STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2018. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2018 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

giovedì 10 novembre 2016

Informazione pubblicitaria: Un consiglio per gli operatori del settore spogliatoi sportivi. Spogliatoi sportivi a norma

Spogliatoi sportivi: come allestirli nel rispetto delle linee guida CONI.
All'interno di qualsiasi realtà sportiva lo spazio adibito a spogliatoio riveste un'importanza determinante ed è spesso uno dei primi elementi che gli utenti prendono in considerazione nella scelta della struttura sportiva alla quale iscriversi. 
Fondamentale sotto diversi punti di vista, ogni spogliatoio che si trovi all'interno di una palestra o centro sportivo deve presentare dei requisiti tecnici specifici che garantiscano il rispetto degli standard in materia di sicurezza, igiene e funzionalità. 
Curare la realizzazione degli spogliatoi nel dettaglio si traduce nel vantaggio di poter offrire agli ospiti un servizio valido e di qualità, un fattore molto importante ai fini della fidelizzazione della clientela e del conseguente successo della struttura. 
Va detto che le normative riguardanti l'allestimento degli ambienti adibiti a spogliatoi possono essere poco chiare da recepire poiché variano spesso a seconda del Comune di riferimento. Esistono però le linee guida fornite dal CONI circa l'impiantistica sportiva che andiamo di seguito a descrivere. Queste indicazioni si riferiscono nello specifico agli “impianti sportivi di esercizio”, ovvero alle strutture sportive nelle quali si svolgono attività di preparazione atletica.
Realizzazione di un impianto sportivo a norma: caratteristiche strutturali
Qualsiasi struttura che offra corsi e attività sportive deve necessariamente disporre di almeno due locali adibiti a spogliatoi, uno per le donne e l'altro per gli uomini. Chiaramente, per strutture sportive di dimensioni importanti è necessario predisporre un numero maggiore di spogliatoi dividendoli anche per fasce di età. 
Le dimensioni dello spogliatoio dovranno essere rapportate al numero massimo di utenti che potrebbe farne uso simultaneamente. Ogni postazione spogliatoio dovrà presentare una superficie di almeno 2mq nella quale dovranno essere collocati gli arredi sportivi quali panche, armadietti e appendiabiti. Vediamo come ripartire lo spazio all'interno di uno spogliatoio sportivo. 

La ripartizione dello spazio.
Per essere a norma e rispondere ai requisiti di praticità previsti, uno spogliatoio sportivo deve essere suddiviso come segue:
  • Una zona adibita all'ingresso e all'uscita delle persone dal locale, generalmente adiacente alla porta di entrata
  • Un disimpegno che faciliti l'accesso alla zona dedicata ai servizi igienici e alle docce
  • Una zona destinata alla collocazione di armadietti e panche che permettano agli ospiti di cambiarsi agevolmente e riporre al sicuro gli effetti personali
  • Diverse zone adibite al passaggio delle persone e dunque prive di ingombri e di barriere architettoniche che potrebbero impedire l'accesso agli utenti diversamente abili.
Infine, se la struttura sportiva è molto grande, è consigliabile prevedere più locali spogliatoi invece di un singolo grande ambiente. 

L'arredo
Per quanto riguarda l'arredo, va detto che uno spogliatoio sportivo deve essere equipaggiato con un numero di armadi e panche adeguato a quello degli utenti che potrebbero trovarsi all'interno del locale contemporaneamente. In via generale, l'arredo per spogliatoi sportivi deve assicurare un livello elevato di comfort, praticità, sicurezza e igiene. 
Le panche possono essere semplici o attrezzate con appendiabiti, schienali, poggia scarpe e ripiani, purché siano fabbricate in materiali che non favoriscano la formazione di muffa e siano facili da pulire. 
Lo stesso discorso vale per gli armadi sportivi metallici, che devono rispondere ai requisiti previsti in termini di affidabilità. A prescindere dal modello e dalla forma, gli armadietti metallici per spogliatoi devono essere fabbricati in materiali robusti e presentare dei sistemi antiscasso che ne impediscano l'eventuale effrazione. In più, trattandosi di arredi piuttosto ingombranti, questi dovranno essere disposti in modo da non soffocare lo spazio a disposizione degli utenti. 
I materiali di fabbricazione degli armadi sportivi dovranno inoltre essere resistenti alla ruggine, alla muffa e dovranno consentire una facile pulizia delle parti interne. 
Per la scelta degli armadi sportivi più adatti alle esigenze della propria struttura, è consigliabile questo LINK per fare riferimento ai consigli tecnici per la scelta degli armadi metallici di Faress, una ditta di distribuzione di articoli sportivi che dispone di un sito ricco di approfondimenti utili per chi possiede un centro sportivo. 

Il sistema di ventilazione
Lo spogliatoio sportivo deve essere progettato al fine di garantire la totale salubrità dell'aria attraverso un adeguato numero di aperture verso l'esterno. Oltre al ricambio dell'aria mediante l'uso di finestre, è necessario che vi sia un impianto di ventilazione artificiale che impedisca al vapore acqueo prodotto dalle docce di ristagnare all'interno dell'ambiente creando condensa e umidità. 
È altresì obbligatorio predisporre un impianto di riscaldamento per il periodo invernale. 

L'illuminazione e gli elementi accessori
Un buon sistema di illuminazione è fondamentale all'interno dello spogliatoio, avendo magari l'accortezza di predisporre un regolatore di intensità per chi non fosse a proprio agio a mostrarsi seminudo. 
Per quanto concerne gli accessori, sarà necessario predisporre delle pavimentazioni di sicurezza antiscivolo nei presi delle docce, specchi a sufficienza, asciugacapelli, prese elettriche, cestini per l'immondizia e ogni altro apparecchio per la cura personale si voglia offrire ai clienti.

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui