STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2019. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2019 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

giovedì 30 aprile 2015

America: Sabato c'è il 141° Kentucky Derby da Churchill Downs. Ecco il campo partenti, l'antepost e le sensazioni per i 2 minuti più elettrizzanti dello sport americano

Il primo sabato di Maggio è tradizionalmente conosciuto in America come il secondo giorno più importante dell'anno per via dei 2 minuti più eccitanti dello sport americano! Quest'anno è doppiamente importante perchè si respira aria di attesa perchè oltre alla corsa più importante d'America, in programma c'è il “fight of the century”, il match di box tra Floyd Mayweather e Manny Pacquiao (trasmesso in Italia dalle 6 di mattina su Deejay Tv), che ha tolto solo un pò, ma proprio poco, di risalto per il Derby che avrà comunque tutta la copertura mediatica possibile e sarà trasmesso da TVG, dalla HRTV e dalla NBC anche in streaming. 
Proprio qualche ora fa, con una cerimonia sempre all'insegna della spettacolarità, sono stati resi noti i partenti e gli steccati del prossimo Kentucky Derby G1 da $2 milioni in programma sabato 2 Maggio da Churchill Downs, sotto le twin spires. L'anno scorso California Chrome (Lucky Pulpit) è partito da qui per provare a coronare un sogno divenuto realtà in parte, perchè il Kentucky Derby sui 2000 significa anche prima tappa della triple crown americana (le successive sono Preakness Stakes sui 1900 metri e Belmont Stakes sui 2400) che nessuno vince da quando Affirmed mise gli zoccoli sulla corona nel 1978, battendo per tre volte Alydar. Da quell'anno in molti ci hanno provato e non ci sono riusciti, sfiorando decisamente l'impresa. Ma andiamo con ordine, di questo parleremo quando il vincitore del Kentucky Derby deciderà cosa fare. Partiamo da sabato: Quest'anno la 141 edizione del "Run for the roses" vede al via i soliti 20 partenti nelle gabbie, ma di quella che a livello locale è stata definita una edizione epica almeno nei presupposti, con favoritissimo del morning line di Mike Battaglia in American Pharoah (Pioneerof the Nile) che avrà in sella Victor Espinoza, ma partirà da uno scomodo 18 di partenza. Nonostante ciò, c'è molta attesa nel cavallo che ha dominato l'Arkansas Derby G1. Bob Baffert sellerà anche il cofavorito, Dortmund (Big Brown) che ha pescato l'8 ed è proposto a 3/1 e vanta un 6 su 6 finora illibato. Si tratta di un cavallo di mole, che potrebbe avere qualche problema di gestione a Churchill Downs dove c'è bisogno di un cavallo agile, veloce e scattante come un razzo. Dortmund ha le caratteristiche per fare suo il Kentucky Derby, ma vincere qui non è mai facile. E basti pensare che due dei top trainer americani come Todd Pletcher e Bob Baffert sellano ogni anno i cavalli più attesi ma non hanno uno score invidiabile in questa corsa e dal 2002 ne hanno vinti "solo" uno a testa con Super Saver e War Emblem. Bellezza americana, in pratica.. C'è il vincitore delle Toyota Blue Grass Stakes G1 Carpe Diem (Giant’s Causeway), il vincitore del Florida Derby Materiality (Afleet Alex) G1, figlio di uno stallone che ha vinto 2 delle 3 prove della triple crown americana ed un piazzato interessante tra i nomi proposti. Poi tra i più attesi Firing Line (Line of David) che partirà dal 10. Si tratta di un cavallo che ha vinto di 14 lunghezze il Sunland Derby, ma le ha prese sempre di brutto da Dortmund nelle 2 volte che l''ha incontrato. Ma ha in sella Gary Stevens, 52 anni. L'età non conta, perchè Willie Shoemaker vinse con Ferdinand quando ne aveva 54..Anche questo è un cavallo per chi ama le storie intrecciate. Per la serie "c'è sempre una prima volta" ecco Cristophe Soumillon solcare la sabbia americana con MubTaaqhij (Dubawi), il cavallo "totale".Allevato in Irlanda, allenato in Sudafrica da Mick de Kock e di proprietà di uno Sceicco del Dubai che risponde al nome di Sheikh Mohammed Bin Khalifa Al Maktoum. Mubtaahij ha vinto il Derby degli Emirati Arabi Uniti G2 e cercherà di essere il primo cavallo allenato da quelle parti a vincere una corsa di questo genere. Godolphin proporrà Frosted (Tapit), vincitore del Wood Memorial G1, ed allenato da Kiaran McLaughlin. L'amico Ken Ramsey presenterà in pista International Star ma non si tratta di un figlio di Kitten's Joy, curiosamente, ma di quel Fusaichi Pegasus che vinse il Derby nel 2000 (Albo d'oro della corsa cliccando QUI). Si tratta della miglior chance del miglior proprietario d'america in 3 degli ultimi 4 anni. Ma ha un pò di allergia al Derby (non solo in America.. evidentemente). Se vi piacciono le storie a lieto fine, International potrebbe essere il vostro cavallo. 
Se vuoi vedere il campo partenti del 141° KENTUCKY DERBY con relative posizioni di partenza ed antepost, cliccare più sotto...
Post position Horse Jockey Trainer Odds
1 Ocho Ocho Ocho Elvis Trujillo Jim Cassidy 40/1
2 Carpe Diem John Velazquez Todd Pletcher 7/1
3 Materiality Javier Castellano Todd Pletcher 12/1
4 Tencendur Manny Franco George Weaver 66/1
5 Danzig Moon Julien Leparoux Mark Casse 40/1
6 MubTaaqhij Christophe Soumillion Mike de Kock 14/1
7 El Kabeir Calvin Borel John Terranova II 33/1
8 Dortmund Martin Garcia Bob Baffert 9/2
9 Bolo Rafael Bejarano Carla Gaines 40/1
10 Firing Line Gary Stevens Simon Callaghan 18/1
11 Stanford Florent Geroux Todd Pletcher 66/1
12 International Star Miguel Mena Mike Maker 18/1
13 Itsaknockout Luis Saez Todd Pletcher 33/1
14 Keen Ice Kent Desormeaux Dale Romans 50/1
15 Frosted Joel Rosario Kiaran McLaughlin 18/1
16 War Story Joe Talamo Tom Amoss 50/1
17 Mr. Z Ramon Vazquez D. Wayne Lukas 40/1
18 American Pharoah Victor Espinoza Bob Baffert 9/4
19 Upstart Jose Ortiz Rick Violette Jr. 22/1
20 Far Right Mike Smith Ron Moquett 33/1

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui