STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2018. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2018 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

venerdì 18 gennaio 2013

Meydan, Dubai Racing Carnival day 2: Soft Falling Rain e Music Chart vincono i trials per le Ghinee locali. Tripletta Barzalona

Giovedì 17 si è disputata la seconda giornata del Carnival di Meydan, che sta pian piano entrando nel vivo. Motivi interessanti ce ne sono stati, eccomi. Tecnicamente, anche se meno dotate, i trials per le 1000 e 2000 ghinee locali. Nella prova per i maschi sui 1400 metri in Tapeta a vincere è stato Soft Falling Rain (National Assembly), nella foto in alto, allenato da Mike de Kock e di proprietà di Hamdan Al Maktoum, il quale ha realizzato una ottima performance al debutto nel Dubai Racing Carnival. Campione giovanile in patria e vincitore a livello di G1 a Turffontein (nelle S A Nursery di Aprile sui 1100 metri) per la quale portava un sovraccarico correndo a 62 chili e rendendone agli avversari almeno 3, ha vinto agevolmente la quinta corsa consecutivamente da imbattuto sotto la spinta di Paul Hanagan. Subito veloce al via, in dirittura si è prodotto in una progressione molto buona ed ha letteralmente volato, il che ne fa pensare un potenziale ottimo talento non solo a Meydan, ma anche per il proseguo della stagione europea. Il figlio di National Assembly (Danzig) ha battuto il Saeed bin Suroor I’m Back (Exceed And Excel), con Snowboarder (Raven’s Pass), per Mahmood Al Zarooni, al terzo. Ecco il video del UAE 2000 Guineas Trial Sponsored By Dubai Duty Free Jumeirah Creekside.
Tra le femmine del UAE 1000 Guineas Trial, sempre sui 1400 metri sul Tapeta, 1-2 per Godolphin con Music Chart (Exchange Rate), foto in basso, per Mahmood Al Zarooni che dal centro della pista ha battuto Shuruq (Elusive Quality), allenata da Saeed bin Suroor. La vincitrice era stata pagata $230,000 alle Fasig-Tipton Saratoga Yearling Sale e fa parte della famiglia della campionessa sempre Godolphin White Moonstone (Dynaformer). Music Chart ha debuttato vincendo a Newmarket, quel giorno finì davanti a Sorella Bella (Clodovil) che in Italia conosciamo per aver vinto il Premio Coolmore Lr e per essersi piazzata seconda nel Gran Criterium G1 e nel Dormello G3. Il video del UAE 1000 Guineas Trial QUI. In sella alla femmina c'era Mikael Barzalona che nella serata ne ha vinte tre, quindi oltre a Music Chart anche su Laajooj (Azamour) per Zaaroni e Ahmed Bin Rashid Al Maktoum ed in coppia con Anatolian (Pivotal) nel Dubai Duty Free Full Of Surprises, una prova ad handicap sui 2000 metri. 
Nella giornata un pò d'Italia nel Dubai Duty Free Millennium Millionaire sui 1200 metri in erba in una prova da $120,000. In pista c'erano Rosendhal (Indian Ridge) e Lui Rei (Reinaldo), cavalli allevati in Italia con il primo ancora sotto i colori italiani della Pian Di Neve, con i due che però non sono riusciti ad emergere arrivando rispettivamente 9° e 6° nella corsa vinta da Tamaathul (Tiger Hill) con Paul Hanagan in sella. Il video del Dubai Duty Free Millennium Millionaire QUI
Del meglio nella prima giornata non abbiamo ancora parlato, si è disputata la settimana scorsa (giovedì 10 Gennaio) e nei motivi di interesse ne citiamo due: Il primo round del Maktoum Challenge G2 è stato vinto dal vecchio ma inossidabile Barbecue Eddie (Stormy River), nove anni di Hamdan Al Maktoum che ha vinto in grandissimo stile. Nell'Al Rashidiya Trial, prova sui 1800 metri in erba che lancia verso il Dubai Duty Free G1, a vincere è stato un interessantissimo Sharestan (Shamardal), un Godolphin con in sella Silvestre De Sousa che aveva iniziato la carriera in Irlanda da John Oxx per l'Aga Khan ed in seguito acquistato dallo Sceiccone per la campagna invernale. A quanto pare un miglioramento è arrivato e Sharestan ha demolito la compagnia vincendo per ben 4 lunghezze, dando l'impressione di avere notevoli margini di crescita. Guarda il video cliccando su questo LINK.

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui