STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2015. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2015 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Prezzi modici e massimo profitto!

martedì 1 novembre 2011

Al Coolmore Nephrite le Killavullan in Irlanda

A Leopardstown, tutti gli occhi erano puntati sul John Oxx Born To Sea (Invincible Spirit), il fratello per 3/4 di Sea The Stars (Cape Cross) e mezzo di Galileo (Sadler's Wells), ultimo prodotto di Urban Sea (Miswaki), che tentava la seconda sortita nelle Killavullan Stakes G3 sui 1400 metri. Ha perso, e si è dovuto inchinare al Coolmore Nephrite (Pivotal), anche lui con una sola corsa in carriera che ora ha mantenuto l'imbattibilità. Ben posizionati come terzi e quarti dietro al battistrada, hanno fatto la retta in progressione ed è emerso il sauro. Alla fine della corsa però, esami strumentali hanno rivelato qualche valore sballato per Born To Sea, il quale avrà come obiettivo primario ancora le 2000 Ghinee di Newmarket, a detta di John Oxx. Per quanto riguarda il vincitore invece, un futuro da velocista, vista la famiglia con gran speed come ha spiegato Aidan O'Brien. La mamma di Nephrite è Cape Merino (Clantime), che ha un pedigree non propriamente di classe, ma ha già prodotto lo sprinter Cape Of Good Hope (Inchinor) due volte vincitore di G1, e Cape Columbine (Diktat) piazzata di Gruppo. La terza mamma è Laena, figlia dello sprinter Roman Warrior (Porto Bello). 
C'era anche una Listed nel convegno di Leopardstown, le Trigo Stakes sono state vinte da Zaminast (Zamindar), mezza sorella di Famous Name (Dansili) della famiglia della campionessa Australiana Makybe Diva (Desert King), vincitrice di Melbourne Cup G1.

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui