Ippica, Galoppo, Corse & Allevamento

Sticker

martedì, aprile 21, 2015

Longchamp: #Karaktar domina il Prix Noailles G3 di una categoria. Prossimo obiettivo il Prix du Jockey Club e poi il Paris

Tempo di trial anche in Francia. Lunedì a Longchamp si è disputato il Prix Noailles G3, tradizionale test sui 2100 metri in vista del Prix du Jockey Club G1 di fine Maggio, che ha visto una franca affermazione da parte di Karaktar (High Chaparral), allenato da Alain De Royer-Dupre per conto dell'Aga Khan, che ha impressionato alla seconda uscita stagionale. Montato da Cristophe Soumillon, ha atteso le mosse degli avversari seguendo l'andatura di Toruk (Arcano), con Sarrasin (Monsun) all'attesa. Negli ultimi 1200 metri si è accesa la contesa e Karaktar ha cominciato a carburare mettendosi sulle gambe progressivamente e prendendo l'azione produttiva ai 300 metri finali dove se n'è andato per proprio conto dimostrando di essere di una categoria abbondantemente superiore dominando di 3 lunghezze e mezzo nei confronti di High Dynamite (con Cristian Demuro in sella) e Best Of Max al terzo. FASI FINALI DEL PRIX NOAILLES QUI.
Homebred dell'Aga Khan, Karaktar era alla terza vittoria in carriera in 5 uscite. Un pò zoppicante a 2 anni per via di una maturità lenta da trovare, al rientro nei 3 anni ha impressionato nel Prix Francois Mathet di Saint-Cloud vincendo per 7 lunghezze. Ha iscrizioni nel Prix du Jockey Club e nel Grand Prix de Paris G1 nel giorno di festa nazionale in Francia. Si tratta di un prodotot della fattrice Karawana (King’s Best), mezzo fratello di un piazzato di Listed quale Karatash (Halling) e di un talento sugli ostacoli, piazzato di G1, Karezak (Azamour).

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui

Ricerca personalizzata