STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2019. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2019 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

venerdì 1 febbraio 2019

Mondo del Turf, la spremuta social del 1° Febbraio. Doppio Marcialis a Chantilly, Meydan, Aste, allevamento

A Meydan ancora un giovedì di corse del Carnival, in vista della notte della Dubai World Cup e non solo. Due erano le prove più interessanti, cerchiamo di capire cosa sia successo esattamente dando conto soprattutto delle nozioni più importanti.
Anche quest'oggi, però, in generale, diamo menzione delle news più importanti della giornata, inserendo nella spremuta social anche la buonissima giornata degli italiani in Francia ed in particolare la doppietta ottenuta da Andrea Marcialis come proprietario ed allenatore, in più diamo una chiosa sulle aste di Tattersalls, le February, a Newmarket anche in quel caso con italiani presenti ed attivi, nella prima giornata, sebbene con operazioni minori, e poi in generale parleremo di cosa accade in giro per il mondo in tema di allevamento, in pillole. Buona lettura.
  • Partiamo dalla Francia, in particolare a Chantilly dove, su una pista ammantata di neve, in all weather, bella doppietta per Andrea Marcialis che ha raggiunto quota 5 vittorie in stagione. Nel Prix du Carrefour des Charmes (Handicap) (3yo) (All-Weather Track) (Polytrack) ha vinto anche come proprietario con Soberano (Elusive City) con Cristian Demuro in sella, arrivato a quota 10 vittorie in stagione. Poco più tardi ecco che nel Prix de Bruyeres-Sur-Oise (Handicap) (5yo+) (All-Weather Track) (Polytrack) primo e secondo ancora come allenatore e proprietario per il bravo Andrea, che ha vinto anche con Song Of Life (Poet's Voice) che ha battuto l'altro di scuderia, con la desinenza "ITY", Gran Pierino (Montalegre), tornato sulla sua superficie. Una bella soddisfazione. 
  • A Meydan, come detto, in programma, per i velocisti, c'era l'Al Shindagha Sprint Sponsored By Jebel Ali Port (Group 3) (Dirt) che è stato vinto dal favorito Drafted (Field Commission), ex americano appartenente anche ad un campione di basket, che dopo una serie di giri interminabili pare abbia trovato la sua dimensione proprio sulla sabbia emiratina. Il 5 anni ha risolto in un campo comunque stringato, lasciandosi alle spalle i principali avversari che sono giunti tutti in un arco racchiuso in 9 lunghezze per 6 cavalli. Al secondo l'argentino Tato Key (Key Deputy). Tornando al vincitore, originariamente era allenato da Eoin Harty che lo aveva comprato per $35,000 alle OBS Spring Sale of Two-Year-Olds in Training, poi dopo la vittoria a Keeneland fu acquistato da Godolphin per correre al Royal Ascot le Windsor Castle Stakes, dove giunse al 17° posto. Per Harty ha corso ancora, ma senza piazzarsi, e successivamente è stato venuto a Dhs40,000 nel 2017 alle Godolphin September Horses in Training Sale e mandato da Doug Watson, per il quale ha vinto ora 4 delle sue 8 corse disputate negli Emirati. 
  • Molto interessanti, ma più che altro per capire quale sarà il suo afflato, sono state le UAE 1000 Guineas Sponsored By DP World UAE Region (Listed Race) (Fillies) (Dirt), la prima Classica dell'anno nel mondo. A vincere, a sorpresa, è stata la sorpresa Silva (Kodiac) che ha risolto per 9 lunghezze e mezzo di margine rispetto a Divine Image (Scat Daddy), la favorita. La vincitrice è una francese allenata da Pia Brandt e di proprietà di Zalim Bifov che aveva vinto la sua maiden al terzo tentativo a metà Dicembre in all weather. La famiglia di Silva è quella di Sole Power (Kyllachy), campione sullo sprint che ha annoverato nel suo palmares le King’s Stand Stakes, le Nunthorpe Stakes e l'Al Quoz Sprint. I RISULTATI COMPLETI CLICCANDO QUI.
  • In Giappone oggi, 1° Febbraio, si festeggia il compleanno del campionissimo Deep Impact (Sunday Silence) che in corsa è stato trionfatore della triple crown in Giappone, horse of the year, vincitore di 12 delle 14 corse disputate, e da stallone sta riscrivendo tutti i libri dei record superando gradualmente suo padre Sunday Silence, una leggenda in Oriente. Impacto tra il 2012 ed il 2017 è stato Champion Sire. Eccolo che fa mostra della sua forma.
  • In tema di aste in Inghilterra c'è stata la prima sessione delle February, con risultati non esaltanti. Ma non vi fate trarre in inganno, lo scorso anno era stato per vari motivi speciali. Il primo giorno ha visto 174 offerti, di cui venduti 130 (il 75%) con un fatturato di £925,700 (-77%), la media a £7,121 (-74%) ed il mediano a £2,750 (-50%). Il top price, dietro a 2 che non hanno raggiunto la riserva, è stata la fattrice di 7 anni All I Need (Peintre Celebre), presentata gravida di Pedro The Great (Henrythenavigator), venduta per £55,000. Italiani presenti con operazioni minori. Assente Act Of War (Mujahid), vincitrice del Regina Elena G3. Marco Botti ha venduto alla New Racing Factory la 3 anni Eclittica (Pour Moi) a £3,000 come horse in training. Stefano Botti ha ricomprato Mooves (Cape Cross) per £2,500. Valfredo Valiani ha comprato 6 cavalli spendendo complessivamente £12,000 per i suoi clienti, acquistando soprattutto yearlings. Oggi la seconda sessione. Risultati completi QUI. Ricordiamo il live cliccando QUI.

  • Dall'America ci arriva la news di una cucciola nata prodotto della campionessa Zenyatta (Street Cry), vincitrice delle 19 delle 20 corse disputate, per la quale all'ultima figlia è stato attribuito il nome di Zellda (Medaglia D'Oro). Finora il miglior prodotto della campionessa è stata Ziconic (Tapit), vincitore di $70,000.



  • Tornando velocemente in Italia nella mattinata il Centro Equino Arcadia ha pubblicato un post di puledri che corrono nella neve a Vigone. Alzate il volume e sentite che bel suono producono i nostri amati cavalli. 

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui