STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2019. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2019 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

domenica 22 febbraio 2015

Giappone: Copano Rickey bissa nelle February Stakes, un risultato storico! 69° vittoria in G1 per Yutaka Take

Le principali corse giapponesi, complice l'influenza inglese, si disputano sull'erba nel circuito principale del JRA. Ad ogni modo quelle sul dirt (circuito NAR) sono comunque molto impegnative e frequentate da cavalli fortissimi. Ne sono un esempio le February Stakes sul miglio in dirt, una corsa cresciuta fino a diventare un G1 vero, ambito, da ¥ 196,320,000, l'equivalente di circa $1,6 milioni. Nell'edizione di quest'anno non c'era il "Best Dirt Horse" Hokko Tarumae (King Kamehameha), impegnato a cercare gloria nella Dubai World Cup G1, e la sua assenza ha costituito in grosso vantaggio per Copano Rickey (Gold Allure) che dopo una corsa quasi di testa ha vinto per la seconda volta consecutiva il titolo diventando il primo cavallo giapponese a vincere le February per due volte. Allenato da Akira Murayama e montato da Yutaka Take (alla 69° affermazione di G1 nel JRA), il figlio di Gold Allure (Sunday Silence) ha battuto Incantation (Sinister Minister) con al terzo Best Warrior (Majestic Warrior) mentre Cristian Demuro, impegnato sulla femmina Sambista (Suzuka Mambo), non è riuscito nell'aggancio ai primi finendo all'esterno ma solo per accaparrarsi un settimo posto. A proposito di fantini italiani, ne parliamo in un post a pare..Tornando a noi: Copano dopo la vittoria dello scorso anno, era ripartito nel Maggio 2014 vincendo a Funabashi il Kashiwa Kinen, arrivando secondo ad Ohi nel Teio Sho sui 2000 metri e poi vincendo ancora il JBC Classic a Morioka in una edizione molto locale di una corsa importante sui 2000 metri in dirt nel circuito NAR. Il 7 Dicembre è tornato a Chukyo per correre la Champions Cup G1 (ex Japan Cup Dirt), altra corsa importantissima nel calendario, ma arrivando sesto proprio da Hokko Tarumae che poi ha scelto altri obiettivi. Rientrato secondo nel Tokyo Daishoten G1 di Ohi, ha strapazzato i rivali nelle Tokai Stakes ancora a Chukyo rifinendo al meglio in vista delle February, dominate in lungo ed in largo partendo dal 4, rimanendo in quota e non dando mai l'idea di poter soccombere. Il tempo finale è stato di 1m 36,3s. IL VIDEO DELLE FEBRUARY STAKES QUI. Per la cronaca, sulla corsa sono stati scommessi¥11.6 bilioni, cioè circa $98 milioni. Fate voi. 

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui