STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2019. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2019 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

giovedì 31 gennaio 2019

Questione Capannelle: Hippogroup e Comune, ecco il comunicato congiunto. Altra riunione il 5 Febbraio

Incontro terminato tra la Hippogroup Capannelle ed il Comune di Roma ed è stato appena diffuso il seguente comunicato nel quale si specifica come i lavori tra le due parti stiano andando avanti, ma sarà sicuramente necessario un ulteriore incontro per definire la situazione e stabilire il canone di locazione per il 2019.
Le nostre impressioni? Eccole..
Si può dire che si è trattato di un incontro interlocutorio, ma comunque molto importante.
Ancora non si è parlato di cifre perchè è stato necessario discutere e limare una serie di considerazioni di carattere burocratico, amministrativo e giudiziario in corso tra le due società. Ma è importante che il comunicato sia stato firmato dalla Dottoressa Simonetta Cintio e l'Ing Tonino Ediggi, e questo è un aspetto positivo.
Nulla è stato messo ancora nero su bianco, certo, e ci sarà un ulteriore incontro tra le parti per Martedi 05 Febbraio nel quale si proverà a definire la questione.
Filtra positività e sembra che tutto possa incanalarsi per il verso giusto, anche se per il momento è necessario un pò più di tempo prima di poter ripartire. Gli operatori sono all’erta. 
Ecco il comunicato:
"Roma Capitale e Hippogroup Roma Capannelle SRL, in pieno spirito di collaborazione per risolvere le problematiche dell'ippodromo di Roma, hanno avviato il tavolo tecnico operativo finalizzato alla definizione del percorso che condurrà alla pubblicazione del bando di gara, nonchè alla gestione del periodo transitorio. Sono state quindi definite le tempistiche dei lavori, per permettere la ripresa delle attività agonistiche nel minor tempo possibile. L'Amministrazione e la Società sono fiduciose di raggiungere gli obiettivi prefissati". Seguiranno aggiornamenti.
Edit del 1° Febbraio: A margine possiamo dire che il prossimo appuntamento sarà quello del 5 Febbraio, quando Hippogroup dovrà presentare un piano finanziario affinchè il Comune, consultando il costo di mantenimento di un impianto del genere, possa quantificare un valore congruo del canone di locazione. Aggiornamenti a seguire.
Aggiornamento delle 12,00: Ecco intanto le parole dell'Ing. Elio Pautasso, che ha rilasciato le seguenti dichiarazioni a Gioconews: “Entro il 28 febbraio, il Comune si è impegnato a emanare il provvedimento atto a definire la data di emanazione del bando e il canone dell'impianto, da fissare nei prossimi giorni dopo la valutazione dei nostri documenti contabili. Era l'unica cosa da fare, quindi abbiamo dato la nostra disponibilità a portare i documenti necessari a calcolare l'ammontare del canone oggetto del contenzioso da quando è scaduta la concessione. Il nuovo importo sarà applicabile per il periodo compreso fra il 1° gennaio 2017 alla pubblicazione del bando per l'affidamento dell'impianto da parte dell'amministrazione”.
Ecco anche le parole del Siag attraverso il suo segretario Roberto Faticoni: “Per permettere la ripresa delle corse nel minor tempo possibile auspichiamo che sia Hippogroup che l’amministrazione capitolina possa risolvere al più presto altrimenti come da nostri comunicati emanati precedentemente attueremo tutte le manifestazioni possibili nelle sedi più opportune con le dovute autorizzazioni. Per il 12 febbraio stiamo organizzando una manifestazione a Roma per 'aiutare' Comune e Hippogroup a velocizzare i tempi di riapertura dell'ippodromo, visto che fra analisi dei documenti, stesura del piano finanziario e accordo finale non ci vorrà poco. Noi non possiamo aspettare a lungo, dobbiamo fare presto

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui