Ippica, Galoppo, Corse & Allevamento

Sticker

mercoledì, febbraio 05, 2014

Meydan: Oggi la quinta notte del DWC Carnival 2014, in programma le UAE 1000 Ghinee e l'Al Maktoum Challenge R2

Che notte!! Un mese è passato e la quinta giornata del Dubai World Cup Carnival è organizzata. Sono sette corse in programma (ma ce ne sono solo 6 di nostro primario interesse e non le vedremo in Italia a meno che non vi interessi per davvero) per la giornata del 6 Febbraio a Meydan, da queste parti si comincia ufficialmente a fare sul serio. Ci sono le UAE 1,000 Guineas (Listed), Sponsored by Nova, an IPIC Empowered Company sul miglio in Tapeta da $250,000 e la favorita d'obbligo è Wedding Ring (Oasis Dream) per Godolphin e Charlie Appleby, che resta sulla vittoria del trial delle 1000 Ghinee in bello stile lo scorso 16 Gennaio. La figlia di Oasis Dream (Greeb Desert) dovrà vedersela ancora con....
 Magrooma (Dubawi) per Mick De Kock con in sella Richard Hughes, ma attenzione va data anche e soprattutto secondo noi all'altra di De Kock, quella Mensoora (Jet Master) con Soumillon in sella la quale, alla prima prova a Meydan, è finita nelle retrovie nelle Cape Verdi G2 vinte da Certify..era attesa, vedrete che farà prima o poi un exploit..Il migliore rating lo avrebbe Ihtimal (Shamardal), la femmina di Saeed Bin Suroor con Silvestre De Sousa di Godolphin, che sarà al rientro da Settembre, dal 3° posto alle spalle di Chryselliam (Iffraaj) nel Fillies Mile G1 di Newmarket..Per vedere tutto il campo partenti e le prestazioni in PDF offerte da AmWest Entertainment, cliccare su questo LINK
La sesta corsa del convegno è l'Al Maktoum Challenge G2 R2 Empowered By IPIC sui 1900 metri in Tapeta, da $250,000, che prepara, anche se lontanamente, alla Dubai World Cup G1. Insomma, si può passare anche da qui.. Godolphin ne presenta tre. Il cap titolare è stato dato ad African Story (Pivotal), che resta sul quinto posto lo scorso anno proprio nella corsa delle corse a Meydan. Rivediamolo, prima. Il cap bianco è capitato ad Artigiano (Distorted Humor) che dal rientro dopo lo scandalo Godolphin non ha fatto fuoco e fiamme ed è finito a 1 e 3/4 da Mushreq, mentre chi cercherà subito di fare la voce grossa è Hunter's Light (Dubawi), il quale con il cap rosso e la monta di William Buick cercherà di fare passi avanti verso la Coppa, ma deve dare il rientro da Ottobre quando fu quarto delle Champion Stakes G1 vinte da Farhh (Pivotal). Altro da aggiungere? Si, De Kock prova la sorpresa con Zahee (Dylan Thomas) mentre si rivede il vecchio giramondo di Delzangles Dunaden (Nicobar) che in tutto il suo girovagare nel corso del tempo, si è messo in testa di fare l'all weather ad 8 anni. Curiosi di sapere come andrà a finire. Frankie Dettori sarà su Battle Of Marengo (Galileo) alla prima uscita per Ernst Oertel mentre Surfer (Distorted Humor) reclama spazio, a questo punto della stagione in questa corsa.
Note di italianità: Lanfranco Dettori sempre presente nella serata, mentre nel Meydan Classic Trial Sponsored By Cepsa, an IPIC Empowered Company, una prova in erba sui 1400 metri, c'è in pista Pretend (Invincible Spirit), allevato dai Luciani, con in sella Mikael Barzalona per Charlie Appleby. Nell'ultima corsa in programma c'è il Cepsa Mile da $120,000 con Marco Botti che presenta un enigmatico Edu Querido (Holzmeister), un brazilian-bred per i colori della Estrela Energia Stables di Stefan Friborg che in patria, a San Paolo, è arrivato secondo nel GP Presidente da Republica G1 sul miglio. Ci mettiamo un copeco...Qui però si attende l'argentino di De Kock El Estruendoso (Giant's Causeway).
Campo partenti totale, cliccando su questo LINK.

7 commenti:

  1. e perchè non vediamo Meydan???? nessuno ce lo dice!!! neppure Lei o Luciani unici giornalisti di galoppo di unire tv.Visto che vediamo di nuovo le corse inglesi perchè Meydan no?? chi decide?? fate i nomi per favore; i giornalisti servono a questo e cioè ad informare e fare chiarezza,ma l'ippica rimane sempre piena di segreti... e per non dispiacere a nessuno si tace!! quelli che invece, la sostengono la sostengono ancora con le loro scommesse e la loro passione, devono subire.....
    non cambierà mai nulla!!!!... meditate gente ...meditate!!!
    saluti
    giovanni prè

    RispondiElimina
  2. Non si fa dispiacere, lo abbiamo detto mille volte in questo sito di chi è la colpa. Con il nuovo sistema di considerazione della spesa per i diritti tv esteri, hanno un budget a disposizione e devono rispettarlo (purtroppo, avendo diviso le casse del Mipaaf e del MEF). Quando dico hanno, riferito a loro, parlo di quelli del Ministero delle politiche agricole e forestali, cioè chi gestisce e gestirà l'ippica fino a quando non capiraà che dovranno dare in mano ad un ente tecnico o una istituzione la gestione delle questioni che ci riguardano. Così facendo, per loro meydan è solo un posto con tanta sabbia in mezzo al deserto. La colpa, se vogliamo darla a qualcuno in questo ambito, è lo Stato. La mano che esegue è...un Ministeriale di cui non conosco il nome.

    RispondiElimina
  3. Streaming TV Gratis MEYDAN DUBAI Qui: www.Gòògle.com/2014/01/meydan-dubai-horse-racing-streaming.html il Sito con le 2 òò ACCENTATE !

    RispondiElimina
  4. Se volete vedere le corse in diretta aprite un conto gioco utilizzando questo link, c'è il 50% di bonus su quanto versato: https://www.racebets.com/sta/landing/afp/?ap=0-36

    RispondiElimina
  5. Sarebbe però interessante sapere quali sono i costi dei diritti tv. Al trotto si salvano perchè hanno Vincennes di alto profilo,
    noi poveri amanti del galoppo ci dobbiamo accontentare di squallide riunioni senza alcun motivo tecnico. In questo periodo
    il galoppo è Meydan, ma davvero costa così tanto o forse non sarà per motivi di orario che ci viene propinato uno Chantilly
    all'ora di pranzo?

    RispondiElimina
  6. Sarebbe però interessante sapere quali sono i costi dei diritti tv. Al trotto si salvano perchè hanno Vincennes di alto profilo,
    noi poveri amanti del galoppo ci dobbiamo accontentare di squallide riunioni senza alcun motivo tecnico. In questo periodo
    il galoppo è Meydan, ma davvero costa così tanto o forse non sarà per motivi di orario che ci viene propinato uno Chantilly
    all'ora di pranzo?

    RispondiElimina
  7. fantastica gabriele la tua descrizione "per loro meydan è solo un posto con tanta sabbia in mezzo al deserto" hai reso l'idea in modo perfetto,non credo ci sia altro da aggiungere.poi detta tra giocatori..questa riunione è una tombola con i blue tutti ben curati..ma questo è appunto un discorso tra giocatori
    rotsh

    RispondiElimina

Commenta qui

Ricerca personalizzata