STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2019. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2019 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

mercoledì 14 gennaio 2015

Les italiens a Cagnes: Martedì vittoria per Misty Love (Aleali) in condizionata, 2° per Occhio della Mente a reclamare

Italians in Francia. Ieri a Cagnes-sur-Mer è iniziato come da tradizione il meeting invernale del galoppo che, per un motivo o per un altro, ci riguarderà sempre più da vicino. Soprattutto perchè è una posizione strategica logisticamente per l'Italia, la Francia via Liguria è molto vicina, e con dotazioni decisamente golose con premi che sono evasi in pochi giorni. Quindi, se hai un cavallo abbastanza discreto, è normale tu vada a Cagnes. Ieri la prima giornata delle 19 previste per il meeting che si concluderà il 21 Febbraio ed offrirà 146 corse con a disposizione €3,509,000 (circa €24,000 di media) e sotto il profilo tecnico ben 5 Listed ed il picco nel Grand Prix du Conseil General des Alpes Maritimes. Stefano Botti ha già contribuito martedì mandando molti rappresentanti della sua scuderia, ma la vittoria è arrivata per un cavallo si italiano, ma allenato in Francia. Si tratta di Misty Love (Duke Of Marmalade), vincitore del Prix de Menton, una condizionata da 24 000€ sui 2000m in Sable fibré per i colori della Aleali ed il training di Jean Claude Rouget. Per Misty Love era la prima vittoria in carriera, mentre nella stessa corsa Stefano Botti proponeva Freefromcare (Halling) per la Effevi, ma è arrivato quinto a 3 lunghezze dai primi. Comunque, crescerà. Quanto ai nostri in tutto e per tutti, brutta l'esibizione di Celticus (Stroll) ultimo nel Prix du Docteur Gazagnaire, una condizionata sui 2000 metri, per i colori Effevi. Nulla da fare nemmeno per Fadiganoo (Duke of Marmalade), promettente in Italia ma ancora maiden e rimasta a metà gruppo del Prix de Carnoles, una condizionata sempre sui 2000 metri. Meglio è andato Occhio Della Mente (Le Vie Dei Colori), piazzato di g1 in Italia, allenato da Endo Botti e di proprietà della Nuova Sbarra, che ha sfiorato la vittoria nel Prix des Bouches du Loup, una reclamare sul miglio e mezzo in sable fibrè dove è arrivato secondo alle spalle di Sixcentdixneuf (Kentucky Dynamite), mentre nella stessa corsa non è figurato Russianduke (Duke Of Marmalade), solo sesto ma non lontano dai primi. 
Nei prossimi giorni ancora Botti d'Italie impegnati in Francia, vi terremo informati circa i risultati importanti. Da segnalare che a breve correrà per Stefano Botti anche Maraayill (Sea The Stars), un cavallo pagato €520,000 alle breeze up francesi, deludente in Inghilterra da Marco Botti, acquistato poi per £27,000 alle Autumn Sales da Alberto Panetta ed in training a Cenaia. Correrà in condizionata. 

1 commento:

  1. Un cavallo piazzato di G1 in Italia, non dovrebbe correre a reclamare, ne tantomeno arrivare secondo.

    RispondiElimina

Commenta qui