STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2019. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2019 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

domenica 31 gennaio 2016

Hong Kong: Giant Treasure risolve la Steward's Cup, #Aerovelocity uno sparo nello Sprint. Non male General Sherman

Tante notizie che arrivano dall'estero in una domenica con molti motivi di interesse. Partiamo da Hong Kong dove è andata in sena una giornata nella quale sono iniziati ufficialmente i test della triplice corona per gli anziani. In programma c'era la The Stewards' Cup - Gruppo 1 Locale sul miglio in erba da HK$10.000.000 in palio, che in assenza di Able Friend (Shamardal) che causa infortunio resterà fuori per tutta la stagione, è stata vinta da quelle considerate le "seconde linee". Quando il gatto non c'è i topi ballano, e con un guizzo dall'interno, grazie ad una monta "francese" di Cristophe Soumillon, l'ha spuntata il grigio Giant Treasure (Mizzen Mast), emerso nei confronti di Luger (Choisir) con Contentment (Hussonet) al terzo e l'italian bred Beauty Only (Holy Roman Emperor) riuscito a spuntarla per il quarto dopo corsa di attesa ed un pò di traffico nel momento di massimo sforzo. Giant Treasure era considerato un "Somewhat surprisingly", una sorta di sorpresa delle sorprese perchè solo ultimamente si era rivelato, in particolare arrivando secondo nell'HK Mile G1 alle spalle del giapponese Maurice. Ma non era un fuoco di paglia, e con la stessa tattica nel cercare i varchi, ma soprattutto senza un campione di quella statura, eccolo vincere tra l'altro da favorito. Cristophe Soumillon, giubilante, ha consigliato a Richard Gibson di partecipare al Dubai Turf di Meydan con un cavallo migliorato tantissimo ed in forma spaziale. Meno bene sono andati i vari attesi Blazing Speed (Dylan Thomas), Designs on Rome (Holy Roman Emperor) e Military Attack (Oratorio). IL VIDEO DELLA STEWARD'S CUP QUI. IL RISULTATO COMPLETO QUI.
L'altro G1 locale era il The Centenary Sprint Cup - Gruppo 1 sui 1200 metri con HK$8.000.000 in palio: A vincere contro ogni pronostico della vigilia è stato il Neozelandese Aerovelocity (Pins), vincitore dello Sprint nel 2014, ancora titolare di un bonus di $1 milione pendente in caso di vittoria, ma apparentemente lontano dalla miglior forma da quando gli era stato riscontrato un battito irregolare nella sua ultima prestazione del 25 Ottobre nel prestigioso The Premium Bowl Handicap da $4 milioni locali. Un recente barrier trial a Sha Tin lo ha restituito a posto, ed il 7 anni ha risposto con una brillante affermazione presentandosi in mano ai 200 su Peniaphobia (Dandy Man) che già spingeva, lo ha anche un filino chiuso e nessuna decisione è stata presa proprio perchè talmente è stato facile nel suo assunto, che una retrocessione sarebbe stata incredibile. Incredibile è stato il cuore di Aerovelocity nelle mani di Zac Purton. Il "segmento" dei velocisti di HK ha acquisito un altro proiettile. Secondo è finito Gold-Fun (Le Vie Dei Colori), proprio su Peniaphobia in calo. IL VIDEO DEL THE CENTENARY SPRINT CUP QUI. IL RISULTATO COMPLETO QUI.
A margine di queste due corse decisamente più importanti, da riportare anche il risultato che riguardava General Sherman (Teofilo) nel Fairy King Prawn Handicap sulla inusuale, per lui, distanza dei 1000 metri. Ebbene, l'ex Nuova Sbarra ha patito molto le frazioni iniziali rimanendo in coda a qualche lunghezza dal penultimo, ma sempre sollecitato si è messo sulle gambe solo ai 150 dal palo quando è stato autore di gran recupero. Sul palo è sesto ma vicinissimo ai primi in una corsa vinta da My Little Friend (Mr Nancho) con Silvestre De Sousa in sella. General pagava una quota come 50/1, appena allunga fa il botto. Seguitelo. IL VIDEO DELLA CORSA QUI. IL RISULTATO COMPLETO QUI.

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui