STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2018. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2018 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

mercoledì 23 novembre 2016

Hong Kong: Highland Reel, Potemkin e tanta altra europa per le International Races dell'11 Dicembre a Sha Tin

Tanta Europa ad Hong Kong. Sono state rese note le nominations dei cavalli che parteciperanno alle Longines Hong Kong International Races, che loro spacciano come "turf world championships", in programma l'11 Dicembre a Sha Tin. Ci sarà Highland Reel (Galileo), vincitore delle King George G1, secondo dell'Arc e primo ancora nella BC Turf, che da vecchio giramondo tornerà da dove era iniziato tutto lo scorso anno cercando di difendere la corona del campione nel Vase G1 sul miglio e mezzo da HK$16.5 milioni. Il globetrotter di Aidan O'Brien sarà accompagnato dal compagno Cougar Mountain, programmato per l'Hong Kong Mile G1 da HK$23 milioni. Dall'Europa ci sarà anche Big Orange, dopo le esperienze australiane che lo hanno portato ad arrivare ad un decimo nella Melbourne Cup. Nello Sprint da HK$18.5 milioni ci sarà l'eroe delle King's Stand Stakes Profitable mentre quasi a sorpresa parteciperà anche Growl per Richard Fahey, vincitore delle Wentworth Stakes Lr a Doncaster recentemente. La Francia sarà rappresentata da Silverwave, Erupt, Garlingari e One Foot In Heaven in corsa per il Vase mentre Signs Of Blessing proverà lo Sprint. Elliptique, terzo nel Premio Roma G1, è inserito tra i partecipanti della Hong Kong Cup da HK$25 milioni, con Andre Fabre alla ricerca della terza vittoria nel meeting. Stessa cosa farà Potemkin, il vincitore del Premio Roma per Andreas Wohler che l'aveva già annunciato subito dopo l'affermazione a Capannelle. Dal Giappone ovviamente corposa partecipazione anche se domenica ci sarà la Japan Cup di cui parleremo fra poco. Comunque Maurice e A Shin Hikari saranno protagonisti nel Mile e nella Cup.
Maggiori informazioni sull'Hong Kong International Meeting cliccando su questo LINK.

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui