però non verrà assegnata perchè non ci sarà un comune vincitore nelle tre prove.
War Of Will, quindi, ha vinto nettamente dopo essere partito da uno steccato sfavorevole come il numero 1, ha navigato lungo lo steccato e con in sella Tyler Gaffalione, alla prima vittoria nella triple crown, per il training di Mark Casse, anche lui un "novizio" che ha finalmente messo il puntino nelle prove della triplice, per i colori di Gary Barber.

sabato 18 maggio 2019

Mondo del Turf, il bello del weekend. York, finale a suon di..Stradivarius. A Newbury colpisce Mustashry

Fine settimana lungo in Europa, e non solo, con tante corse da vedere, almeno tra le più interessanti tecnicamente della giornata, sperando di non aver omesso niente.
Partiamo dall'Inghilterra e York, passando per Newbury, San Siro, Francia e tutto quanto di interessante abbiamo visto in questi ultimi 2 giorni, tanto per distrarci un pò il giorno prima del Derby in programma a Capannelle.
  • A York è andato in scena il terzo ed ultimo giorno di festival, con il clou rappresentato dalla Matchbook Yorkshire Cup Stakes (Group 2) (British Champions Series) nelle quali si è rivisto all'opera uno Stradivarius (Sea The Stars) che si è rimesso in marcia dopo la stagione trionfale del 2018. L'homebred di Bjorn Nielsen, allenato da John Gosden, ha ripercorso la stessa tappa iniziale, quella che porterà un bonus di £1 milione supportato da Weatherbys Hamilton Stayers, per la prima delle 3 prove di cui sarà protagonista nel corso della stagione. Con Frankie Dettori in sella, che ha chiuso a quota 4 il meeting, il 5 anni ha battuto il Coolmore Southern France (Galileo) con al terzo Mildenberger (Teofilo). Stradivarius correrà la Gold Cup G1 al Royal Ascot.

Capannelle: Arriva il Derby! 💣🇮🇹 Ecco le schede dei 12 partecipanti alla madre di tutte le corse!

Si dice sia la madre di tutte le corse, ma è qualcosa di più. Il Derby, è un rito che nel mondo è tale da oltre 250 anni, quando alla fine degli anni 70 del 1700 Mr Stanley, anche dodicesimo Conte di Derby, con la collaborazione della moglie Lady Hamilton e del preparatissimo Lord Bumbury, diede vita alla madre di tutte le corse, che prese il nome dal titolo di Mr Stanley dopo un lancio di monetina che lo favorì contro le pretese di Lord Bumbury.
Qui sotto parliamo dei protagonisti dell'edizione 2019, la 136^ esattamente, sponsorizzata da Sisal Matchpoint. Cercheremo di raccontarvi nei presupposti quelli che sono i partecipanti, abbiamo realizzato le loro schede, abbiamo parlato delle loro speranze e delle loro possibilità, con i rispettivi video. Ma prima, un pò di storia
In Italia il Derby vide la luce il 21 aprile 1884 con la vittoria di Andreina e da sempre ha ispirato tanti scrittori in ogni parte del mondo: in Italia fu Gabriele D’Annunzio il primo cantore, a lui si deve un lungo e articolato racconto proprio della prima edizione, quella di Andreina. Dal 1926, anno d’inaugurazione del nuovo ippodromo, Capannelle è la sede deputata alla meraviglia del Derby, con la sola interruzione di due anni durante la Seconda Guerra Mondiale. All’inizio si chiamava Derby Reale. Negli anni Trenta venne intitolato Gran Premio del Re e, per un breve periodo, Gran Premio del Re Imperatore. Alla ripresa, nel 1946, venne definitivamente chiamato Derby Italiano. Una prova che emoziona a prescindere, che fa trattenere il fiato al sempre numerosissimo pubblico, sino all’esplosione finale dell’urlo liberatorio. Ed ora, continuando a leggere, le schede degli 12 partecipanti a questa edizione.

venerdì 17 maggio 2019

Capannelle, Derby Day: tutto pronto! 💪🏆🏇🚀. Ecco i campi partenti completi della giornata..🤩🥳

Sono 104 partenti in 10 corse in programma. La media superiore a 10 cavalli per corsa, nei presupposti della giornata più bella dell'anno della primavera a Capannelle.
Alla fine nel 136^ Derby Italiano Sisal Matchpoint G2, per i cavalli di 3 anni sui 2200 metri della pista grande, in programma alle ore 17,45 in diretta Sky sul canale 220 e sul canale Rai Sport, saranno in 12, tutto confermato con la presenza dei cavalli che avevano annunciato la loro candidatura. 
In programma nella giornata anche il Repubblica G2 sponsorizzato dal Campus Biomedico G2, poi il Tudini G3, il D'Alessio G3, il Perrone Lr, lo Sbarigia Lr, 2 prove per i Gr e le Amazzoni, i Derbies degli amatori, poi ancora Handicap Principali a gogo per una giornata davvero imperdibile.
Il meteo annuncia piovaschi, al massimo in mattinata, ma dobbiamo attendere le prossime ore per avere un chiaro quadro della situazione completo. Domani in mattinata allegheremo le schede di Mondoturf sui 12 partecipanti. Se vi piacciono, potrete condividerle...

York, day 2: Telecaster le suona a Too Darn Hot, out dal Derby di Epsom! Lah Ti Dar non delude

Arrivati al secondo giorno del Dante Meeting si è cominciato a fare veramente sul serio, perchè si comincia veramente a pensare al Derby. 
La corsa principale sono state le Al Basti Equiworld Dubai Dante Stakes (Group 2) che hanno lanciato verso la vittoria Telecaster (New Approach), allenato da Hughie Morrison per i colori della Castle Down Racing, con Oisin Murphy in sella, riuscito a suonare come una chitarra e resistere al finale un pò loffio di Too Darn Hot (Dubawi), che così ha perso imbattibilità e credibilità in vista di Epsom.
La corsa è stata animata, su terreno good to firm, da Turgenev (Dubawi) andato in avanti, poco prima della retta Telecaster ha preso iniziativa ed è cominciata li la rincorsa del favoritissimo che ad un certo punto sembrava anche riuscire a catturarlo, rimanendo però poi vittima delle ripartenze del figlio di New Approach (Galileo). Ancora peggio hanno fatto Japan (Galileo) e Line Of Duty (Galileo), per Coolmore e Godolphin, arrivati nelle retrovie.

giovedì 16 maggio 2019

Capannelle, Derby meno 3: Ingaggiato Mickael Barzalona 🇫🇷! 💣💥 Ecco chi monterà nel Nastro Azzurro

News appena arrivata in redazione e che giriamo in assoluta esclusiva ai lettori di Mondoturf, a poche ore dalla dichiarazione ufficiale dei partenti. Continua ad ultimarsi il puzzle e la composizione della giornata di Capannelle di domenica 19 Maggio.
Il Derby numero 136 a Capannelle, avrà come altro ospite straniero in un jockey di altissimo livello. Mickael Barzalona è stato infatti ingaggiato dalla famiglia Crecco per montare Atom Hearth Mother (Rock Of Gibraltar), deludente nel Premio Botticelli, al rientro stagionale e nella preparazione per la Classica, ma con attenuanti generiche dovute ad una giornata evidentemente storta.
Domenica sarà tutta un'altra storia e si è deciso per l'ingaggio del jockey francese, classe 1991, dunque 28 anni da compiere ad Agosto, nato ad Avignone, in Italia ha già colpito in occasione del Premio Roma 2011 in sella a Zazou. Il suo agente per l'Italia, per l'occasione, è Marco Bozzi che si può contattare in caso foste interessati al suo ingaggio per un'altra delle corse in programma. Il numero di riferimento è il 335 602 7563.

Mondo del Turf, news del 16 Maggio sponsorizzate OBS June. York, Ascot 🇬🇧 e Preakness Stakes 🇺🇸

Il fine settimana italiano sarà tutto concentrato sul Derby Day a Capannelle il 19 Maggio, ma non bisogna mai dimenticare che cosa sta accadendo all'estero negli ultimi giorni.
Motivo per cui facciamo il punto della situazione nelle isole britanniche facendo successivamente un salto ideale al di là dell'Atlantico, per capire cosa si racconta da quelle parte nel percorso della triple crown giunta alla sua seconda "stazione". 
Questa news del 16 Maggio è sponsorizzata dalla OBS June 2019 Two-Year-Olds & Horses of Racing Age, in programma il 12, 13 e 14 Giugno prossimi ad Ocala, sotto il sole della Florida. MAGGIORI INFORMAZIONI CLICCANDO SU QUESTO LINK. Continuando a leggere, tutte le news del giorno in Inghilterra ed America.

mercoledì 15 maggio 2019

Capannelle verso il Derby, meno 4: Focus sulla Bulgara Irish Girl, imbattuta in 5 uscite. 🇧🇬 Ecco di chi si tratta

Si, tutti a dire dei 6 cavalli di Botti, di Frankie Dettori, di Agente Segreto, di Frozen Juke, di Call Me Love che insegue il mito di Archidamia da 83 anni, esattamente dal 1936 etc. Ma alla fine la vera mina vagante, anzi la "misteriosa" mina vagante, ma di quelle che è a 1000/1, di questo 136^ Derby Italiano, è solo una e sarà l'unica presenza straniera per la prova di massima selezione in Italia per i 3 anni, preannunciata in arrivo a Capannelle nelle prossime ore. Non ci prendete in giro, con questo post intendiamo solo fare chiarezza nei confronti di una cavalla che non conosciamo. 
Facciamo un check per capire di chi si tratta, a pochi giorni dalla dichiarazione ufficiale dei partenti. Lei si chiama Irish Girl, è una figlia di Burwaaz (Exceed And Excel), stallone che funziona al Longford House Stud per €2,000, e prodotto della fattrice Vale Of Belvoir (Mull Of Kintyre). Si tratta di una cavalla di proprietà di Riza Rizaev, allenata da Georgi Zhekov, imbattuta in 5 corse sin qui disputate. A quanto pare, perchè alcune altre fonti riportano 7 corse su 7.

martedì 14 maggio 2019

Ultim'ora: 💣💥 Frankie Dettori ingaggiato da Ed Walker per Stormy Antarctic 🇬🇧 nel Repubblica G2!

Tutti i pezzi del puzzle stanno andando al loro posto per la grande giornata di domenica 19 Maggio a Capannelle. 
Il campo partenti del 136^ Derby Italiano Sisal Matchpoint è praticamente completo, mancano solo alcuni dettagli, così come quello del Premio Presidente della Repubblica Università Campus Bio-Medico di Roma al quale mancava solo un tassello, anzi due: 
Innanzitutto quello della presenza dell'ospite Stormy Antarctic (Stormy Atlantic) che alla fine ha deciso di "calare" su Roma e bypassando l'impegno di sabato a Newbury nelle Lockinge Stakes G1 ed aderire al Derby Day di Capannelle, per il training di Ed Walker ed i colori di Mr Siu Pak Kwan. Ora è praticamente ufficiale.

Capannelle, meno 5 al 136^ Derby Italiano. 🇮🇹🤩 Ecco i partecipanti e le rispettive monte! È Derby Day!

Ci siamo, facciamo anche il punto della situazione degli italiani nella giornata del 136^ Derby Italiano Sisal Matchpoint G2 in programma domenica 19 Maggio a Capannelle, e non solo.
Giornata che prevede, come abbiamo anticipato, 10 corse in programma, dall'alba al tramonto in pratica, con inizio intorno alle 14 e conclusione intorno alle 19,30, insieme ad un'altra serie di corse di livello come il Premio Presidente della Repubblica G2 sponsorizzato dalla Università Campus Bio-Medico di Roma sui 1800 metri, il Premio Tudini G3 sullo sprint dei 1200 metri, il Carlo D'Alessio G3 sui 2400 metri, poi ancora il Premio Alessandro Perrone Lr, il Premio Sbarigia Lr. 
Il meteo annuncia incertezza ma pioggia fino a giovedì, poi nuvolosità diffusa ma dovrebbe essere scongiurato il pericolo diluvio per domenica, con temperature intorno ai 18-20 gradi per i picchi più alti. Insomma, non è estate ma nemmeno inverno, venire a Capannelle domenica è sempre una scelta molto intelligente se si vuole assistere ad un bello spettacolo, il migliore della stagione.

Settimana di trials in Inghilterra. La 3 giorni del Dante Festival di York. Sabato le Lockinge a Newbury

Questa che ci apprestiamo a vivere è un'altra settimana di trials in giro per l'Inghilterra, con epicentro ovviamente il Knavesmire e dunque York con il suo Festival delle Dante Stakes G2. 
Tre giorni di grandissimo livello e passione pura, di cui vi raccontiamo le migliori premesse possibili con un paio di prove di Gruppo al giorno. Sabato poi sarà il turno di Newbury che ospiterà le Al Shaqab Lockinge Stakes G1, mentre a Roma domenica sarà tempo di Derby.
Come saprete non è possibile vedere dall'Italia le corse straniere, ma per rimanere sempre sintonizzati con le immagini dall'estero, internet propone una miniera di siti per vederle in streaming, dopo opportuno e legale registrazione. Ne abbiamo parlato cliccando QUI. I link restano validi.
A York si inizia mercoledì 15 Maggio, con il programma che prevede le Duke Of York Clipper Logistics Stakes G2 sui 1200 metri per anziani con Invincible Army (Invincible Spirit) bombardato dal 6/1 al 9/4, mentre il secondo favorito è Brando (Pivotal) che a York non ha mai vinto. CAMPO PARTENTI QUI.

Amarcord: Worthadd, campione italiano e padre..Classico. Ecco cosa è successo in Repubblica Ceca

Ve lo ricordate Worthadd? Si, che lo ricordate. Nel 2010 riuscì a vincere il Derby Italiano G2, nei confronti di Ansiei e Saratoga Black grazie ad una monta sopraffina di Mirco Demuro, realizzando un doppio dopo il Premio Parioli e cancellando un tabu che resisteva da tantissimi anni, quello di Bonconte di Montefeltro.
Ebbene, il figlio di Dubawi (Dubai Millennium), classe 2007, dunque 12 anni, è diventato padre di un vincitore Classico.
Il tutto è avvenuto in Repubblica Ceca dove, a Praga, ha vinto Ignacius Reilly (Worthadd) l'edizione 2019 delle 2000 Ghinee locali, il Velké jarní ceny giunto alla edizione numero 98, presso l'ippodromo di Velká Chuchle. Ignacius ha debuttato in Francia arrivando sesto a Chantilly a metà Marzo, poi ha vinto le 2000 Ghinee della Repubblica Ceca ed ora è in corsa per cercare di realizzare un doppio anche nel Derby locale. Grazie a Mirek Hlahulek per le informazioni.

DIVENTA PARTNER COMMERCIALE DI MONDOTURF. ACQUISTA UNO SPAZIO PUBBLICITARIO

PARTNERS COMMERCIALI – Mondoturf.net è pronta a partire con lo sprint giusto in vista del 2019 ed in ottica seconda parte di stagione. Come? Proponendo eccezionali offerte per sponsorizzare e aumentare la clientela della tua azienda e la tua VISIBILITA'.
Si dice che ogni soffitto è nuovo pavimento, e proprio qualche settimana fa, a MARZO 2019, Mondoturf ha toccato un nuovo picco giornaliero con visite uniche per oltre 14,174 visualizzazioni di cui oltre 10,000 uniche e che hanno visitato i nostri contenuti. Se non hai visibilità su Mondoturf, non la hai da nessuna parte ed i prezzi che facciamo noi non li fa proprio nessuno sul web e sul cartaceo! Guarda tu stesso il grafico.

Capannelle: Verso il Derby Day 2019, il punto sugli stranieri. Stormy Antarctic possibile nel Repubblica.

Meno 5. Cominciato il countdown verso la Classica Regina del nostro galoppo, il 136^ Derby Italiano G2 sponsorizzato da Sisal Matchpoint, in programma a Capannelle domenica 19 Maggio sui 2200 metri in pista grande. 
In generale sarà una giornata ricchissima con 10 corse in programma, dall'alba al tramonto in pratica, insieme ad un'altra serie di corse di livello come il Premio Presidente della Repubblica G2 sponsorizzato dalla Università Campus Bio-Medico di Roma sui 1800 metri, il Premio Tudini G3 sullo sprint dei 1200 metri, il Carlo D'Alessio G3 sui 2400 metri, poi ancora il Premio Alessandro Perrone Lr, il Premio Sbarigia Lr. 
Il meteo annuncia incertezza ma pioggia fino a giovedì, poi nuvolosità diffusa ma dovrebbe essere scongiurato il pericolo diluvio per domenica, con temperature intorno ai 18-20 gradi per i picchi più alti. Insomma, non è estate ma nemmeno inverno. 
Bando alle ciance, parliamo di anticipazioni. Sul fronte italiano abbiamo già detto qualcosa nei giorni scorsi ed andremo a rinforzare le varie candidature in un altro post, diciamo solo che i rimasti all'ultimo forfait disponibile per il Derby sono 106.

lunedì 13 maggio 2019

Ministero: Multa per la Hippogroup Capannelle e Torino per le corse non disputate nel 2019

Il Decreto Ministeriale numero 30453, era già noto il 29 Aprile 2019 ma è stato pubblicato solo successivamente. Si tratta di una notifica della sanzione comminata da Ministero alla Hippogroup Capannelle ed alla Hippogroup Torino, a causa delle 18 giornate di corse non disputate tra trotto e galoppo (12 e 6, rispettivamente), non disputate nei primi due mesi del 2019 a Roma e per 2 volte a Torino.
Una vera stangata, da parte del Ministero che ha ridotto comunque l'entità della sanzione ad un quinto del previsto. Di seguito la cifra esatta, secondo il Decreto di cui sopra. Hippogroup ha già annunciato diffida e ricorso.

Capannelle: Secret Sharp colpisce a 33/1 nel Tadolina Lr! Battute le più attese Close Your Eyes e Lady Ramon

Si è aperta la Settimana Santa. Quella che porterà alla disputa del 136^ Derby Italiano domenica 19 Maggio. 
Quella appena vissuta è stata apparentemente tranquilla ma con il terreno pesante che ha condizionato certamente la giornata di Capannelle. In programma c'era una Listed, il Premio Tadolina Memorial Patrizio Galli sul miglio, vinta a sorpresa dalla 5 anni Secret Sharp (Arcano) che, a 33/1, ha causato il cosiddetto "upset" sulle favorite. La figlia di Arcano, di proprietà della scuderia Carlisia della appassionatissima signora Lina, è allenata da Ermanno Covone, riuscito a portare la sua ad un momento di forma eccellente, coronata con il sigillo in black type.

domenica 12 maggio 2019

ParisLongchamp: Doppio Classico per Godolphin. Persian King e Castle Lady vincono le Poules

Tutto come da previsione, con doppietta per i Godolphin nelle Classiche francesi di ParisLongchamp. Nella prova per i maschi vittoria pirotecnica per Persian King (Kingman) che ha riportato le Emirates Poule d’Essai des Poulains G1 sul miglio, grazie ad una paziente monta di Pierre-Charles Boudot svettato in lotta, ma nettamente, nei confronti del controfavorito rispetto a Shaman (Shamardal), on al terzo l'outsider San Donato (Lope de Vega) ed Andrea Atzeni in sella, con Cristian Demuro quarto a bordo di Graignes (Zoffany).
Continuando a leggere troverai i risultati completi ed i video.
Il vincitore, che a Newmarket aveva battuto anche Magna Grecia in G3, successivo vincitore delle 2000 Ghinee, ha regalato ad Andre Fabre la settima perla in questa corsa. Parlando di obiettivi ha parlato di possibilità nel Prix du Jockey Club di Chantilly G1, ma dicendo anche di considerare il miglio e mezzo. Epsom nel mirino?

Francia: Colpo italiano grazie a Sestilio Jet nel Prix de Saint-Georges! 👊 Andrea Marcialis e Frankie Dettori

Giù il cappello! Colpo italiano in Francia per Andrea Marcialis che ha ottenuto una prestigiosa affermazione nel Prix de Saint-Georges (Group 3) (3yo+) (Turf) (video continuando a leggere più sotto), sui 1000 metri di Longchamp da £36,036.04 al primo, grazie a Sestilio Jet (French Fifteen), 4 anni intero di proprietà della Akhal Teke Properties, che con un guizzo, e grazie alla monta di Frankie Dettori, unico ingaggio per lui in giornata, è riuscito a risolvere una corsa complicata ma comunque con ruolo da favorito.
French Fifteen è riuscito a resistere di 3/4 di lunghezza con un tempo di 59.02s (slow by 2.22s) nei confronti di Batwan (Kendargent) e Runner Jacket (Kendargent), quest'ultimo prodotto della fattrice Velvet Revolver (Mujahid), questa sprinter di livello in Italia, ex della Ficomontanino e Luigi Riccardi.

Inghilterra, il bello del sabato. Trials a Lingfield, impressiona Anapurna. Anche Anthony Van Dyck nel quadro

In Inghilterra è tempo di trials, soprattutto in vista delle Classiche Oaks e Derby in programma nelle prossime settimane. Dopo il Festival di Chester è stato Lingfield a tenere banco con 3 prove di preparazione per maschi e per le femmine. 
Difficile dire chi abbia impressionato di più, ma proviamo a partire dalle femmine per poi passare in rassegna il meglio che abbiamo visto in Inghilterra nel solito sabato di qualità nelle isole britanniche.
  • Nelle RaceBets Money Back All Losers Oaks Trial Fillies' Stakes (Listed Race), per la connection John Gosden e Frankie Dettori, a vincere è stata Anapurna (Frankel) inseritasi sulla scena Classica con una vittoria ottenuta da lontano e con ben 6 lunghezze di margine sulla seconda. La homebred del Meon Valley Stud ha risolto nei confronti di Tauteke (Sea The Stars) con al terzo King Power (Frankel), pagata £2,5 milioni da puledra. Anapurna, non piazzata al debutto di Wolverhampton in Dicembre, è tornata con una vittoria a Lingfield a fine Gennaio prima di questa prestazione.

Aste, Arqana May Breeze-Up Sale. Top price da €1,1 M per un American Pharoah. Ecco gli highlights

Le avvisaglie che si poteva ripetere l'asta dell'anno precedente c'erano eccome, e le Arqana May Breeze-Up Sale hanno mantenuto le aspettative. 
In catalogo c'erano 167 cavalli di cui offerti effettivamente 145, con 111 venduti (il 77%) ed un fatturato di €14,757,000 (-0,7%), con la media a €130,063 (-0.5%) ed il mediano a €75,000, uguale a quello del 2018. 
Solo un cavallo prima di ieri aveva rotto la barriera delle 7 cifre ed era stato 2 anni fa tale Walk In The Sun, che era stato venduto a €1.4m. Ieri un maschio della prima annata di produzione dell'esaltante American Pharoah, triple crown winner in America e subito rappresentato con vincitori in Europa ed America, è stato acquistato per la cifra di €1,1 milioni acquistato da Laurent Benoit della Broadhurst Agency, per conto del Coolmore e nella fattispecie per conto di M V Magnier.

sabato 11 maggio 2019

💥💣+++Breaking News: Frankie Dettori ingaggiato per il 136^ Derby Italiano a Capannelle, è ufficiale!

La notizia era nell'aria da qualche giorno, ed ora è diventata ufficiale. Frankie Dettori sarà a Roma in occasione del 136^ Derby Italiano, perchè ingaggiato dalla scuderia Ssim per interpretare nella madre di tutte le corse il 3 anni Frozen Juke (Frozen Power). 
A confermarcelo poche ore fa proprio Paolo Benedetti, manager per l'Italia del prestigioso jockey famoso in tutto il mondo che illuminerà ancora una volta la platea di Capannelle, in una corsa che ha già vinto 2 volte con Mukhalif nel 1999, proprio 20 anni fa, e nel 2009 con Mastery, 10 anni fa.
Se vale la legge della vittoria ogni 10 anni... diremmo che, scaramanzie a parte, il 19 Maggio 2019 è una data da tenere d'occhio.

Breeze Up: Il live delle Arqana Breeze-Up Sale, un catalogo ricco di qualità.

La giostra delle breeze up si sposta a Deauville, con le Arqana Breeze-Up Sale. I 2 anni lavoreranno a mano sinistra, ed il catalogo prevedere 160 puledri e almeno 82 di questi sono figli di stalloni che hanno prodotto a livello di G1. 
Ben 31 sono parenti stretti di black type performers, il 20% nel catalogo, e 19 sono vincitori di Gruppo e 7 vincitori di G1.
Altri 22 puledri sono figli di fattrici black type. Ci sono anche note italiane nei vari pedigrees e dei consignors che hanno a che fare con la nostra nazione.
Alle 13 l'asta, ieri si sono tenuti i lavori che sono disponibili sul sito cliccando sui vari cavalli in questioneNikisophia (No Nay Never), per esempio.
. Lo scorso anno ci sono stati 150 presentati e 113 venduti per un fatturato di €14,766,000. Da qui è stata acquistata
Il live dell'asta è disponibile continuando a leggere. Il catalogo è disponibile continuando a leggere.

Chester, day 3: Forest Ranger replica nelle Huxley, buono per l'Italia? Chester Cup a Franny Norton!

Come lo scorso anno, più forte dello scorso anno. Condizionato da una perenne pioggia, si è tenuto il terzo ed ultimo giorno del Festival di Chester, con le Huxley Stakes G2 e la Chester Cup a tenere banco.
A vincere la pattern è stato, come nel 2018, Forest Ranger (Lawman), 5 anni sellato da Richard Fahey per conto di Mrs H Steel che ha mostrato una buona forma dopo la prima parte del 2019 passato a Meydan.
Con Tony Hamilton in sella ha affiancato il leader Success Days (Jeremy) e lo ha superato di slancio, con quest'ultimo che ha perso anche il secondo catturato da Matterhorn (Raven’s Pass). Non piazzato il favorito Addeybb (Pivotal).

venerdì 10 maggio 2019

Francia: Tutto pronto per le Classiche francesi. Persian King e Castle Lady, 2 Godolphin favoriti

In Francia nella giornata di giovedì sono stati dichiarati i partenti per le Classiche in programma domenica 12 Maggio a Longchamp, le The Emirates Poule d'Essai des Poulains (Group 1) (3yo Colts) (Turf) (3yo) e delle The Emirates Poule d'Essai des Pouliches (Group 1) (3yo Fillies) (Turf) (3yo) che si terranno sul miglio del Bois de Boulogne, rispettivamente per maschi e femmine di 3 anni.
Vale la pena ribadire che il weekend sarà molto intenso tra Australia, Francia ed America, mentre il sabato successivo è tempo di Dante Stakes G2 da York con una sfida tutta da gustare, un antipasto da Derby tra Too Darn Hot e Japan. Ma noi per ora ci soffermiamo sulla Francia e sulla stretta attualità. 
Ancora da stabilire le monte, che ci saranno nella tarda mattinata di venerdì, ma intanto i partenti sono i seguenti:

Chester, day 2: Morando vola sul pesante delle Ormonde Stakes. Circus Maximus verso il Derby dopo le Dee Stakes

Una pioggerella continua ha reso il terreno molto più soffice del primo giorno, a Chester. Altre due corse di un certo livello hanno contraddistinto il meeting del nord est inglese. 
Nelle Boodles Diamond Ormonde Stakes (Group 3) colpo quasi a sorpresa per Morando (Kendargent), grigione, che ha vinto per un margine notevole di ben 8 lunghezze nei confronti del favorito Kew Gardens (Galileo), ancora un pò indietro di condizione al rientro, e con al terzo il cavallo locale Magic Circle (Makfi).
Il figlio di Kendargent (Kendor) ha mostrato dei progressi evidenti con il passaggio d'età, dopo che a 5 anni aveva concluso la stagione con la vittoria nelle St Simon Stakes G3 di Newbury, picco più alto della sua carriera dopo l'acquisto effettuato qualche mese prima da parte della King Power del povero Vichai Srivaddhanaprabha, presidente del Leicester, deceduto dopo lo schianto del suo elicottero a fine Febbraio partendo dal King Power Stadium.

giovedì 9 maggio 2019

Capannelle, verso il 136^ Derby Italiano 🇮🇹 Sisal Matchpoint. Meno 10, ecco le prime anticipazioni

Siamo al 9 Maggio, dunque mancano ufficialmente 10 giorni al giorno del 136^ Derby Italiano di galoppo, sponsorizzato da Sisal Matchpoint, sui 2200 metri in pista grande con dotazione di €704,000.
Il countdown è iniziato dunque cominciamo a fare un pò di previsioni in vista della madre di tutte le corse. Quella che arriva una sola volta nella carriera di un cavallo che più del premio, comunque alto, regala gloria eterna. Il giorno del Derby, a Capannelle, vivrà anche di altre corse importanti. In tutto saranno 10 nel convegno e anticipiamo già qualcosa.
Oltre al "The Derby", ma quello italiano, ci sono in programma il Premio Presidente della Repubblica G2 sui 1800 metri per anziani sponsorizzato da Università Campus Biomedico di Roma, poi il Premio Tudini G3 sui 1200 metri in pista dritta ed il Premio Carlo D'Alessio G3 sui 2400 metri, tra le prove più interessanti. Tutta la giornata sarà possibile viverla sul campo, vi raccomandiamo di esserci, oppure in diretta in HD sul canale 220 di Sky. La formazione, già la anticipiamo, sarà con Mario Berardelli in porta, in difesa il sottoscritto, a centrocampo Micol Fenzi mentre il bomberone sarà Jacopo D'Elia con le interviste pregara. Per il resto i protagonisti saranno loro: I cavalli. Ecco le prime indiscrezioni sulle varie partecipazioni.