sabato 14 gennaio 2012

Mamme preziose, fattrici dorate

E' notizia di qualche giorno fa che la campionessa Sarafina (Refuse To Bend), ritirata dalle competizioni subito dopo la brutta prestazione fornita in America, è stata venduta dall'Aga Khan in Giappone, per andare a rinfoltire la "broodmare band" di Teruya Yoshida alla Shadai Farm. L'acquisto, formalizzato privatamente, prevede una somma di circa £5 milioni, una offerta che l'Aga Khan... "could not turn down". La trattativa è stata condotta attraverso la mediazione di Eugenio Colombo, agente italiano di base in Florida, che qualche tempo fa ha venduto allo stesso compratore Elusive Kate (Elusive Quality), vincitrice del Prix Marcel Boussac. Ma allo stesso Eugenio Colombo sono legate molte trattative di successo in connection con Yoshida. Basti pensare a Tony Bin (Kampala), acquistato dopo l'Arco e stallone di successo in Giappone, ma poi ricordiamo lo stesso Falbrav (Fairy King) e White Muzzle (Dancing Brave). Comunque, tornando a Sarafina, la vincitrice di tre G1 è l'ennesima europea a far parte della bloodstock economy Giapponese, come gli altri recenti acquisti Harbinger (Dansili) e Workforce (King's Best). Già deciso il novello sposo per Sarafina, sarà il campione in corsa ed in razza Deep Impact (Sunday Silence), cavallo in grado di vincere 7 G1 e finire terzo nell'Arco del 2006 (poi squalificato). In razza ha avuto impatto notevole, ed i suoi figli sono ricercatissimi...uno dei suoi yearling lo scorso anno è stato venduto per £3 milioni. 
Cambiando continente, si è appreso nei giorni scorsi anche del ritiro in razza di Stacelita (Monsun) che al primo anno in razza farà visita a Smart Strike (Mr Prospector). La figlia di Monsun (Konigsstuhl) allevata da Jean-Pierre Dubois, ha vinto sei G1 tra cui Prix Saint-Alary, Prix de Diane, Prix Vermeille, Prix Jean Romanet ed in USA le Beverly D Stakes ed il Flower Bowl Invitational. E' stata ritirata dalle competizioni, anche per un problema ad un occhio che l'ha tormentata nell'ultimo periodo.
Sempre dagli States, ci giunge una foto molto bella che ritrae Rachel Alexandra (Medaglia D'Oro) che pascola sui prati della Stone Street Farm, gravida di Curlin (Smart Strike) da cui dovrebbe partorire ai primi di Febbraio. Si ringrazia Gianni Oldano per la foto concessa via web, tramite EquiSport Photos. 

2 commenti:

  1. Come dissi tempo addietro, per l'acquisto di Workforce, il futuro è del Sol Levante. Stanno prendendo tutte le migliori fattrici, oltre agli stalloni, hanno passione e una cultura ippica enorme, nel giro di qualche anno non ce ne sarà per nessuno.

    RispondiElimina
  2. Bellissima foto! Grazie.
    Nick

    RispondiElimina

Commenta qui