STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2018. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2018 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

sabato 25 maggio 2013

Il #weekend di galoppo: Giappone con #Tokyo #Yushun e Cristian #Demuro su #Logotype contro #Kizuna nel #Derby Giapponese. Poi Milano con le #Oaks, Irlanda con #Ghinee e #Camelot nella Gold Cup. Francia con #Saint-Alary e #Ispahan

Nella foto: LOGOTYPE candidato al Yushun Tokyo (Derby Giapponese)
di domenica mattina. Avrà in sella Cristian Demuro 
A tutto galoppo, in giro per il mondo del turf nel weekend. Cosa ci aspetta? La domenica mattina degli appassionati inizierà molto presto con gli occhi a mandorla puntati verso Tokyo. C'è il Tokyo Yushun G1, il Derby del Sol Levante, con il "piccoletto" Cristian Demuro che cercherà di emulare fratello Mirco. 10 anni fa infatti, nel 2003, Mirco è diventato il primo ed unico fantino straniero a vincere il Derby giapponese. Accadde con Neo Universe, e sono già passati 10 anni. Cristian ci proverà in sella a Logotype (Lohengrin), un cavallo che conosce per averlo montato nelle Spring Stakes vinte. Logotype è stato montato da Mirco nelle vittorie nelle Asahi Hay Futurity Stakes G1 lo scorso anno e nelle 2000 Ghinee giapponesi G1 quest'anno. E' un campione, ma deve superare l'esame distanza su un tracciato duro, ed un talento con futuro da campione come Kizuna (Deep Impact). Il figlio di Deep Impact, che somiglia molto a suo padre per come corre (dal fondo del gruppo, recupera e vince), ha finora vinto un paio di trial, ma ha il profilo del campione e per questo è stato iscritto anche all'Arc de Triomphe G1. Tra l'altro, è il favorito del morning line giapponese, davanti a Logotype. Il weekend di Cristian (l'ultimo di questo 2013) è iniziato questa mattina a Kyoto dove ha ottenuto 2 vittorie nel convegno. Dunque salgono a 32 quelle stagionali, è 11° in classifica a pari merito con Hironobu Tanabe e il veterano Yutaka Take, mentre la classifica è guidata da Hiroyuki Uchida e Yasunari Iwata con 50 vittorie. La CLASSIFICA FANTINI GIAPPONESE QUI. E c'è ancora una domenica da onorare a Tokyo. Il programma delle corse in Giappone di domenica, cliccando QUI.
Ma per il galoppo si comincia da un sabato intenso che prevede campo principale in Italia San Siro, con curiosità vedremo all'esame di nuovo Crissolo (Red Rocks), autore di un debutto notevole e atteso alla conferma. Domani, sempre a Milano, inizio della domenica con asta di cavalli in allenamento organizzata dalla SGA dalle 9,30 (catalogo QUI) e poi nel pomeriggio, gran galà con #Oaks G2 quest'anno Trofeo #Gazzetta dello Sport, poi Vittadini G2 e la Coppa d’Oro che incarnano l’identità, la storia e le gloriose tradizioni del turf milanese, alla prima domenica di festa nella stagione 2013. Il programma della giornata cliccando QUI. Le quote in ANTEPOST delle OAKS d'Italia G2 secondo BETFLAG e secondo SNAI. Cliccare sui nomi dei provider per vedere le QUOTE.
Sempre di sabato, in Irlanda le Tattersalls Irish 2000 Guineas G1, Aidan O'Brien alla ricerca dell'ennesima vittoria (la nona) nella Classica irlandese. Oggi ne schiera 4 (Magician, Gale Force Ten, Flying The Flag e George Vancouver) contro il primo cavallo in una Classica allenato (e montato) da Johnny Murtagh, vale a dire Fort Knox per i colori di Sheikh Mohammed che se l'è assicurato da poco. C'è anche Jim Bolger con Trading Leather, e due di Hannon con linee consistenti (Havana Gold e Van Der Neer). Domenica, sempre al Curragh, la Gold Cup con Camelot in pista e poi le 1000 Ghinee G1. Domenica in Francia, programma scoppiettante con Saint-Alary G1 e Ispahan G1, con in pista Planteur di Marco Botti. Buon weekend.

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui