STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2019. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2019 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

lunedì 11 febbraio 2019

Mondo del Turf, notiziario del 11 Febbraio sponsorizzato da Luck Of The Kitten: Capannelle, Inghilterra, Australia, italians..

Ecco un nuovo lunedì. Quello dell'11 Febbraio è particolare perchè inizia una settimana veramente decisiva su tanti fronti.
Innanzitutto la questione Capannelle, di cui parleremo qui sotto, poi faremo il punto della situazione circa le principali notizie della giornata di domenica e di lunedì. Continuando a leggere più sotto trovate tutte le news del periodo aggiornate a oggi.
La notizia è sponsorizzata da Luck Of The Kitten (Kitten's Joy), che funziona da Vita e Niccolò Riva (ex-Haras du Thenney) presso l'Haras d'Annebault per la stagione 2019, ad un tasso di monta di €3,500 ma a condizioni vantaggiose per gli allevatori italiani. Chiedi maggiori informazioni.
Importato negli Stati Uniti dai Ramsey, Luck of the Kitten è un figlio di Kitten's Joy (El Prado), il padre anche di Roaring Lion, cavallo dell'anno, rappresentante dell'importante stallone del palcoscenico mondiale ma ancora molto poco rappresentato in Europa.
Il sito di riferimento è il seguente: https://www.harasdannebault.com/luck-of-the-kitten.
Presente sul sito anche un SIMULATORI DI INCROCI per la tua fattrice, provalo cliccando QUI.


  • Partiamo con la situazione Capannelle. Le ore passano e lo stato degli operatori è febbrile, anche per l'organizzazione della Manifestazione in grande stile organizzata per mercoledì 13 Febbraio sotto il Campidoglio. Le news delle prossime ore potrebbero modificare tutto, in positivo ed in negativo, e la situazione rischia di precipitare seriamente, ancor più di quanto non lo stia già facendo. C'è chi dice di stare calmo, chi non regge più la pressione, chi è sotto stress. Vedremo cosa accadrà in tarda mattinata presso la sala peso dell'ippodromo quando si incontreranno varie anime della protesta per finalizzare la manifestazione in un modo o in un altro. Intanto la data del 28 Febbraio si avvicina, il rischio è la totale dismissione di Hippogroup. E a chi ci chiede se è possibile per qualcun altro eventualmente subentrare rispondiamo si, ma forse in 6 mesi, forse in un anno, forse mai. Situazione difficilissima a Roma.
  • Cambiamo argomento e andiamo in Inghilterra dove anche qui non se la passano bene, ma per altri motivi. Dopo le positività di Influenza Equina riscontrate nelle scuderie di Donald McCain, con conseguente blocco delle corse fino a mercoledì 13 Febbraio in Inghilterra, ieri si era aperto uno spiraglio positivo perchè tutti gli swab nasali fatti a tanti cavalli avevano dato esito negativo. Fino a quando non si è entrati in quelle di Simon Crisford, che invece hanno fatto riscontrare 4 positività. Il trainer inglese ha dichiarato inoltre: "Nessuno dei quattro cavalli che hanno restituito test positivi per l'influenza equina ha mostrato eventuali segni clinici di malattia respiratoria prima del test intrapreso il venerdì". Dunque viene rimesso tutto in discussione, in giornata ci sarà la decisione se far riprendere le corse giovedì o attendere ancora. In Inghilterra c'è a rischio Cheltenham...il meeting più scommesso d'Europa.
  • Dalle brutte notizie alle celebrazioni. Oggi, 11 Febbraio, è il compleanno del campione Frankel (Galileo), nato 11 anni fa e diventato campione a 2, a 3 e 4 anni come non succedeva da almeno 6 decadi. Imbattuto in 14 uscite, è diventato un fenomeno sociale perchè capace con le sue prestazioni di dare l'idea di essere un fuoriclasse come non se ne vedevano da una vita. Lo affermò anche Sir Henry Cecil, che non aveva mai visto un cavallo così forte ed il rating che fu attribuito, di 147, è il più alto in assoluto. Frankel funziona come stallone in Inghilterra al Banstead Manor Stud ed ha già prodotto vari campioni a sua volta come Cracksman, Without Parole e Call To Wind in Europa, mentre in Giappone Mozu Ascot e Soul Stirring. E non è finita qui.. intanto, augurissimi.
  • In Australia, sabato, si terrà l'edizione 2019 delle Apollo Stakes G2 al Royal Ranwick, dove si rivedrà in pista la campionessa Winx (Street Cry), cavalla più forte al mondo con una valutazione di 130 secondo i rating del 2018 in coabitazione con Cracksman. Questa del 2019 sarà la ultima stagione in pista per lei, forse farà solo l'autunno australiano e poi stop. Attualmente non perde da 29 corse, ha vinto 22 G1 in carriera (record mondiale) ed ha ammonticchiato una fortuna di quasi $23 milioni.
  • A proposito di italiani dobbiamo aggiornare il conto dei nostri rappresentanti in giro per il mondo: Sabato a Seul, in Corea del Sud, vittoria numero 17 per Luigi Riccardi con l’australiano Prince Memory in una classe 3 in sabbia. In Spagna, a Siviglia, vittoria per Alessandro Fiori che..si è fatto un bel regalo come da immagini qui sotto. 

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui