STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2019. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2019 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

domenica 8 marzo 2015

Italians ad Oriente: DemurOne altro triplo nel weekend (6 in stagione), Vargiu solito sigillo (13). Ad Hong Kong Rispoli fa 16

Italians, parte esima. Continua il nostro tour intorno al mondo per raccontare le gesta dei nostri jockey. Cristian Demuro è sbarcato in Eurora ed ha dovuto dunque abbandonare in anticipo la lotta al titolo che, prima di ieri, lo vede ancora al comando con 27 affermazioni (92 totali in carriera) su Yuichi Fukunaga che comunque continua a vincere. A scalare il vertice ci penserà comunque Mirco Demuro che, nel secondo weekend da fantino giapponese, ha inanellato un altro tris in 2 giorni raggiungendo quota 6 nella stagione (e 360 in carriera in Giappone) vincendo ad Hanshin. La prima vittoria sabato a bordo di Regenwald (Jungle Pocket) per Toru Miya ed i colori della Shadai Race Horse Co. Ltd. Sempre sabato, nel Tulip Sho G3 come prova preparatoria dell'Oka Sho G1, le 1000 Ghinee giapponesi, è giunto solo quarto in sella alla favorita Roca (Harbinger) ma con del margine ancora da sviluppare essendo arrivata vicina a Kokorono Ai (Stay Gold), Andriette (Deep Impact) e Let's Go Donki (King Kamehameha) con la cavalla a pois Buchiko (King Kamehameha) giunta nelle retrovie. VIDEO CORSA QUI. A proposito di test classici, a Nakayama è andato in scena il The Hochi Hai Yayoi Sho G2 (VIDEO CORSA QUI) sui 2000 metri per i maschi di 3 anni con vista sulle 2000 Ghinee JAP, a vincere è stato Satono Crown (Marju) con Yuichi Fukunaga, al secondo Bright Emblem (Neo Universe) e terzo Tagano Espresso (Black Tide), mentre nulla di fatto per il favorito imbattuto Shining Lei (Deep Impact) che aveva in sella Kawada.
Comunque, domenica sempre ad Hanshin ancora una doppietta ottenuta in sella a Gilda (Zenno Rob Roy) per Yasuo Tomomichi ed i colori di Kaneko Makoto Holdings Co. Ltd, e poi poco dopo con A Shin Erwin (Shamardal), dal pedigree tutto europeo, per Hidemasa Nakao ed i colori della Eishindo Co. Ltd.
Per Dario Vargiu un pallino nella giornata di sabato oltre ai numerosi piazzamenti nel weekend. Comunque per lui raccolta l'affermazione numero 13 della stagione (87 in assoluto) vinta in sella a Namura Rao (Storming Home) per Tetsuya Meno ed i colori del signor Nobushige Namura. 
Spostandoci poco più verso ovest, ad Hong Kong, una giornata interessante per Umberto Rispoli che ha vinto un'altra corsa allungando la propria striscia di affermazioni in stagione a quota 16, meglio dello scorso anno dove aveva finito con 14 vittorie. Nella fattispecie ha riportato da favorito il Journalists Challenge Cup Handicap sul miglio da $HK1.500.000 a bordo di Santa Fe Sun (Haradasun) (VIDEO CORSA QUI) in un circuito dominato da Joao Moreira, Zac Purton e Douglas White. Dunque, ritagliarsi uno spazio non è facile ma Umbertino ci mette sempre il fritto. In giornata anche un secondo posto che per poco non era una vittoria nell'Hong Kong Macau Trophy G3 sui 1400 metri da HK$2.400.000 vinto dall'ex italiano Arpinati (Lucky Story), alla prima vittoria a livello locale, che ha battuto proprio Rispoli su Pikachu (Keeper). VIDEO CORSA QUI. Domenica prossima sarà l'ultima per Umbertino prima del ritorno in Europa. A Sha Tin si corre il Derby di Hong Kong G1 con l'italian bred Beauty Only (Holy Roman Emperor) tra i favoriti.

3 commenti:

  1. Caro Gabriele vorrei sapere che fine hanno fatto Crakerjack King, Jakkalberry e Voilà ici.
    Raffale

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Crackerjack correva in Australia fino a che un infortunio non l'ha frenato. Jakkalberry faceva il giramondo ed ora è entrato in razza proprio in Australia. Voila Ici ha corso qualche mese anche lui in Australia ed ora non si sente da un pò, probabilmente in pensione...tutti in Australia, in pratica...come Lucky Chappi, Wish Came True etc..

      Elimina
  2. Quindi Crackerjack è ancora vivo? Mentre per Jakka sapresti dirmi dove funziona?

    RispondiElimina

Commenta qui