STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2019. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2019 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

lunedì 31 maggio 2010

First Crop Sires: Diamond Green

Anche Diamond Green entra nel marcatore degli stalloni al primo anno di produzione in pista. Il figlio di Green Desert (Danzig) ha ottenuto il suo primo vincitore proprio in Italia, grazie a Copreopasso (Razza della Sila - Attilio Giorgi) emerso in una condizionata sui 1200 metri dell'anello della pista di Firenze. Copreopasso è prodotto della fattrice "Irish-bred" Fair Weather (Marju), una discreta performer in Italia che ha corso per la scuderia Laghi anche le Oaks nel 1998 ed è una fattrice qualificata. Diamond Green è uno stallone poco considerato dal grande mercato che funziona al Ballyhane Stud in Irlanda al tasso di €5,000. In corsa ha vinto le sue prime tre corse a due anni, e poi è stato secondo al massimo livello a tre anni nelle Poule d'Essai des Poulains G1, nel Prix du Moulin G1 e nelle St James's Palace Stakes G1.

domenica 30 maggio 2010

Il bello della domenica milanese

A San Siro una spettacolare domenica di Gran Premi davvero ben riuscita. Peccato che agli italiani siano andate le briciole, come accade di consueto quando ci si confronta a livello internazionale. Nelle Oaks d'Italia G2 ha vinto Contredanse (Danehill Dancer) per la gioia di Luca Cumani e Kieren Fallon il quale ha vinto all'ultimo tempo di galoppo su una coriacea Middle Club (Fantastic Light) e al terzo Isantha (Dai Jin). Prima delle italiane Cronsa (Martino Alonso) arrivata quarta, completamente surclassate le altre. Stessa storia nel Vittadini (Ex Turati) G2 che ha messo ancora in risalto la tenacia del vecchio leone Pressing (Soviet Star) agevole su Summit Surge (Noverre) e Win For Sure (Stravinsky), mentre degli italiani non c'è traccia se non al quarto con Fanunalter (Falbrav) ma di training estero. Completamente tedesca anche la Coppa d'Oro Lr vinta da Brusco (Rock Of Gibraltar) su Earlsalsa (Kingsalsa) e Mariydi (Kalanisi), mentre ultimi gli italiani. Ci siamo però consolati con Kidnapping (Intikhab) ritrovato dopo il Derby nel Merano LR su Hollywood Kiss (Paolini) e Big Creek (Galileo).

Oggi alle corse

San Siro è la vera scala del galoppo italiano e quest'oggi metterà in scena una strepitosa la giornata che ci appresteremo a vivere. Un peccato non esserci ma in tutta Italia sarà visibile in TV la diretta sul canale 220 di Sky e sui canali UNIRE, una diretta come detto nobilitata dalla professionalità di Luca Galbiati, vero cantore delle storie ippiche meneghine, che ci terrà compagnia con le sue perfette disamine tecniche ed ospiti irrinunciabili. In programma il Vittadini (ex Turati) G2 sul miglio di San Siro che metterà davanti la tenacia dell'inossidabile Pressing (Soviet Star) contro le velleità dei nostri capitanate da Fanunalter (Falbrav) tra gli anziani e la promessa Marshade (Martino Alonso) tra i tre anni. Le Oaks d'Italia G2 come al solito con presenza di molte straniere di spessore le quali molto spesso hanno fatto caccia grossa a Milano. Sembra imbattibile la Godolphin Siyaadah (Shamardal), quanto perchè è allenata da Al Zarooni che è partito fortissimo, poi c'è Middle Club (Fantasti Light) la migliore delle inglesi, mentre la contraerea italiana sarà affidata a Super Motiva (Motivator) imbattuta e a Cronsa (Martino Alonso) e Blessed Luck (Rock Of Gibraltar). In programma anche il premio Merano Listed sfollamento del Derby italiano, poi la Coppa d'Oro per vecchi stayer e il Trenno HP.
Se vuoi segure la diretta sul 220 di Sky e avete voglia di scommettere, basta iscriversi su www.racebets.com, se non siete registrati basta riempire questo form con i Vostri dati anagrafici ed inserire il codice bonus "mondoturf" che da diritto a 5 euro immediati ed in più il 50% in più rispetto al vostro primo deposito. Milano San Siro sarà ovviamente presente come tutti i campi italiani, e poi, corse da tutto il mondo, in diretta video, ed in più potete memorizzare il nome di un cavallo per essere avvisati quando questo è dichiarato partente. Il sito è al 100% sicuro, rimborsa immediatamente ed in più l'unità di scommessa minima è di 0,50 centesimi, e si possono giocare anche multipli da tutto il mondo e anche in Italia. Cosa aspetti a registrarti?

Juddmonte weekend di gloria

Un weekend iniziato alla grande per quelli del Juddmonte per gli stalloni Dansili (Danehill) ed Oasis Dream (Green Desert). La femmina di Mrs John Magnier Bewitched (Dansili) ha vinto le Sandy Lane Stakes LR ad Haydock sui 1200 metri, battendo peraltro Rainfall (Oasis Dream). Bewitched è sorella di Peter Tchaikovsky, costato al Coolmore €950,000 nel 2007 alle Arqana Yearling Sale. Bewitched ha invece realizzato €160,000, fa parte di una famiglia celebre come quella della seconda di Prix de Diane nel 1998 Abbatiale, una figlia di Kaldoun (Caro) della famiglia di Arcangues (Sagace). Come detto anche Oasis Dream ha avuto la sua gloria grazie a Main Aim e Field Of Dream a Newmarket e Tuscan Evening in USA. Main Aim ha vinto ad Haydock il Timeform Jury Stakes G3, è stato allevato da Juddmonte Farms, e fa parte tanto per cambiare di una buona famiglia. A Newmarket, Field Of Dream ha vinto alla quota di 33 contro 1 le King Charles II Stakes. Pedigree da stallone e allevato da Franca Vittadini (Grundy Bloodstock), Field Of Dream è mezzo fratello di Olympian Odyssey (Sadler's Wells), terzo di George Washington (Danehill) nelle 2,000 Guineas, e figlio di Field Of Hope (Selkirk), vincitrice del Prix de la Foret G1. In Usa Tuscan Evening rimarca un ottimo 2010 vincendo il suo primo Grade 1 della carriera vincendo le Gamely Stakes ad Hollywood Park. La figlia di Oasis Dream di proprietà di William de Burgh e allenata da Jerry Hollendorfer, ha completato i 1800 metri in 1:47.30.

ITALIANS

Quella che sta terminando, è stata una settimana fitta per alcuni cavalli italiani impegnati all'estero.
Ve lo ricordate Field Of Dream (Oasis Dream e Field Of Hope (Selkirk))? Il puledro allevato dalla Vittadini con pedigree da stallone che vinse il Giubilo da gran puledro e poi fu affidato in allenamento a Luca Cumani dopo l'acquisto di Liam Cashman? Beh finalmente ieri ha vinto in Listed, le King Charles II Stakes a Newmarket battendo Red Jazz (Johannesburg), ottavo di 2000 Ghinee buonissime. Dunque dopo la debacle di settembre alla prima uscita per il nuovo proprietario, ed il rientro pessimo in condizionata a maggio, sembra abbia trovato la migliore forma. E' un ottimo prospetto, ce lo auguriamo. Sweet Heart (Touch Gold) ha aperto le danze mercoledì 26 sul miglio di Chantilly fornendo il rientro in condizionata nel Prix Dominique Giniaux. La saura di Riccardo Betti è arrivata terza in una corsa vinta da Russian Cross (Cape Cross) ma come di consueto finendo forte e partendo dal fondo del gruppetto. Tuttavi Thierry Jarnet, il suo interprete, non le ha chiesto molto.
Aldovrandi (Cape Cross) è invece arrivato terzo giovedì 27 a Sandown nelle Heron Stakes LR, comunque una prova positiva per il portacolori della Dorna di Montaltuzzo dopo il tentativo nelle Poule maschili in Francia, terzo dunque nel seguente distacco, testa-testa, dal primo Fallen Idol (Pivotal) imbattuto in carriera.

sabato 29 maggio 2010

Epsom Derby: Antepost su RACEBETS.COM

A pochi giorni dalla disputa della madre di tutte le Classiche, il "Blue Ribbon" di Epsom, ancora non sono chiare le pedine di punta della scuderia favorita per il Derby. Johnny Murtagh infatti non ha ancora deciso se sarà in sella a St Nicholas Abbey (Montjeu) e lo ha confessato ad Aidan O'Brien. La motivazione sta nel fatto che il figlio di Montjeu (Sadler's Wells) non lo ha completamente soddisfatto in un galoppo dei giorni scorsi, ed infatti la sua quota è in salita. Johnny Murtagh però potrebbe salire sull'altro figlio di Montjeu, quel Jan Vermeer
recente vincitore delle Gallinule Stakes G3 al Curragh. La sua quota infatti è quasi dimezzata a 4/1 dai 6/1 dei giorni scorsi. (io l'ho giocato a 11 prima delle Gallinule :)).

Programmi Godolphin

Simon Crisford Team Manager di Godolphin, ha confermato che Rewilding (Tiger Hill), il mezzo fratello di Dar Re Mi (Singspiel), già vincitore della Listed Cocked Hat Stakes, sarà supplementato al costo di £75,000 all'Investec Derby di Epsom. La decisione è maturata dopo che sono stati stabiliti altri programmi per gli allievi dei "blues". Infatti Simon de Monfort (Silver Planet) invece sarà dirottato al Derby francese. Altre presenze sicure al Derby di Epsom sarà Al Zir (Medaglia d'Oro) con Lanfranco Dettori che ancora deve decidere la monta, mentre Chabal (Galileo) prenderà parte al Derby Francese (Prix du Jockey Club). Intanto per il team di Sheik Mohammed è già tempo di bilanci nella questione "doppio allenatore"; In questo spicchio di 2010, Mahomood Al Zarooni, il quale apparentemente lavora per conto suo senza interferenze da parte degli "Uomini in blue", ha vinto una decina di corse su 46 cavalli presentati tra Inghilterra, in Germania e in Irlanda, (quasi il 20%), tra le quali le 2000 Ghinee tedesche a Colonia con Frozen Power (Oasis Dream) e il secondo di Anna Salai (Dubawi) nelle 1000 Ghinee Irlandesi. Saeed bin Suroor, ha corso con 39 cavalli per vincere 3 corse. E' tempo di meditare per lo Sceiccone più simpatico del mondo.

Primo Stakes Winner per Aussie Rules

Un paio di mesi e subito a segno uno degli stalloni più promettenti in Europa. Dinkum Diamond, è il primo Stakes Winner per il giovane stallone Aussie Rules (Danehill) il quale ottiene il primo figlio a segno in una corsa Stakes, grazie alla vittoria nelle National Stakes a Sandown, una delle Listed più probante per i due anni. Allenato da Henry Candy, Dinkum Diamond ha dato seguito all'eccellente debutto a Salisbury. Si tratta del primo figlio di Moving Diamonds (Lomitas), della famiglia della campionessa Euro Empire (Bartok). Aussie Rules della sua prima annata ha venduto 46 yearlings ad una media di £27,300.

mercoledì 26 maggio 2010

Zenyatta e Rachel: programmi

La cavalla dell'anno Rachel Alexandra (Medaglia d'Oro) e la vincitrice di Breeders' Cup Classic Zenyatta (Street Cry) hanno ripreso la preparazione in vista dei propri obiettivi. Zenyatta ha completato 1200 metri in 00:1:13 ad Hollywood Park insieme al compagno di training El Vino ed ora ha nel mirino il Vanity Handicap G1 del 13 giugno. Rachel Alexandra ha percorso 1000 metri a Churchill Downs, in 1:00.40 e per lei ancora non è stato stabiluito un programma dopo il secondo nelle La Troyenne Stakes.

Deceduto Roar Of The Tiger

Roar Of The Tiger (Storm Cat), fratello pieno dell'iron horse' e leading sire Giant's Causeway è stato trovato morto nel suo paddock presso l'Hartley/DeRenzo Thoroughbreds Stud in Florida. Le ragioni della morte dell'undicenne stallone, sono ancora ignote ma il team dell'allevamento ha disposto un'autopsia presso l'ospedale dell'Università della Florida. Allevato da Michael Tabor e dalla Spectrum Bloodstock, è entrato in allevamento nel 2005 ed ha prodotto vincitori per oltre $2milioni, incluso il promettente Bear Tough Guy vincitore di Stakes. Quest'anno funzionava al tasso di $6,000.

Kite Hunter secondo nelle 2000 Ghinee tedesche

Ancora un successo per l'allevamento italiano all'estero. Kite Hunter (Muhtatihr), allevato dall'azienda agricola Luciani Loreto, è arrivato secondo nelle 2000 Ghinee Tedesche (Mehl Muhlens Rennen) G2, dietro a Frozen Power (Oasis Dream). Il vincitore ha regalato la prima vittoria Classica a Mahmood Al Zarooni per il team Godolphin. Si tratta di un figlio di Oasis Dream (Green Desert) allevato dal Rathbarry Stud-bred e facente parte della famiglia della vincitrice Classica Finsceal Beo (Mr Greeley). Dunque ancora una conferma per lo stupefacente Oasis Dream che funziona per il Juddmonte al Banstead Manor Stud ad un tasso di £65,000. La scorsa settimana Querari, ancora un figlio di Oasis Dream ha vinto il Presidente della Repubblica G1. (Nella foto Oasis Dream)

Successo Monmouth

Come già ampimanete riportato da Franco Raimondi sul T&T domenica si é tenuta la prima giornata del Meeting di Monmouth, nel New Jersey in America che mette in palio 50 milioni di dollari in 50 giornate dotate ciascuna di $1.000.000). Dunque shemi ridotti, corse più folte ed appetibili ed il risultato è stato ottimale. Gli spettaori sono stati 17.903 (+ 74% rispetto all'anno scorso), e le scommesse provenienti da ogni parte degli Stati Uniti hanno raggiunto $9.357.444 (+ 119%). Il movimento dellee scommesse sul campo é stato di $ 1.325.737 (+ 99,3%). Un esperimento difficilmente percorribile in Italia per il problema delle proprietà degli ippodromi, ma che comunque apre la mente a soluzioni.

domenica 23 maggio 2010


..e il bello della domenica pomeriggio

Capannelle ha lasciato i cancelli serrati per cui tutti in TV a gustarci il menu della domenica che ha salutato in Francia la strepitosa performance del rientro di Goldikova (Anabaa) nell'Ispahan G1 appannaggio di Byword (Peintre Celebre) i due a distanza siderale sul terzo e sulla quarta Stacelita (Monsun). Nel Vicomtesse Vigier G3 ha vinto Kite Wood (Galileo), mentre nel Saint-Alary G1 tutti gli occhi erano puntati su Deluxe (Storm Cat ed Hasili), sorella di grandi campioni in corsa come Dansili, Champs Elysees, Intercontinental, Banks Hill etc etc, ma la vittoria è andata per mezza lunghezza sul traguardo a Sarafina (Refuse To Bend) che regala a suo padre la prima vittoria in G1 da stallone.
In Irlanda ancora Classiche, su tutte le 1000 Ghinee andate di un baffo a Bethrah (Marju) per la soddisfazione Maktoum, di poco come detto sulla Godolphin Anna Salai (Dubawi) e Music Show (Noverre) in un arrivo serratissimo con cinque cavalle su una linea. Nella Tattersall Gold Cup ha vinto Fame And Glory (Montjeu) mentre ha fortemente deluso Cutlass Bay (Halling) arrivato penultimo, da poco passato a Saeed Bin Suroor (per lui dopo la vittoria nel Ganay si parlava già di tendine piegato). Nelle Gallinule Stakes G3, ultimo test in vista del Derby, ha strabiliato Jan Vermeer (Montjeu), per un O'Brien i cui cavalli sono finalmente entrati in forma, ed ora sarà dura per tutti.

Il bello del weekend..al sabato

Weekend ricchissimo e denso di appuntamenti. A cominciare da sabato scorso quando al Curragh in Irlanda si sono disputate le 2000 Ghinee locali riportate alla grande da Canford Cliffs (primo vincitore in G1 per Tagula (Taufan) che conferma così la bontà della linea acquisita a Newmarket e ribadita dal compagno di training Dick Turpin nelle Poule francesi di G1. Richard Hannon è il demiurgo di questo capolavoro, d'altro canto ha sempre dichiarato che si tratta del suo migliore esponente. Secondo è arrivato Free Judgement (Vindication) e nelle retrovie l'italian-bred Noll Wallop (High Chaparral) che avrà modo di rifarsi nel Derby Irlandese. Sempre sabato al Curragh le Greenlands Stakes G3 hanno visto la vittoria di Markab (Green Desert), le Marble Hill Stakes LR quella di Samuel Morse (Danehill Dancer) mentre ad Haydock la lotta allo sprint nelle Temple Stakes G2 si sono risolte con un netto assunto di Kingsgate Native (Mujadil) quello che non copriva le fattrici in razza ed è stato rimesso con successo nelle competizioni. A Milano tra i puledri dell'Avvenire ha bissato Spirit Of Saints (Invincible Spirit), fratello di Orpen Shadow (Orpen) e Titus Shadow (Titus Livius).

Antepost Investec Derby

Da lungo tempo favorito dell'antepost del Derby di Epsom, St Nicholas Abbey (Montjeu) è sceso ulteriormente a 7-4 (da 2-1) da Coral e Ladbrokes per l'ultimo forfaits che vede i rimasti in 19 per la madre di tutte le Classiche che andrà in scena il 5 giugno prossimo. Il team di Aidan O'Brien's include peraltro gli stimati Cape Blanco (Galileo) e Midas Touch (Galileo) e Jan Vermeer (Montjeu) dopo la vittoria delle Gallinule Stakes G3 al Curragh domenica pomeriggio. Godolphin oltre ad Al Zir (Medaglia d'Oro), Chabal (Galileo), (questo forse trovato doping ma la notizia è da confermare), e Ameer (Monsun) probabilmente supplementerà Rewilding (Tiger Hill), mezzo fratello di Dar Re Mi (Singspiel), che era allenato da André Fabre fino a 20 giorni fa e passato a Mahmoud Al Zarooni. Khalid Abdullah dovrebbe essere rappresentato da Bullet Train (Sadler's Wells) e Workforce (King's Best) il secondo delle Dante Stakes G2.

SUL DERBY DI EPSOM E TANTO ALTRO, E' POSSIBILE SCOMMETTERE IN ANTEPOST GRAZIE AL SITO WWW.RACEBETS.COM PER IL QUALE SE TI REGISTRI CON IL CODICE PROMOZIONALE "MONDOTURF" (nella dicitura BONUS CODE) e AVRAI DIRITTO A MOLTI SCONTI, PRIVILEGI SULLE SCOMMESSE ED UN BONUS DI BENVENUTO DI 5 EURO, OLTRE AL CANONICO BONUS DEL 50% SUL PRIMO VERSAMENTO. Come puoi vedere molti campi su cui scommettere, anche su classifiche finali dei fantini, testa a testa e tanto tanto altro in tutto il mondo con la possibilità di essere avvertito ogni volta che un cavallo da te segnalato sarà dichiarato partente. COSA ASPETTI? REGISTRATI TRAMITE QUESTO FORM: https://www.racebets.com/register

Laminite per Marju

Il Derrinstown Stud ha comunicato qualche ora fa che lo stallone di punta Marju (Last Tycoon) dovrà abbandonare per un breve periodo il lavoro da stallone, a causa di problemi derivanti da una temibile laminite che potrebbe compromettere proprio l'esistenza in vita. Marju, è uno stallone 22enne che sinora ha coperto al tasso di €20,000, e tra la sua progenie non si può non menzionare Viva Pataca grande cavallo di Hong Kong, vincitore della QE II Cup G1, e Betrah che nel pomeriggio di domenica ha regalato al team di Maktoum la vittoria nelle 1000 Ghinee del Curragh. Altra famosa figlia è Soviet Song.

First Crop Sires: Ivan Denisovich

Primo vincitore per Ivan Denisovich (Danehill) rappresentato da Premier Clarets vittorioso in una maiden sui 1200 metri di Haydock. Il maschio è allenato da The Richard Fahey, già secondo al debutto. Allevato dal Killarkin Stud, Premier Clarets è un mezzo fratello di vincitori e vincitrici di Stakes, è stato acquistato da Robin O'Ryan per £25,000 lo scorso anno alle DBS St Leger Sale.
Ivan Denisovich è stato ritirato in razza dopo 3 vittorie ottenute tra cui le July Stakes G2 a due anni, è stato poi secondo delle Secretariat Stakes G1 in USA e del Prix Morny G1. Il figlio di Danehill (Danzig), mezzo fratello di War Chant (Danzig) funziona al Coolmore per sole €3,000.

martedì 18 maggio 2010

First Crop Sires: Iffraji

Il First season sire Iffraaj (Zafonic) ha ottenuto il suo primo vincitore grazie a Nasharra che ha dominato una maiden sui mille metri di Leicester lunedì pomeriggio. Allevato da Mr P McCutcheon, Nasharra è prodotto della vincitrice There With Me (Distant View), già madre di tre vincitori su tre prodotti tra cui la femmina piazzata di stakes Give Me The Night (Night Shift). Iffraaj, un figlio di Zafonic (Gone West), ha vinto tre volte in G2 (Lennox e GNR Park Stakes) ed è stato battuto di pochissimo nella July Cup G1. Funziona al Kildangan Stud al tasso di €6,000 al 1 ottobre. I suoi 59 puledri hanno realizzato nelle vendite una media di £31,900.

Fasig Tipton sales

Lunedì in Maryland, USA, si sono tenute le aste della casa Fasig-Tipton Midlantic per i due anni: Globalmente venduti 273 puledri per $13,099,500, alla media di $47,984 (+ 14%), con i mediani a $27.000 (+ 8%). Il top price il lotto numero 69, una femmina da Medaglia d'Oro (El Prado) e Chit Chat Pam (Valid Expectation), presentata da Eisaman Equine e acquistata dalla Stonestreet Stables, lo stesso proprietario di Rachel Alexandra (Medaglia d'Oro) che ha sborsato $650,000.
Qualche giorno fa il breeze nel quale ha effettuato i 200 metri in 10.1. Altro prezzo alto per un maschio da Lion Hearted (Storm Cat), pagato $240,000. Nel breeze aveva percorso 400 metri in 0:21.60.

domenica 16 maggio 2010

Il bello della domenica..in Italia

A Capannelle si è disputato il primo G1 della stagione e allo stesso tempo l'ultima Pattern di questa riunione. Il Presidente della Repubblica ha laureato il tedesco Querari (Oasis Dream) sul quale Edy Pedroza, fantino Panamense di nascita ma tedesco d'adozione, ha fatto il Demuro della situazione emergendo nel tratto conclusivo proprio a discapito di Voila Ici (Daylami) che nel frattempo si era accapigliato con Pressing (Soviet Star). Convegno con cornici di Listed nel WWF sui 1400 vinto all'ultimo tuffo da Diocleziano (Barkerville) su Relco Italy (Dansili). Nel Tullio Righetti sul miglio, ha avuto la meglio quello che era considerato "solo" il fratello di Rip Van Winkle (Galileo) ovvero quel Le Vie Infinite (Le Vie Dei Colori) che ha ora un titolo da fregiare singolarmente. Il baio di Roberto Brogi l'ha spuntata su Spirit Of Fortune (Invincible Spirit) tornato ai suoi livelli. Gli HP di giornata sono stati vinti da Cocot (Martino Alonso) e da Tremoto (Generous), tra i puledri nei maschi ha trionfato Step Up (Footstepsinthesand) mentre tra le femmine ha vinto Bell Exhibition (Great Exhibition).

Il bello del weekend all'estero

Tante notizie dall'estero. Da dove cominciamo? Partiamo da Longchamp e dalla rocambolesca giornata di Poules. In apertura abbiamo avuto modo di vedere un Black Mambazo (Statue Of Liberty) formato internazionale ma la monta forse infelice di Lanfranco che ha chiamato l'italian-bred troppo presto, gli ha tolto la soddisfazione del terzo posto almeno. Comunque discreto quarto in una corsa vinta dal redivivo Marchand D'Or (Marchand De Sable) su Benbaun (Stravinsky). Le Poules maschili hanno visto la vittoria di Lope De Vega (Shamardal) su Dick Turpin (Arakan) che ripete la linea delle 2000 Ghinee e al terzo Shamalgan (Footstepsinthesand). Deludenti gli altri che in qualche modo avevano a che fare con l'Italia Aldovrandi (Cape Cross) e Mata Keranjang (More Than Ready). Nelle Poules femminili invece bagarre conclusiva e Special Duty (Hennessy) che ha vinto per la seconda volta in G1 a tavolino. Questa volta grazie al distanziamento di Liliside (American Post) dal primo al sesto posto dopo danneggiamento. Seconda è finita Baine (Country Reel) e terza Joanna (High Chaparral) per la quale Soumillon ha anticipato troppo la progressione.
A Kranji, proprio perchè la vera ippica è globale, sono andate in scena il KrisFlyer International Sprint G1 vinto da un Neozelandese, si tratta di Green Birdie (Catbird) su Rocket Man (Viscount) e Happy Zero (Danzero) ma tutti e tre sono figli di stalloni Australiani che la fanno da padrone sul tema della velocità. La Singapore Airlines International Cup è andata a Lizard's Desire (Lizard Island) che ha capovolto la linea dell'ultima Dubai World Cup che lo ha visto davanti a Gloria De Campeao (Impression). Nulla da fare per Presvis (Sakhee) solo quinto.

Finalmente Lookin, sono sue le Preakness Stakes


Era favorito nel Kentucky Derby Presentato da Yum! Brands G1, ed aveva deluso, ma stavolta le condizioni atmosferiche e della pista hanno fatto si che Looking At Lucky (Smart Strike) si sia potuto riscattare Preakness Stakes G1, prendendo il comando nelle fasi conclusive con il nuovo pilota Martin Garcia a bordo, uno che fino a qualche anno fa vendeva panini in un fast food. Secondo è First Dude (Stephen Got Even) e terzo Jackson Bend (Hear No Evil) Quello che stavolta ha deluso le attese è stato Super Saver (Maria's Mon), finito ottavo nella corsa da $1 milione. E così anche quest'anno la Triple Crown rimarrà intatta al ricordo dell'ultimo vincitore che fu Affirmed (Exclusive Native) nel 1978.
Trovi qui il video della corsa http://www.youtube.com/watch?v=JDzf_2NzbZU&playnext_from=TL&videos=N1degzWYYXI&feature=sub

Paco Lockinge

Ieri pomeriggio Paco Boy (Desert Style) ha riportato il suo terzo G1 della carriera fornendo una prestazione scintillante nelle Lockinge Stakes a Newbury sabato pomeriggio. Già vincitore del Prix de la Foret G1 nel 2008 e delle Queen Anne Stakes G1 lo scorso anno, Paco Boy era rientrato al massimo nel bet365Mile di Sandown lo scorso mese. Naturalmente è partito da favorito e grazie alla monta perfetta di Hughes ha lasciato al secondo posto Ouqba (Red Ransom), e al terzo Lord Shanakill (Speightstown). Prossimo obiettivo per il figlio di Desert Style (Green Desert) saranno nuovamente le Queen Anne Stakes G1. Mai in corsa, Zacinto (Dansili) terminato ultimo.

giovedì 13 maggio 2010

Primo vincitore europeo per Redoute's Choice

Il Leading sire Australiano Redoute's Choice (Danehill) ha ottenuto il primo vincitore della sua prima ananta da stallone nell'emisfero nord in Elzaam, un allievo di Michael Jarvis che ha vinto una maiden sui 1200 metri di York nella giornata di mercoledì. Pagato €280,000 alle Arqana August Sale, Elzaam è un mezzo fratello di due vincitori in Australia ed è di proprietà di Sheikh Hamdan al Maktoum. Redoute's Choice è rappresentato in Europa dallo sprinter Australiano Mutawaajid, recentemente quarto nella Betfred Sprint Cup at Haydock. I suoi yearlings quest'anno hanno realizzato una media di £247,410.

First Crop Sires: Silver Train

Il Jeremy Noseda Twist Of Silver, una femmina, è il primo vincitore per il giovane stallone americano Silver Train (Old Trieste) in una maiden sui 1000 metri di Newmarket vinta per ben 13 lunghezze. Silver Train è un figlio di Old Trieste (A. P. Indy), e il suo primo erede vincitore è stato allevato in USA da G. David e Diana Shashura in the US, da foal è stato pagato $30,000 da Emerald Bloodstock alle 2008 Keeneland November Sale. Silver Train funziona al Vinery Stud in Kentucky al tasso di $25,000 dopo una carriera fatta di sei vittorie incluso un G1 come la Breeders' Cup Sprint. Quest'anno avrà 125 puledri che correranno, e nel 2010 ha funzionato al tasso di $12,500.

Meeting di York parte 2

Nonostante il pessimo inizio di stagione, Aidan O'Brien e il gruppo Coolmore stanno prendendo la forma in questa fase della stagione. Quest'oggi per esempio Cape Blanco (Galileo) nelle mani di Johnny Murtagh ha vinto in modo assolutamente agevole le Dante Stakes G2 di York, una delle prove più probanti per il Derby di Epsom G1. L'imbattuto figlio di Galileo (Sadler's Wells) ha avuto la meglio sull'atteso Workforce (King's Best) e l'altrettanto atteso Chabal (Galileo) mentre terzo è finito Coordinated Cut (Montjeu) che ha linea con Ameer (Monsun) finito nelle retrovie del nostro Derby G2. Ad Epsom il team di Ballydoyle avrà tre pedine forti in St Nicholas Abbey (Montjeu), Midas Touch (Galileo) e Cape Blanco (Galileo) appunto.
Nelle Middleton Stakes G3 bene il rientro di Sariska (Pivotal) su Midday (Oasis Dream) e Flying Cloud (Storming Home).

Secondo vincitore per Aussie Rules

Nella serata di mercoledì a Bath, Emma's Gift ha regalato al suo sire Aussie Rules (Danehill) il secondo vincitore dlla carriera di stallone. La femmina, acquistata dal suo trainer Julia Fielden per 11,000gns a Tattersalls Book 3 lo scorso anno, attualmente è di proprietà di Emma Raffan, la quale senza il bonus messo in palio dal Racing Post si è accaparrata le £3,238 per la vittoria nelle EBF and RG Kelly Windows Median Auction. Aussie Rules funziona al Coolmore per un tasso di €6,000 presso Fethard, Contea Tipperary in Irlanda. Fa parte di una famiglia buonissima che tramite la mamma Last Second (Alzao) comprende Albanova (Alzao), Alborada (Alzao), Allegretto (Galileo).

mercoledì 12 maggio 2010

Deceduto Lucky Story

Il giovane stallone Lucky Story (Kris S), padre del vincitore in G1 lo scorso anno Art Connoisseur, è stato trovato deceduto questa mattina di mercoledì nel suo paddock al Tweenhills Stud in Gloucestershire. Il figlio di Kris S (Roberto) aveva nove anni e con la sua morte getta nello sconforto la Tweenhills che lo scorso settembre aveva subito la morte anche di Ishiguru (Danzig). Allevato in Kentucky dalla WinStar Farms, Lucky Story è costato al Gainsborough Stud Management "solo" $95,000 da yearling nonostante si trattasse di un fratello pieno di Dr Fong. In corsa ha vinto per Mark Johntson, 4 delle 9 corse disputate incluse le Vintage Stakes G2 e le Champagne Stakes G2 a due anni. Dopo un infortunio si è piazzato nelle Sovereign Stakes G3 e nelle Queen Elizabeth II Stakes G1. Della prima annata di produzione di cui hanno fatto parte 52 yearling nati al tasso di £4,000, Lucky Story ha prodotto Art Connoisseur appunto, vincitore delle Golden Jubilee Stakes G1 e le Coventry Stakes G2 e che ora funziona all'Irish National Stud.

Meeting di York

Dopo il meeting di Newmarket e di Chester la scorsa settimana, ecco finalmente iniziato quello di York. In programma mercoledì pomeriggio le Tattersalls Musidora Stakes G3 che portano dritti alle Oaks G1, sono state vinte da Aviate (Dansili), di proprietà ed allevata da Khaled bin Abdullah per il training del Maestro Henry Cecil e montata da Eddie Ahern. La figlia di Dansili (Danehill), imbattuta, ha trovato molti intralci in corsa ma nel tratto conclusivo ha piazzato lo spunto risolutivo a fil di palo, battendo Gold Bubbles (Street Cry) e Eleanora Duse (Azamour) che hanno lottato la corsa con la vincitrice. Ora Aviate è la seconda favorita per le Oaks a 8/1 dietro a Rumoush (Rahy) che é a 6/1 e Timepiece (Zamindar), sempre di Cecil, che é a 10/1. Nella giornata anche le Duke Of York Stakes G2 per i velocisti sui 1200 metri che ha premiato la capacità di Prime Defender (Bertolini) su Showcasing (Oasis Dream) e Main Aim (Oasis Dream). Solo quinto l'attesissimo Australiano di Coolmore Starsplangledbanner (Choisir).
Domani le Dante Stakes G2 propedeutica al Derby di Epsom G1, puoi scommettere sul sito www.racebets.com e se non sei ancora registrato fallo subito ed inserisci il codice "mondoturf" per usufruire di preziosi bonus e sconti!!!

martedì 11 maggio 2010

First Crop Sires: Indesatchel, Balmont e Ad Valorem

Due nuovi stalloni entrano nel marcatore, si tratta di Indesatchel (Danehill Dancer), Balmont (Stravinsky) e Ad Valorem (Danzig), rispettivamente con Galtymore Lad e Danube Dancer in UK a Beverley e Warwick, mentre la femmina Samaden a Roma Capannelle. Galtymore Lad è il primo foal di Right Answer (Lujain) allevato al Bearstone Stud, acquistato da foal 17,000gns e £28,000 da yearling. Indesatchel funziona per £3,000 sempre al Bearstone Stud.
A Warwick ha vinto per Balmont Danube Dancer, acquistato alle Kempton Breeze-Up di Goffs da Stan Moore per 20,000, guadagnando il Racing Post Breeze-Up Bonus di £5,000 per la vittoria. Il padre Balmont, che ha vinto le Middle Park Stakes, funziona al Tara Stud per €4,000.
A Roma Samaden ha dato seguito al buon esordio vincendo facile la maiden a Capannelle. Suo padre Ad Valorem funziona al Coolmore al tasso di €5,000.

Rivincita Lookin At Lucky

Il campione a due anni Lookin At Lucky (Smart Strike), dopo la brutta prestazione nel Kentucky Derby G1 su fondo impossibile è stato confermato partente sabato nella seconda tappa della triplice corona, le Preakness S. G1, con la monta confermata di Martin Garcia, che sostituirà Garrett Gomez, ingaggiato pe Dublin (Afleet Alex) nella corsa. Lo ha dichiarato il suo allenatore, Bob Baffert uomo presente nella Hall Of Fame americana, che il suo prenderà parte alla tappa di Pimlico, e dopo esser stato il favorito del Kentucky Derby arrivando sesto, stavolta partirà da una situazione al betting decisamente più prudente, visto che il favorito delle Preakness, sarà il vincitore della prima prova della triplice corona Super Saver (Maria's Mon).

domenica 9 maggio 2010

Un italiano ad Ascot

Una bella vittoria per l'allevamento italiano all'estero. Sabato pomeriggio Dandy Boy (Danetime e Fleet of Light (Spectrum), allevato dall'Azienda Agricola Razza Emiliana e di proprietà del Signor Malih L. Al Basti, ha vinto ad Ascot la Totesport Victoria Cup, un ricco handicap dotato di £85.000 di montepremi. Il figlio di Danetime era stato ascquistato alle Aste Italiane di Settembre per €22.000.

Cutlass via da Fabre

Godolphin cambia ancora. Alcuni degli esponenti più importanti del team in blue in allenamento da Fabre in Francia, ovvero Cutlass Bay (Halling), recente vincitore del Prix Ganay G1 da imbattuto, Anna Salai (Dubawi), che ha vinto il Prix de la Grotte, G3, Simon de Montfort (King's Best), che ha vinto il Prix de la Force, G3 e Rewilding (Tiger Hill), 2° nel Prix Noailles G2, hanno lasciato le scuderie del Muto di Chantilly e dunque la giubba di color sabbia di Godolphin France per approdare in Inghilterra ai Godolphin "in Blue" capitanati dai Racing Manager Simon Crisford & John Ferguson in Inghilterra per l'allenamento di Saed Bin Suroor e Mahmoud Al Zarooni.

Ritirato Eskendereya

Lo sfortunato Eskendereya (Giant's Causeway) della Zayat Stables vincitore del Wood Memorial (gr. I) e delle Fountain of Youth Stakes (gr. II) che si è infortunato da favorito del Kentucky Derby Presented by Yum! Brands (gr. I), è stato ritirato dalle competizioni in seguito all'infortunio al tendine. Il proprietario Ahmed Zayat non ha spiegato quale sarà la sua destinazione perchè tutte le opzioni sono ancora da valutare. Il figlio di Giant's Causeway (Storm Cat) e Aldebaran Light, da Seattle Slew, è stato acquistato per $250,000 alle Keeneland September yearling sale, affidato alle cure di Todd Pletcher, che ha vinto per la prima volta quest'anno il Kentucky Derby grazie a Super Saver (Maria's Mon).

Il bello del weekend all'estero

Da giovedì molti trial in vista dell'Epsom Derby G1. A Chester Ted Spread (Beat Hollow) ha vinto il Chester Vase G3, venerdì 7 Azmeel (Azamour) ha fatto sue le Dee Stakes G3 sempre a Chester, su Dancin David (Danehill Dancer) con l'atteso Prompter (Motivator) finito rallentato lontano. A Lingfield uno dei più probanti Trial G3 è andato a Bullet Train (Sadler's Wells) di Khalid Abdullah mentre purtroppo si è infortunato uno dei più giocati Captain James Cook (Montjeu).
In Francia sempre sabato il Prix Cleopatre G3 è stato vinto da Sandbar (Oasis Dream).
Domenica a Leopardstown il trial per il Derby G2 è andato a Midas Touch (Galileo) per il Coolmore, il trial per le 1000 Ghinee G3 è stato vinto da Bethrah (Marju) mentre le Amethyst Stakes G3 sono state vinte da Famous Name (Dansili).

Il bello del weekend in Italia

In Italia sabato in scena il 127° Derby Italiano Better G2 vinto da Worthadd (Dubawi), già vincitore del Premio Parioli G3. Grazie a questa accoppiata ha tolto il nome dell'ultimo vincitore di entrambi, ossia Bonconte di Montefeltro (Charlottesville) nel 1969 con in sella Lester Piggot. Nel 2010 è toccato a questo figlio di Dubawi (Dubai Millennium) allenato da Vittorio Caruso, al suo primo Derby vinto in carriera, e per la scuderia Incolinx dell'Ing. Diego Romeo. Secondo è arrivato Ansiei (Highest Honor) che ha così coronato una stagione eccellente per la scuderia Eledy anche se nella Classica è stato molto sfortunato, e terzo è finito Saratoga Black (Pyrus), quarto Lord Chaparral (High Chaparral) mentre nelle retrovie è finito il favorito Ameer (Monsun).
Nel Tudini G3 ha vinto ancora l'armata Incolinx con la doppietta Charming Woman (Invincible Spirit) e Alta Fedeltà (Oasis Dream), mentre nel D'Alessio G3 Il Fenomeno (Denon) per la Blueberry ha capitalizzato al massimo il suo percorso di testa.
Domenica a Milano il premio Baggio LR, propedeutico alle Oaks d'Italia, ha regalato la vittoria alla tedesca Saldennahe (Next Desert) mentre nel Bereguardo Lr vittoria ancora Teutonica per Ravenel (Touch Down). (Ph. Candi)

sabato 8 maggio 2010

Risultati ASTE cavalli in allenamento

Questo pomeriggio si è svolta a Capannelle l'asta di cavalli in allenamento ante Derby organizzata dalla SGA (Società Gestione Aste www.sgasales.com) come solito ogni anno. Non c'è stato grandissimo movimento ma a tenere banco compratori siciliani che si sono assicurati molti lotti in catalogo. Top-Price la femmina Hard Life (Peintre Celebre) ex portacolori della scuderia Ascari, acquistata per conto terzi (forse Grizzetti) da Marco Bozzi a €19,000. Altro prezzo alto realizzato per Miroslav (Fasliyev) nel grande dispersal della Nuova Sbarra, è stato pagato €12,000. Altre notizie e movimento completo, nelle prossime ore.

venerdì 7 maggio 2010

Martino Alonso, le foto esclusive


Solo per gli utenti di MONDOTURF, le foto in esclusiva dell'arrivo a Roma in van di Martino Alonso (Marju). Lo stallone, arrivato alle 18,00 circa a Roma, era visibilmente smagrito ma sommariamente le condizioni fisiche sono buone, non ci sono apparenti segni di violenza e nella pausa del viaggio effettuata appunto Roma si è riposato nel box messo a disposizione dall'Azienda Agricola Luciani, si è rifocillato ed è poi ripartito intorno alle 20,00 di questa sera alla volta di Brescia dove il sciur Emilio Balzarini e Scilla lo attenderanno a braccia aperte. Felicitazioni da parte della redazione di Mondoturf. Bentornato Martinone.
(Attenzione, fotografie coperte da Copyright)

Ritrovato Martino Alonso

Appena giunta in queste ore finalmente una buona notizie per l'ippica. Nelle scorse ore è stato ritrovato Martino Alonso (Marju) stallone SIBA che fu rapito nella notte del 7 novembre scorso dal suo box nell’allevamento ad Antezzate in provincia di Brescia. Attualmente non si conoscono le condizioni fisiche dello stallone, si sa solo che era abbandonato in un campo di rugby a Pomigliano d’Arco e che attualmente sono in corso altri accertamenti per sincerarsi della vera identità. Altre notizie saranno comunicate al più presto.

martedì 4 maggio 2010

Rimasti Derby

In seguito ai forfaits di ieri, ecco i rimasti del Derby:
Premio 127^ DERBY ITALIANO 814.000 GRUPPO II interi e femmine 3 m.2200 (P.Grande): AIR CREW(Pollard's Vision), AMEER(Monsun), ANSIEI(Highest Honor), BIG CREEK(Galileo), BLOW UP(Daggers Drawn), CHRISTIAN LOVE(Tout Seul), CIMA DE PLUIE(Singspiel), COLLESANO(Pearl Of Love), DANCER CAT(One Cool Cat), DREAMSPEED(Barathea), ITALIAN WIZARD (Spirit Of Desert), KIDNAPPING(Intikhab), LADIESANDGENTLEMEN(Celtic Swing), LAYALI AL ANDALUS(Halling), LORD CHAPARRAL(High Chaparral), PALADINO DI SABBIA(King Charlemagne), PASSING THE TORCH(Galileo), SARATOGA BLACK(Pyrus), TITUS AWARDED(Titus Livius), WELLINGTON PARK(Orpen), WORTHADD(Dubawi), ( 21 )
NB: Con molta probabilità gli stranieri sicuri saranno solo due, Dreamspeed ed Ameer, mentre Air Crew e Collesano dovrebbero puntare al Tullio Righetti (Listed sui 1600 metri) nella settimana successiva.

lunedì 3 maggio 2010

Il resto della domenica..in Italia e all'estero

In una Longchamp semideserta, in programma Ganay G1 vinto da Cutlass Bay (Halling) in una maniera spaventosa per l'imbattuto di Godolphin che ora mira a traguardi molto più prestigiosi. Da cavallo con qualche problema ha debuttato ad Argentan in Francia ed ha avuto la sua escalation di risultati culminato da imbattuto in cinque uscite per il training di Andre Fabre. Lo scorso anno ha vinto il Prix Greffuhle G2 battendo uno come Cavalryman (Halling) vincitore del Gran Prix de Paris. Quest'anno era rientrato nel Prix d'Harcourt meritandosi la candidatura a questo Ganay nel quale, montato alla perrfezione da Maxime Guyon, Cutlass Bay ha rilegato Shalanaya (Lomitas) al ruolo di seconda. Cutlass Bay è mezzo fratello di Boscobel (Halling) e Crested (Fantastic Light) della famiglia di Elizabeth Bay (Mr Prospector) vincitrice di G1, una figlia della campionessa Life At The Top (Seattle Slew). Per Cutlass Bay si parla di Coronation Cup G1 ad Epsom o Prince Of Wales Stakes G1 a Royal Ascot.
A Milano Poncia e Lampugnano hanno lanciato Urabamba (Blu Air Force) tra le femmine e Spirit Of Saints (Invincible Spirit), mezzo fratello di Orpen Shadow (Orpen), tra i maschi.

Newmarket, approfondita

Domenica ancora di alto livello dopo la scopracciata del sabato. Da segnalare la vittoria di Special Duty (Hennessy) nelle 1000 Ghinee G1 di Newmarket dopo strenua lotta e finale al cardiopalma con Jaqueline Quest (Rock Of Gibraltar) la quale sul palo aveva vinto di poco ma è stata retrocessa a causa di un danneggiamento proprio sulla seconda arrivata. Terza, in un finale a sorpresa Gile na Greine (Galileo). La vittoria di Special Duty così, a lanciare il nostro Regina Elena (ricordiamo che al rientro comune nell'Imprudence vinto da Joanna (High Chaparral), seconda era Evading Tempete (Dubai Destination) e terza proprio Special Duty (Hennessy), nega a Rock Of Gibraltar (Danehill) la vittoria Classica Europea, appannaggio dell'altro sire Coolmore Hennessy (Storm Cat) deceduto nel 2007. Special Duty è la settima vincitrice da home-bred della Classica Inglese per Khalid Abdullah e la Juddmonte Farms, dopo Zafonic nel 1993 Wince nel 1999, Quest For Fame 1990, Commander In Chief 1993, Reams Of Verse nel 1997 Oaks, e Toulon nel 1991. Forse siamo in presenza di una delle più grandi famiglie della storia del turf mondiale, quella di Chris Evert (Swoons Sons) campionessa delle 3 anni in America e vincitrice della Triplice Corona delle femmine in quel paese, di Etoile Montante (Miswaki), vincitrice di G1, di Chief’s Crown (Danzig), plurivincitore di G1, Viviana (Nureyev), da cui Quest to Peak (Distant View) da cui appunto Special Duty.
Alla stessa famiglia appartiene anche Winning Colors (Caro), che ha vinto sia le Kentucky Oaks G1 che il Kentucky Derby G1 e Pollard's Vision (Carson City), sire molto in voga nel periodo e padre di Blind Luck vincitrice di Oaks in USA.
Curiosamente le prime due arrivate delle 1000 Ghinee sono primi prodotti delle rispettive madri, proprio come Blind Luck in America e Makfi (Dubawi) vincitore delle 2000 Ghinee.

Un pò d'America




Weekend di fuoco in USA con la disputa di alcune prove davvero di spicco. Su tutte la corsa faro per i tre anni americani, il Kentucky Derby G1 che sul fango di Churchill Downs ha regalato la vittoria a Super Saver, un figlio dell'ultima annata di produzione di Maria's Mon (Wavering Monarch), il quale nelle mani di Calvin Borel (detto Bo-Rail per la maniacale ricerca dello steccati) è rimasto a ridosso dei primi per sgusciare in dirittura dall'interno, sul terreno pressochè paludoso. In palio un milione di dollari e la gloria sportiva. E' il primo Kentucky Derby per Todd A. Pletcher, il baio della WinStar (secondo Kentucky Derby anche da allevatori dopo Funny Cide (Distorted Humour) nel 2003) ha lasciato a due lunghezze e mezzo sul traguardo davanti a Ice Box (Pulpit), volo impressionante nel finale e terzo a Paddy’s O’ Prado (El Prado). Dunque, ancora un trionfo per Calvin Borel, al terzo Kentucky Derby in pochi anni dopo Street Sense (Street Cry) nel 2007 e Mine That Bird (Birdstone) lo scorso anno, che poi abbandonò preferendo la fuoriclasse Rachel Alexandra (Medaglia d'Oro), la cavalla dell'anno che però quest'anno non ne vuole più sapere di andare come sapeva fare. Dopo la sconfitta al rientro, ha replicato con un'altra sconfitta, questa volta ad opera di Unrivaled Belle (Unbridled's Song) che ha vinto il La Troyenne Stakes G2 a Churchill Downs. Le Kentucky Oaks G1 però lanciano un'altra pretendente al ruolo di reginetta, si tratta di Blind Luck (Pollard's Vision) che tanto somiglia a Air Crew (lo stesso padre) come si evince dalla foto finale.

Captain Gerrard in Australia

Il giovane stallone e sprinter di rango Captain Gerrard, attualmente al Mickley Stud in Shropshire, è stato ingaggiato per fare lo shuttle presso il Lindsay Park Stud in Australia. Captain Gerrard è uno dei primi figli di Oasis Dream (Green Desert) ad entrare in razza, se non il primo addirittura ad andare nell'emisfero sud del mondo. Il suo primo tasso sarà di A$8,800 (£5,360, €6,163), in corsa ha vinto le Cornwallis Stakes G3, le Palace House Stakes, ed è stato quarto nelle King's Stand Stakes G1. Fa parte di una famiglia di vincitori di G1 come Eva Luna (Alleged), Intense Focus (Giant's Causeway) e Soldier Of Fortune (Galileo).

News allevamento

Ed ora u8n pò di notizie sparse di allevamento:
-)Il first Crop Sire Majestic Missile (Royal Applause), sprinter di livello e vincitore di G3, ha prodotto il suo primo vincitore il Majestic Myles in una maiden sui 1000 metri a Musselburgh. Il cavallo è stato allevato dall'Arctic Tack Stud e fa parte della famiglia di ottime cavalle da corsa come Trusted Partner (Affirmed) e Dress To Thrill (Danehill). Majestic Missile funziona al Ballyhane Stud in County Carlow al tasso di €3,000 nel 2010.

-) Il sire Doyen (Sadler's Wells), vincitore delle King George VI and Queen Elizabeth Diamond Stakes ha prodotto il suo primo vincitore di stakes qualche giorno fa in Lady's Purse la quale ha vinto il Prix Caravelle Listed a Toulouse. Doyen in corsa è anche arrivato quarto all'Arc de Triomphe per Andre Fabre a 3, mentre per Bin Suroor ha vinto le Hardwicke Stakes e King George. Dopo esser stato a Newmarket attualmente funziona al Gestüt Auenquelle per €5,000

domenica 2 maggio 2010

Il bello del sabato a Capannelle

A Capannelle in scena il Regina Elena G3 (1000 Ghinee italiane) andato come da previsione a Evading Tempete (Dubai Destination), la quale ha vinto molto più facilmente di quanto non dica il distacco, su una coraggiosa Cronsa (Martino Alonso) e al terzo ha premiato lo sprint conclusivo di Zobenigo (Orpen) su Kadabra (Dubawi) finita al quarto posto. Nel Signorino LR, propedeutico al Repubblica G1, ha vinto il talentuoso ma sfortunato Fratazz (Pivotal) su Diocleziano (Barkerville) e al terzo Pepper Popper (Indian Haven). I tradizionali Marguerite Vernaut e Tolouse Lautrec hanno bagnato i debutti con le vittorie di Malikayah (Fasliyev) tra le femmine e Lucky Fantasy (Footstepsinthesand) tra i maschi.

Il bello del sabato a Newmarket

Tanta carne al fuoco nel sabato del primo maggio. A Newmarket in programma le 2000 Ghinee G1 che hanno visto a sorpresa la vittoria di Makfi (Dubawi), già vincitore del Prix Djebel Lr, per il training francese di Delzangles e nelle mani di C.P. Lemaire, che ha battuto un eroico Dick Turpin (Arakan) e al terzo un recuperato Canford Cliffs (Tagula). Solo sesto il favoritissimo St Nicholas Abbey (Montjeu). Sempre a Newmarket, le Jockey Club Stakes G2 sui 2400 metri hanno regalato la performance incredibile di Jukebox Jury (Montjeu) su Nanton (Spinning World). Le Palace House Stakes di G3 sono andate al veloce Equiano (Acclamation), secondo Borderlescott (Compton Place) e solo sesto Total Gallery (Namid).