STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2015. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2015 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Prezzi modici e massimo profitto!

mercoledì 4 aprile 2012

Dopo Montjeu, il Coolmore perde anche Grand Slam

Qualche giorno dopo la dipartita di Montjeu (Sadler's Wells), il Coolmore perde un altro stallone del proprio roster. Si tratta di Grand Slam (Gone West), residente nella succursale in America dell'Ashford Stud in Kentucky, deceduto a causa di un attacco di cuore. Grand Slam non ha avuto lo stesso impatto di Montjeu nell'allevamento mondiale, ma era comunque un valido riferimento. In corsa, agli ordini di D. Wayne Lukas, si è distinto per le vittorie nelle Futurity Stakes G1 e nelle Champagne Stakes G1 a due anni, prima di tornare a tre ani e vincere le Peter Pan Stakes G2 e piazzarsi secondo nella Breeders' Cup Sprint G1. Dermot Ryan, manager dell'Ashford in USA, ha parlato di una grossa perdita visto che si trattava di uno stallone molto popolare tra gli allevatori, considerando anche il fatto che ha prodotto circa 800 vincitori per un totale guadagnato dalla sua progenie di $64 milioni. Della sua produzione migliore ricordiamo Cajun Beat, vincitore di BC Sprint G1, King’s Bishop, Visionaire e Millionreasonswhy, la quale è attualmente una delle più accreditate femmine in prospettiva Kentucky Oaks G1.

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui