STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2018. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2018 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

mercoledì 1 febbraio 2017

Comitato Pattern: Ecco il comunicato ufficiale!! Promosso un programma per gli stayer in Europa, la Goodwood Cup diventa di G1. Ecco tutti i cambiamenti in Europa nel 2017, compresi i declassamenti in Italia.

Alla fine, è arrivata l'ufficialità. Nel meeting annuale del Comitato Pattern (EPC), che si è tenuto il 23 Gennaio ultimo scorso, sono emerse alcune decisioni fondamentali per la stagione 2017 in Europa. La più rilevante, come annunciato in esclusiva da Mondoturf qualche giorno fa, riguarda proprio l'Italia con i vari declassamenti ora formalizzati e di cui parleremo fra poco. Intanto analizziamo punto per punto quelle che sono state le decisioni annuali. In particolare, in una agenda fittissima di tematiche da sviluppare, si è data molta rilevanza agli stayer europei proprio quando sembrava fossero un segmento in estinzione, o quasi. Infatti sono stati promossi con lo status le seguenti corse

  • La Qatar Goodwood Cup at Goodwood (16f, 3yo+, 1 Aug) è salita da G2 a G1
  • Il Queen’s Vase at Royal Ascot (3yo only, 23 June) è stata promossa da Listed a G2, ma accorciata dai 16 furlongs ai 14f. 
  • In Germania l'Oleander-Rennen at Hoppegarten (16f, 4yo+, 14 May) promosso a G2.
  • In Irlanda le Loughbrown Stakes at the Curragh (16f, 3yo+, 24 Sept) promosse a G3 e le Eyrefield Stakes at Leopardstown (9f, 2yo, 28 Oct) promosse a G3. In più, sempre in Irlanda, è stata creata una Listed sui 13f per soli 3 anni a Navan in programma il 20 Maggio. 
  • In Germania sono state create 2 nuove Listed per anziani sui 14f a metà Aprile e metà Agosto.

Questi cambiamenti dimostrano l'interesse da parte dell'EPC per le corse per i fondisti, cercando di incentivare la qualità e dunque un programma anche a uso e consumo per le femmine, che poi entreranno in razza. A parlare è stato Brian Kavanagh, Chairman of the European Pattern Committee il quale ha detto:
"L'EPC ha convenuto di vitale importanza, ora più che mai, che l'Europa sostenga un forte programma per i cavalli da corsa su lunghe distanze. Nessun'altra parte del mondo fornisce un programma significativo di prove per tali cavalli e alcuni sembrano aver quasi rinunciato del tutto. Mentre il programma per stayers presenta alcune gare importanti, non offre una gara del Gruppo 1 su una distanza superiore a 14 ½ furlongs tra Royal Ascot e la riunione del Qatar Prix de l'Arc de Triomphe. Abbiamo convenuto che sembrerebbe sensato avere un gruppo europeo 1 più di due miglia in estate, e la storica Goodwood Cup è ben posizionata per l'anno, ed è stato ritenuto potesse essere il candidato naturale" (...). E poi: "Il programma europeo deve essere abbastanza ambizioso per catturare l'attenzione della gente e iniziare ad incentivare il comportamento, rendendo appetibile l'allevamento e la realizzazione di investimenti. Il nostro obiettivo era quello di abbracciare una piccola serie di miglioramenti significativi per il modello per il 2017, con possibilità di ulteriori sviluppi negli anni a venire". Oltre ai cambiamenti, l'EPC ha ritenuto, per incoraggiare appunto questo segmento, di dover salvaguardare le suddette corse blindandole per almeno 5 anni. Cioè, dal 2017 al 2022, saranno ritenute intoccabili.
Ed ancora: Il montepremi delle corse per stayer sono stati aumentati: La Goodwood Cup da £300,000 a £500,000, mentre Irish St Leger salirà da €400,000 a €500,000. L'obiettivo è quello di portare a €500,000 tutti i G1 su distanze superiori al miglio e mezzo. 
Capitolo Listed: Alcune sono state promosse, ed in particolare
  • Le Mooresbridge  (1 May, Naas, 4+, 10f) upgraded da G3 a G2.
  • Le Alleged (9 April, Naas, 4+, 10f) upgraded da Listed a G3. 
  • Le Princess Royal (29 September, Newmarket, 3+ fillies & mares, 12f) upgraded da Listed a G3.
  • Altre nuove Listed sono state create tra Inghilterra e Irlanda e sono il 14 Maggio al Curragh per 3 ed oltre sui 1000 metri, a Giugno a Musselburgh una prova per femmine di 3 anni ed oltre sui 7f, il 22 Settembre ad Ayr una Listed per femmine di 3 anni ed oltre sui 1100 metri e sulla stessa distanza a Navan è in programma una Listed, in data 8 Ottobre, per cavalli di 2 anni. 
Ed ora le note dolenti: 4 Pattern e 6 Listed sono state retrocesse. Inclusi le corse che erano di G1 in Italia, retrocesse a G2, ed il Chiusura ex G3 a Listed. Soffriva anche l'Aloisi ma è stato confermato G3. La lista completa delle corse declassate nel 2017 è la seguente:
  • Premio Vittorio di Capua (24 Sept, Milan, 3+, 1600m) downgraded from Group 1 to 2
  • Gran Premio del Jockey Club (15 Oct, Milan, 3+, 2400m) downgraded from Group 1 to 2
  • Premio Roma-GBI Racing (5 Nov, Rome, 3+, 2000m) downgraded from Group 1 to 2
  • Premio Chiusura (12 Nov, Milan, 2+, 1400m) downgraded from Group 3 to Listed.
  • Altre Listed che hanno perso lo status sono le Woodcote (2 June, Epsom Downs, 2yo, 6f), il Grand Prix du Lion d’Angers (15 July, Le Lion d’Angers, 3yo, 2000m), il Sachsen Preis (15 July, Dresden, 3+, 1900m), il Silbernes Band (15 October, Cologne, 3+ 3850m), il Gobierno Vasco (20 August, San Sebastian, 3+, 1600m), il Gran Premio de la Hispanidad (12 October, Madrid, 3+, 1600m) 
Parlando della questione italiana Brian Kavanagh ha dichiarato: "È estremamente spiacevole che la qualità delle corse italiane abbiano continuato in una spirale così negativa. Abbiamo intenzione di impegnarci in conversazioni con il Ministero Italiano (??) al fine di provare a vedere come si può risolvere la situazione e come le altre nazioni europee potrebbero essere in grado di aiutare e offrire consigli, ove possibile. L'Italia ha, ovviamente, una storia lunga e ricca all'interno di corse di cavalli e l'allevamento, ed è una triste perdita per vedere il programma dei G1 si sia ridotto da 7 a 1 negli ultimi 4 anni. Speriamo veramente che le circostanze vedranno questa situazione girarsi in futuro e che l'Italia sarà il più presto possibile il rispetto del limite di 90 giorni per il pagamento del premio in denaro ". Ovviamente, la speranza è che ci riesca per davvero ad interloquire con chi non ha mai avuto tempo/voglia di farlo con i connazionali.
Fine storia triste. 

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui