STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2018. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2018 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

mercoledì 29 maggio 2013

Classifiche 2013: In Italia il leader è #Oratorio, in Europa capeggia #Galileo. Padri di due anni, Red Rocks e Blu Air Force su tutti

Fine Maggio, è tempo di classifiche degli stalloni in Europa e un pò più in profondità con la lente d'ingrandimento italiana. In Italia, grazie ai dati raccolti dal Database Anac e per concessione del settimanale Il Purosangue Di Corsa patrocinato dalla SGA, il leading sire è Oratorio (Danehill), per anni attivo al Coolmore in Irlanda ed ora emigrato a cercar fortune in Sudafrica presso l'Avontuur Estate. Capeggia, come lo scorso anno, la lista degli stalloni i cui prodotti hanno corso in Italia, grazie a 23 vittorie tra i suoi 47 figli che hanno corso qui, con un totale di €589,176 euro. Chiaramente la spinta in avanti in questo momento l'ha data la vittoria nel Derby Italiano G2 di Biz The Nurse che in un colpo solo ha fatto lievitare il conto di €297.500,00 in più. Ma di circa €283,000 in meno (dunque il premio del primo arrivato al Derby) è il conto del secondo stallone, vale a dire Mujahid (Danzig), funzionante in Italia alla SAB, che ha 31 vincitori su 51 che hanno corso per somme di €305,284. Il terzo stallone, in linea con il secondo, è Blu Air Force (Sri Pekan) sempre ai vertici in Italia con €303,524 di somme vinte frutto di 37 vittorie su 73 cavalli che hanno corso. Il quarto stallone è Aussie Rules (Danehill) con 8 vittorie su 16 che hanno corso e circa €283,000. Solita media alta per Martino Alonso (Marju) che ha 15 vittorie su 23 cavalli che hanno corso, i soliti Manduro (Monsun) con 5 vittorie su 11 che hanno corso per €241,000 circa. Alta la media di Kheleyf (Green Desert), altro stallone Darley (pagina QUI) con 27 vittorie su 34 che hanno corso in Italia e €165,000 circa di somme vinte. Comunque la lista completa qui a lato.
Così come trovate quella degli stalloni padri di due anni in Italia. Al momento la graduatoria vede al comando lo stallone rivelazione dell'anno, cioè Red Rocks (Galileo), nostro main sponsor (pagina QUI) che dei 17 figli che hanno corso ne ha fatti vincere 5 con 19 che si sono piazzati e somme vinte per €65,640 vinti. Il secondo stallone in termini di somme vinte (ma primo per vincitori) è Blu Air Force che ha 7 vittorie su 15 cavalli che hanno corso con €54,000 circa di somme vinte. Ancora Kheleyf protagonista in Italia, è il terzostallone padre dei due anni con €25,640 guadagnati da 3 cavalli con 2 vittorie ottenute. 3 figli e 3 vittorie per Pastoral Pursuits (Bahamian Bounty), 2 vittorie su 3 che hanno corso per Mastercraftsman (Danehill Dancer) e via via gli altri. Di lato le classifiche complete..
In Europa, al 27 Maggio, il leader degli stalloni 2013 è il sempiterno Galileo (Sadler's Wells), che secondo le statistiche Hyperion Promotions Ltd, capeggia con somme vinte dai propri prodotti quantificabili in £1,049,468 frutto di 46 vincitori su 142 che hanno corso con una media winners/runners del 32%. Il secondo stallone è una vecchia conoscenza del Coolmore ora in Sudafrica, si tratta di Oratorio (Danehill), ottima la riuscita dei suoi figli in Italia, che ha ottenuto sinora 52 vincitori su 187 che hanno corso per £995,121 con una media del 28% di riuscita. Il terzo stallone è marca Juddmonte; Oasis Dream (Green Desert) con i suoi 55 vincitori su 182 corridori (media 30%) ha somme guadagnate per £984,438. Il 4° posto è sempre per uno stallone Juddmonte, vale a dire Dansili (Danehill) che ha somme vinte quantificabili in £849,503 frutto di 49 vincitori su 132 che hanno corso, dunque una media alta del 37%. Ancora più alta la media winners to runners per lo scomparso Monsun (Konigsstuhl) (grazie anche a Silasol e Maxios) che ha il 38% con 18 vincitori su soli 48 che hanno corso, ma somme vinte per £772,207. Il sesto è Cape Cross (Green Desert) con £724,465, il settimo è Danehill Dancer (Danehill) con £687,886. La media più alta di W/R è di Dubawi (Dubai Millennium) con il 39% di riuscita per 32 vincitori che hanno totalizzato £645,728. Alta la media di Shamardal (35%), come quella di Byron (Green Desert) del 40% con 37 vincitori su 92 che hanno corso e somme vinte per £330,815.
NB: Per visualizzare al meglio le CLASSIFICHE di cui sopra, consigliamo di cliccare sulle immagini di lato per visualizzare a schermo intero le stesse e per poter consultare in modo più appropriato i numeri ed i dati statistici. Potete anche scaricarle salvando il file con nome. 

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui