Ippica, Galoppo, Corse & Allevamento

Sticker

lunedì, luglio 13, 2020

Capannelle, il day after: Ecco i programmi dei protagonisti della domenica. Trasferte francesi in vista?

Nella foto Fabio Branca. Photo credit Lorenzo Marucci er più bello.
Il day after è quello in cui si tirano le somme o si cominciano a pensare gli obiettivi dei protagonisti della giornata appena vissuta.
Parliamo del vincitore del Derby Tuscan Gaze (Galileo) che dopo aver vinto il Derby deve sfogliare la margherita per cercare un obiettivo plausibile e potenzialmente abbordabile. 
Date le modalità di vittoria, ed il programma europeo della stagione, sembra naturale pensare ad un tentativo nel Grand Prix de Paris G1 in programma quest'anno il 13 Settembre a ParisLongchamp, come test che servirà per preparare i 3 anni verso l'Arc de Triomphe, assolvendo al compito del Prix Niel G2 cancellato per questa stagione. Da definire i programmi del figlio di Galileo che avendo vinto un G2, e non esistendo G1 in Italia in questo 2020 e probabilmente nemmeno nel 2021, potrebbe continuare direttamente la carriera in Francia. Un progetto ambizioso, che suona anche come una provocazione, potrebbe anche essere quello del St Leger di Doncaster G1 sempre a metà Settembre. La distanza sembra infatti il suo pane. Ma queste sono solo potenziali obiettivi.

Molto più chiari sono gli obiettivi per The Conqueror (Excelebration) che, dopo aver vinto tutto in Italia sul tema della velocità, sembra maturo per un radi in Europa. Il Maurice De Gheest G1 sui 1300 in pista dritta non convince i suoi uomini, ma dalle indiscrezioni raccolte al tondino l'obiettivo potrebbe essere quello del Prix de l'Abbaye G1 di ParisLongchamp sui 1000 secchi al Bois de Boulogne. Con adeguata preparazione, e qui verrà in soccorso il Prix du Petit Couvert G3, sempre in programma il 13 Settembre, lo stesso giorno del Grand Prix de Paris. Potrebbe essere una trasferta importante per gli italiani verso l'estero. 

Da definire, ovviamente, i programmi degli altri interessanti soggetti più importanti della stagione. Per Aria Importante (Twilight Son) si parlava di un tentativo del Papin G2, ma essendo molto vicina la corsa è quasi impossibile diventi realtà. Masterwin (Mastercraftsman), il cavallo con maggiori recriminazioni nel Derby, seguirà probabilmente un programma italiano prima di tentare qualche avventura fuori dai confini nazionali dato comunque il marchio distintivo del signor Martone, molto mercuriano. Stesso discorso per Cima Emergency (Canford Cliffs) che osserverà riposo, e forse punterà al Premio Roma G2 di Novembre. Obiettivi domestici, per ora, per Wakanaka (Power) mentre per Time Shanakill (Lord Shanakill) programma tutto da inventare ma in Italia può essere un interessante performer sul miglio e mezzo. Seguiranno approfondimenti.

1 commento:

  1. Avrei voluto vedere la foto di Fabio Branca dopo il Bersaglio........ippica italiana ridicola e scommettitori non rispettati...........

    RispondiElimina

Commenta qui

Ricerca personalizzata