STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2018. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2018 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

giovedì 11 luglio 2013

Giappone: Aste selezionate JRHA 2013, top price da ¥180,000,000 per un figlio di Deep Impact preso da Riicho Kondo. Fatturato enorme di ¥6,160,700,000, circa €48 Milioni

Capitolo aste: In Giappone, sull'isola di Hokkaido, si sono tenute lunedì le selezionate JRHA per gli yearlings. Qualche numero: Offerti 257 puledri, venduti 226 (88%) per un fatturato di  ¥6,160,700,000, circa €47 Milioni (+13%), con la media a Yen 27,259,735 (+1%) ed i mediani a Yen 18,500,000 (-5%). Presenti anche i Qatarioti rappresentati da David Redvers, ma i Giapponesi hanno fatto capire che a casa loro comanda lo yen e così l'agente europeo è riuscito a comprare solo il Lot 176, un maschio da King Kamehameha  (Kingmambo) per circa €700,000 ed una femmina, Lot 62, da Neo Universe (Sunday Silence) per circa €100,000. Il top price è andato al facoltoso Riicho Kondo, big spender di quest'asta da quando lui ha cominciato nel 1998, che ha comprato il Lot 100 un figlio, ovviamente, di Deep Impact (Sunday Silence) per ¥180,000,000, nella foto. Il secondo prezzo più alto è andato a Takaya Shimakawa che ha comprato il Lot 50, un altro figlio di Deep Impact per ¥170,000,000. Yearlings figli di alcune fattrici ben conosciute in Europa ci sono state: Il terzo prezzo più alto dell'asta per esempio, è stato venduto per ¥110,000,000 ad Hajima Satomi, figlio di Deep Impact e La Boum (Monsun) che per Robert Collet vinse a livello di G3 in Francia e piazzata di Romanet G1. Il quarto prezzo è stato per il Lot 133, acquistato da Yoichi Aoyama, primo prodotto della fattrice Ave (Danehill Dancer), che in Europa ha vinto un G3 in Irlanda per Sir Michael Stoute e poi quando in America per Roger Attfield, vinse le Flower Bowl Stakes G1 a Belmont Park, prima che la Shadai Farm la acquistasse per $1.4m alle Keeneland January del 2011. La femmina con il prezzo più alto è stata la Lot 112, una sorella piena del campione To The Glory (King Kamehameha), acquistata per ¥105,000,000 da Takaya Shimakawa. C'erano anche i primi figli di Harbinger (Dansili) che aveva nell'asta 18 puledri e 15 hanno trovato casa, il prezzo più alto l'ha spuntato il Lot 151, un sauro mezzo fratello del Japanese Horse of the Year e campione Admire Moon (End Sweep), preso da Touji Morita per ¥52,000,000. Da menzionare anche l'asta riservata ai foal che ha avuto luogo nella giornata di martedì, il top price è stato un figlio di Deep Impact, tanto per cambiare, e della campionessa Azeri (Jade Hunter), nel palmaresla Breeders’ Cup Distaff G1, Gr.1 Apple Blossom Handicap (3 volte), Gr.1 Spinster Stakes, Gr.1 Vanity Handicap (due volte),  con il martello caduto sui ¥240,000,000 per il Desk Valet Co Ltd. Maggiori info sull'asta cliccando sul sito della JHRA QUI.

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui