STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2019. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2019 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

domenica 19 aprile 2015

A Milano Magic Artist nell'Ambrosiano G3 all'ultimo tuffo, nel Certosa eroico Lohit resiste ad Elettrotreno. A Roma...

Da quest'anno è la prima Pattern della stagione, dopo il declassamento del Carlo Chiesa a Listed, e così l'Ambrosiano G3 evoca dei dolci ricordi a chi l'ha vinto. Da qui sono passati Altieri, Pressing, Selmis e Jakkalberry, tanto per citarne alcuni negli ultimi 10 anni, i quali hanno cominciato la stagione diventando poi dei performer di assoluto livello nel corso dell'anno. Quest'anno è stato il turno di un tedesco che si è trovato in mezzo al caos quando alla dichiarazione dei partenti era l'unico in lista. Wolfgang Figge non lo sapeva, ma intanto aveva fatto capire le intenzioni di Magic Artist (Iffraaj). Poi ci ha messo sopra uno come Cristian e tutto è sembrato più semplice, anche se il 4 anni se l'è dovuta guadagnare duramente la pagnotta andando a riacciuffare un fuggitivo Cleo Fan (Mujahid) alla ricomparsa dopo il secondo posto dietro Priore nel famoso Premio Roma più volte citato. Cleo ha fatto un corsone ma nulla ha potuto contro il finale di un cavallo buonissimo, che era giunto quarto nel Di Capua dello scorso anno G1 dal quale rientrava, anche lui. I due si sono staccati in lotta ma alla lunga è emerso lo strapotere del cavallo della Stall Salzburg.....per vedere i video continua a leggere cliccando sotto.. Allevato dal Darley e comprato per 105,000gns alle Tattersalls October Sale Book 2, Magic è stato uno dei più talentuosi cavalli in Germania a 2 anni arrivando secondo nelle Zukunfts Rennen G3 di Baden Baden, finendo quarto nel Preis des Winterfavoriten G3 guadagnandosi un ticket nel Derby tedesco G1 di Amburgo dove però non è emerso in una corsa dominata da Sea The Moon (Sea The Stars) ma rimanendo in quota tra i migliori duemilametristi finendo quarto nelle Bayrisches Zuchtrennen G1, arrivando secondo nelle Oettingen Rennen G2 sul miglio e trovando i 2000 metri di San Siro ideali per le sue caratteristiche. Terzo è arrivato un sorprendente Kramulkie (Aussie Rules), che nel 2013 fatto il suo meglio piazzandosi in G3 a 1000 metri! Speriamo Magic torni per il Repubblica, è pur sempre un cavallo che fa Status. IL VIDEO DELL'AMBROSIANO QUI.
Sempre a Milano in tema di velocisti abbiamo assistito ad un Certosa Lr per 3 anni ed oltre sui 1000 metri che ha laureato un cavallo a sorpresa come Lohit (Dutch Art) il quale ha colpito a 20/1 per il maestro della velocità che risponde al nome di Luigi Biagetti. Il figlio di Dutch Art (Medicean) il 2 Agosto 2014 vinceva una vendere ad Agnano battendo Sgomma, e da quella prestazione è ripartito scalando con le reclamare, handicap, condizionate e così via i vertici sul tema della velocità. Il sauro aveva un paio di scontri diretti sfavorevoli nella stagione, ma nelle mani di Michael Rossini è partito pancia a terra e non si è fatto mai più riprendere da nessuno dimostrando grandi potenzialità. 
L'attacco più violento gliel'ha portato Elettrotreno (Modigliani), giunto ad una corta testa, con al terzo Alatan Blaze (Distant Way) ritrovato in palla, una linea del Capannelle HP confermatissima, ed Art Of Dreams (Dutch Art) finito bene al centro della pista. Hanno corso bene la francese Azagba (Deportivo), anche se sembrava dovesse mangiare i bambini ma aveva vinto solo un handicap a Fontainebleau, e Terre Brune (Dutch Art) il quale si è dimostrato abile anche contro gli anziani e se solo il terreno fosse stato più duro... chissà! Comunque, onore al cavallo di Loredana Montecchiari, al signor Viti ed al trainer che ha fatto un piccolo capolavoro con il sauro che ha finito i 1000 metri in 59,3s, una misura più che decente. Questi si ritroveranno nel Tudini G3 di Maggio a Roma. IL VIDEO DEL CERTOSA CLICCANDO QUI.
A Roma sembrava un feriale. Ma la Listed di giornata è stata in apertura di pomeriggio. Da qui sono partiti Ramonti, Groom Tesse e Distant Way, verso qualcosa di importante. Chissà che Uniram (Ramonti) non faccia quell'atteso progresso che tutti si aspettano. Era fiducioso Stefano Botti, era fiducioso Nicol Pinna, non ci credeva solo la punta nel cavallo del "sciur" Inselvini il quale ha al rientro dallo Scheibler del 26 Ottobre ha prodotto una prestazione superba nel Signorino Lr rendendo anche 1 chilo e mezzo ai vari Verdetto Finale e Lodovico Il Moro, disinteressandosi bellamente dei 2 un poco deludenti. Per Uniram si aprono molte strade, di certo c'è la sua titanica condizione per un cavallo bello, grosso, dai piedoni, ma anche force che in 16 uscite in carriera ha vinto 7 volte e si è piazzato in 6 occasioni collezionando la seconda Listed in carriera. Tutto sommato bene Lodovico, al terzo secondo consecutivo, mentre malino Verdetto Finale (Nayef) che ha reso pochissimo nonostante fosse bello pronto. Da rivedere assolutamente ma il dubbio è che il meglio lo abbia speso la scorsa stagione cercando di stare dietro a Priore... Speriamo recuperi bene. IL VIDEO DEL SIGNORINO CLICCANDO QUI.

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui