STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2019. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2019 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

lunedì 14 aprile 2014

Italians: A Maisons-Laffitte doppietta di Rispoli (9) e vittoria in parità per Demurino (11). A Windsor Atzeni fa 24

Italians all'estero nel lunedì francese ed inglese. A Maisons-Laffitte Umberto Rispoli ha ottenuto una doppietta in giornata, siglando a grossa quota la terza corsa in programma in sella a Bajan Tryst (Speightstown) per colori e training di Jean-Vincent Toux, nel Prix d'Alsace un Quintè sui 1200 metri, battendo tra gli altri il "suocero" Gerald Mosse al secondo su Flavio Forte. IL FOTORACCONTO DELLA VITTORIA QUI. La quota di Umbertino era di 30/1. La seconda affermazione è arrivata nel Prix des Vosges sempre a livello di handicap sui 1200 metri in pista dritta, nel quale ha portato al traguardo Chief Hawkeye (Hawk Wing) sempre per Jean-Vincent Toux ma stavolta i colori di John Arnou. IL FOTORACCONTO DELLA VITTORIA QUI. Per Umbertino sono 9 le affermazioni nella campagna francese sinora intrapresa in questo 2014. 
Soddisfazione anche per Cristian Demuro... sebbene a metà: Il jockey italiano ha vinto in parità il Prix de Lorraine, handicap sui 1200 metri, facendo il massimo su Mr Splendid (Zieten) per Georges Doleuze ed i colori di Mlle Claire Stéphenson. IL FOTORACCONTO DELLA VITTORIA QUI. Per Cristian sono 11 le vittorie nella stagione francese 2014.
In Inghilterra motivi di italianità a Windsor in una maiden che ha premiato Arod (Teofilo), colori della Qatar Racing Limited, allevato da Alberto Panetta che ha la fattrice al Rathbarry Stud. Arod, iscritto alle Dante e dunque anche al Derby G1, è allenato da Peter Chapple-Hyam ed è prodotto di My Personal Space (Rahy), già madre di Galidon (Galileo), Axa Reim (Cape Cross), Raggiante (Rock Of Gibraltar), Personal Approach (New Approach) che abbiamo visto correre in Italia. Arod è stato pagato €170,000 da David Redvers lo scorso anno, mentre nel 2013 la Chimax si è portata a casa da Tattersalls un fratello da Duke Of Marmalade (Danehill) acquistato per €13,000. Arod, che aveva debuttato con un 4° posto, ha vinto la sua maiden sui 2000 metri di 5 lunghezze, tenendo al secondo Sea The Bloom (Sea The Stars), una portacolori del Cheveley allenata da Sir Michael Stoute, iscritta alle Oaks inglesi, che aveva in sella Andrea Atzeni. Il jockey italiano si è rifatto in chiusura del convegno di Windsor su Anipa (Sea The Stars) che ha vinto un handicap sul miglio e mezzo per Roger Varian. Per Andrea Atzeni sono 24 le vittorie nel 2014 in Inghilterra, per ora..

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui