STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2018. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2018 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

domenica 26 maggio 2013

Giappone: #Kizuna vince il Tokyo #Yushun, quinto Derby per Yutaka #Take. Il figlio di #Deep Impact, che somiglia a suo padre, ha battuto #Epiphaneia e #Apollo Sonic. Solo quinto Cristian Demuro con #Logotype, ma per lui doppietta e chiusura a 34 vittorie JPN. A Sha Tin (HK) secondo posto di Willie Cazals (ex Cazals) nella Standard Chater Cup G1 alle spalle di California Memory

His father's son. E' tutto suo padre! Kizuna (Deep Impact), di fronte ad una folla di 139,806 persone, ha vinto da favorito l'edizione numero 80 del Tokyo Yushun (Derby Giapponese) sui 2400 metri di Tokyo con ¥416,000,000 di dotazione (circa $5,200,000), conquistando la sua prima vittoria di G1 dopo due consecutive affermazioni in due trials di Gruppo. Kizuna (video TOKYO YUSHUN QUI) ha vinto mostrando le doti che hanno reso celebre suo padre Deep Impact (Sunday Silence), vale a dire l'attesa dal fondo del gruppo e la rimontona su tutti gli avversari. E lo ha fatto con un giovanotto in sella che si chiama Yutaka Take, 44 anni ma ne dimostra 25 per la verve, che ha conquistato la quinta affermazione nel Derby locale e la 67° affermazione in un G1 giapponese del circuito JRA.
L'ultima volta nel Derby avvenne proprio nel 2005 con Deep Impact, campione in corsa e stallone già strepitoso dalle prime annate di produzione in pista. Deep Impact nel 2005 è stato Triple Crown Winner, Japanese Horse of the Year nel 2005 e 2006 e inserito nella JRA Hall of Fame nel 2008. Funziona alla Shadai Stallion Station nell'isola di Hokkaido al tasso di 15 milioni di yen, approssimativamente €120,000 / $160,000. Ma Kizuna ha regalato anche il primo Derby a Shozo Sasaki, alla quinta affermazione da allenatore in G1, e il secondo Derby a Deep Impact come stallone, dopo la vittoria nello scorso anno di Deep Brillante, ora entrato in razza in seguito ad un infortunio. Kizuna ha colpito duro nella fase finale della corsa e battuto Epiphaneia (Symboli Kris S) e Apollo Sonic (Big Brown), con quest'ultimo che per poco non ha realizzato l'impresa avendo graduato sin dall'inizio. Apollo Sonic ha mantenuto il terzo battendo di un baffo Peptide Amazon (Agnes Tachyon) e dello stesso filo di baffo anche Logotype (Lohengrin), quest'ultimo con Cristian Demuro in sella che ha fatto il possibile ma nulla è riuscito ad emergere in un piazzamento migliore, su distanza eccessiva per un cavallo comunque fortissimo. Tra l'altro, Cristian Demuro ha completato il weekend (non la sua stagione nipponica, dunque rettifichiamo dopo un sms di Cristian) con un'altra doppietta in giornata, facendo salire così un bottino fatto di 34 vittorie totali nella stagione ed il 10° posto nella graduatoria dei fantini giapponesi in questo scorcio di 2013. Per Demurino ora, prima del ritorno in Europa, ancora una settimana per montare il Yasuda Kinen G1 sul miglio per anziani. Se tutto andrà bene dovrebbe montare Danon Shark (Deep Impact) e poi, molto probabilmente, l'esperienza francese. Tornando al Derby Giapponese, i parziali della corsa sono stati i seguenti: (sec./furlong): 12.3 - 10.5 - 12.2 - 12.5 - 12.8 - 11.9 - 12.7 - 12.3 - 11.9 - 11.6 - 11.7 - 11.9 con gli ultimi 800 in 47.1, e gli ultimi 600 in 35.2.
Kizuna ha debuttato nell'Ottobre del 2012, ha vinto le sue due prime corse in carriera e poi si è un pò sciolto da cavallo acerbo nelle due successive prove "graded" a due anni, cioè nelle Hochi Hai Yayoi Sho G2 di Nakayama e nel Radio Nikkei Hai Nisai Stakes G3 di Hanshin, dove ha perso dai migliori della generazione. E' rientrato a tre anni partendo dal Mainichi Hai G3 di Marzo ad Hanshin, poi ha saltato la prima lega della Triple Crown giapponese (il Satsuki Sho, le 2000 Ghinee Jap) ed invece ha preparato l'assunto nel Derby nel Kyoto Shimbun Hai (G2 sui 2,200m).  Ecco le parole di Yutaka Take nel post gara: "He is a wonderful horse. This is my fifth Derby win so it's particularly pleasing. I am very happy to win the Derby with Deep Impact's son. Next, I want to make him be a world champion horse". Kizuna ha l'iscrizione al QATAR Arc de Triomphe G1 di Longchamp nella prima domenica dell'Ottobre 2013.
Intanto sempre con riferimento all'oriente, da segnalare a Sha Tin ad Kong Kong la disputa della The Standard Chater Cup G1 sul miglio e mezzo con HK$8.000.000 in palio, dove a vincere è stato California Memory (Highest Honor) che ha battuto di una lunghezza un grandioso Willie Cazals (Aussie Rules), ex Cazals secondo di Derby G2 in Italia alle spalle di Crackerjack King. Il grigio allevato da Giovanni Falduto ha prodotto un poderoso recupero in dirittura dal fondo del gruppo. Il video della Standard Chater Cup QUI.

7 commenti:

  1. GAB, COSA MI DICI DI QUESTO KIZUNA CHE A CORSA VISTA A MIO PARERE VINCE CON UNA FACILITA' DISARMANTE QUESTO DERBY. SOTTOLINEO PERO' CHE SONO FILO-JAP E SBILANCIANDOMI DICO CHE A MENO DI FENOMENI CHE NON VEDO ANCORA TRA EPSOM E CURRAGH PER ME E' LUI IL MIGLIOR 3 ANNI MONDIALE.

    RispondiElimina
  2. forse ti è sfuggito un certo DAWN APPROACH.........sai che polpettine ci farebbe col giapponese sulla salitina di epsom....)))




    LUCIO

    RispondiElimina
  3. INFATTI HO PRECISATO DI ESSERMI SBILANCIATO, COMUNQUE LASCIAMO CHE DAWN APPROACH CORRA PRIMA IL DERBY CERCHIAMO DI NON FARE COME ZIO MARIO...

    RispondiElimina
  4. Adriano, sicuramente è uno forte forte e per vincere quelle corse devi avere un motore potentissimo sotto. Però vincere ad Epsom è forse altra cosa..altro prestigio. Non so quanto è forte, sono proprio curioso di seguire sta vicenda dell'Arco...

    RispondiElimina
  5. mio personalissimo pensiero, vedo in campo quest'anno nel derby buona qualità, dawn approach si favorito ma avversari insidiosi da cui manning dovrà guardarsi con attenzione.
    sarà una corsa da vivere con grandissima passione.



    lucio

    RispondiElimina
  6. Come sempre del resto, il derby è sempre il derby. Comunque dopo il lavoro di Ocavango, l'unico che hanno giocato è Dawn Approach. Vedremo, io come tutti credo sia lui il cavallo...

    RispondiElimina
  7. IO LA FAREI UNA CORSA A 2400 KIZUNA VS DAWN....

    RispondiElimina

Commenta qui