STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2018. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2018 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

giovedì 11 luglio 2013

In Inghilterra attesa per il Royal Baby ed il July Meeting, tra giovedì e sabato. Ecco i programmi per le Sussex e King George..ed altro da sapere per non perdere nemmeno un appuntamento con il mondo del turf

Ci siamo quasi: In Inghilterra, mentre gli occhi del mondo sono puntati sul St. Mary Hospital in attesa del nascituro di William e Kate (intorno alle 16 di giovedì 11 luglio, trapela sul web in Inghilterra la notizia tanto attesa, Kate, la Duchessa di Cambridge, sarebbe entrata in travaglio) a Newmarket è iniziato il July Meeting che avrà un momento saliente venerdì con una stringata edizione delle Falmouth Stakes G1 e vivrà di una buona edizione della July Cup G1 sabato pomeriggio, quando Newmarket di fatto festeggerà l'arrivo in casa del Royal Bebè. A proposito, in tema di gossip spifferiamo qualcosa; i bookmaker scommettono che il bebè di Buckingham Palace nascerà il 12 Luglio. In generale le proposte erano racchiuse tra sabato 8 luglio, e non il 13 luglio come da voci semi-ufficiali (il palazzo non ha mai confermato). William e Kate non hanno voluto rivelare nulla sul sesso, ma Kate qualche mese fa si lasciò sfuggire un “lei”, riferito al royal baby..ed in caso di nome, i bookmaker pongono favorita Alexandra, ma si parla anche di Charlotte. I bookmaker inglesi non escludono comunque i nomi legati alla tradizione di famiglia: Elizabeth, come la bisnonna, o Diana come l’amatissima mamma di William e Herry. E se, per caso, nascesse un maschietto? La voce è unanime: si chiamerà George. Si scommette sui capelli, la più giocata è "brown". 
Vabè, torniamo seri e parliamo di ippica: Qualche giorno fa Olivier Peslier si è sperticato in elogi nei confronti del campione Intello (Galileo), vincitore del Messidor G3, definendolo di gran lunga il miglior tre anni della generazione europea. Come dargli torto? 
Altri programmi riguardano il prossimo match tra Dawn Approach (New Approach) e Toronado (High Chaparral), i due top three-year-old milers in Europa, che si scontr
eranno ancora dopo le 2000 Ghinee e le St James di Ascot, nelle Sussex Stakes al Glorious Goodwood. Dawn Approach ha già battuto due volte Toronado, ma quest'ultimo medita vendetta per le botte da orbi di Ascot. Ma lo scontro non sarà ristretto a loro due, previsti altri campioni in pista dei 26 rimasti per la corsa del 31 Luglio. 
In merito alle King George VI & Queen Elizabeth Stakes del 27 Luglio, Corinne Barande-Barbe ha confermato la presenza di Cirrus Des Aigles (Even Top) che tornerà ad Ascot dopo la sconfitta patita da Frankel nelle Champion G1. Ci dovrebbe essere anche Novellist (Monsun), il Qatariota Very Nice Name (Whipper) e St Nicholas Abbey (Montjeu), sei vittorie di G1 nel mondo, per Aidan O'Brien. A proposito di Coolmore, altro scintillante debutto in casa qualche giorno fa. Il "wonder rookie" si chiama Oklahoma City (Oasis Dream) e mercoledì a Naas ha vinto una maiden sui 1200 metri di ben 13 lunghezze di margine, in 1m 8.34s (fast by 2.66s) ben impegnato dal suo interpete e dal paraocchi. Oklahoma, in sella Joe O'Brien, aveva debuttato con un nulla di fatto a Leopardstown (ma battuto da Sudirman, vincitore delle Railway G2), ma stavolta si è ricordato di come si muovono le gambe e da concentrato grazie al "visor" ha fatto un vero e proprio numero. Da puledro era stato pagato 675,000gns alle Tattersalls, si tratta di un prodotto di Galaxy Highflyer (Galileo), di una famiglia Classicissima e di performer da distanza. Il video della vittoria QUI

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui