STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2018. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2018 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

sabato 16 gennaio 2016

Mondo ippico: In pillole, ecco le news del periodo con Italia, Inghilterra, Francia, Meydan e le prime nascite

Ci scusiamo per questa settimana di latitanza dalle news che, in effetti, non è che siano state di grandissimo livello. Però noi non vogliamo lasciarvi a digiuno e dunque facciamo un post nel quale si descrivono quelle più succose, insomma le immancabili nella testa di un appassionato. Certo, molte le conoscerete già.. 
  • Innanzitutto diciamo che questa è una delle settimane verità per l'ippica italiana, in relazione al galoppo. Si terrà infatti il Comitato Pattern decisivo per l'assegnazione dei grandi appuntamenti del 2016 in Europa. L'Italia è in bilico su alcune questioni, la più pruriginosa riguarda il Presidente della Repubblica G1 per il quale si tenterà il miracolo di trattenerlo a status di G1. Anche se, alla fine, un declassamento permetterebbe di lavorare con maggiore serenità e reggerebbe certamente meglio. Diciamo solo che il Derby di quest'anno ha realizzato una buona media. Per il resto attendiamo i rating che daranno contenuto alle classifiche. 
  • Questione Montepremi: Alla fine il taglio annunciato ci sarà, anche se suddiviso con quello che dovranno percepire gli ippodromi. Il Montepremi 2016 saarà di 89,5 milioni di euro, in calo del 10% rispetto i (presunti) 97 milioni del 2015. Ancora promesse di rilancio non mantenute e quei famigerati tagli. Il caso è chiuso. Seguiranno approfondimenti.
  • Pensiamo a quello che accade in Inghilterra. Qualche giorno fa è stato reso noto che il meeting del Royal Ascot 2016 subirà un boost in alto dal punto di vista del montepremi con una nuova iniezione di £1 milione. Alla fine verranno distruibuiti £6,58 milioni, con un +18% rispetto al 2015. Come minimo si correrà per £80,000 (nel 2015 era £60,000), poi le Queen Anne saranno dotate di £600,000 da £375,000, le Prince Of Wales da £525,000 saliranno a £750,000. E non è tutto: Sarà costruito un nuovo tondino per il dissellaggio dal costo di £700,000. Piovono soldi. 
  • In ottica europea andrà sicuramente osservato un cavallo proveniente dall'Australia: Si chiama Vancouver (Medaglia D'Oro) ed in patria ha vinto il Golden Slipper G1 per i 2 anni. Il cavallo è gestito dal Coolmore e dal China Horse Club, sempre più in sintonia. Prima era allenato da Gai Watherhouse, ora sarà allenato da Padre Aidan a Ballydoyle. Il Coolmore ha avuto in passato esempi celebri a supporto della tesi: Haradasun prima, negli ultimi anni So You Think e Starspangledbanner, campioni affermatisi anche in Europa. 
  • In Francia la lotta al vertice per la cravache d'or 2015 si è definitivamente chiusa. A sancire le sorti della sfida è stata una parità tra Cristophe Soumillon e Pierre Charles Boudot. Una sfida decisa a suon di carte bollate, ricorsi e controricorsi. L'ultimo era quello di Boudot per un distanziamento di fine Dicembre. France Galop ha respinto e sancito le 179 vittorie per tutti e due. L'altra notizia dalla Francia è quella che riguarda il problema ddi dove disputare le Classiche, vista l'indisponibilità di Longchamp. France Galop ha deciso di far correre le Ghinee francesi, le Poules, il 16 Maggio a Deauville. 
  • A Meydan è andata in scena la seconda giornata, non tanto frizzante a dire la verità. Ma fa sempre piacere un vegliardo come Reynaldothewizard (Speightstown) imporsi in quel modo, a 10 anni, nelle Dubawi Stakes Lr sui 1200 metri. Satish Seemar, che lo allena, ha vinto anche in apertura con l'altro vecchione Tiz Now Tiz Then, 11 anni, nell'handicap di apertura e poi con More Aspen nell'altra Listed intitolata a Singspiel. C'erano anche i trial per le Ghinee. In quello per femmine ha vinto molto bene Polar River (Congrats) per 5 lunghezze, mentre tra i maschi Godolphin ha vinto con Steady Pace (Dark Angel). TUTTI I RISULTATI DI MEYDAN QUI.
  • Ad inizio Gennaio cominciano a nascere i primi figli degli stalloni entrati in razza lo scorso anno. In Canada è venuto al mondo il primo figlio del campione Magician (Galileo), nato presso il Curraghmore Farm in Canada.Il Lanwades Stud ed il Gestüt Görlsdorf hanno annunciato il primo foal venuto al mondo per l'impressionante vincitore del Derby tedesco Sea The Moon (Sea The Stars). Si tratta di una femmina nata al Kingwood Stud in Inghilterra. A proposito di stalloni, nei prossimi giorni faremo un report di quelli che nel 2016 avranno i primi figli in pista. C'è ovviamente attesa per i primi Frankel anche se alle aste ci sono state reazioni tiepide. Anticipiamo che della prima annata di produzione ce ne sono 98 in vita, 23 ne sono stati venduti. Due di questi ce li ha Roger Varian, e che puledri! Una è la femmina prodotto della campionessa Danedream e si chiama Nothing But Dreams. L'altro è un figlio di Frankel e Zomaradah, dunque un fratello di Dubawi, che si chiama Watchman. Olè! 

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui