Ippica, Galoppo, Corse & Allevamento

Sticker

venerdì, febbraio 10, 2017

Meydan: Sabato si rivede Dylan Mouth in handicap sui 2400! Poi le 2000 Ghinee UAE e le Firebreak Stakes per milers

Meydan non è stato solo il convegno di giovedì appena trascorso, perchè il duplice impegno settimanale vedrà attivo l'ippodromo degli Emirati Arabi anche nella giornata di sabato. Il clou della serata è rappresentato dalle UAE 2000 Guineas G3 sul miglio in sabbia con 11 cavalli al via. Tra questi ci sono 4 Godolphin tra cui Thunder Show (Helmet), secondo di Champagne Stakes G2, quarto di Dewhurst G1 e vincitore del Criterium International G1 a Saint Cloud che affronterà la sabbia per la prima volta. La forma locale dei blues guarda soprattutto a Fly At Dawn (Discreet Cat), vincitore del trial a fine Gennaio ma con forma ordinaria, da Listed, quando era a Newmarket. Marco Botti presenta Qatar Man (Archarcharch) che parte con un ruolo di sorpresa dopo i 2 secondi posti ed il primo in maiden a Kempton in Novembre. Si tratta di un cavallo di proprietà di Mubarak Al Naemi. Della stessa forma, più o meno, parteciperà anche Grey Britain (Arcano) per John Ryan che ha il vantaggio di aver corso già a Meydan. 
Nel resto del convegno anche le Firebreak Stakes G3 sul miglio in sabbia per anziani, valido come lasciapassare per il Godolphin Mile G1. Al via gli attesi Desert Force (Equiano) contro Surfer (Distorted Humor), poi Lindo Amor (Dynamix), North America (Dubawi) ed Heavy Metal (Exceed And Excel).
In chiusura di convegno, nel The Meydan Hotel, un handicap sul miglio e mezzo, si rivede ancora una volta Dylan Mouth (Dylan Thomas), reduce da un buon secondo posto sui 2000 metri, che stavolta avrà a bordo Antonio Fresu perchè Atzeni era impegnato in un'altra zona del Medio Oriente. Dylan, che affronta una caetgoria alla portata, affronterà 15 avversari con il 3 di steccato. 

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui

Ricerca personalizzata