STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2019. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2019 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

giovedì 19 febbraio 2015

Weekend di galoppo mondiale. Oggi Meydan, sabato Gulfstream il rientro di Main Sequence. Domenica Giappone e Cina

Un weekend molto interessante comincia da questo giovedì, a dir la verità non ricchissimo di avvenimenti. A Meydan siamo giunti alla settima puntata del Carnival ed in programma, tra le corse di rilevanza, le Dubai Millennium Stakes Listed sui 2000 metri in erba da $200,000 dove tenterà un altro passettino in avanti Hunter's Light (Dubawi), vincitore del Premio Roma 2012 a Capannelle, già vincitore al rientro a Meydan. Hunter's, che ora ha 7 anni, sarà montato da James Doyle e come contro avrà un sudafricano stimato come Umgiyo (Danehill Dancer), allenato da De Kock e montato da Soumillon vincitore anche lui in erba a Meydan.
Nella sesta corsa ci sono le Balanchine Stakes G2 da $200,000 sui 1800 metri dove pare se la porti da casa Cladocera (Oasis Dream) per Alain de Royer-Dupre al training. Da tenere d'occhio per la francese c'è una turca, non nel senso dispregiativo, che si chiama Suzi Gold (Banknote), montata da Ozcan Yildirim per K. Arda che l'ha fatta vincere il Cumhurbaşkanlığı, una corsa a peso per età. Si tratta di una celebrità in patria, può fare bene da queste parti!
In prospettiva futura, sabato dobbiamo rivolgere lo sguardo verso Gulfstream Park in Florida dove assisteremo al rientro stagionale di Main Sequence (Aldebaran), nella foto vincitore della Breeders Cup Turf G1 lo scorso autunno ma in generale invitto in 4 uscite da quando è stato portato in Nord America. Per il portacolori dei Niarchos in America questa sarà un tentativo in vista dello Sheema Classic G1 di Meydan, cercherà di allungare la striscia di vittorie consecutive a 5 nelle Mac Diarmida Stakes G2 sul miglio e 3 furlongs (2200 metri). Il figlio di Aldebaran (Mr P)...
ora allenato da Graham Motion, in carriera ha ottenuto un secondo posto nel Derby di Epsom 2012 alle spalle di Camelot quando era allenato da David Lanigan, poi dopo una serie di piazzamenti non entusiasmanti è stato portato negli States dove in 4 corse ha vinto 4 G1, nell'ultima occasione battendo il campione Flintshire (Dansili), secondo di Arc e trionfatore ad Hk, proprio a Santa Anita. Per Main Sequence sarà occasione di tornare in coppia con Rajiv Maragh, che l'aveva montato nelle prime 3 delle 4 vittorie poi conseguite. Per la cronaca, Graham Motion ha vinto la Dubai World Cup nel 2013 con Animal Kingdom
In Oriente, sabato e domenica assisteremo ai convegni di Tokyo, Kyoto e Kokura. In particolare osserveremo i nostri jockey impegnati, come Cristian Demuro che cercherà di allungare la striscia di 21 vittorie mentre Dario Vargiu è attualmente a quota 9 e dunque cercherà di vincere almeno la decima. Dal punto di vista tecnico a Tokyo domenica mattina si corrono le February Stakes G1 sui 1600 metri in dirt da 179,400,000 Yen ed in pista c'è Copano Rickey (Gold Allure) che ha vinto lo scorso anno, contro quello che ha vinto nel 2013, cioè Grape Brandy (Manhattan Cafe), più una una serie di scalmanati della sabbia. Non c'è quello più in forma al momento, cioè Hokko Tarumae (King Kamehameha) impegnato a mantenere la condizione per la Dubai World Cup di fine Marzo, ma chi vincerà a Tokyo potrà cercare fortuna negli Emirati Arabi Uniti. Tornando ai nostri, Cristian Demuro sarà in sella ad una delle papabili, quella Sambista (Suzuka Mambo) in sella alla quale ha riportato il TCK Jo-O Hai G3 ad Ohi un mesetto fa. Dario Vargiu domenica sarà a Kokura e tra le corse tecnicamente più interessanti nelle quali è impegnato, c'è il The Kokura Daishoten G3 sui 1800 metri in erba con 76 milioni di yen in palio, nel quale monterà Quatre Feuilles (Deep Impact). 
Sempre in oriente, daremo uno sguardo verso la Cina dove domenica si corre la Singapore Cup G1, la corsa più ricca del paese con circa £1,4 milioni di dotazione, nella quale Roger Varian presenterà Bajan (Speightstown), alla prima uscita per il trainer inglese per i colori del China Horse Club di Teo Ah King che si sta espandendo sempre più. La femmina, terza nelle Santa Anita Oaks G1 lo scorso anno per Simon Callaghan, affronterà 8 avversari tra cui Parranda (English Channel) per Cristophe Clement con Suomillon a bordo, Tropaois (Excellent Art) con Darryll Holland in sella, più due cavalle dalla carriera in parte italiana come Summer Surprise (Le Havre), np nel Lydia Tesio G1 vinto da Final Score, e poi Ming Zhi Cosmos (Duke Of Marmalade) che a Milano ha vinto Bessero Lr e Cumani G3 in Settembre, sempre per Teo Ah King. Il campo partenti QUI.

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui