STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2018. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2018 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

mercoledì 31 luglio 2013

#Goodwood: #Toronado rivincita Sussex Stakes! Battuto Dawn Approach in duello entusiasmante! E la sfida gerarchica continua

Giustizia è fatta! Quelli che avevano giocato Toronado nelle St James hanno dovuto attendere oltre un mese per vedere la propria opzione premiata, dopo i colpi proibiti di Ascot. A Goodwood, Toronado (High Chaparral) ha vinto le Sussex Stakes G1 (VIDEO QUI) risolvendo con una progressione a lunga gittata e spunto ficcante che non ha ammesso repliche. Posto in coda al drappello di una corsa parecchio svelta, il figlio di High Chaparral (Sadler's Wells) ha infine trafitto, incornato, beffato sul palo il coraggioso Dawn Approach (New Approach) che si è potuto solo inchinare, pur correndo da vero protagonista, anche troppo. Signori, come al solito è stata una edizione delle Sussex emozionante. Duello doveva essere e duello è stato nell'ippodromo più suggestivo d'Inghilterra, con la lotta che si è materializzata e si è protratta strenua fino alla fine; Toronado versus Dawn come Ali contro Frazier, i due se le sono date di santa ragione e nel gioco "io so che tu sai che io so" della tattica non si sono guardati in faccia e alla fine ha prevalso forse la maggior freschezza dell'Hannon (un maggior peso specifico e corporeo dopo le 2000 Ghinee) e la maggiore propensione al tracciato piuttosto che del Godolphin che ha attaccato il traguardo da lontano e dopo tutta la retta in progressione comunque ha venduto carissima la pelle, e proprio sul traguardo ha ceduto. Diciamo che Toronado si è trasformato in un lottatore vero, mettendo chili dove servivano per colmare il gap. Tempo finale di 1m 36.29s (fast by 0.71s) che ovviamente non è record, ma sul terreno di oggi è comunque una buonissima misura. Ora siamo comunque 2 a 1 a favore del Godolphin, con il secondo gol è comunque arrivato in fuorigioco per usare una metafora calcistica, e dunque esisterà ancora un re-match chissà quando, chissà dove. Forse in Francia, nel Jacques Le Marois l'11 Agosto. Troppo presto, forse nel Moulin G1 a Longchamp..probabile. Altrimenti in America nel BC Mile, anche qui non facile ma crediamo che la migliore ipotesi possano essere le Queen Elizabeth II Stakes ad Ascot. Diciamo che a tre anni non sarà facile trovare un altro palcoscenico ideale, e allora il match-point potrebbe arrivare a 4 anni nelle Lockinge, l'anno prossimo, o ancora nelle Queen Anne o ancora nelle Sussex... Serve tempo per metabolizzare e capire! Dopo due anni da Canford Cliffs, torna alla vittoria il duetto-quadretto familiare di genero/suocero Hughes-Hannon, triplo in giornata. A proposito, "Hughesie" ha montato con una saggezza tale, che ha fatto sembrare tutto semplice. Terzo, ha confermato le sensazioni Declaration Of War (War Front), che ci ha provato ma sul duello che è venuto a manifestare, è rimasto a guardare con al quarto Trade Storm. Non ci sarà più Frankel, ma ora più che mai i tre anni, quelli buoni, sono rimasti in due. Dawn e Toronado, escludendo le femmine. Toronado veste la casacca di Joann Al Thani, quello che ha messo sotto contratto Frankie Dettori ma che per via di un accordo precedente, non potrà montare proprio Toronado. Questo è un figlio di High Chaparral, al 9° esponente a livello di G1! Il video completo delle SUSSEX STAKES QUI.
Stesso identico finish (con beffa dall'esterno) nelle Vintage Stakes G2 (VIDEO QUI) sui 1400 metri, con la "combo" Hannon/Hughes che hanno portato a compimento la missione con Toormore (Arakan), altro pescato nella fucina di Peter e Ross Doyle, fornitori ufficiali della famiglia Hannon, che hanno pagato il vincitore più o meno come Toronado: Circa €35,000. Un bel profit! Battuto ancora sul palo Godolphin con Outstrip (Exceed And Excel) e Parbold (Dandy Man).
Godolphin si è tolta la scimmia sulla spalla ed ha cominciato a macinare vittorie sotto le insegne di Charlie Appleby. La prima vittoria di Gruppo è arrivata a pochi giorni dalla designazione ufficiale, grazie a Cap O'Rushes (New Approach) che ha risolto di forza e coraggio nelle Gordon Stakes G3 (VIDEO QUI) sul miglio e mezzo del secondo giorno del Glorious Goodwood sfruttando un varco interno e battendo in lotta Excess Knowledge (Monsun) e Spillway (Rail Link) terzo.
A proposito di news, ufficializzati i partenti di venerdì a Goodwood: Nelle King George Stakes G2 ci sarà Bettolle (Blu Air Force) con in sella Lanfranco Dettori.

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui