STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2018. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2018 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

mercoledì 16 luglio 2014

#Godolphin amplia il raggio ed arma la succursale Australiana. Ingaggiato l'allenatore John O'Shea, preso Contributer

Lo sceicco rilancia. Non sarà certo per il progetto di costruire 400 case a Newmarket, la poposta dell'ex Simon Crisford che ha appena preso la patente sperando in qualche cavallo da affidargli, e nemmeno il caso steroidi dello scorso anno a farlo scappare, ma sta di fatto che Sheikh Mohammed, che nei giorni scorsi ha festeggiato i suoi primi 65 anni, ha annunciato di voler ampliare il proprio raggio di azione assicurando la presenza del Gruppo Godolphin anche in Australia, con una base permanente. Ingaggiato John O’Shea come allenatore in una operazione iniziata tanti anni fa con l'allevamento, il Darley Australia, e proseguito ora con la giubba principale dello Sceicco, quella blu, che sostituirà la tipica amaranto con stella bianca di sua proprietà che però verrà utilizzata ancora dagli altri allenatori di cui si serve Mohammed, quali Gai Waterhouse ed Anthony Freedman. Il primo regalo ad O'Shea è stato Contirbuter (High Chaparral), un 4 anni allenato fino ad oggi da Ed Dunlop, recente vincitore del Wolferton Handicap Listed Race sui 2000 metri ad Ascot, che verrà trasferito nell'emisfero sud in prospettiva corse sulla distanza (vedi Melbourne Cup ed il resto del programma sul tema) ed entrerà nelle grazie dell'allenatore aussie. La presenza di Godolphin ora come ora diventa stabile dopo Inghilterra, Irlanda, Francia, America, Dubai ed Australia in ultima analisi. Da quella parte del mondo Godolphin/Darley ha vinto 32 corse di G1 con cavalli come Sepoy, Helmet, Appearance, Guelph ed Earthquake.

1 commento:

  1. la scelta di assumere John O’Shea è dovuta al fatto, che il precedente trainer principale di darley australia peter snowden ,ha iniziato un operazione di allenamento a Melbourne con il figlio.questo già collaborava con lui e si occupava dei cavalli dello sceicco di stanza a Melbourne.sul fatto delle 400 case vedremo...sai perché a cecil vennero tolti tutti i cavalli che aveva in allenamento per lui?basta poco..

    RispondiElimina

Commenta qui