STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2018. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2018 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

mercoledì 30 ottobre 2013

Reckless Abandon, imbattuto campione dei 2 anni europei nel 2013 sullo sprint, ritirato in razza. Funzionerà al #Darley dal 2014

Il Darley Europa ha annunciato l'ingresso in razza ufficiale di Reckless Abandon (Exchange Rate), campione dei due anni in Europa lo scorso anno tra gli Sprinter de 2013, che funzionerà per il gruppo di Sheikh Mohammed al Kildangan Stud nel 2014. Imbattuto a due anni, Reckless Abandon ha vinto tutte e 5 le corse disputate incluse le Norfolk Stakes al Royal Ascot, il Robert Papin G2 con l'accoppiata prestigiosa del Prix Morny G1 (a tempo di record dopo Blushing Groom nel 1976) e delle Middle Park Stakes G1. Mai battuto a 2 anni, mai vincitore a 3 anni quando ha sempre affrontato avversari di rilievo. Rientrato in maggio nelle Temple Stakes G2 di Haydock, è giunto terzo alle spalle di Kingsgate Native, poi è giunto quinto nelle King’s Stand G1 alle spalle di Sole Power e infine ha tentato l'Abbaye G1 arrivando quinto di Mareek. Insomma, ha perso sempre da plurivincitori di G1. Figlio dello stallone americano Exchange Rate (Danzig), fa parte della famiglia femminile che ha dato i natali a Storm Cat (Storm Bird) e Royal Academy (Nijinsky), campioni in razza. Per il cavallo allenato da Clive Cox in corsa, non è stato ancora stabilito il tasso di monta ma siamo certi che il suo incrocio riscuoterà molti consensi tra allevatori commerciali. La pagina dedicata sul sito del Darley cliccando QUI.

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui