STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2019. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2019 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

giovedì 30 ottobre 2014

Francia: Vert de Grece ed Umberto Rispoli isolamento nel Criterium International G1 a Saint-Cloud.

Vola Umbertino! Continuano le soddisfazioni in terra francese per gli italiani. Nella giornata di giovedì è toccato ad Umberto Rispoli brillare di gioia per aver ottenuto la seconda vittoria di G1 in Francia della sua carriera. In sella al grigio Vert De Grece (Verglas) ha dominato in lungo ed in largo il Criterium International G1 sul miglio di Saint-Cloud, venendo a capo di una corsa molto particolare ma facendo leva sulla gran voglia di rivalsa ed il suo solito senso del traguardo. Il grigio, alla prima uscita per Roger Varian, prima era allenato da Joseph Murphy, è stato preso duro sul finire della curva da Umberto che è stato bravo a non fare la volatina con gli altri..E così, quando il figlio di Verglas (Highest Honor) ha preso l'azione, si è disteso vincendo comodamente per 4 lunghezze finendo in m 43.16s. Secondo è arrivato l'altro britannico Johnny Barnes (Acclamation) per John Gosden con al terzo Sherlock (Areion). Nulla da fare per la favoritissima Alea Iacta (Invincible Spirit), che era imbattuta in 2 uscite prima di questa. 
Quanto a Vert de Grece, è stato allevato da Katy Murphy e venduto per £32,000 alle DBS di Agosto 2013 ed è di proprietà della Britannia Thoroughbreds che l'ha acquistato in trattativa privata, e quando sembrava dovesse prendere la via di Hong Kong è rimasto in Europa agli ordini di Varian. IL VIDEO DEL CRITERIUM INTERNATIONAL CLICCANDO QUI. IL RISULTATO COMPLETO CLICCANDO QUI.
Il grigio ha debuttato a Leopardstown con un secondo posto, poi ha vinto nello stesso ippodromo la sua maiden ed ha sfiorato il colpaccio al Curragh dove è riuscito ad arrivare secondo nelle Futurity G2 sui 1400 metri, alla sella di uno come Gleneagles (Galileo), vincitore morale del Lagardere G1 dopo essere stato incredibilmente retrocesso nel giorno dell'Arc.....
Il Criterium International è una corsa abbastanza giovane, creata nel 2001, ma nonostante ciò non ha faticato a mantenere uno status importante. Da questa corsa sono passati cavalli come Dalakhani e Bago, vincitori dell'Arc de Triomphe G1 successivamente. Ma in generale questa corsa è stata vinta da cavalli buoni come Mount Nelson, Thewayyouare, Jan Vermeer, Roderic O'Connor, French Fifteen e per ultimo Ectot, dominatore lo scorso anno..Per questo e tanti motivi Paddy Power ha reagito installando la quota nell'antepost delle 2000 Ghinee a 20/1. 
Per Roger Varian, ex assistente di Jarvis, si tratta di un'altra vittoria di livello nella stagione che fa seguito a quella di Kingston Hill nel St Leger e a Cursory GlanceBelardo rispettivamente nelle Moyglare Stud Stakes e nelle Dewhurst Stakes.
Per quanto riguarda Umbertino le sue statistiche stanno li a dimostrare quanto di buono abbia fatto da quando ha deciso di lasciare l'Italia, sebbene questa sia una stagione molto particolare. I dati del 2014, se il db non ci inganna, comunque lo vedono a quota 43 vittorie in stagione (ieri ne ha vinta una a Chantilly sul 2 anni Duke Of Ellington) e, grazie a questa vittoria prestigiosa a Saint-Cloud, è stata toccata quota numero 17 per quanto riguarda le corse di Gruppo vinte intorno al mondo...
Currè guagliò!

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui