STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2020. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2020 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

domenica 25 settembre 2011

Morto anche Slip Anchor

Slip Anchor e Steve Cauthen
al Tattenham Corner
1985
Per quanto riguarda Slip Anchor, è morto all'età di 29 anni presso il Plantation Stud, vicino Newmarket ed era il più vecchio vincitore di Derby ancora in vita. Allenato da Sir Henry Cecil per il suo allevatore Lord Howard de Walden, il figlio di Shirley Heights (Mill Reef) ha vinto il Derby di Epsom 1985 battendo Law Society (Alleged), che poi vinse quello Irlandese per 7 lunghezze. Sempre montato da Steve Cauthen, il quale all'epoca divenne il primo jockey a vincere Epsom e Kentucky Derbys, dopo che nel 1978 vinse la Classica americana con Affirmed (Exclusive Native), peraltro ultimo vincitore di Triple Crown. I prodotti migliori, il cavallo dell'anno nel 1992 in Europa User Friendly, femmina, e Posidonas, vincitore del Gran Premio d’Italia, allora di G1. 
Tra la sue progenie, c'è anche Morshdi il quale vinse il Derby Italiano nel 2001 battendo proprio Falbrav (Fairy King), ma successivamente si infortunò e non riuscì a dimostrare il campione che sembrava fosse veramente. Tra gli altri figli che hanno vinto a livello di G1 ricordiamo anche Putney Bridge, Riaza, Slicious che vinse il Premio Roma G1. 
Si attendeva un suo miglioramento della razza come broodmare sire anche, ma non lasciò una impronta decisa in razza e nell'allevamento mondiale. Comunque, resta uno di quelli che ha vinto il Derby e le sue gesta, rimangono nella storia!

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui