STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2019. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2019 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

lunedì 23 marzo 2015

Australia: #Vancouver da favorito nel Golden Slipper, la corsa più difficile del mondo per un 2 anni. La 6° per Gai Waterhouse

Gai Waterhouse ha aggiunto un altro tassello alla sua leggendaria carriera. L'allenatrice australiana ha vinto per la sesta volta il Golden Slipper G1 di Rosehill, la corsa più pazza del mondo per i puledri di 2 anni dell'emisfero sud con un vorticoso giro di iscrizioni che generano un montepremi molto alto da A$ 3,5 milioni e che si disputa su una pista praticamente quadrata ma che genera campioni veri. A vincere è stato il favorito Vancouver (Medaglia d'Oro con mamma da Danehill) montato da Tommy Berry, che ha permesso alla sua allenatrice di rompere la barriera di 130 affermazioni in G1. Vancouver, imbattuto in 4 uscite, non è il solo allenato dalla Waterhouse che ha sellato anche la seconda arrivata English (Encosta De Lago), precedentemente imbattuta prima di questa sconfitta. Vancouver ha risolto da una posizione incredibilmente difficile, il 16 di steccato, ma ha comunque mostrato tutta la sua classe rendendo al meglio da favorito. IL VIDEO DEL GOLDEN SLIPPER QUI
Il meccanismo del Golden Slipper è perverso, una follia ragionata che ha creato un'industria allevatoria. Il meccanismo prevede tre giri di iscrizioni: Il primo (350 dollari) quando i cavalli non hanno ancora due anni, il secondo (500 dollari) in ottobre quando ci sono i primi debutti, ed il terzo a due mesi dalla corsa e costa 30,000 dollari quando si dichiarano i partenti. Da tutti gli iscritti che hanno fatto i vari passaggi, si raccolgono circa 2 milioni di dollari, che servono per finanziare più della metà del premio al primo (3 milioni di dollari). Un vincitore del Golden Slipper G1 è automaticamente stallone, e può benissimo funzionare ad un tasso di monta vicino almeno ai $30,000

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui