venerdì 27 gennaio 2012

Black Caviar does it again! E sono 17

E' Black Caviar mania! La figlia di Bel Espirit (Royal Academy) ha collezionato la sua 17° vittoria consecutiva da imbattuta, e l'ha fatto nella mattinata di oggi (ora italiana 10,15) in quel di Moone Valley nelle Australia Stakes G2 sui 1200 metri, nella prova di rientro da Novembre. Ma prima, una folla di 10,000 persone, diventate poi 15,000 per l'apertura dei cancelli tanta era la foga di appassionati che non volevano perdersi la prestazione di una stella lucente, ha atteso che la star passasse davanti ai loro teleobiettivi. Missione compiuta, con Black Caviar che è partita lenta (consapevole Luke Nolen) dietro l'andatura di Zedi Knight (Zeditave) ed il pressing continuo di Doubtful Jack (Not a Single Doubt), Black Caviar si è posizionata dietro di loro e poco prima dell'ingresso in retta ha accelerato polverizzando i due avversari lasciati almeno a 5 lunghezze di margine. 10.83s tra i 400 e i 200 e decelerazione ovvia dai 200 al traguardo in 11.23s, ma con tempo complessivo di 1:09.44, 8 centesimi in meno rispetto alla stessa vittoria di quando aveva tre anni, e solo 15 centesimi in meno del record di Miss Andretti (Ihtiram) stabilito nel 2007 prima di vincere le King's Stand Stakes G1 al Royal Ascot. Soddisfatto il trainer Peter Moody che ai microfoni di racenet.com.au si è sorpreso di quanta velocità abbia messo in pista Black Caviar nonostante si trattasse di un rientro. Ha detto inoltre, che si aspetta sei mesi favolosi.....ora, che sia Dubai o Royal Ascot ancora è da stabilire, ma una cosa è certa: cambierà emisfero. 
Sono passati tre anni da quando Black Caviar ha debuttato a Flemington nell'Aprile del 2009, ma ogni vittoria è sembrata sempre più facile, e più facile ancora. Otto vittorie nel 2011, tra cui le Schweppes Schillaci S. a Caulfield G2, nell'omonima di Moonee Valley G2, poi il Patinack Farm Classic G1 di Flemington. Ora, la prossima tappa sarà in G1 nelle C F Orr S. and Futurity Stakes G1 di Caulfield il prossimo mese, sempre con una porta aperta per le nazioni di cui sopra. Ti aspettiamo ad Ascot, Black!
Il video, come potrete vedere "homemade", lo trovate cliccando qui:  http://www.youtube.com/watch?v=fSwOea5RF-s
E sempre in tema di Youtube godetevi questo esempio di sfida che potrebbe profilarsi in un video messo in rete: http://www.youtube.com/watch?v=UU-znb7gr-Q  mentre quest'altro è un vecchio promo TVG in occasione dell'11 vittoria della campionessa: http://www.youtube.com/watch?v=jV9nWpdBFDQ&feature=related .
Dite che dovremmo imparare?

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui