STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2018. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2018 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

giovedì 10 ottobre 2013

Cuore spezzato Lanfranco #Dettori guarda al futuro: "#Treve è li che mi aspetta..:". Domani a Chantilly debutta una mezza sorella di Treve..

E' tornato a parlare Lanfranco Dettori, lo ha fatto ai microfoni di Racing Uk a qualche giorno di distanza dalla caduta di Nottingham con relativa frattura alla caviglia che gli ha di fatto impedito di essere su Treve, sfavillante vincitrice dell'Arc de Triomphe di domenica scorsa. Lanfranco ha parlato di un pò di tutto, a partire dalle sensazioni procurate dalla campionessa dalla prima volta che l'ha montata: "è stata una superstar sin dal primo minuto in cui ci sono salito, bisognava solo aspettare il big day. Per lei è andata così, per me no ma questo è il nostro lavoro. Non sai mai cosa c'è dietro l'angolo, e dal primo momento in cui sono caduto ho sentito un gran dolore, ho pregato in Dio fosse solo una distorsione ma appena sono entrato all'ospedale ho capito che era più grave del previsto, e la conferma è arrivata dalla radiografia. Dopo l'operazione ho atteso la domenica davanti alla televisione, e quando le 16,15 sono arrivate una parte di me ha esultato, l'altra era ovviamente dispiaciuta pe rl'opportunità mancata di vincere il 200° G1 o il 4° Arc. Fa niente, avrò comunque possibilità in futuro". Frankie ha poi continuato: "Ho preso degli antidolorifici, ma non per la caviglia...ma per il mio cuore spezzato dall'occasione persa. Pazienza; Non sono morto, posso tornare a montare e Treve è li che mi aspetta. E' stata solo sfortuna!".
Per Lanfranco si attendono progressi dopo le 5 viti installate nel piede e la placca che terrà ferma la caviglia, ma comunque il ritorno in sella è previsto per il 2014 e, secondo quanto rivelato da Ray Cochrane, suo amico ed agente, avrà le armi affilate per il Carnival a Dubai nella stagione prossima.
PS: Domani, venerdì 11 Ottobre, a Chantilly nella prima corsa del convegno alle 13,50 debutterà Trophee (Mr Sidney) una mezza sorella di Treve sempre di proprietà della famiglia Head che correrà per i colori dell'Haras du Quesnay con la monta di Thierry Jarnet. Il padre è Mr Sidney (Storm Cat), uno stallone che funziona proprio all'allevamento di casa Head per €5,000 a prodotto nato, ed i suoi primi figli hanno debuttato in questo 2013, ma solo 1 suo figlio sinora ha vinto. 

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui