STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2018. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2018 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

sabato 2 novembre 2013

UmbertoSan colpisce ancora: Doppietta a Kyoto e altri piazzamenti. Tre secondi posti per Demuro.. Gli altri fantini italiani all'estero, con Alberto Sanna ed Andrea Atzeni

Sabato produttivo per i nostri jockey impegnati in Giappone. Nella giornata Mirco Demuro e Umberto Rispoli presenti a Kyoto con ingaggi lungo tutto l'arco del convegno ed i risultati sono stati incoraggianti. Per Umbertino una doppietta dopo l'affermazione della scorsa settimana. Le vittorie sono arrivate in sella a Twinkle Sword (Durandal) per Masahiro Matsunaga e subito dopo con Fascinete Dia (Agnes Tachyon) per Yoshitada Takahashi immediatamente nella corsa successiva. In generale nel convegno per Rispoli 2 primi un secondo ed un terzo, meno fortuna per Mirco Demuro che nelle restanti corse ha ottenuto 3 secondi posti e nessuna vittoria. Domenica Demuro sarà a Kyoto ancora, con chances anche nelle Miyako Stakes G3, mentre Rispoli virerà verso Tokyo con una serie di ingaggi compreso anche il The Copa Republica Argentina G2. In tema di fantini italiani, da segnalare subito l'affermazione per Alberto Sanna in Pattern appena arrivato in Bahrain, più un piazzamento in G2. 
In Inghilterra, Andrea Atzeni (che domani sarà protagonista a Capannelle) continua a vincere: Negli ultimi 4 giorni 4 vittorie tra Kempton, Lingfield e Newmarket con il contatore arrivato a quota 107 nel 2013 in Inghilterra

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui