STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2018. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2018 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

martedì 21 maggio 2013

Il weekend di galoppo in pillole: Germania (Ghinee), Giappone (Oaks), Singapore (due G1) e Francia (Mutin). Ecco cosa è successo tra sabato e lunedì nel Mondo del Turf.

Fine settimana e non solo ricco, anche dall'estero. In pillole raccontiamo cosa è successo. Partiamo da lunedì a Colonia dove si disputava la prima Classica tedesca, le Mehl-Mulhens-Rennen G2 (2000 Ghinee Tedesco) che hanno visto la vittoria del francese Peace At Last (Oasis Dream), un allievo di Henri-Alex Pantall che prima di questa era ancora maiden, montato da Fabrice Veron. Battuto il Mario Hofer Global Bang (Manduro) e terzo è finito Tawhid (Invincible Spirit), portacolori di Godolphin. Solo quarto String Theory (Medicean), allievo di Marco Botti che le 2000 Ghinee tedesche le vise qualche anno fa con Excelebration (Exceed And Excel). Il video delle Mehl-Mulhens-Rennen QUI.
IN GIAPPONE c'erano le Oaks giapponesi (Yushun Himba G1), ma Red Oval con Cristian Demuro in sella non ha fatto la distanza. A vincere è stata a sorpresa Meisho Mambo (Suzuka Mambo) per l'allenatore Akihiro Iida al primo G1 in 25 anni di carriera. Battute Ever Blossom, Denim And Ruby e Ayusan, quest'ultima vincitrice delle 1000 Ghinee con in sella proprio Cristian. Il video QUI
A KRANJI, i Singaporeni le hanno prese di brutto nelle due prove di spicco. Nel KrisFlyer International Sprint G1 sui 1200, Lucky Nine (Dubawi) ha dato sfoggio della sua forma migliore, dominando il campo per 3 lunghezze su Bel Sprinter (Bel Espirit). Nulla da fare nemmeno per Rispoli che era in sella ad un "incandescente" Dasher Go Go, giapponese. VIDEO QUI. Nella Singapore Airlines International Cup G1 sui 2000 metri, ancora Military Attack (Oratorio) con Zac Purton in sella, che sull'onda lunga della QEII di Hong Kong ha vinto ancora, confermando la linea, su Dan Excel (Shamardal) e Mawingo (Tertullian). Nulla da fare per Hunter's Light (Dubawi), sesto, Red Cadeaux (8), Meandre (9) e Pastorius, vincitore di Ganay, arrivato penultimo e 12°. Il video QUI
In Francia, a Saint-Cloud da segnalare il rientro in grande stile del Jean-Claude Rouget Mutin (Kentucky Dynamite) che ha vinto il Prix de Pontarme LR sul miglio, il video QUI
Detto così non significa niente, ma Mutin, imbattuto in 4 uscite ora, lo scorso autunno era stato acquistato da Sheikh Hamdan per €700,000 alle Arqana Arc Sale di Ottobre, dopo una vittoria in maiden a Chantilly. In seguito a quella ne ha vinte tre, una proprio lunedì a Saint-Cloud. Il padre è Kentucky Dynamite (Kingmambo) che funziona per sole €3,000. Vedremo cosa combinerà in futuro.

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui