STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2019. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2019 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

sabato 2 agosto 2014

#Goodwood, day 5: Hat trick per John #Gosden nelle Nassau Stakes, vince #Sultanina battuta #Narniyn

Se insellasse una balla di paglia, vincerebbe. Nel periodo riesce tutto all'allenatore inglese, ed oggi come non mai si può dire: Ancora Gosden a forza 3, il numero perfetto. Tre come i G1 vinti nella settimana dopo le affermazioni di Taghrooda (Sea The Stars) e Kingman (Invincible Spirit), e tre sono le affermazioni consecutive nelle Nassau Stakes dopo The Fugue e Winsili gli ultimi 2 anni, a cui si deve aggiungere anche quella di Sultanina (New Approach) nell'edizione 2014, su un terreno, come desiderava Gosden, un filo soffice. La figlia di New Approach (Galileo) ha ripreso dove aveva terminato, cioè dal secondo nelle Lancashire Oaks G2 dietro a Pomology, ed ha continuato a progredire vincendo ancora nell'occasione piegando una cavalla interessante come Narniyn (Dubawi) che con Soumillon era riuscita a filtrare all'interno di Venus de Milo (Duke of Marmalade), rimasta poi in terza posizione, ma non è riuscita a dare seguito all'affondo. Dal centro della pista invece William Buick ha centellinato la sua, per farla emergere negli ultimi 100 metri. Insomma, è la stagione di Gosden. IL VIDEO DELLE NASSAU QUI. Per la cavalla di Philippa Cooper del Normandie Stud, un obiettivo è il Champions Day ad Ascot con il Fillies & Mare in agenda. 

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui