STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2019. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2019 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

mercoledì 14 novembre 2018

Horse of the year: Vince Roaring Lion! John Gosden pigliatutto con 4 cavalli di diversi proprietari..

Si è tenuta, nelle ultime ore, l’annuale cerimonia per l’attribuzione del Cartier Horse Of The Year, in quel di Londra, giunta alla 28° edizione. 
Come ci si poteva aspettare il nome caldo per il titolo di Horse of The Year è andato a Roaring Lion (Kitten’s Joy), quattro volte vincitore di G1, che a breve entrerà in razza presso la Tweenhills Farm per il 2019 e per il quale verrà reso noto a breve il tasso di monta, capace di vincere in serie le Eclipse Stakes G1, le Juddmonte International Stakes G1, le Irish Champion Stakes G1 e le Queen Elizabeth II Stakes G1 prima di capitolare, ma in una corsa che fa testo relativamente, nella BC Classic in sabbia.
Questo titolo significa anche che il trainer John Gosden è attualmente il leader tra quelli che hanno ricevuto il premio negli ultimi 5 anni grazie a Kingman (2014), Golden Horn (2015), Enable (2017).

Ippica: Il Ministro Centinaio al TG5 parla dei problemi dell'ippica e di soluzioni da ricercare. Eccolo..

Non pare quasi il vero che, dopo anni di gestione del Ministero da parte del Ministro Martina, un uomo al comando parli dell’ippica al TG5.
È accaduto proprio ieri con il Ministro Gian Marco Centinaio che ha svariato su vari temi evidenziando quali siano i veri problemi che attraversano il nostro settore e quali sono le possibili vie d’uscita, ma co
n una gestione non per forza distributiva di risorse ma di una gestione che possa far tornare ad alti livelli l’ippica...
Centinaio, che ha già accelerato i pagamenti agli ippodromi, ha garantito anche una certa velocità nel pagamento dei premi. Bisogna avere pazienza, è chiaro, nessuno ha la bacchetta magica, ma da quando si è insediato certamente ha coinvolto sempre più i media nel portare a conoscenza le tematiche che attanagliano il nostro mondo. La cosa importante è proprio questa: Far conoscere al di fuori del nostro mondo, quindi non parlando agli ippici ma ai cittadini, quali sono le problematiche, che esulano dall'immagine che abbiamo come quella del gioco d'azzardo e del malaffare. Si tratta forse della prima volta in assoluto che accade una cosa del genere..

martedì 13 novembre 2018

Stalloni al Newsells Park: Aumentato tasso di monta di Nathaniel, abbassato quello di Equiano

Continuano gli aggiornamenti sui tassi di monta dei principali, e tutti anche, stalloni di stanza in Europa per la stagione 2019. 
L'ultimo reso noto in ordine temporale è quello di Nathaniel (Galileo), padre di Enable, che ha visto aumentare il proprio tasso di monta lievemente rispetto alla precedente proiezione. Il sire funzionerà infatti per £25,000, sempre al Newsells Park Stud, con £5,000 in più rispetto ai £20,000 dello scorso anno.

Dichiarati i partenti per Capannelle 13, Follonica mercoledì 14 e Pisa San Rossore giovedì 15. Eccoli..

Come ben saprete, la mattinata di martedì 13 è stata particolare perchè a seguito della firma da parte della Corte dei Conti per la contrattualizzazione del rapporto tra Ministero delle Politiche Agricole e gli ippodromi, è stato possibile sbloccare finalmente la situazione che perdurava da molto tempo.
Con questo post intendiamo rendere i noti i partenti della giornata di martedì 13 Novembre, continuando a leggere.

Social: La pagina Facebook di Mondoturf ha raggiunto i 6000 mi piace. Grazie ai lettori...

Anche MONDOTURF ha tagliato un traguardo importante! Da questa mattina infatti, 13 Novembre, la pagina Facebook di Mondoturf piace a....6000 persone! Cioè 6000 persone che quotidianamente seguono i nostri aggiornamenti "social", consultando poi per approfondimento il sito. 
Superato dunque il nostro sesto "milestone" della giovane carriera della pagina. Tutto questo in pochissimi anni, raggiungendo un traguardo prima e più di qualsiasi altra pagina italiana che si occupa del nostro stesso argomento. 
La strada e lunga ma contiamo di superare altre "pietre" con incisi i tre zeri, subito dopo il numero progressivo perchè abbiamo, ed ho, voglia di crescere ancora. 

lunedì 12 novembre 2018

Ippodromi: La Corte dei Conti ha firmato. Partenti martedì mattina a Roma. Ecco le informazioni..

Come avrete notato, nella mattinata di lunedì non c'è stata nessuna dichiarazione dei partenti per i giorni successivi e questo è relativo alla richiesta che gli ippodromi hanno fatto richiesta al Mipaaft di posticipare la dichiarazione dei partenti di lunedì a martedì mattina (per le corse di martedì pomeriggio), a causa della perdurante situazione di incertezza dei rapporti contrattuali non ancora formalizzati con il ministero e le agitazioni del proprio personale, e questo anche onde evitare il blocco dell'attività.
Nella tarda mattinata di venerdì, invece, la Corte dei Conti ha firmato dando dunque via libera alla riscossione per gli ippodromi, in una situazione che formalmente e sostanzialmente verrà effettuata nei prossimi giorni. Importante continuare a leggere con interesse per proprietari ed allenatori intenzionati a correre nella giornata di martedì a Capannelle!!!

Capannelle: Frozen Juke si conferma nel Rumon. Indian Eagle nel Roma Vecchia, Isole Canarie e Birthday Party tra le femmine. Giuseppe Ercegovic tocca le 1000 vittorie in carriera

Se a Milano c'è stato il Chiusura, definitiva, della stagione a Roma c'è stato il rompete le righe "tecnico" con 4 Listed a chiudere il programma di livello, lasciando spazio (sempre se si continuerà a correre) a tanto programma ordinario che continuerà in Novembre, Dicembre (martedì e sabato) e Gennaio prima della chiusura di Febbraio.
La corsa tecnicamente più rilevante è forse stata proprio la prima, il Rumon Lr ricollocato a fine fuochi, che ha laureato, meritatamente, il 2 anni Frozen Juke (Frozen Power) che aveva corso alla grandissima il Gran Criterium G2 e si è preservato fresco per ottenere la meritata vittoria a livello di Stakes. Frozen Juke, preparato al meglio da Fabio Marchì, è andato a riprendere i primi 2 che avevano speso tanto ed in particolare Foot Of King (Footstepsinthesand), ancora molto ardente, e Pensiero D'Amore (Zoffany) con questo che aveva provato a tenerlo d'occhio da vicino. Ma su terreno colloso si sono trovati in debito d'ossigeno nei metri finali e così è arrivato travolgendoli il cavallo con in sella Samuele Diana, freddo a non farsi prendere dalla foga dai parziali iniziali.

domenica 11 novembre 2018

Italians ad Oriente e medio Oriente. Mirco Demuro a segno in G2, tripletta per Cristian. Intervista a Umberto Rispoli ad HK

Per la rubrica italians rendiamo noti i movimenti più interessanti dei nostri alfieri all'estero in particolare ad Oriente.
  • In Giappone, a Kyoto, doppietta per Mirco Demuro che ha raggiunto così la quota di 136 vittorie nel 2018, e la perla di giornata è stata con Admire Mars (Daiwa Major) nelle Daily Hai Nisai Stakes G2 sul miglio. Per Mirco anche un terzo posto con Mozu Katchan (Harbinger) nella QEII Cup G1 vinta da Joao Moreira, al primo G1 giapponese in una giornata per lui trionfale con 5 affermazioni. Anche Cristian Demuro a segno nel convegno e dopo la vittoria della scorsa settimana, è arrivato il triplo salendo quota 4 in stagione. 

Stalloni 2019 in Inghilterra, Irlanda, Francia e America. Ecco tutti i tassi di monta pubblicizzati!

A tutto stalloni, perchè come abbiamo anticipato le notizie del periodo vanno più che altro in direzione allevamento, con l'ingresso di molti nuovi stalloni nel panorama europeo e alcune candidature rafforzate o indebolite dal mercato, in termini di tassi di monta.
Qui nel dettaglio parliamo di tre stud che hanno reso ufficiali i tassi di monta per la stagione 2019, e dopo aver parlato di quelli di Darley (cliccando QUI) e di Coolmore (cliccando QUI), in questo post approfondiamo in particolare quelli di Juddmonte, Cheveley Park Stud e Irish National Stud, mentre più sotto, continuando a leggere, potrete consultare TUTTI i tassi di monta in Europa, tra quelli resi noti. Buona lettura. 
  • Quella più rilevante riguarda il Juddmonte che ha reso noto il ritiro del campione Expert Eye (Acclamation), dopo la vittoria fresca nella Breeders' Cup Mile G1, presso il Banstead Manor Stud in Inghilterra al tasso di monta di £20,000. Il figlio di Acclamation, allenato da Sir Michael Stoute, è stato precoce tanto da vincere con grande margine nelle Vintage Stakes G2. La stagione dei 3 anni si è aperta con un secondo posto nelle Greenham Stakes G3 prima di deludere nelle 2000 Ghinee, rifacendosi nelle Jersey Stakes G3 al Royal Ascot, secondo nelle Sussex Stakes G1 e poi con il terzo posto nel Prix du Moulin G1 e poi la perla in America.  Quando si parla di Banstead Manor Stud non si può non menzionare Frankel (Galileo), nella foto, che capeggia la lista degli stalloni con il suo tasso di monta di £175,000, con il, 2018 che ha visto 3 nuovi rappresentanti di G1 in Call The Wind in Francia, Mozu Ascot in Giappone e Without Parole in Inghilterra. Da segnalare anche Kingman (Invincible Spirit) che con i suoi 20 vincitori al primo anno si è guadagnato una bella e promettente fetta di mercato, tanto da vedere il proprio tasso di monta aumentato a £75,000 dai £50,000. Invariato Bated Breath (Dansili) a £10,000 mentre Oasis Dream (Green Desert) è sceso a quota £30,000.

sabato 10 novembre 2018

San Siro: Asta di cavalli in allenamento, movimento a €52,000. Top price Aethos a €10,000

Nella mattinata del Chiusura si sono tenute le Aste dei cavalli in training a San Siro, con circa 44 soggetti passati sotto il martello del banditore. All'inizio molta freddezza e poco interesse, del resto il momento è quello che è, e molti non hanno fatto un bid perchè c'era la consapevolezza di una difesa che sarebbe arrivata dai rispettivi team.
Il movimento completo è stato di 18 venduti per fatturato di €52,100 con la media a €2,984. Il top price è stato per Aethos (Dragon Pulse), vincitore del Premio Guido Berardelli G3 a 2 anni, rilevato da Francesco Santella per la cifra di €10,000.
Secondo prezzo più alto per la femmina Poppet's Lachy (Kyllachy), ex della Rencati allenata da Stefano Botti che ha conseguito in carriera risultati interessanti, acquistata a quota €8,500 spesi da Camilla Daria Fantoni (pensiamo andrà da Marco Gonnelli in training).
Altri prezzi interessanti ci sono stati, cavalli interessanti che sono venuti via a poco e che magari faranno divertire i rispettivi acquirenti. TUTTI I PREZZI DELLA SESSIONE CONTINUANDO LA LETTURA. Trovate nome cavallo, status (se comprato o no), e genealogia.

Milano: Chiusura..all'inglese Belle Meade, battuto il detentore Poeta Diletto. Saluto di Mario Esposito alle corse..

Alla fine gli inglesi hanno picchiato duro anche a San Siro. A vincere il Chiusura Lr sui tipici 1400 di San Siro in pista dritta è stata Belle Meade (Roderic O'Connor), una 4 anni sellata da Andrew Balding che in carriera non aveva mai mangiato nessuno e dopo una onesta carriera di 2 anni, con piazzamento in G3 ad Ayr, aveva dovuto bussare a più porte per cercare una valorizzazione veleggiando tra le classi 2 e le classi 4 in Inghilterra. Ed invece è bastato un 88 di OR inglese per battere tutti i nostri con una corsa gagliarda, intensa, sin dalle prime battute e da uno steccato largo con Rob Hornby in sella che ha battuto Poeta Diletto (Poet's Voice), detentore del titolo, sul quale Carlo Fiocchi ha fatto il massimo valorizzando ancora una volta un cavallo bellissimo nel fisico. 

venerdì 9 novembre 2018

Stalloni: No Nay Never, fissato il tasso di monta 2019 a €100,000! Campione tra i first crop sire

Siamo in una fase dove si cominciano a scoprire i tassi di monta per la stagione 2019. Il primo nome importante che balza all'occhio è No Nay Never (Scat Daddy) il cui tasso di monta è stato quadruplicato in un sol colpo, portandosi dai €25,000 del 2018 ai...€100,000 del 2019! 
Un aumento stellare giustificato dal fatto che Scat Daddy è scomparso ma ancora richiestissimo, e un suo figlio come Ten Sovereigns ha vinto il Prix Morny G1 e le Norfolk Stakes G2. 
In più nelle ultime settimane ha superato di slancio Bungle Inthejungle anche nella classifica "cannonieri" diventando Champion First Season Sire, con 27 vincitori individuali in Gran Bretagna ed Irlanda, senza considerare dunque i 2 in Italia, con il 54% di winners to runners ratio. 
Oltre a Ten Sovereigns, la principale speranza di Ballydoyle per le 2,000 Guineas, No Nay Never è sire anche di Land Force, e dei vincitori All The King’s Men, Servalan, No Needs Never, The Irish Rover. In Italia Nikisophia e Chestnut Honey sono suoi rappresentanti. Qui sotto i tassi di monta completi per la stagione 2019. In grassetto quelli nuovi.

giovedì 8 novembre 2018

Hong Kong: Alberto Sanna tenta il recupero record! Nonostante la frattura all'anca e una vite di 18 cm, possibile il ritorno in sella a breve..

Alberto Sanna tenta un clamoroso recupero. Si, è questo il titolo di un post che incoraggia un jockey fin troppo sfortunato che sta cercando di rientrare prima del previsto per la stagione di Hong Kong, dopo un banale quanto grave incidente in bicicletta occorsogli il 26 Ottobre scorso, e che rischia, o rischiava, di tenerlo fuori per svariati mesi. 
Alberto, secondo una intervista pubblicata al South China Morning Post, è convinto di riuscire a superare la barriera del dolore ancora una volta e tornare a..pedalare in tempo record, dopo essersi fratturato l'anca in quel maledetto bizzarro incidente ciclistico di cui sopra. Anche con una vite enorme lunga 18 cm, e dopo aver ricostruito parte dell'anca chirurgicamente, ha spiegato che la sua guarigione è più che altro una cosa mentale, secondo il suo punto di vista. Se lo credi, puoi, in sostanza. Insomma, si aspetta possa tornare in sella già  entro fine dell'anno bruciando le tappe. Una sorta di "iron man".

mercoledì 7 novembre 2018

America: Fasig Tipton November con il botto. Lady Aurelia venduta per $7,5 milioni!

Proprio il giorno successivo alla disputa della 2 giorni della Breeders’ Cup, domenica a Lexington è iniziata col botto l’asta organizzata da Fasig Tipton November Sales con almeno 22 capi passati per oltre $1 milioni. 
Il movimento della sola giornata di apertura ha superato gli 89 milioni, raggiunti con 140 venduti per la cifra record di $89,473,000, che ha eluso il record dello scorso anno di $74,200,000 per almeno il 20% in più. La media è stata di $639,093, quarto riferimento in assoluto nella storia dell'asta, qualcosa in meno ai $645,217 del 2017. Il mediano è stato di $327,500, il secondo più alto della storia, con un +31% rispetto ai $250,000 dello scorso anno.

martedì 6 novembre 2018

Australia: Cross Counter regala a Godolphin la prima Melbourne Cup. Infortunio fatale a The Cliffsofmoher

Finalmente è accaduto! Nell'anno in cui Charlie Appleby sta ridisegnando l'architettura dei risultati di Godolphin in giro per il mondo, è arrivata la tanto agognata vittoria nella Lexus Melbourne Cup G1 di martedì mattina, ora italiana, a Flemington Park di fronte ad una folla oceanica che ha superato anche il maltempo, per essere li.
Come detto, la corsa che ferma una nazione è stata alla fine vinta dalla nazione più odiata dagli australiani: I britannici che così hanno messo il pallino anche in una corsa finora tabu per loro con un 1-2-3 da brivido, come da brivido è stato l'infortunio davanti al palo, nel primo passaggio, per uno dei concorrenti più attesi...

lunedì 5 novembre 2018

Roma Champions Day, ecco le valutazioni del RPR. Lydia Tesio appeso ad un sottilissimo filo...

Appesi ad un filo. Quelli del Lydia Tesio G1 2018 potrebbero essere stati gli ultimi 2 minuti dell'ippica italiana inserita in un contesto europeo ad un certo livello. Dal prossimo, potrebbe esserci una sedia vuota al posto nostro. 
Qui sotto raccontiamo in un'altra versione la giornata, grazie anche alle immagini gentilmente forniteci da Domenico Savi, fotografo ufficiale di Capannelle, che ringraziamo per la collaborazione.
Si, perchè dalle prime proiezioni delle valutazioni espresse dal Racing Post Rating, che non sono la Bibbia ma sono comunque molto indicativi, è emerso che il valore medio della competizione non varca minimamente la soglia media. 
I rating delle prime quattro, secondo il RPR, è stato di 108+107+103+95= 415. Che diviso 4 fa... non abbastanza. La terza e il non piazzamento di Well Timed ha mandato in vacca il resto, pur considerando che senza una cavalla forte e trainante, in termini di valori, si sapeva sarebbe andata così.

Darley: Resi noti i nuovi stalloni! Cracksman funzionerà per £25,000! Ecco tutti i tassi 2019

Alla fine è arrivata l'ufficialità, attesa. Il campione di Anthony Oppenheimer Cracksman (Frankel e Rhadegunda da Pivotal), vincitore dell'ultima corsa disputata ad Ascot nelle QIPCO Champion Stakes G1 di un paio di settimane fa, è stato ritirato in razza al Darley dove funzionerà ad un tasso di monta di £25,000 presso il Dalham Hall Stud a Newmarket. Leggendo fino in fondo potrete leggere tutti i tassi di monta per la stagione 2019 al Darley.
Il cavallo allenato da John Gosden ha inanellato nella sua carriera 4 vittorie di G1 inclusa l'edizione 2017 delle Champion Stakes, poi il Ganay G1, la Coronation Cup e si ritira con 8 vittorie in 11 uscite e circa £4 milioni in somme vinte. Cracksman verrà accompagnato al Darley, tra le novità, da Harry Angel (Dark Angel), che funzionerà al tasso di monta di £20,000, e Hawkbill (Kitten's Joy) ad un tasso di £7,500.

domenica 4 novembre 2018

Capannelle: God Given regala a Cumani la gioia nel Lydia Tesio. Nel Roma Va Bank di slancio. Report completo..

Una magnifica chiusura del cerchio, quello che God Given (Nathaniel) ha regalato a Luca Cumani nella affermazione di forza nel Premio Lydia Tesio Sisal Matchpoint G1 sui 2000 metri, che chiude anche la stagione romana. 
La figlia di Nathaniel, sorellastra del campione Postponed (Dubawi) che Luca Cumani guidò nella affermazione nelle King George, ha risolto una corsa molto tattica ma mettendo molto coraggio nella prestazione. 
Con il bravo Jason Watson a bordo, champion apprentice in Inghilterra ed uno dei migliori talenti degli ultimi 10 anni in Inghilterra, ha seguito la scia delle prime coprendo la sua in una corsa guidata in avanti da Snowy Winter, in maniera molto tattico.

America: Expert Eye e Frankie Dettori dominano il Mile. Pezzo di bravura del jockey italiano

Frankie, dicci dove hai messo il quadro che invecchia al tuo posto. Diccelo, perchè altrimenti non si spiega.
Il vero capolavoro, Frankie, in questa serata speciale a Churchill Downs, lo ha realizzato in sella ad Expert Eye (Acclamation) nella Breeders' Cup Mile G1. Stessa giubba di Enable, e stesso identico esito, con una monta didascalica grazie alla quale ha portato il tre anni di Sir Michael Stoute (alla sua ottava vittoria in una prova Breeders) sul gradino più alto del podio a dimostrare che l'età è solo un numerino messo li a contare il tempo che passa ma la classe, quella no, rimane intatta e cristallina.

sabato 3 novembre 2018

America, Breeders Cup Classic, Accelerate Batte Gunnevera e Thunder Snow


Con un finale intenso ed emozionante Accelerate (Lookin At Lucky) si impone nella Breeders Cup Classic (Group 1) resistendo di forza nel finale agli attacchi portati dall'esterno da Gunnevera (Dialed In) ed all'interno da Thunder Snow (Helmet) finiti nell'ordine alle spalle del campione americano della Hronis Racing. 
Accelerate, giunto al  quinto Gruppo 1 della sua carriera, ha regalato la prima vittoria dopo 42 tentativi a livello di corse Breeders Cup al suo allenatore Jonh Sadler, molto fiducioso alla vigilia nonostante il brutto numero di partenza. Il sauro con in sella Joel Rosario è riuscito a sfruttare un ottima partenza che gli ha consentito di prendere una comoda posizione a tiro dei primi, in una corsa che ha visto Mendelssohn gestire l'andatura sotto la pressione esterna di McKenzie e West Coast con Thunder Snow quarto in corda.

America, Longines Breeders Cup Turf, Enable e Frankie Dettori nella storia! Battuti Magical E Sadler'S Joy !

Settimo Gruppo 1 in carriera, 10 vittorie in 11 uscite, non abbiamo più aggettivi per descrivere una cavalla stratosferica, una autentica fuoriclasse che oggi ha scritto la storia del turf mondiale. 
Enable (Nathaniel) fa sua la Longines Breeders Cup Turf (Group 1) andando completare un doppio Arc-Breeders Cup Turf che non era mai riuscito a nessuno prima d'ora. Bellissimo il duello nella fase finale tra due dei jockey più forti al mondo come Ryan Moore e Dettori stesso. 

America, Breeders' Cup day 1: Line Of Duty difende gli europei nel Juvenile. Ecco il report completo..

La Breeders' Cup è ufficialmente iniziata nella notte italiana di venerdì, e subito si sono registrati dei successi interessanti.
Ricordiamo ancora una volta che questa sera l'intero programma sarà trasmesso anche dalla tv italiana e sarà possibile scommettere sulle corse.
Oggi è il giorno di Enable (Nathaniel) che cercherà di realizzare un doppio mai riuscito nella storia, cioè vincere l'Arc de Triomphe G1 e la Breeders' Cup Turf. Ma è pur vero che nessuno prima d'ora era arrivato in condizioni di freschezza come ci è giunta lei, dunque legittimo aspettarci qualcosa di importante su un terreno che è diventato sempre più pesante. La corsa di Enable sarà alle 21,56 ora italiana, ed il campo partenti è disponibile cliccando QUI.
La Breeders' Cup Classic G1, la prova centrale della serata, andrà in scena alle 22,44 ora italiana. Continuando a leggere tutte le news della giornata americana...

venerdì 2 novembre 2018

Roma Champions Day: Ecco i partenti ufficiali, le monte e gli steccati. Torna in pista Anda Muchacho per il bis. Flower Party favorita del Lydia Tesio

Sono stati appena resi noti i partenti ufficiali per la giornata speciale il 4 Novembre a Capannelle. 
Al momento su Roma non piove, ma sono previsti altri acquazzoni tra venerdì e sabato, ma in linea teorica per la giornata di domenica sono previste solo nubi con umidità vicina all'80%. Non cambia però il terreno, che sarà certamente pesante. 
In programma nel Roma Champion Day, al debutto storico come tipologia di convegno improntato su 5 pattern tutte in un giorno, 9 corse, con le più importanti ad inizio pomeriggio, e si inizia alle 13,30. 
La prova di apertura sarà il Divino Amore Lr sui 1000 metri per i cavalli di 2 anni sui 1000 metri con 2 ospiti a fronteggiare i nostri. Il favorito sarà You Better Run (Thewayyouare), vincitore del Primi Passi G3, che partirà dallo steccato 1 ma con un sovraccarico per le vittorie. Dall'estero Iron Duke (Dark Angel) per Peter Schiergen, che ha vinto una maiden a Dusseldorf sui 1000 e poi fuffa in Listed francese, e Stage Play (Oasis Dream) che abbiamo conosciuto nel Pandolfi Lr con un terzo posto. Poi altri 8 promettenti candidati alla vittoria con profili più o meno interessanti, ma dai quali ci si può aspettare una sorpresa.

Mondo del turf, notiziario del 2 Novembre: Iquitos vince l'ultimo G1 tedesco. Headman gran debutto.. Siyouni a €100,000

Il notiziario del 2 Novembre è aperto a tutta una serie di notizie che arrivano dal mondo dell'allevamento e non solo, con tutto il meglio di quanto accaduto nella giornata di ieri ed in ottica fine settimana.
Si parla di Germania e del suo ultimo G1, di un debutto interessantissimo in Inghilterra, di motori rombanti in vista della Breeders Cup e della Melbourne Cup e per una 4 giorni a partire da oggi veramente imperdibile! E poi di allevamento, di Capannelle etc..
La news è sponsorizzata dalla NBF LANES Linea Horse. Maggiori informazioni per la salute del tuo cavallo cliccando su questo LINK. Buona lettura.
  • La prima notizia arriva dalla Germania dove si è tenuto, nella giornata di giovedì, il Bayerische Hausbau - Grosser Preis von Bayern (Group 1) da Monaco sul miglio e mezzo, ultimo G1 della stagione tedesca, dotato di €150,000 e quindi meno appetibile di alcuni Gruppi 2 in Italia, che ha lanciato verso la gloria ancora una volta Iquitos (Adlerflug) che ha risolto facilmente aggiungendo un altro G1 al suo curriculum di cavallo progressivo, tale da vincere al massimo livello almeno una volta l'anno.

giovedì 1 novembre 2018

Asta Mista cavalli in training del 10 Novembre. Ecco i 46 iscritti ed il catalogo

Pubblicato da qualche ora il catalogo delle aste in allenamento in programma a San Siro organizzata dalla SGA, presso il tondino dell'ippodromo, in data sabato 10 Novembre con inizio alle 11 di mattina con bid minimo di 1000 euro.
L'asta include 46 cavalli di varie tipologie: Due anni, tre anni, anziani e fattrici. 
Qui sotto trovate i nomi generali mentre per scaricare il catalogo in versione PDF cliccare su questo LINK.
1 RAGIAM 2005 F B MARTINO ALONSO MY LUIGIA SIBA
2 SAFWAH 2014 F B DARK ANGEL LISA'S STRONG GRIZZETTI GALOPPO
3 RIDENTE 2013 F S POUNCED RIVELAZIONE VIGLIANI - LA VIGNA
4 TRIADE 2016 F B MOUNT NELSON TRIBULINA GRIZZETTI GALOPPO
5 ZUBAT 2014 M B MUJAHID CLEFAIRY GRIZZETTI GALOPPO

Verso il Roma Champions Day: Flower Party con i colori americani. Nel Roma Anda Muchacho vs Va Bank. Mac Mahon in razza

Il giovedì italiano è il giorno delle considerazioni finali in attesa della dichiarazione partenti ufficiali per la grande domenica delle Capannelle del 4 Novembre, con il Roma Champions Day. Alcune news erano attese, altre meno attese, per i campi partenti che si preannunciano abbastanza stringati se tutto verrà confermato. 
Intanto va registrato un rimescolamento, qualche cambio di programma e qualche grande assente. 
Cerchiamo in questo post di fare il punto della situazione a qualche ora dalla distribuzione degli steccati e delle monte, corsa per corsa.
In generale il notiziario parlerà del meglio e del peggio ma in salsa italiana, con riferimento anche ai fantini presenti mentre per un altro verso parleremo dei nostri jockey impegnati fuori dai confini nazionali con Cristian Demuro in Giappone ed una brutta caduta in bicicletta per Alberto Sanna. Aggiungiamo solo che il terreno previsto è pesante perchè pioverà fino a venerdì almeno, poi schiarite per sabato e domenica.. almeno ad oggi.

DIVENTA PARTNER COMMERCIALE MONDOTURF. Se vuoi sponsorizzare la tua azienda, questo è il posto giusto per te

PARTNERS COMMERCIALI – Mondoturf.net è pronta a partire con lo sprint giusto in vista del la seconda metà del 2018, ed in vista del 2019. Come? Proponendo eccezionali offerte per sponsorizzare e aumentare la clientela della tua azienda e la tua VISIBILITA.
Si dice che ogni soffitto è nuovo pavimento, e proprio qualche giorno fa Mondoturf ha toccato un nuovo picco giornaliero con visite uniche per oltre 6,400 persone entrate che, nel computo del giorno, hanno visitato 8,624 volte i nostri contenuti. Se non hai visibilità su Mondoturf, non la hai da nessuna parte ed i prezzi che facciamo noi non li fa proprio nessuno!

mercoledì 31 ottobre 2018

Frankie Dettori: "Per vincere la Breeders Cup Turf è fondamentale viaggiare bene. E poi con la pioggia.."

Nella mattinata di mercoledì, Frankie Dettori è intervenuto alla tv ippica italiana parlando delle sue impressioni in vista della Breeders' Cup Turf G1 sui 2400 metri in erba di sabato notte a Churchill Downs, intorno alle 22 ore italiane.
In una breve intervista, era in procinto di entrare in scuderia, ha parlato della cavalla di John Gosden e di come affronterà un impegno importante in sella alla campionessa di Juddmonte Enable (Nathaniel) che cercherà di realizzare qualcosa mai accaduto prima nella storia, cioè ottenere una storica doppietta Arc de Triomphe-Breeders Cup Turf, sfuggita a molti e per ultimo a Golden Horn che perse da Found nel 2015 con un finale rocambolesco.

Centinaio: Impegno a rilanciare ippica e presto task force. "Sogno di vedere una corsa in diretta in prima serata su un canale generalista"

Diamo conto anche noi di quanto accaduto ieri a Roma in Via XX Settembre presso gli uffici del Ministero, nell'incontro con i tanti rappresentanti dell'ippica presenti.
In una prima fare il Ministro Gian Marco Centinaio ha ascoltato tutte le istanze dei partecipanti, soprattutto in relazione al grave problema dei pagamenti, e poi ha detto la sua annunciando un'accelerazione dello smaltimento del pregresso, ma con il proposito di cambiare da Gennaio il sistema dei pagamenti. 
Risolta l'emergenza, bisognerà cominciare a ricostruire il settore a partire dalla promozione. Addirittura è arrivato a dire la seguente frase: "Sogno di vedere una corsa in diretta in prima serata su un canale generalista". Incredibile, o quasi. 
Per questi motivi verranno istituiti due tavoli di lavoro, uno programmatico a medio e lungo termine ed uno tecnico. Un obiettivo immediato? Tornare già dal 2019 ad una programmazione annuale e non sarebbe male visto che a ieri il calendario delle corse di Novembre non era stato ancora reso noto.

martedì 30 ottobre 2018

America: Tutto pronto per la Breeders' Cup del 2 e 3 Novembre a Churchill Downs. Steccati e gli orari

Siamo a martedì ma già sono stati sorteggiati gli steccati per il weekend della Breeders' Cup che andrà in scena tra il 2 e 3 Novembre sotto le Twin Spires di Churchill Downs. 
Un weekend con 14 corse di Gruppo o Graded in programma a partire da venerdì, ma con tutte le prove clou nella giornata di sabato. C'è tanta tanta cara vecchia Europa ad incrociare i fucili con l'America, in una sorta di sfida anche intellettuale visti i mondi paralleli, dati dal purosangue, ma lontanissimi per metodi di allenamento e forme. C'è da confrontarsi anche tra erba e sabbia, con gli americani ovviamente specializzati ed amanti del vecchio, pesante e polveroso dirt. Tanti saranno gli europei con alcuni di loro che si cimenteranno sulla sabbia mentre altri cercheranno gloria al massimo livello su una specialità già consolidata per loro, contro eroi locali che ci provano pur partendo con l'handicap della qualità e specializzazione. Ma nulla è perduto. Davvero molto bello, come al solito, assistere a quello che viene definito il campionato mondiale del purosangue. 
In effetti le note più interessanti di questo intreccio è capire come gli europei possono confrontarsi con tutti gli specialisti locali ed il più temerario, ci mancherebbe, è stato Roaring Lion (Kitten's Joy), nato in America ma dal pedigree completamente improntato al turf e all'erba, come Kitten's Joy impone. Campione in Europa, che si cimenta con una novità bell'è buona per lui nella Breeders' Cup Classic G1 sui 2000 metri in sabbia con $6 milioni di dotazione.

lunedì 29 ottobre 2018

Capannelle, verso il Roma Champions Day: 5 confermate nel Lydia Tesio, 3 nel Premio Roma. Ecco tutti gli invaders

Lunedì, una volta, era tempo di forfait in vista del fine settimana successivo e dai quali si cominciava a capire qualcosa di più circa le eventuali presenze e rinunce. 
Attualmente le iscrizioni non si pagano più, a meno della dichiarazione dei partenti di venerdì, dunque dobbiamo affidarci alle intenzioni dei vari team di organizzare il viaggio per Roma e con l'attribuzione del famoso foglio di conferma presenza. 
Possiamo allora fare intanto il punto della situazione tra quelli che hanno già confermato la loro presenza a Capannelle domenica, in attesa di novità attese massimo entro giovedì, per le supplementazioni, e poi per la dichiarazione dei partenti ufficiali che avverrà venerdì mattina.
Come è noto, quella del 4 Novembre, è la giornata del Lydia Tesio Sisal Matchpoint G1, del Premio Roma GBI Racing G2, del Premio Aloisi Concessionaria Fiori G3, del Premio Berardelli G3, del Premio Ribot Memorial Loreto Luciani G3, del Premio Divino Amore Lr e del Premio Livermore HL. In questo post facciamo un punto della situazione con le schede cliccabili sul nome del cavallo in questione, degli eventuali partecipanti stranieri che hanno già dato conferma della loro presenza.

domenica 28 ottobre 2018

Capannelle: Azzurro Cobalto fa 3 su 3 nello Scheibler. Battuto Wiesenbach di slancio..

Il tre anni Azzurro Cobalto (Aussie Rules) ha regalato, nella domenica di Capannelle, un'altra giornata da ricordare all'Ingegner Diego Romeo e al combinato disposto "Simondi-Caruso". 
Il figlio di Aussie Rules (Danehill), castrone, è infatti rimasto imbattuto in 3 uscite grazie all'affermazione anche nel Premio Conte Felice Scheibler Lr dando seguito al debutto vittorioso datato 29 Settembre a San Siro, cui ha fatto seguito la vittoria in condizionata in data 14 Ottobre, con l'hat trick completato sui 2000 metri di Capannelle domenica. Tutto in meno di un mese, dunque.

Precipita l'elicottero di Vichai Srivaddhanaprabha, patron del Leicester e titolare della scuderia King Power Racing

Una tragedia ha colpito anche il mondo dell'ippica, con uno degli uomini più attivi negli ultimi anni che è deceduto proprio nella notte tra sabato e domenica a causa dell'incidente in elicottero che ha riempito le pagine dei quotidiani sportivi nelle ultime ore. 
L'elicottero di Vichai Srivaddhanaprabha, proprietario del Leicester City autore di un miracolo sportivo con la vittoria della Premier League grazie a Claudio Ranieri nel 2016, e titolare di una scuderia tra le più attive con ingenti investimenti negli ultimi anni, si è schiantato fuori al King Power Stadium subito dopo il pareggio delle Foxes contro il West Ham.

Il bello del sabato in Europa. O'Juke riporta il St Leger in Italia. Magna Grecia vince il Vertem Trophy...

Il sabato appena vissuto è cominciato subito forte con l'affermazione di Winx nel Cox Plate G1 per la quarta volta consecutivamente, ma ci sono stati comunque altri motivi di interesse vario che hanno resto ancora più interessante la giornata in Europa. 
In particolare in Italia a San Siro con il St Leger, in Inghilterra a Doncaster con l'ultimo G1 della stagione 2018 ed in Francia a Saint Cloud con il Criterium per i 2 anni sui 2000 metri, cui farà seguito oggi quello sul miglio. 
  • A San Siro il castrone di 3 anni O’Juke (Jukebox Jury), nella foto di Enzo De Nardin, ha messo in fila tutti i tedeschi nel St Leger, regalando uno dei più importanti giorni della carriera per Lucia Lupinacci e Nicolò Simondi, in qualità di allenatori. O’Juke, cavallo maturato tardissimo, ha seguito le mosse del leader tedesco Valajani (Jukebox Jury) e poi a 400 dal palo ha fatto capire di avere ancora tanta energie nel serbatoio, passandolo di slancio grazie ad una perfetta gestione in sella da parte di Sergio Urru on board.

sabato 27 ottobre 2018

Francia: Cristian Demuro, prima centuria della carriera in Francia. Doppietta ad Angers

In Francia, ad Angers, Cristian Demuro ha ottenuto una bella doppietta che gli ha permesso di conquistare la prima centuria in una stagione, da quando è stabile in Francia. La numero 100 è arrivata a bordo di Zanibar, un cavallo di proprietà della famiglia Wertheimer ed allenato da Carlos Laffon Parias..

Verso il Lydia Tesio G1. Forfait per Coronet! La grigia andrà ad Hong Kong.. Ecco le ultime del 4 Novembre

Piove, ma non solo in senso metereologico, sull'Italia ippica. La notizia appena giunta, a poco più di una settimana del Roma Champion Day in programma il 4 Novembre a Capannelle è stato il forfait di Coronet (Dubawi) che non verrà verso Roma ma punterà decisa verso Hong Kong ed il Vase G1, per poi cercare un profit dalla sua vendita ad Oriente. Così ha deciso John Gosden e il Denford Stud che ne detiene la proprietà, della grigia. 
Peccato perchè con il suo recente piazzamento nelle Champion Fillies & Mare Turf G1 di Ascot, qualche settimana fa, aveva raggiunto un rating molto alto che avrebbe trascinato in su anche tutte le altre, in qualsiasi esito in termini di prestazione, con una media rating che avrebbe avuto dunque un riferimento più in su di quello che sembra possa avere ora..in linea teorica. 
Insomma, nuvoloni si addensano sull'ultimo ed unico G1 in programma in Italia, che in caso non raggiungesse lo standard minimo valido per le corse di G1, potrebbe essere anche tolta con conseguente esclusione dell'Italia da parte del Comitato Pattern nella prima parte del librone che include tutte le nazioni strutturalmente dotate per ospitare un certo livello di competizioni. Le anticipazioni del Lydia Tesio con tutti gli iscritti della giornata li trovate cliccando su questo LINK.

Australia: Leggendaria Winx! Quarto Cox Plate a seguire, 29° vittoria consecutiva. È lei la più forte al mondo

Winx l'ha fatto ancora. E stavolta ha messo definitivamente a tacere tutti i dubbi che riguardano il suo status di cavallo più forte al mondo.
Che sia la prima, o la seconda, secondo dei numeri scelti dagli handicapper come per appendere un quadro al muro, a questo punto poco importa. Chi vuole batterla deve riuscirci, e non crediamo sia una cosa facile. 
La campionessa di Chris Waller, 7 anni, figlia di Street Cry (Machiavellian), ha vinto di nuovo il Ladbrokes Cox Plate G1 sui 2000 metri di Moonee Valley impilando record su record, da snocciolare.
Ventinovesima vittoria consecutiva, di cui 22 a livello di G1, oltre $22 milioni nel portafogli, e primo cavallo della storia a vincere il Cox Plate dopo Kingston Town che vinse nel 1980, 1981 e 1982. E qui non siamo negli anni 90, ma siamo in un'epoca dove la ricerca della qualità, della selezione, ha portato la velocità a livelli mai espressi prima.

venerdì 26 ottobre 2018

Mondo del turf, notiziario del 26 Ottobre sponsored da NBF LANES. Tutte le news della giornata..

Il notiziario del 26 Ottobre sarà molto veloce ma ci sono delle news che vale la pena ricordare ai nostri amici lettori. 
A tal proposito voglio ringraziare pubblicamente tutti i sostenitori perchè il 2018 è stato l'anno dei record con picchi di visualizzazioni mai visti prima per noi. 
Il trend ed il grafico sono in perenne crescita. Per un periodo ho avuto qualche esitazione se continuare con un impegno gravoso, ma quei numeri mi danno la propulsione per continuare. Quattromila visitatori unici ed oltre 6,000 visualizzazioni di pagina al giorno. Che dire! Grazie ancora! Cercheremo di fare sempre di più e di migliorare il migliorabile. 

giovedì 25 ottobre 2018

Fiera Cavalli: Zaia annuncia rivoluzioni nell'ippica. Matteo Salvini a cavallo.."con l'ippica nel cuore.."

In occasione della 120° edizione di Fiera Cavalli a Verona (che sarà in ballo dal 25 al 28 Ottobre), c'è stata molta attenzione dedicata al mondo dei cavalli ed in particolare a favore dell'ippica infondendo molta positività tra operatori ed appassionati. Continuando a leggere fino in fondo potrai ascoltare le parole di Zaia, Centinaio e Salvini in video pubblicati sui social media
C'è qualcosa di diverso nell'aria e a parlare, in occasione del taglio del nastro inaugurale, sono stati il Vicepresidente del Consiglio e Ministro degli interni Matteo Salvini, direttamente a cavallo, ma non solo.
Anche il presidente della Regione Veneto Zaia spiega a Fiera Cavalli che l'ippica è ancora una viva realtà: “Vogliamo rivoluzionare l'ippica e il ministro Centinaio ha i numeri per farlo. Chiedo solo (testuale) agli ippici di non rompere le palle al Ministro, perchè adesso serve solo lavorare, tutti in trincea ben coperti. L'ippica non morirà, diamoci da fare”. Con queste parole ha posto dunque l'accento sul settore ippica in grave sofferenza ma che ha trovato la possibilità di dialogare con il governo Conte, dopo anni di silenzio.

Roma Champions Day: Verso il Lydia Tesio G1 e Premio Roma G2 del 4 Novembre. Ecco il programma e le anticipazioni

Comincia a prendere forma il Roma Champions Day in programma il 4 Novembre prossimo alle Capannelle, in una sorta di replica della grande giornata di Milano del 21 Ottobre scorso. Continuando a leggere potrete scoprire il programma completo della giornata e gli eventi collaterali, con le prime indiscrezioni disponibili.
Manca ancora un pò, almeno 10 giorni, ma intanto rendiamo noti quelli che sono gli iscritti per una grandissima giornata che prevederà la disputa del Lydia Tesio G1 SISAL MATCHPOINT, unico ed ultimo G1 rimasto nel calendario delle grandi corse italiane, sulla quale c'è ovviamente molta attenzione.
Già annunciata, speriamo possa essere veramente così, Coronet (Dubawi) con la grigia allenata da John Gosden che avrà in sella Frankie Dettori alla ricerca di una coincidenza dall'America dove nei 2 giorni precedenti si terranno le prove della Breeders' Cup G1. Possibile Night Music (Sea The Stars), prima dell'ingresso ufficiale in razza e la conseguente carriera da fattrice, e poi le italiane capitanate da Flower Party (Duke Of Marmalade) appena acquistata dalla Sunnybrook per i cui colori correrà se si farà in tempo dal punto di vista Ministeriale a realizzare in pochi giorni la domanda. I campi si comporranno nei prossimi giorni con il forfait di lunedì prossimo di cui tenere conto. ATTENZIONE, ALCUNI CAVALLI ISCRITTI NON FIGURANO PERCHè LE ISCRIZIONI DELLE CORSE NON PATTERN DEVONO ESSERE ANCORA INSERITI.

mercoledì 24 ottobre 2018

Stop allo sciopero e revoca della sospensione dalle corse! Da domani di nuovo i partenti, ecco il comunicato

Notizie positive sul fronte sciopero che, secondo quanto apprendiamo dal seguente comunicato, è destinato a cessare dopo presidio e positivo incontro al Ministero. 
Dunque tutto torna regolare con le corse al galoppo e al trotto, ed immediata organizzazione costruzione dei campi partenti da qui a nei prossimi giorni.
Scongiurato un qualsiasi risvolto negativo anche e soprattutto per gli operatori e per la giornata del Lydia Tesio, il Roma Champions Day, in programma il 4 Novembre prossimo. 
Di seguito il COMUNICATO: 

Australia: Matt Chapman infiamma la vigilia del Cox Plate! Chris Waller lo insulta con "dickhead"

Diciamo la verità, forse lo pensiamo un pò tutti. La femmina Winx (Street Cry) è certamente uno dei più forti cavalli del pianeta, ma non così nettamente come gli handicapper vorrebbero farci credere. Attualmente infatti ricopre la vetta con il suo 130 di rating datogli dall'IFHA.
A sollevare la questione e creare dibattito è stato nei giorni scorsi il commentatore di At The Races Matt Chapman che, in occasione del sorteggio degli steccati per il Cox Plate in programma sabato mattina alle 8 ora italiana (CAMPO PARTENTI COMPLETO QUI) e delle Manikato Stakes, sollecitato dai cronisti locali, ha messo in discussione la campionessa ed il suo status dicendo espressamente che la qualità dei cavalli in Australia e quelli affrontati da Winx, siano decisamente inferiori a quelli esistenti in Europa. Continuando a leggere le motivazioni della sua affermazione e la risposta di Chris Waller, allenatore di Winx.

martedì 23 ottobre 2018

Scommesse: Bet365 debutta in Italia. Aperta la sezione "cavalli" e sponsor per Orsi Mangelli e Nazioni

Da mesi si parlava dell’ingresso di Bet365 sul mercato italiano per le scommesse ippiche, ed in pochi giorni si è passato ai fatti. 
La prima “apparizione” c’è stata proprio nella giornata di lunedì, sebbene in assenza delle corse italiane ma solo straniere, alla voce “cavalli” del sito www.bet365.it.
Le quote, ad una prima lettura, sono simili a quelle proposte sul “punto com”, ma si capirà qualcosa di più proprio nella giornata di martedì con gli unici due campi italiani in palinsesto che sono Milano e Trieste. Al momento pare che le scoperture non siano esagerate (circa €1,200), ma intanto è un inizio. Basta cliccare QUI per verificare voi stessi. Continuando a leggere la nota diffusa dalla sezione marketing dell'azienda.

Valutazioni internazionali: Bene Anda Muchacho (111) nel Di Capua, un pò meno bene il Jockey Club..

Una notizia buona ed una cattiva. Da quale iniziamo? Da quella buona, dai. Perchè in fondo è stato bello vedere a Milano tanta gente acclamare il rientro di Anda Muchacho nel Di Capua, gli applausi a Fabio Branca, all'Ing Romeo e a Vittorio Caruso arrivato fino al terzo traguardo per andare a riprendere il suo. 
Il trainer, un veterano, che lavora spalla spalla con Nicolò Simondi anche lui protagonista di questa vittoria, ha parlato di sensazioni che lo hanno fatto tornare giovane. Le stesse che lo hanno riportato indietro nel tempo, a cavalli come Misil, Altieri, Voila Ici, Worthadd...che meraviglia!
Partiamo da li, perchè buone notizie arrivano intanto dal fronte valutazioni internazionali, per le corse di domenica scorsa a San Siro, ed in particolare dalla prova sul miglio. Non solo perché gli italiani hanno vinto 3 a 1 nel confronto con gli stranieri, ma perché gli handicapper del Racing Post hanno rilasciato dei rating, provvisori, ma comunque in linea con le impressioni. Parleremo dei vincitori e soprattutto di quello che potranno fare di qui a breve i vari vincitori delle corse di domenica. Chi riposerà, chi correrà ancora, ecco i loro progetti nell'immediato futuro..

Mercato: Flower Party venduta all'estero! Ultima corsa italiana sarà il Lydia Tesio, poi viaggio negli States

Supermarket Italia. Del resto non è che si possa fare altrimenti quando arrivano delle offerte irrinunciabili. 
E così anche Flower Party (Duke Of Marmalade) si iscrive all'albo di quelle che sono state vendute all'estero. La figlia di Duke Of Marmalade (Danehill), vincitrice recentemente del Verziere G3 e miglior femmina italiana in assoluto nella stagione, è stata acquistata nelle scorse ore in una trattativa mediata con agenti stranieri. 
Alduino Botti, si legge in una nota rilasciata al Trotto & Turf, ha detto che purtroppo non si poteva fare altrimenti, visto che non si riscuotono i premi da Gennaio (per i titolari di partita Iva) e dunque era necessario cedere un asset importante. Continua qui sotto per leggere chi l'ha acquistata..

Weekend mondiale: Sabato mattina Winx alla caccia del 4° Cox Plate. Nel pomeriggio il Racing Post Trophy a Donny

Il fine settimana ippico vivrà soprattutto di due corse importantissime di cui tenere conto, tra Inghilterra ed Australia. 
In particolare si parte subito forte sabato mattina nell'alba italiana a Moonee Valley, perchè si potrebbe fare ancora di più la storia nel Ladbrokes Cox Plate G1, meglio conosciuto come “the race where legends are made” sui 2040m metri con $3 milioni di dotazione, dove scenderà in pista (forse per l'ultima volta in carriera ma non è ancora stato deciso), la campionessa Winx (Street Cry) in grado di vincere una cosa come 28 corse consecutivamente di cui 21 a livello di G1, che cercherà di vincere per la quarta volta consecutivamente, storicamente, una corsa del genere come nessuno c'era mai riuscito prima.

lunedì 22 ottobre 2018

Ministro Centinaio, situazione si sta sbloccando. Contratti a gestori corse 42 ippodromi

Le indiscrezioni che avevamo lanciato nel primo pomeriggio, sono diventate una bella realtà. 
Secondo quanto diffuso dagli organi di stampa, il Ministero delle Politiche Agricole ha inviato oggi i contratti alle Società di corse, secondo i criteri generali di erogazione delle sovvenzioni adottati nel 2017. Come stabilito dal D.M. 21 settembre 2018, n. 66046. 
A questo punto si attende solo la formale ufficialità tramite PEC, che verrà inviata a tutte le Società di corse già dalle prossime ore. 
Lo annuncia, in una nota, il ministro Gian Marco Centinaio nel precisare che ogni singolo contratto stipulato con le società di corse gestori dei 42 ippodromi sarà approvato con uno specifico decreto direttoriale. Queste le sue dichiarazioni all'agenzia di stampa Ansa:

Luca Cumani va in pensione. Dopo 43 anni di carriera, il mito si dedicherà solo all'allevamento..

Dopo 43 anni di onorato servizio al mondo del Purosangue, il leggendario trainer italiano Luca Cumani ha deciso di smettere con il ruolo di allenatore ed ha comunicato che smetterà ufficialmente di allenare al termine di questa stagione 2018, in particolare a Dicembre.
Si ferma così la carriera di uno dei più prestigiosi ed influenti maestri del training, che per due decadi ha accompagnato il tempo con belle vittorie. In particolare negli anni 80 e 90 quando, presso le storiche scuderie di Bedford House Stables di Newmarket, ha allenato 2 vincitori di Derby come Kahyasi nel 1988 e High Rise nel 1998.
Cumani, 69 anni, non uscirà completamente dal mondo del purosangue ma rimarrà con il suo allevamento, il Fittocks Stud, dal quale sono usciti numerosi campioni. Il suo impegno rimarrà comunque importante, ma lascerà spazio alle nuove leve del training.

Tattersalls, Book 4. Chiusura con +85%, ed altri italiani per un'asta molto popolare...

Dopo otto giorni di aste a Newmarket, si possono finalmente tirare le somme definitive di tutte le Tattersalls October Yearling Sales dopo Book 1, Book 2, Book 3 e Book 4 che ha preso il posto di un'altra considerata minore. Alla fine le statistiche, per la loro sessione, hanno parlato di un piccolo e relativo record con 103 cavalli offerti, di cui venduti 57 (il 55%), con un fatturato di £179,100 (+85%), una media di £3,142 (-16%) ed il mediano a £2,000 (-38%). 
Dati comunque che fanno riflettere. Si tratta di un'asta estremamente popolare, data la enorme offerta che le isole britanniche propongono in questo particolare periodo storico e non è difficile comprare veramente a basso prezzo. Continuando a leggere il resto delle statistiche. 

domenica 21 ottobre 2018

San Siro, 3: Noblesse Oblige impressionante nel Dormello! Volata Must Be Late e Barbados

Il terzo punto importante del pomeriggio di San Siro è stata la vittoria di una cavalla importantissima che risponde al nome di Noblesse Oblige (Myboycharlie), dominatrice del Premio Dormello G3 sul miglio in pista grande, la corsa più importante per le giovani femmine di 2 anni. 
La cavalla della Scuderia del Girasole, montata da Luca Maniezzi, ha seguito la scia di Miss Moon e poi l'ha saltata via come un birillo e sprintando verso la vittoria, regalando subito un colpo da maestro per la OTI Racing che ne ha acquistato la metà proprio nelle scorse settimane. Noblesse ha battuto l'altra italiana Must Be Late (Champs Elysees), che farà molto meglio allungando la distanza e rimasta in terza posizione, e la tedesca Barbados (Dalakhani), poi seconda all'epilogo, che si era proposta con del buono in mano dal centro della pista.

Crisi ippica: Stop alle corse e sospensione dell'attività, fino alla contrattualizzazione tra Mipaaft e ippodromi!

Con un comunicato reso noto e pubblicato ufficialmente proprio mentre andava in onda lo spettacolo delle corse di San Siro con tanti motivi emozionali e tecnici, che in qualche modo stride con la situazione socio-economico-politica che sta vivendo il nostro settore. Qui sotto il comunicato completo. 
Continuando a leggere più sotto di fatto si ufficializza lo stop ad oltranza fino ad una costituzione definitiva del rapporto contrattuale tra Ministero ed ippodromi. 
Al momento, stante così le cose, si avvicina lo spettro del Lydia Tesio, ultima e unica corsa di G1 in Italia, che rischia di saltare. Qualcuno parla anche dell'eventualità del suo spostamento a Milano, al momento uno dei pochi ippodromi (insieme a Montegiorgio, Modena, Padova, Treviso e Trieste), che non ha firmato il comunicato di seguito con tutte le adesioni dei vari ippodromi.