STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2019. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2019 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

giovedì 30 ottobre 2014

Il lungo weekend mondiale: Oggi il il Critérium International a Saint Cloud, domani iniziano le Breeders' da Santa Anita, domenica tutti a Capannelle mentre martedì 4 sveglia puntata verso l'Australia.. c'è la Melbourne Cup

Il weekend di galoppo si apre nella giornata di giovedì, com'è tradizione di questo periodo ed esaurito il ciclo dei G1 in Inghilterra, nel resto del mondo qualcosa può ancora accadere. Raccontiamo in breve cosa non si deve assolutamente perdere.. Oggi a Saint-Cloud si corre il Critérium International G1 sul miglio per cavalli di due anni con dotazione di €250,000 con 4 britannici che hanno accettato l'ingaggio tra cui uno Vert De Grece con Umberto Rispoli in sella per Roger Varian, contro la femmina di Fabre Alea Iacta. Ne parliamo più sotto, ora generalizziamo e poi ci addentriamo nei dettagli. 
Tutto confermato (per ora) in Italia per la domenica che sarà all'insegna del Premio Roma GBI Racing G1 ed il Ribot G2 con presenze straniere Dartagnan D'Azur (Slickly), Oil Of England (Lord Of England) ed Awake My Soul (Teofilo) contro il Priore. Le ultime sugli italiani riguardano una assenza pesante: Mirco Demuro volerà in queste ore alla volta di Hong Kong per onorare il contratto che lo lega con il jockey club locale e dunque salterà la chance di Verdetto Finale (Nayef) alla caccia del sospirato Gruppo, senza avere tra i piedi Priore Philip impegnato nel Roma. DemurOne ha salutato ieri vincendo in sella a Vespro Place (Halling) per la Incolinx, sarà già impegnato in questo weekend e resterà in loco fino al 28 Febbraio. Il 15 Novembre verrà raggiunto anche da Rispoli, oggi impegnato in Francia oggi. Facendo...
Facendo il solito in giro intorno al mondo, domani venerdì 31 comincerà ufficialmente a Santa Anita l'edizione 2014 delle Breeders' che, alla fine, non saranno trasmesse dall'Italia anche e soprattutto per motivi di opportunità e di orari. Gli smanettoni e gli appassionati non si faranno comunque cogliere impreparati grazie ad internet. Quattro sono le corse di venerdì (Breeders´ Cup Juvenile Turf G1 alle 22,25 ora italiana, Breeders´ Cup Dirt Mile G1 alle 23,05, Breeders´ Cup Juvenile Fillies Turf G1 alle 23,50, Longines Breeders´ Cup Distaff G1 alle 00,35.), nove quelle di sabato (si parte alle 20,05 con la Breeders´ Cup Juvenile Fillies G1, alle 20,43 la Breeders´ Cup Filly & Mare Turf G1, alle 21,21 la Breeders´ Cup Filly & Mare Sprint G1. Alle 22,05 c'è la Breeders´ Cup Turf Sprint G1, alle 22,43 la Breeders´ Cup Juvenile G1, alle 23,22 la Longines Breeders´ Cup Turf G1, alle 00:01 lo Breeders´ Cup Sprint sul dirt, poi alle 00,40 la Breeders´ Cup Mile G1, e alla 1,35 di notte la Breeders´ Cup Classic G1).
Martedì 4 tutti con la sveglia puntata. A Flemintgton si corre la Melbourne Cup G1 sui 3200 metri con AUS$6,2 milioni in palio. Il favorito è il giapponese Admire Ratki, vincitore della Caulfield Cup e capace di un enorme progresso. Pensate che in una corsa stramba con 25 partenti è considerato "hard to beat". Gli italiani ci saranno, in particolare Marco Botti con Seismos a 30/1 e Andrea Atzeni su Ambivalent a 40/1. Ed Dunlop ripropone ancora Red Cadeaux, gli australiani hanno i punti forti in Fawkner (Reset) con la "kiwi" Lucia Valentina (Savabeel) pronta ad esplodere. Come al solito, tutto può succedere dunque occhi aperti. Gli altri europei sono Protectionist (Monsun) per Andreas Wohler, Mutual Regard (Hernando) per Johnny Murtagh e Cavalryman (Halling) tra i più considerati..Rimanendo in Australia c'è un fatto che sta destando molte polemiche. L'europeo Slade Power (Dutch Art) rischia di non correre il Darley Classic G1 a Flemington a causa di problemi alle gabbie. Il cavallo di Eddie Lynam in Europa entra per ultimo e con il cappuccio, in Australia ciò non è permesso o almeno non totalmente e si entra in successione e per numero di steccato.. si sta decidendo per trovare una via di mezzo, qualora non ci si riuscisse Slade terminerebbe subito la carriera e per lui è pronto un posto in razza al Darley per il 2015 come anticipato nei giorni scorsi. Lynam ha ammesso di essere arrivato impreparato, di non conoscere bene le regole del posto, ma si spera nella soluzione diplomatica.
Ad HK è stata svelata la lista degli invitati per il meeting di Dicembre. Ci sono 70 campioni, vincitori di G1 o di Gruppo in genere, a capeggiare il cast stellare tra cui Just A Way che ha tentato nell'Arco. Il giapponese è ingaggiato per la Hong Kong Cup, e di questo parleremo più avanti. 
Concentriamoci sul presente e parliamo di oggi. Alle 14,20 si saprà se la femmina Alea Iacta (Invincible Spirit) riuscirà a mantenere il suo score da imbattuta in 2 uscite ma soprattutto vedremo se sarà la prima a vincere questa corsa, creata nel 2001. La cavalla allenata da Andre Fabre dovrà affrontare 7 maschi, tra cui Vert De Grece (Verglas) allenato da Roger Varian (alla prima uscita per il suo training) e montato da Umberto Rispoli che farà le veci di Andrea Atzeni impegnato in Australia per la Melbourne Cup G1, di cui parleremo dopo. Vert, che ad onta del nome è un grigio e non verde, ha 3 corse in carriera con una vittoria a Leopardstown e soprattutto un piazzamento ottenuto a fine Agosto al Curragh nelle Futurity Stakes G2 perdendo di poco da Gleneagles (Galileo), un Coolmore molto considerato per l'anno prossimo e retrocesso incredibilmente nel recente Lagardere G1 a Longchamp. Gli altri inglesi sono Brunt Sugar (Lope De Vega) per Richard Hannon, 4° nel Lagardere di cui sopra, Johnny Barnes (Acclamation) che è il tipico Gosden in ascesa. Più defilato Master Apprentice, mentre la Francia propone Cherek (Paco Boy) per i colori dell'Aga Khan e Wag'n Tail (Dyhim Diamond) per Delcher-Sanchez. Oggi a Saint Cloud in programma anche il Prix de Flore G3 per femmine di 3 anni ed oltre sui 2000 metri e a rappresentare l'Italia ci saarà Cristian Demuro su Lili Moon (Desert Prince), vincitrice a Merano dell'EBF Listed e recentemente quarta nel Verziere G3 alle spalle (lontana) di Quaduna. La cavalla della Stall Italia allenata da Werner Glanz non parte con i favori della punta in una corsa dove è favorita Regardez (Champs Elysees) per Ralph Beckett, una 3 anni progressiva che cerca il neretto dopo i piazzamenti in Pattern e la vittoria in Listed. Nel Prix Perth G3 sul miglio per 3 anni ed oltre vedremo all'opera la femmina di Henri-Alex Pantall Kenhope (kendargent) che aveva l'iscrizione nel Ribot G2 ma ha preferito giocare in casa contro avversari che, apparentemente, non la valgono. Vedremo se ha fatto bene...tutta la giornata comunque sarà da seguire con i nostri jockey in Francia. 

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui