STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2018. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2018 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

sabato 19 luglio 2014

#Galà di Agnano: Eldo River vola sul Città di Napoli, Time Chant spazia nel Criterium Partenopeo..

CRITERIUM PARTENOPEO: Un assolo, quello sostenuto dal talentuoso Time Chant (War Chant) che ha vinto come gli è parso è piaciuto senza mai dare l'impressione di perdere la prova di cartello per i due anni dell'estate napoletana. Il figlio di War Chant (Danzig), allenato da Stefano Botti e di proprietà di Cristiano Leonardi, ha seguito il ritmo impartito da Cassiano Fan in avanti e dal centro della pista è andato in percussione proponendo un allungo degno di un soggetto interessantissimo, scegliendo le lunghezze con le quali concludere sul traguardo nei confronti di Vennarecci (Cockney Rebel) che nella prima parte di gara sembrava non seguire, ed al terzo l'altro di Stefano Botti Cassiano Fan
Il vincitore è allevato dalla Le.Gi. di Massimo Parri, è il terzo prodotto della fattrice americana Snowfield (Tale of The Cat) di una buonissima famiglia che ha ramificazioni anche in Miss Mariduff, la mamma di Porsenna ed altri. Time Chant è stato acquistato per €25,000 privatamente dal suo proprietario che ora ha tra le mani un cavallo dalle doti notevoli e per lui sono state rifiutate offerte anche molto interessanti. Alle prossime SGA c'è un fratello da Poet's Voice (Dubawi) proposto dalla Le.Gi. IL VIDEO DELLA CORSA QUI.
CITTA' DI NAPOLI: Un fantastico Eldo River (Le Vie Dei Colori) ha coronato la sua stagione dorata vincendo la sua seconda corsa Stakes in carriera portando a casa anche il massimo summit sul chilometro secco nella conca napoletana. Il figlio di Le Vie Dei Colori (Efisio) qui sbaglia poco o niente, e con l'appoggio dello stecco si è trasformato in un fulmine ricacciando indietro con il suo forcone prima Stay Tuned che l'ha incalzato dall'inizio, poi Omaticaya, questa al di sotto delle aspettative. Pasqualino Borrelli, nella sua Napoli, è stato freddissimo a farsela sfilare e poi tornare in gran carriera, esplosivo nelle fasi finali...
Un filo sottotono anche il campione uscente Elettrotreno alla fine quarto. Seconda è rimasta poi una eccezionale Stay Tuned (Blu Air Force), l'altra 3 anni al via insieme ad Omaticaya, con al terzo ancora ottimo Le Vie Infinite (Le Vie Dei Colori). Tempo finale è stato di 56,50s, praticamente un secondo più alto rispetto al record di Rebecca Rolfe. IL VIDEO DELLA CORSA QUI.
PREMIO UNIRE: Botti ed ancora Botti. Su schema lineare poco da dire per Keshiro (Shirocco) che si è servito di tutti i 2250 di metri di Agnano per finire in progressione con un carichissimo Carlo Fiocchi in sella, nei confronti di Pattaya (Philomateia) con Dario Vargiu, quindi nei confronti del fantino che, in qualche modo, lo ha spinto un pò più nell'angolo nelle gerarchie Botti. Ma Carletto merita di più. Terzo Pietro Il Grande (Sakhee) con Dokker (Dylan Thomas), quarto, che ha gettato alle ortiche il piazzamento per una condotta di gara non proprio cauta. L'altra volta Dario Vargiu non l'aveva gestito, stavolta il biondo è stato buono buono nelle mani di Umberto Rispoli fino ad un certo punto, quando ha fatto andare davanti Celticus, al contrario dell'altra volta. All'ingresso in retta Dokker ha preso la mano al suo jockey e si è fatto tutti gli 800 metri faccia in aria in progressione. Roba da far svenire anche un bufalo. Negli ultimi 100 metri era fermo, superato anche dall'Incolinx e da mia nonna. Da rivedere ancora. IL VIDEO DELLA CORSA QUI
PREMIO SORAGNA: Inesauribile Valvibrata! La piccola figlia di Mujahid si è fatta ancora una volta beffe del divano sul groppone e con uno slancio dall'interno, ancora Carlo Fiocchi in sella, ha completato i 1800 metri finendo in gas tenendo al secondo ancora Attrazione (altra Mujahid) e terza Sweet Lollipop (Shamardal). Valvibrata, 5 anni, è allenata da Castrese Felaco nell'anello di Corridonia. Ha corso 25 volte, 9 vittorie e 10 piazzamenti...praticamente una cavalla bancomat. E pensare che da puledra era stata scartata...IL VIDEO DELLA CORSA QUI

2 commenti:

Commenta qui