STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2019. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2019 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

domenica 6 luglio 2014

Amburgo: Impressionante Sea The Moon! Il figlio di Sea The Stars ha vinto per 11 lunghezze il Derby Tedesco. Battuto Lucky Lion, Mirco Demuro terzo su Open Your Heart a 66/1. Una vittoria a testa per i fratelli Demuro ad Amburgo..

Amburgo: Idee 145 Deutsches Derby (Group 1) (3yo colts & fillies) (Turf) - €650,000 - 2400 metri: Avrebbe vinto anche se sopra avesse avuto un freno a mano tirato, e nonostante la gufata di Andreas Helfenbein, il fantino attempato rimpiazzato dal vivace belga Soumillon. Ad Amburgo Sea The Moon (Sea The Stars) ha egemonizzato il 145° Deutsches Derby G1 dominandolo dall'inizio alla fine, lasciando ad 11 lunghezze di distacco il secondo, venendo allo steccato opposto senza mai lasciarsi avvicinare da nessuno. Cristhophe Soumillon ha dato fondo a tutta la sua esperienza internazionale facendo galoppare liberamente "STM" senza disturbare troppo la sua psiche già abbastanza nevrile in questa fase della carriera, ha portato a spasso l'allegra compagnia lungo tutto l'arco della corsa fino all'ultima curva quando, considerando che all'interno il tracciato di Amburgo era un campo di patate, ha assecondato il suo verso lo steccato sotto le tribune facendo perdere la bussola anche alle telecamere per un attimo disorientate. Quando hanno allargato l'inquadratura si è notato come Soumillon abbia cominciato a montarlo, ma le lunghezze di vantaggio erano già parecchie ed allora il top jockey belga ha pensato bene di mettere giù e dare il via alle celebrazioni, senza batter ciglio. Pare che Australia (Galileo) abbia fatto cadere la birra sobbalzando sul divano! A parte gli scherzi, il campione del Coolmore dovrà cominciare a preoccuparsi, un rivale l'ha trovato e non vediamo l'ora si incontrino. IL VIDEO DEL 145° DEUTSCH DERBY QUI. IL RISULTATO COMPLETO QUI
Ad una marea di distanza c'è stato l'affondo di Lucky Lion (High Chaparral) arrivato secondo con Open Your Heart (Samum) finito miracolosamente terzo, montato da Mirco Demuro che gli ha costruito un percorso perfetto all'interno dopo aver dato l'impressione di non seguire affatto l'andatura. Notare prima della curva dove si trova il cavallo sfacciato... Anche questo è un colpo di genio su un cavallo che era a 66/1. 
Il favorito invece era Sea The Moon e questo ha vinto senza tanti tormenti regalando a suo padre Sea The Stars (Cape Cross) un'altra Classica dopo quella di Taghrooda nelle Oaks G1 di Epsom. Ininfluenti i supplementati per €65,000 + iva (il 7%): Il Godolphin Pinzolo (Monsun) è giunto 15° e peggio ancora Geoffrey Chaucer (Montjeu) per il Coolmore, arrivato penultimo a 28 lunghezze dal terzultimo. NB: Chartbreaker, il cavallo che doveva montare Cristian Demuro è stato ritirato prima della corsa. 
Il vincitore è  un portacolori del Gestüt Görlsdorf allenato da Markus Klug, ora imbattuto in 4 uscite e sempre in maniera più convincente. Ad inizio settimana c'era stata la discussa sostituzione dell'abituale fantino Andrea Helfenbein, rimpiazzato a causa di una caduta di qualche giorno fa dalla quale sembrava non aver recuperato. Helfenbein invece ha anche vinto, ma per i proprietari era troppo delicata una situazione del genere per non optare per un Soumillon libero, capace di domare anche i leoni, figuriamoci gestire un carattere bisbetico come quello di Sea. Il tempo finale è stato di 2m 29.86s, ma se avesse voluto avrebbe potuto anche fare il record della corsa. I bookmakers hanno reagito ponendo STM ad una media di 8/1 per il Prix de l'Arc de Triomphe G1, dal 20/1 di prima della corsa. 
In giornata ad Amburgo soddisfazione italiana comunque: Sia Mirco che Cristian Demuro si sono ritagliati il loro spazio vincendone una a testa: Ha cominciato fratel Cristian in sella alla femmina Lilydale (It's Gino) nel Preis der Hamburg Messe und Congress GmbH sui 1600 metri per Roland Dzubasz e per lo stesso allenatore ha replicato subito dopo fratellone Mirco nel BBAG Meiler Auktionsrennen - Corsa riservata a soggetti venduti all'asta da €52,000 su New World (Doyen) a 7/1

8 commenti:

  1. Difficile che si incontrino (Sea The Moon e Australia).

    Il formidabile tedesco macina distanza che è un piacere (la mamma è sorella di Samum e Schiaparelli), Australia ...loro non sono convinti che tenga i 2400 dovesse affrontare quelli buoni. Tanto che il segnale è di accorciarlo a 2000.

    Quello che sembra chiaro è che tra i vincitori di Derby, il tedesco sembra il migliore di tutti. Rispetto a Chantilly c'è una linea diretta evidente (Wild Chief), rispetto ad Epsom...mah Australia a parte (che comunque batte gli zombies a Dublino) quelli che hanno ricorso sono andati piano...

    Rispetto al Derby delle Capannelle ...vabbe' lasciamo perdere..

    Rp

    RispondiElimina
  2. grande Mirco! veramente un numero!

    RispondiElimina
  3. tedeschi che ormai sfornano almeno 2/3 cavalli di primo livello europeo all' anno, pensare che una ventina di anni fa erano sotto di noi.
    io penso che invece lo scontro STM e australia nell'arc ci sara , perche o'brien non manchera l'appuntamento e i 2400 di longchamp non saranno un problema.

    franco

    RispondiElimina
  4. Anche Eagle Top può impensierire Australia

    RispondiElimina
  5. australia verrà preparato al top x le irish champion.dopo quella corsa,se il terreno non sarà pesante potrebbe andare a parigi.la preparazione è tutta finalizzata alla corsa casalinga sui 2000metri.questo è quello che dice il team,poi vedremo..questo stm ha volato ma l'esperienza insegna a essere cauti quando vincono a fermare.
    rotsh

    RispondiElimina
  6. Sea fenomenale, Soumillon, geniale, Mirco bravissimo. E' vero che il resto del gruppo non era granchè, ma Sea ha fatto un canter dimostrando una potenza e una facilità di galoppo incredibile.Se STM manterrà la condizione sia fisica che psichica e lo monterà nuovamente Sou, nell'Arc saranno cavoli amari per tutti.

    RispondiElimina
  7. Klug ha detto che non si aspetta libero Soumillon, a meno che non voglia montarlo esplicitamente. IN fondo ha sempre un contratto con l'Aga Khan e vediamo se tirerà fuori qualcosa prima di Ottobre.. Ieri il belga ha anche parlato e ha detto che STM gli ricorda molto Orfevre, anche nei modi.. Saranno state parole di circostanza, però va forte per davvero. Il segnale di accorciare Australia secondo me è in relazione al fatto che in casa hanno quei 2000 non troppo duri da complicargli il percorso verso Longchamp. Il cavallo 2400 li regge, certo, forse meno bene di STM, ma come lui è pur sempre un cavallo forte. Se non si incontreranno è perchè Padre Aidan non vuole sbatterglielo contro.. certo è una cosa, possibile che STM non sia stato ancora acquistato da un Al Thani? Misteri.. O non è in vendita, o sono ciechi..

    RispondiElimina
  8. Ora vogliono valorizzare Australian sui 2000 in prospettiva stalloniera.
    Quindi York 82100), poi si vedrà.
    Non sarei sicuro che Australian corra l'Arc, potrebbe optare per le Champion.

    ps. come ho letto da qualche parte, il Derby tedesco è rimasto GR1 con una dotazione simile al nostro: ma i lì premi li pagano....

    RispondiElimina

Commenta qui