STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2019. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2019 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

sabato 22 novembre 2014

Italians (e non solo) ad Oriente. Slew Of Fortune venduto ad Hong Kong, dove domenica Rispoli, Demuro e Atzeni sono impegnati nei trials in vista del meeting del 14 Dicembre. In Giappone, fermento per il Mile Championship e Japan Cup

Tutto ad oriente. In questa fase della stagione tutti con gli occhi puntati verso il far east, da dove arrivano gli spunti più interessanti della stagione. Partiamo con il parlare di Slew Of Fortune (Elusive City), il 2 anni imbattuto in 3 uscite che Gianluca Bietolini (fresco di patente francese presa nei giorni scorsi) ha plasmato per i colori della Scuderia Nuvolone, acquistato privatamente da un proprietario australiano con destinazione Hong Kong. Il puledro, che non aveva raggiunto la riserva alle Arqana di Saint Cloud nella giornata prima dell'Arc, ha ricevuto un offerta molto soddisfacente dopo la terza vittoria consecutiva. Attualmente il figlio di Elusive City (Elusive Quality) è in quarantena in Inghilterra, sarà castrato ed infine esportato. Quanto a Gianluca, decisamente meritoria l'ennesima valorizzazione dopo Steaming Kitten (già venduto), mentre per Jolly Good Kitten probabile vendita a breve. 
Rimaniamo ad Oriente, perchè nella giornata di sabato ad HK vanno in scena le prove preparatorie per le International Races del 14 Dicembre prossimo. Domani a Sha Tin 3 trial da HK$3,85 milioni (circa €400,000) con il primo, in ordine temporale, n Jockey Club Sprint sui 1200 dove Mirco Demuro avrà una bellissima chance su Amber Sky (Exceed And Excel), vincitore dell'Al Quoz Sprint G1 a Meydan, rientrato con un quartino rendendo chili mentre ora correrà a pari peso contro avversari alla portata. Atzeni (che ha vinto la sua prima corsa ad HK qualche giorno fa), sarà su Super Jockey mentre Umbertino Rispoli su Golden Harvest. Nel Jockey Club Mile sul miglio dei nostri solo Atzeni sarà su Rewarding Hero, in una corsa che vede al via i campioni Gold Fun, Ambitious Dragon (rientrato discretamente dopo un anno e mezza di assenza dalle piste) e Packing Whiz, ex Al Rep, che da quando è stato esportato dopo il Parioli G3 ha vinto una corsa come 1 milione di euro. Nella Jockey Club Cup sui 2000 metri, in pista tutti e tre i nostri jockey con Mr Gnocchi (Rispoli), Helene Super Star (Demuro) e Travel Brand (Atzeni), gli ultimi 3 della perizia, in una corsa dove i favoriti sono Military Attack, Designs Of Rome e dove partecipano anche Bubble Chic e Willie Cazals, (il grigio nella foto) ben messo nella corsa.
In Giappone nel periodo c'è fermento: Domani si corre a Kyoto il Mile Championship G1 dove è prevista la presenza di due vincitori già della corsa, più il vincitore della NHK Mile Cup e l'attuale detentore del record della pista. Tosen Ra (Deep Impact), Sadamu Patek (Fuji Kiseki), Grand Prix Boss (Sakura Bakushin O) poi Mikki Isle (Deep Impact), campione dei 3 anni, e World Ace (Deep Impact), uno che ha fatto un miglio in 1m 31,4s in Aprile. Una misura incredibile. 
Domenica prossima sarà tempo di Japan Cup G1 del 30 Novembre a Tokyo. Arrivati in loco gli stranieri Trading Leather, Up With the Birds (americano) e Ivanhowe che avranno di fronte la virago Gentildonna (Deep Impact), che cerca uno storico tris con Ryan Moore, poi Just A Way (Heart's Cry) che riprova i 2400 dopo l'Arco, poi Spielberg (Deep Impact), Fenomeno (Stay Gold) e la campioncina Harp Star (Deep Impact) la quale conterà se non è passata di condizione, ma dai report pare non sia al top. Comunque l'ultimo straniero a vincere la Japan Cup è stato Alkaased (Kingmambo) per Luca Cumani, che respinse Heart's Cry.

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui